Probabili formazioni/ Milan Aek Atene: quote, ultime novità live. Le mosse dalla panchina (Europa League)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Milan Aek Atene: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano a San Siro nel terzo turno del girone D di Europa League

Cutrone_Milan_Rijeka_lapresse_2017
Risultati Europa League, andata ottavi (Foto LaPresse)

Sarà interessante vedere se in Milan-Aek ci sarà la necessità di pescare qualche talento dalla panchina per fare la differenza magari nella ripresa. I rossoneri non faranno tanto turnover, ma comunque saranno diversi i calciatori che entrando in campo potrebbero cambiare la sorte del match. Non si può non parlare di Ricardo Rodriguez che ha dimostrato fino a questo momento di essere calciatore dotato di grande tecnica e rapidità, bravo a saltare l’uomo e ad essere sempre propositivo sulla corsia sinistra. Quando le squadre saranno stanche potrebbe fare la differenza. Attenzione anche a Lucas Biglia che seppur non sta attraversando un buon momento a livello di prestazioni, ma sicuramente è un calciatore molto importante. Staremo a vedere se nel secondo tempo Vincenzo Montella avrà bisogno di lui per provare a cambiare la partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

FOCUS SULL’ATTACCO

Nella gara Milan-Aek ne vedremo delle belle anche in attacco dove si sfidano due reparti molto interessanti. Tra i tre attaccanti di Vincenzo Montella quello che dovrebbe rimanere fuori è Nikola Kalinic ancora non recuperato del tutto dai suoi problemi fisici. Titolari dovrebbero essere il giovane Patrick Cutrone e il lusitano André Silva che in Europa League è riuscito a differenza del campionato ad essere veramente devastante. I due proveranno a scardinare una squadra che probabilmente allo Stadio San Siro di Milano verrà a mettersi dietro e aspettare l’avversario. Vedremo chi riuscirà a fare la differenza. Di certo però non si può fare a meno di avere paura di questi due calciatori. Dall’altra parte invece i titolari saranno Araujo e Livaja. Per quest’ultimo sarà una sorta di derby visto che è passato anche dall’Inter nel suo girovagare in carriera. (agg. di Matteo Fantozzi)

A CENTROCAMPO

Saranno tante le situazioni interessanti anche a centrocampo nella gara Milan-Aek di Europa League. I rossoneri si dispongono con un reparto a cinque dove i tornanti dovranno aiutare molto la difesa a tre. Da un lato Fabio Borini avrà più volontà di puntare la profondità e di andare ad attaccare lo spazio, mentre dall’altra corsia Davide Calabria dovrà dare maggiore copertura alla difesa. Il regista tornerà ad essere Riccardo Montolivo che per una sera si riprenderà il ruolo di uno spaesato Lucas Biglia, apparso in difficoltà nel derby contro l’Inter di domenica scorsa. Ai suoi lati da una parte ci sarà il giovane e talentuoso Manuel Locatelli, mentre dall’altra troveremo Hakan Calhanoglu con la possibilità anche di andare ad attaccare la profondità quando la partita lo consentirà. Dall’altra parte nel reparto a tre troveremo in cabina di regia Ajdarevic e ai suoi lati Mantalos e Johansson. (agg. di Matteo Fantozzi)

FOCUS SULLA DIFESA

La gara Milan-Aek mette di fronte due reparti difensivi molto diversi già a partire dal fatto che i padroni di casa giocheranno col reparto a tre mentre gli ospiti a quattro. Il Milan fa poco turnover con Zapata che dovrebbe prendere il posto di Musacchio e saranno confermati invece Bonucci e Romagnoli. Staremo a vedere se finalmente il colpo dell’estate riuscirà a battere un colpo. Leonardo Bonucci non è riuscito a fare la differenza come non ha fatto fino a questo momento, sulle sue spalle sono pesate un po’ le difficoltà nel gestire l’addio ai compagni anche di nazionale Buffon, Chiellini e Barzagli. Dall’altra parte invece il club greco punta su un reparto a quattro che regala grande solidità. Si schiera da destra a sinistra come Bakakis, Vranjes, Cosic e Galo. Sicuramente la stella è il classe 1989 Vranjes, calciatore di spessore fisico e che ha avuto davvero molte esperienze in giro per l’Europa anche in club importanti come lo Sporting Gijon. (agg. di Matteo Fantozzi)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN AEK ATENE

Milan Aek Atene è in programma giovedì 19 ottobre alle ore 19, per la terza giornata nel girone D di Europa League 2017-2018. I rossoneri viaggiano a gonfie vele in campo internazionale; hanno sofferto tantissimo contro il Rijeka ma hanno comunque portato a casa una vittoria che li ha confermati a punteggio pieno in un girone da vincere senza se e senza ma, perchè questo gruppo ha le possibilità di arrivare in fondo. Diverso il discorso in campionato dove il Milan ha perso le ultime tre partite; anche perchè questo motivo vincere lEuropa League potrebbe diventare fondamentale per il futuro a breve termine. Andiamo subito a vedere in che modo le due squadre si potrebbero disporre questa sera sul terreno di gioco, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Milan-Aek Atene.

QUOTE E SCOMMESSE

Milan Aek Atene è stata quotata anche dallagenzia di scommesse Snai: per questa partita dei gironi di Europa League il pronostico ci dice che il segno 1 (vittoria Milan) vale 1,40; il segno X per il pareggio è quotato 4,50 mentre il segno 2 per la vittoria dellAek Atene vi permetterebbe di guadagnare 7,75 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

I DUBBI DI MONTELLA

Reduce dal beffardo ko nel derby, Vincenzo Montella va a caccia di risposte in Europa League e la partita casalinga con lAek potrebbe essere loccasione per dare campo e ritmo ad alcuni giocatori. Per esempio Calhanoglu, che era squalificato domenica sera e ha rilasciato alcune dichiarazioni nelle quali esprime se non altro perplessità per il ruolo in cui viene utilizzato; per esempio Montolivo, che si prepara a prendere il posto di Lucas Biglia in mezzo alla linea di centrocampo che sarà completata dallinossidabile Kessie, a meno che non sia arrivato anche livoriano il momento di tirare il fiato e dunque non ci sia spazio per uno tra Locatelli e José Mauri, che pure hanno caratteristiche diverse. In attacco dovrebbe rivedersi titolare Cutrone, ormai bomber scelto in Europa League; Kalinic verso il forfait anche per precauzione, dunque al fianco del giovane del vivaio potrebbe esserci Suso, anche perchè André Silva tra Serie A ed Europa League ha giocato con regolarità ultimamente. In difesa dovrebbe cambiare un solo uomo: conferme per Bonucci e Alessio Romagnoli a caccia dellintesa migliore, sul centrodestra Cristian Zapata dovrebbe rilevare Musacchio con Gigio Donnarumma che come sempre sarà il portiere, senza turnover tra i pali da parte di Montella.

LE SCELTE DI JIMENEZ

Lo spagnolo Manolo Jimenez dovrebbe disporre il suo Aek Atene con un 4-3-3: il punto forte è proprio il tridente offensivo nel quale trova spazio Marko Livaja, cresciuto nel settore giovanile dellInter e poi passato senza troppe fortune dallAtalanta prima di emigrare. In gol nello scorso turno di Europa League, il giovane croato guida un reparto nel quale laltro ex di Serie A, Lazaros Christodoulopoulos, si sta reinventando come esterno destro; a sinistra invece agisce largentino Sergio Araujo, che alloccorrenza può anche giocare come attaccante con Livaja alle sue spalle se il modulo dovesse essere il 4-2-3-1. A centrocampo capitan Mantalos diventerebbe comunque una delle due mezzali; dallaltra parte spazio a Johansson, mentre a fare da frangiflutti dovremmo vedere in ogni caso lo svedese di origini kosovare Ajdarevic. In difesa Vranjes e Lampropoulos dovrebbero essere i due centrali; il brasiliano Rodrigo Galo giocherà sulla corsia destra con Bakakis schierato dalla parte opposta, in porta andrà il ventiseienne Giannis Anestis. 

PROBABILI FORMAZIONI MILAN AEK ATENE

MILAN (3-5-2): 99 G. Donnarumma; 17 C. Zapata, 19 Bonucci, 13 A. Romagnoli; 20 Abate, 79 Kessie, 18 Montolivo, 10 Calhanoglu, 68 Ri. Rodriguez; 8 Suso, 63 Cutrone

A disposizione: 30 Storari, 22 Musacchio, 11 Borini, 73 Locatelli, 21 Lucas Biglia, 5 Bonaventura, 9 André Silva

Allenatore: Vincenzo Montella

Squalificati:

Indisponibili: A. Conti, Kalinic

 

AEK ATENE (4-3-3): 22 Anestis; 12 Rodrigo Galo, 4 Vranjes, 5 Lampropoulos, 2 Bakakis; 20 Mantalos, 6 Ajdarevic, 18 J. Johansson; 7 Christodoulopoulos, 10 Livaja, 11 Araujo

A disposizione: 16 Tsintotas, 55 Tzanetopoulos, 3 Hélder Lopes, 25 Galanopoulos, 8 Simoes, 14 Bakasetas, 29 Patito Rodriguez

Allenatore: Manolo Jimenez

Squalificati:

Indisponibili:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori