DIRETTA / Padova Bassano (risultato finale 1-0) streaming video e tv: la decide un gol di Capello!

- Claudio Franceschini

Diretta Padova Bassano: streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la decima giornata del girone B della Serie C

padova Serie C
Risultati Serie C 7^ giornata, repertorio LaPresse

DIRETTA PADOVA BASSANO (RISULTATO FINALE 1-0) LA DECIDE UN GOL DI CAPELLO

Arriva il triplice fischio finale del direttore di gara. Il Padova sconfigge uno a zero il Bassano Virtus nel derby, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Capello attorno al trentunesimo del primo tempo. Con questi tre punti, i padroni di casa agguantano in classifica la Sambenedettese il Pordeone a diciannove punti. Il Bassano, invece, resta fermo al secondo posto con diciotto punti. Al termine della partita, ai microfoni di Sportitalia ha parlato Pulzetti, commentando a caldo il punteggio:  “Sono contento perché venivo da un problema fisico. Aver fatto 85′ è buonissimo. Devo continuare con questo spirito, ma la cosa più importante è aver portato a casa il derby contro un’ottima squadra che lotterà fino alla fine per andare in B. Dovevamo riscattare la sconfitta a Teramo, sappiamo come è andata e ce la siamo levata di torno. Sappiamo che il Bassano è una squadra importante e non è stato facile oggi”. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

CAPELLO SFIORA IL RADDOPPIO

Quando siamo giunti oltre il sessantacinquesimo minuto della partita, il risultato tra Padova e Bassano è fermo sull’uno a zero in favore della compagine biancoscudata. I padroni di casa sono passati in vantaggio durante il primo tempo con Capello, fino a questo momento uno dei migliori in campo. Nella ripresa, ancora l’autore del gol ha sfiorato la sua doppietta personale attorno al quarto d’ora: stop perfetto in buona posizione e girata pericolosissima che rotola sul fondo. Il Padova preme alla ricerca del raddoppio, il Bassano prova a difendersi ma fatica terribilmente a ripartire. Gara comunque ancora aperta. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

GOL DI CAPELLO

Siamo durante l’intervallo di Padova Bassano, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore dei padroni di casa. I biancoscudati sono andati in gol con Alessandro Capello attorno alla mezzora. Tutto nasce da un fallo commesso in area da rigore da Bizzotto su Guidone. Dagli undici metri si presenta proprio Capello, che supera Grandi con una conclusione ben calibrata. Al quarantaquattresimo ci riprova Pulzetti per il Padova, questa volta su calcio di punizione: l’estremo difensore del Bassano si oppone con prontezza. L’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi per la pausa. Ai microfoni di Sportitalia ha parlato l’autore del gol del Padova, Alessandro Capello: “Ora è importante tenere il risultato, non calare d’intensità e di voglia di vincere. Bisoli ci chiede di lavorare tanto per la squadra. Per ora bene così”.  (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

NON SI SBLOCCA

Padova e Bassano sono in campo da oltre venti minuti di gioco e il risultato è ancora inchiodato sullo zero a zero. Gli ospiti partono con il piede giusto e mettono pressione alla formazione padova. Al decimo colpo di testa da parte di Pulzetti, che manda sul fondo il cross di Contessa. I biancoscudati prendono le misure alla manovra del Bassano e cominciano a macinare sul fronte offensivo. Attorno al diciannovesimo ci prova Guidone per i padroni di casa: l’attaccante si fa spazio nello stretto e va alla conclusione: tentativo che sfuma sul fondo. Gara equilibrata, punteggio che non si sblocca. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA

Allo stadio Euganeo il Padova ospita il Bassano: eccovi alcune statistiche per provare ad inquadrare meglio lanticipo che aprirà la decima giornata di Serie C, girone B. I padroni di casa, dopo la sconfitta subita nellultimo turno, hanno leggermente peggiorato la propria posizione: ora sono quinti con 16 punti frutto di cinque vittorie, un pareggio e due sconfitte, con 12 gol fatti e 7 incassati. Il Bassano invece è terzo ma con una gara in più rispetto ai propri avversari, con 18 punti per effetto di cinque vittorie, tre pareggi ed una sconfitta, per 13 gol fatti e 7 subiti. Davanti ai propri supporters il Padova è stato quasi perfetto con 10 punti su 12 conquistati come del resto è stato competitivo il Bassano in trasferta con 9 punti su 12 gare disputate, con 6 gol allattivo e soltanto 2 subiti. Questo derby veneto si annuncia dunque decisamente interessante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Padova Bassano non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

TESTA A TESTA

I precedenti di Padova-Bassano sono cinque di cui tre si sono giocati allo Stadio Euganeo. Nello stadio dei biancoscudati abbiamo visto due successi del Padova e un pareggio. Nella scorsa stagione i padroni di casa hanno vinto 1-0 grazie a una rete di De Cenco nella ripresa in una gara molto equilibrata. Nel novembre del 2016 invece la gara era terminata 2-1 per la Coppa Italia di Serie C. I veneti passarono in vantaggio con le reti di Fantacci e Cisco, con i giallorossi che accorciavano le distanze con una rete di Bianchi erano i sedicesimi di finale della competizione. Il pareggio invece fu un 1-1 nella stagione 2015/16. A Bassano invece hanno vinto entrambe le gare i padroni di casa con entrambe le partite che sono terminate col risultato di 2-1. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARLA BISOLI

Il Padova, quinto in classifica, attende la visita della terza in graduatoria, il Bassano. Dopo avere letto le dichiarazioni di Magi, diamo adesso spazio alle parole sul versante Padova. Il tecnico biancoroscudato Pierpaolo Bisoli ha presentato l’impegno in conferenza stampa: “Il Bassano a me piace come è stato costruito. Ha valori individuali importanti, come Fabbro, Minesso, Grandolfo e Diop. C’è qualità e poi sono tanti anni che molti giocatori giocano insieme. Inoltre hanno la nostra stessa media, cioè 2 punti a partita questo significa vincere il campionato. E’ un avversario da prendere con le molle, ma noi vogliamo proseguire in casa la nostra striscia positiva. Sappiamo che ci sarà da soffrire, ma dobbiamo cercare di portare avanti il nostro percorso di crescita dopo Renate”. (agg. Umberto Tessier)

PARLA MAGI

Ci avviciniamo ormai a grandi passi al fischio dinizio del derby tra Padova e Bassano valido per la 10^ giornata del Campionato di Serie C, match  cui la compagine giallorossa si avvicina con particolare entusiasmo. A dirlo è stato il tecnico Giuseppe Magi che nella conferenza stampa della vigilia ha dichiarato: Affrontiamo questa gara con grande entusiasmo e con grande fiducia. Il Padova è sicuramente la squadra regina del mercato estivo, ha inserito in rosa giocatori esperti e di qualità. Abbiamo tutte le qualità necessarie per andare lì e fare una grande partita, la squadra sta bene ed è in salute, sono gare belle da giocare. Il risultato può essere determinato da varie cose, ma dovremo essere bravi a far prendere un indirizzo positivo alla gara”. Il tecnico del Bassano ha poi aggiunto: “Voglio vedere il Bassano giocare con personalità, mettendo in campo ciò che fa in allenamento con personalità. Mi aspetto una conferma rispetto a ciò che sono stati i primi 60-70 minuti contro la Triestina, anche se ciò a cui miriamo è riuscire a fare una partita intera con quella intensità. Spero di rivedere lo stesso spirito propositivo domani, perché dobbiamo avere la stessa mentalità sia in casa che fuori, dobbiamo giocare con un pizzico di incoscienza”.(agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONEL DEL MATCH

Padova Bassano sarà diretta dall’arbitro Giovanni Nicoletti; alle ore 20:45 di venerdì 20 ottobre si gioca l’anticipo per la decima giornata del girone B della Serie C 2017-2018. I padroni di casa vogliono proseguire la loro marcia, gli ospiti continuano a vivere un momento di forma davvero ottimo. Ma chi riuscirà ad avere la meglio? Allo Stadio Euganeo si gioca un momento importante della storia recente del Padova: vincere e convincere, proprio per poter volare in alto e combattere per una promozione che non sembra un’utopia. Almeno per il momento.

PROBABILI FORMAZIONI PADOVA BASSANO

Bisoli potrebbe avere subito la contromossa giusta per poter battere il Bassano. In porta confermato Bindi, con il 4-3-3 come modulo di gioco. Contessa e Madonna agiranno sulle corsie esterne, dando supporto anche ai centrocampisti. Al centro della difesa agiranno probabilmente Trevisan e Cappelletti. Centrocampo di qualità, con Pinzi che cercherà di rompere il gioco e Candido e Belingheri a supporto: i due, in fase di non possesso, cercheranno anche di inserirsi. In attacco confermato il tridente offensivo composto da Chinellato, Guidone e Capello: i tre cercheranno di scardinare la retroguardia ospite e regalare i tre punti al Padova.

Mister Magi dovrebbe invece confermare il 4-3-1-2, con Grandi in porta. In difesa Pasini e Barison cercheranno di gestire la pressione offensiva, mentre Andreoni e Karkalis andranno a completare il reparto. A centrocampo tre posti per quattro giocatori: attualmente Bianchi, Botta e Laurenti giocheranno titolari, con Salvi pronto a subentrare. Minesso e Ventinucci si giocano un posto da titolare sulla trequarti, con il primo sicuramente favorito. Fabbro è l’unico sicuro del posto in attacco: infatti il centravanti potrebbe essere riconfermato dal primo minuto. Grandolfo e Diop si giocano un posto da titolare con il primo sicuramente favorito. PROBABILI

LA CHIAVE

Il Padova vuole assolutamente trovare la vittoria. I tre punti saranno fondamentali, anche se arriva una compagine preparata come il Bassano. La squadra di Bisoli gioca un buon calcio propositivo, ma deve cercare di concretizzare al meglio ogni occasione. Sarà una partita molto importante per entrambe le squadre, che avranno sicuramente la possibilità di fare bene. Ma si deve partire da questi scontri diretti per cercare di avere un buon bottino di punti e volare sempre più in alto, in un girone davvero difficile.

QUOTE E PRONOSTICO

Secondo le quote di Eurobet, il Padova è sicuramente favorito in questa sfida: i padroni di casa sono infatti quotati a 2.20, mentre il pareggio è a quota 3.15. Interessante anche la quota dell’Under 2.5, data a 1.65. Il segno Over 2.5 paga il doppio della posta: infatti la quota è di 2.10. Molto simili le quote del Goal e del No Goal: infatti la quota del primo segno è di 1.80, mentre quella del secondo segno è di 1.90. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori