PROBABILI FORMAZIONI / Nizza Lazio: diretta tv, orario, ultime notizie live. Out De Vrij e Luis Alberto

- Michela Colombo

Probabili formazioni Nizza Lazio: diretta tv, orario e le ultime notizie live sui possibili schieramenti in campo per la partita del 3^ turno del girone K di Europa League 2017-2018.

simone_inzaghi_devrij_lazio_lapresse_2017
Video Lazio Cluj (Foto LaPresse)

Dando un occhio alle probabili formazioni del match tra Nizza e Lazio e sopratutto alle panchine che i rispettivi tecnici hanno in mente di portare al match di Europa League, va proprio detto che i panchinari biancocelesti sono nomi che forse non ci aspettava proprio. Considerato che domani la posta in palio prevede la prima piazza del girone K, appare difficile vedere in panchina nomi come Ciro Immobile e Luis Alberto come di Stefan De Vrij: eppure Inzaghi conosce il suo mestiere e i suoi giocatori e i fan rimangono impazienti di veder messi alla prova altri titolari. Impostazione diversa per le scelte in panchina di Favre: il tecnico del Nizza teme di sbagliare e quindi opterà per lo schieramento titolare fin dal primo minuto, con i soliti nomi relegati in panchina. Qui dovremmo comunque vedere giocatori di sicuro valore, impazienti di poter entrare in campo e dare la svolta giusta alla sfida come Sarà e Tazze, oltre a Ganago e Bassem Srarfi. 

FOCUS SULL’ATTACCO

Grandi novità nelle probabili formazioni di Nizza Lazio per quanto riguarda il settore offensivo dei biancocelesti. Mister Inzaghi infatti dovrebbe in primo luogo a rinunciare a Ciro Immobile, bomber del club capitolino con ben 11 reti già a bilancio su 8 incontri disputati. Con la punta di Torre Annunziata dovremmo vedere in panca anche Luis Alberto altro titolatissimo del tecnico della Lazio: chi dunque schierare facendo conto che in attacco la coperta appare ben corta viste l’assenza di Simone Palombi? Lipotesi più accreditata è quella di una reparto a due con Caicedo e Nani, questultimo al suo esordio in campo dal primo minuto con la maglia della Lazio. Non rinuncerà ai suoi titolatissimi invece Lucien Favre: modulo a doppia punta con Plea e Mario Balotelli, autori in due di ben 8 gol della compagine rossonera. Difficile immaginare un ballottaggio in attacco visto che entrambi gli attaccanti stanno vivendo un ottimo stato di forma.

A CENTROCAMPO

Se in difesa abbiamo visto che il tecnico del Lazio ha in mente qualche spostamento per la probabile formazione da mettere in campo contro il Nizza, anche a centrocampo dovremmo attenerci qualche sorpresa per il club biancoceleste. Gli unici che non dovrebbero riposare dopo il turno di campionato saranno gli esterni Lulic e Marusic e con loro anche Marco Parolo, il quale però cederà a De Gennaro lonere e lonore della cabina di regia. Non ci saranno invece sorprese nella formazione del Nizza, dove il tecnico rossonero ha in mente un reparto a 4 che vedrà in campo i medesimi giocatori entrati in campo fin dal primo minuto contro il Montpellier, e che erano già stati titolari contro il Vitesse nel precedente turno di Europa League. Difficile immaginare qualche ballottaggio in questo particolare settore anche se rimane probabile una staffetta tra Seri e Tameze  come tra Saint Maximin e Ganago, magari nella ripresa.

FOCUS SULLA DIFESA

Alla vigilia della partita tra Nizza e Lazio all’Allianz Riviera, Simone Inzaghi, nel disegnare le probabili formazioni, potrebbe optare per un piccolo turnover a partire proprio dal reparto difensivo. Lallenatore biancoceleste ha bisogno di far riposare alcuni dei suoi titolari e ha voglia di mettere alla prova la tenuta dei suoi difensori contro lattacco dei rossoneri di Favre, fatto conto di alcuni giocatori ancora non disponibili come Wallace, Lukaku e Basta. Spazio quindi al terzetto tornati da Patric, Luiz Felipe Radu, posti davanti a Thomas Strakosha, nuovo idolo dei tifosi del club dellaquila dopo la bellissima prova messa in campo contro la Juventus nel precedente turno di Serie A (memorabile il rigore parato a Dybala in quelloccasione). Solide certezze invece per il reparto difensivo del Nizza: Favre e i suoi ragazzi hanno bisogno di dare risposte di fronte al pubblico di casa visto che in campionato finora hanno rimediato appena 3 successi, valevoli appena per la 14^ piazza. Cardinale sarà di nuovo confermato tra i pali anche se finora ha incassato in questa stagione ben 22 gol, con Le Marchand e Dante al centro e il duo Souquet e Jallet sulle fasce.

PROBABILI FORMAZIONI NIZZA LAZIO

La sfida tra Nizza e Lazio andrà in scena giovedì 19 ottobre 2017 alle ore 19.00 presso lAllianz Riviera e sarà valida per il terzo turno del girone K dellEuropa League 2017-2018. Primo scontro diretto quindi per la compagine di Mister Inzaghi, che di fronte si troverà la squadra rossonera approdata al secondo torneo per club sul continente dopo essere stata sbattuta fuori dalla Champions League dal Napoli di Sarri. Ovviamente  il match si annuncia caldissimo visto che in palio vi è la testa del gruppo K: entrambe le formazioni infatti scenderanno in campo in questo terzo turno dalla prima piazza della lista a pieni punti. Andiamo quindi ora a vedere come entrambi gli allenatori si sono preparati a questo incontro, andando ad analizzare nel dettaglio le scelte fatte per le probabili formazioni di Nizza-Lazio.

NIZZA LAZIO, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La sfida di Europa League tra Nizza e Lazio sarà visibile in diretta tv in esclusiva sulla tv satellitare di Sky: appuntamento quindi alle ore 19.00 ai canali Sky Sport 1 HD (numero 201), Sky Calcio 1 HD (numero 251) e Sky Calcio 4 HD (numero 254). Diretta streaming video della partita allAllianz Riviera garantita per tutti gli abbonati al servizio tramite lapp Sky Go.

LE SCELTE DI FAVRE

Di fronte al proprio pubblico e dopo la sconfitta rimediata anche in campionato, il Nizza e il suo tecnico Lucien Favre non possono sbagliare domani sera contro la Lazio. Al via quindi la formazione rossonera titolare con il gradito ritorno di fronte a parte del pubblico italiano di Mario Balotelli, punta dattacco nel classico 4-4-2 assieme allaltro bomber del club francese Alassane Plea. Alle spalle due due attaccanti sarà la coppia Seri-Koziello a dirige il gioco con il duo Saint Maximin e Lees Melou a coprire le fasce, nonostante siano chiamati a fare un doppio lavoro essendo già stati titolari nel turno precedente di Ligue 1 contro il Montpellier. Poche le novità anche in difesa: tra i pali non mancherà Yoan Cardinale con davanti al numero 30 la coppia di centrali Le Marchand e Dante. Toccherà poi a Jallet e  Souquet a coprire lesterno come già hanno ben fatto nella precedente turno in Europa League contro il Vitesse.

GLI 11 DI INZAGHI

Se Favre pare non avere intenzione di optare per un piccolo turnover, tale mossa verrà effettuata invece da Simone Inzaghi che ha necessità di far riposare alcuni dei suoi titolari dopo il faticoso incontro con la Juventus. il tecnico biancoceleste poi potrebbe essere spinto anche dalla volontà di testare la resistenza della sua squadra anche senza alcuni titolarissimi di questa prima parte della stagione, tra cui Ciro Immobile (match winner contro i bianconeri) e Luis Alberto. Non rinunciando quindi al solito 3-5-2 in attacco per la Lazio dovremmo vedere Caicedo in coppia con Nani, al suo esordio in campo da titolare. In cabina di regia probabile una staffetta tra Di Gennaro e Parolo, con il secondo eventualmente in campo da titolare al fianco destro del mediano classe 1988, in coppia con Murgia: sulle fasce dovremmo vedere di nuovo confermati dal primo minuto sia Lulic che Marusic. Qualche cambiamento per la squadra biancoceleste atteso anche nel reparto difensivo, dove probabilmente De Vrij si accomoderà in panchina: di fronte a Strakosha (sempre più titolare) il terzetto sarà composto da Patric e Radu sulle fasce, con Luiz Felipe al centro. 

LE PROBABILI FORMAZIONI NIZZA LAZIO

Nizza (4-4-2): Cardinale; Souquet, Le Marchand, Dante,Jallet;  Saint-Maximin,Seri, Koziello, Lees-Melou; Plea, Balotelli.  All. Favre

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Radu; Marusic, Parolo, Di Gennaro, Murgia, Lulic; Nani, Caicedo. All. Inzaghi







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori