Pronostici Champions League / Quote e scommesse, oggi Roma e Juventus: Valverde e la tradizione blaugrana

- Michela Colombo

Pronostici Champions League: le quote e le scommesse delle partite dei gironi A, B, C e D valide nel 3^ turno del massimo torneo europeo, oggi 18 ottobre 2017. Ci sono Roma e Juventus.

dybala_chiellini_juventus_lapresse_2017
Pronostico Benevento Juventus - La Presse

Proseguendo con lanalisi dei pronostici di Champions League, diamo uno sguardo anche a Barcellona Olympiacos: sulla panchina blaugrana da questanno siede Ernesto Valverde, che al Pireo ricordano ancora con grande affetto. Alla vigilia della partita il tecnico è stato testato sulla conoscenza della lingua greca: molto onestamente ha confidato di non saperlo parlare, ma ha comunque associato i suoi giocatori alla traslitterazione nellalfabeto ellenico. Parlando invece di calcio giocato, Valverde ha sfidato per 27 volte il Barcellona che oggi allena, ed è più che altro un retaggio degli ultimi anni passati nellAthletic Bilbao con cui ha strappato ai blaugrana una Supercoppa di Spagna. Quando era in panchina allOlympiacos invece non si è mai confrontato con i catalani; e allora bisogna registrare il fatto che quando il Barcellona ha ospitato squadre greche non ha mai tentennato, portando a casa sei vittorie in altrettante sfide, ma senza mai incrociare lOlympiacos. Lultima è un 5-1 al Panathinaikos con doppietta di Leo Messi e sigilli di David Villa, Pedro e Dani Alves; la penultima ancora contro i verdi nel 2005 e furono altri cinque gol (tripletta di Samuel Etoo, reti di Mark Van Bommel). Avrete notato le date: nelle ultime due volte in cui il Barcellona si è trovato di fronte una squadra greca ha poi vinto la Champions League. Per quanto riguarda Valverde, quando guidava lOlympiacos non ha mai incrociato una squadra spagnola visto che i greci tra il novembre 2007 (prestigioso 0-0 casalingo contro il Real Madrid) e il febbraio 2013 (0-3 sul campo del Levante) non hanno giocato contro formazioni iberiche. (agg. di Claudio Franceschini)

LE DUE NOBILI DECADUTE

Per analizzare i pronostici di Champions League nel migliore dei modi, dobbiamo ovviamente parlare del big match del Da Luz. Si gioca qui Benfica Manchester United: grande sfida apparentemente sulla carta, perchè i lusitani sono partiti malissimo e hanno zero punti dopo due partite del girone, avendo subito una batosta contro il Basilea. Eppure le due squadre sono nobili: il Benfica ha dominato il calcio europeo negli anni Sessanta, poi si è dovuto inchinare alla maledizione di Bela Guttmann. Vera o no che fosse, ha avuto il suo esito: dalladdio del leggendario tecnico il Benfica non ha mai più vinto una singola coppa. Non meglio va al Manchester United, che ha dominato fino al primo decennio dei Duemila ma non gioca una finale di Champions League dal 2011 e ha impiegato del tempo per assorbire la partenza di Sir Alex Ferguson. La stagione scorsa la vittoria di Europa League e Coppa di Lega ha salvato se non altro capra e cavoli ed è il motivo per cui i Red Devils sono qui in Champions League; José Mourinho oggi si trova dallaltra parte della barricata rispetto al 2004 quando, a Old Trafford, eliminò il Manchester United con un gol di Costinha allultimo secondo e volò ai quarti con il suo Porto, che avrebbe vinto la Champions League. Le quote comunque dicono Red Devils: per il segno 2 la Snai mette un valore di 1,80 mentre per il segno 1 arriva a 4,50, con il pareggio che vale 3,65 volte la somma giocata. (agg. di Claudio Franceschini)

LA ROMA E LE INGLESI

Quante volte la Roma ha giocato in Inghilterra? Calcolo utile per i nostri pronostici, e dunque dobbiamo cominciare – ovviamente – dalla sconfitta subita a Stamford Bridge nellottobre 2008, autore del gol Jason Terry in un girone che fu poi superato da entrambe le squadre. La Roma ha visitato la terra dAlbione in ben 15 occasioni: il bilancio è pessimo, appena una vittoria a fronte di 5 pareggi e 9 sconfitte. Vittoria che risale al febbraio 2001, in Coppa Uefa: segnò Gianni Guigou contro il Liverpool, ma i Reds allandata avevano espugnato lOlimpico e così arrivò leliminazione. Lultima in Inghilterra è del girone di Champions League 2014-2015, 1-1 allEtihad contro il Manchester City nella sera in cui Francesco Totti divenne il marcatore più anziano di sempre nella prima fase del torneo; lultima a Londra riguarda un altro 1-1, ottenuto nel 2009 contro il Fulham nel girone di Europa League (segnarono Hangeland e Marco Andreolli, che pareggiò al 93). Tra le sconfitte più pesanti va ovviamente ricordato il 7-1 subito dal Manchester United di Cristiano Ronaldo e Wayne Rooney (era il 2007); il ricordo più doloroso è legato forse agli ottavi di Champions League del 2009, perchè dopo il ko dellEmirates (rigore di Robin Van Persie), la Roma battè lArsenal in casa (segnò Juan) ma fu eliminata ai calci di rigore. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SU JUVENTUS SPORTING LISBONA

Vale la pena, per analizzare al meglio i pronostici che accompagnano Juventus Sporting Lisbona, dare uno sguardo alle partite che i bianconeri hanno giocato in casa contro formazioni portoghesi. Un solo precedente contro lo Sporting e una sconfitta: si trattava di unamichevole, giocata però al Delle Alpi nel luglio 1995 in preparazione alla stagione che vedeva, per la prima volta in un decennio, la Juventus partire con lo scudetto sul petto. La squadra allenata da Marcello Lippi perse 1-0; sono invece tre i precedenti con il Benfica e qui le cose non vanno tanto meglio. Il 3-0 dei quarti di Coppa Uefa (Jurgen Kohler, Dino Baggio e Fabrizio Ravanelli) rimane lunica gioia tra una sconfitta (0-1) in Coppa dei Campioni a fine anni Sessanta e lamarissimo 0-0 che, nella semifinale di Europa League 2014, costò ad Antonio Conte e i suoi ragazzi leliminazione da un torneo la cui finale si sarebbe disputata allo Juventus Stadium. Con il Porto cè il precedente recente dellultima Champions League: vittoria per 1-0 dopo il 2-0 dellandata e qualificazione ai quarti. In più un 3-1 nel girone 2001 (sempre in Champions League). Insomma: bilancio che tende al positivo sui singoli risultati, ma attenzione alle sorprese. Da ricordare che in occasione del 3-0 di Coppa Uefa, rifilato al Benfica, i bianconeri finirono poi per vincere il trofeo: che possa essere di buon auspicio? (agg. di Claudio Franceschini)

I MATCH DI OGGI

La Champions League torna protagonista oggi mercoledì 18 ottobre 2017, con il terzo turno della fase a gironi, che vedrà in campo oggi anche due club italiani ovvero Roma e Juventus. Prima però di esaminare quote e scommesse dei match previsti, andiamo a fare il punto su cosa prevede il calendario per la serata di oggi, ricordando che saranno impegnati 4 gironi ovvero A, B, C e D. La serata di oggi verrà inaugurata dalla partita tra Qarabag e Atletico Madrid alle ore 18.00 mentre gli altri 7 match avranno inizio alle ore 20.45 e saranno: Barcellona-Olympiacos, Juventus-Sporting, Chelsea-Roma, Bayern Monaco-Celtic, Anderlecht-Paris Saint Germain, Benfica-Manchester United e Cska Mosca-Basilea. Andiamo quindi ora a vedere nel dettaglio partita per partita i pronostici stilati dalla nostra redazione in vista del terzo turno della fase a gironi della Champions League 2017-2018. 

PRONOSTICI QARABAG ATLETICO MADRID

Benchè la formazione biancorossa approdi a questo turno di Champions League, con qualche defezione importante e soprattutto un terribile bilancio in graduatoria, gli spagnoli hanno il favore del pronostico nella sfida in terra azera. Non dimentichiamo poi che se i madrileni sono terzi, il Qarabag è fanalino di code del gruppo con 0 punti a statistica.

PRONOSTICO ANDERLECHT PSG

Di fronte al match al Costant Vanden bStock Stadium non ci sono dubbi nel concedere alla compagine parigina il favore del pronostico: nonostante qualche infortunio importante, il club di Emery ha dalla sua blasone, livello tecnico della rosa, stato di forma e poi la classifica. Sarà quindi una sfida terribile per i belgi, ultimi classifica e con ben poche speranze di vittoria questa sera.

PRONOSTICO BARCELLONA OLYMPIACOS

Nonostante le assenze di Dembele e Rafinha, il club blaugrana di fronte al caloroso pubblico di casa del Camp Nou non dovrebbe aver problemi a superare la squadra greca, ultima in graduatoria. Dopo tutto la partita di oggi è unoccasione preziosa per il Barcellona per confermare la sua prima posizione in classifica, complice lo sconto diretto a metà classifica che coinvolgerà Juventus e Sporting e senza dubbio Valverde non si farà sfuggire questa opportunità.

PRONOSTICO BAYERN MONACO CELTIC

Nonostante il cambio di panchina, questa sera il club tedesco di Heynckes, sfruttando anche il fattore campo non dovrebbe avere grossi problemi a superare la compagine scozzese, anche se vanno fatte alcune precisazioni. Entrambi i club sono infatti a metà classifica del girone B con pari punti, e il Celtic arriva a Monaco con uno stato di forma migliore a confronto: se la vittoria del Bayern non è a rischio senza dubbio non sarà una partita facile all’Allianz Arena. 

PRONOSTICO BENFICA MANCHESTER UNITED

Nonostante le continue e grave defezioni in rosa, questa sera la compagine di Jose Mourinho, pur nella trasferta portoghese, è favorita alla vittoria in questo turno di Champion League. I Red Devils dopo tutto approdano in casa del Benfica da capolisti nel girone A a pieni punti, mentre gli avversari sono ultimi a 0 punti e con appena una rete messa finora a segno. 

PRONOSTICO CHELSEA ROMA

Sfida aperta allo Stamford Bridge tra Chelsea e Roma: entrambi i tecnici dopo tutto registrano alcune assenze di peso alla viglia di questo terzo turno e son ben motivati a portare al successo la propria squadra in uno scontro diretto che potrebbe valere la testa del girone alla fine di questa fase. Va poi ricordato che i blues ritornano in campo dopo due sconfitte di fila registrate in campionato, mentre la Roma alle spalle un solo insuccesso, per altro ben poco meritato visto la qualità della prestazione messa in campo dai giallorossi. 

PRONOSTICO CSKA MOSCA BASILEA

Complice anche i fattore campo, quesa sera i moscoviti paiono favoriti nel match contro la squadra rossoblu, anche se il successo corsaro a sorpresa dei rossocrociati non è così da escludere. Numeri alla mano infatti entrambe le squadre hanno numeri sullo stato di forma non incoraggianti e piuttosto simili: a ciò si aggiunge poi che Basilea e Cska Mosca sono a pari punti in classifica, con una vittoria e una sconfitta finora registrate a testa.

PRONOSTICO JUVENTUS SPORTING

Forte del fattore campo, la Juventus di Allegri rimane la favorita dobbligo nel match contro i lusitani dello Sporting, benché alcuni dati ci possano raccontare di un match quanto mai complesso. Non dimentichiamo infatti che i bianconeri hanno registrato una brusca frenata anche in campionato, con un pari e una sconfitta maturate negli ultimi due match disputati: a ciò aggiungiamo che le due formazioni sono a pari punti nella graduatoria del girone D. La Vecchia Signora però ha davvero tanta voglia di tornare a stupire il prprio pubblico e il valore della rosa di Allegri appare superiore a quella lusitana. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori