DIRETTA/ Benevento Fiorentina (risultato finale 0-3) streaming video e tv: i viola calano il tris

- Carlo Necchi

Diretta Benevento-Fiorentina: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie A si gioca domenica 22 ottobre 2017 alle ore 15:00

benevento_vigorito_seriea_lapresse_2017
Pagelle Benevento Juventus (LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO FIORENTINA (FINALE 0-3): I VIOLA CALANO IL TRIS

Si è chiuso il match allo stadio Vigorito, con un rotondo successo per 3-0 della Fiorentina ai danni dei padroni di casa del Benevento. Partita sostanzialmente senza storia, fatta eccezione per qualche fiammata dei sanniti nel primo tempo, iniziative culminate con un palo colpito da Cataldi. Nella ripresa però il gol di Babacar, pressoché immediato dopo lintervallo, ha chiuso i conti ed i viola hanno trovato anche il tris con Thereau, trovando il secondo successo consecutivo dopo quello casalingo contro lUdinese, mentre il Benevento ha inanellato la nona sconfitta consecutiva e deve ancora muovere la sua classifica. Il finale di partita come detto non ha regalato sussulti particolari, gli allenatori hanno operato gli ultimi cambi con Cristoforo che ha sostituito Veretout tra i viola e Kanouté che ha sostituito Cataldi tra i giallorossi. Un paio di lampi di Lombardi da una parte e di Babacar dallaltra hanno ravvivato gli ultimi minuti, ma il risultato non cambia più con la Fiorentina che ha calato il tris esterno. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BENEVENTO FIORENTINA (0-3): LA CHIUDE THEREAU SU RIGORE

E ormai chiusa la partita tra Benevento e Fiorentina allo stadio Vigorito, con i viola che hanno trovato il terzo gol su calcio di rigore. Lazione è nata al 19 su un errore di Cataldi che ha perso un brutto pallone a centrocampo recuperato da Federico Chiesa, che a tu per tu col portiere di casa Brignoli è stato atterrato: rigore netto che, dopo una piccola discussione con Babacar, Thereau si incarica di trasformare e la mette sotto la traversa, dove Brignoli (peraltro ammonito per il fallo da rigore su Chiesa) non può proprio arrivare. Si tratta di una rete che congela di fatto una partita che dopo il raddoppio di Babacar la Fiorentina stava comunque gestendo nel migliore dei modi, con i viola abili a mantenere un possesso di palla prolungato e ad evitare ogni tipo di rischio. I due allenatori operano un cambio a testa, nel Benevento entra Lombardi al posto di Ciciretti, mentre nella Fiorentina è Lo Faso a sostituire Chiesa. Fiorentina avanti 3-0 a Benevento. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BENEVENTO FIORENTINA (0-2): RADDOPPIO DI BABACAR!

Iniziato il secondo tempo allo stadio Vigorito tra Benevento e Fiorentina, ed i viola hanno immediatamente trovato il raddoppio, vanificando la buona chiusura della prima frazione da parte dei padroni di casa. Dopo appena 2 nella ripresa sponda aerea di Veretout che trova pronto Babacar (entrato dopo lintervallo al posto di Giovanni Simeone), che indisturbato deposita alle spalle di Brignoli. Gioco fermo per la valutazione del VAR, ma alla fine la posizione di Babacar viene considerata regolare, dietro la linea del pallone al momento della sponda di Veretout. Il Benevento accusa il colpo e la Fiorentina sfiora il tris dopo 8, con Pezzella che pesca Chiesa ma il tiro del talento viola manca la misura da buona posizione. Al 10 della ripresa Baroni si gioca il primo cambio, con Armenteros che ha sostituito Iemmello, la Fiorentina conduce 2-0 sui sanniti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BENEVENTO FIORENTINA (0-1): PALO DI CATALDI

Si è chiuso il primo tempo tra Benevento e Fiorentina, con i viola avanti di un gol. Dopo una fase centrale della prima frazione di gioco molto favorevole alla formazione di Stefano Pioli, e che ha portato alla rete del vantaggio siglata da Benassi, il Benevento è riuscito a rialzare la testa, tornando ad impensierire Sportiello prima al 32 con Chibsah, con il suo destro murato dalla difesa, quindi al 36 con la migliore occasione del primo tempo per i sanniti, una gran botta di Cataldi dalla distanza che supera Sportiello ma si infrange sul palo, col portiere della Fiorentina ormai battuto. Al 37 proteste del Benevento per un cross di Ciciretti intercettato da Badelj: i padroni di casa chiedono il tocco di mano in area, ma larbitro lascia proseguire. Al 40 primo cartellino giallo della partita con Chibsah ammonito tra le fila dei padroni di casa, quindi gli ultimi minuti del primo tempo scorrono via senza ulteriori sussulti, con la Fiorentina in vantaggio di misura sul Benevento grazie alla rete di Benassi al 18. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BENEVENTO FIORENTINA (0-1): LA SBLOCCA BENASSI!

Dopo un buon inizio di partita del Benevento, è stata la Fiorentina ad avere le occasioni migliori e a sbloccare il risultato. Prima Benassi ha impegnato il portiere di casa Brignoli dopo un inserimento in area, quindi al 16′ Biraghi si è trovato a battere una punizione da posizione molto defilata sulla destra, all’altezza dell’area sannita. Velenosa la parabola che si infrange sul palo, con Brignoli scavalcato dalla traiettoria. E’ il preludio al gol dei viola che arriva al 18′, con Benassi ben servito da Simeone che stavolta non sbaglia battendo Brignoli. Al 23′ Fiorentina di nuovo pericolosa con Thereau, il Benevento si fa trovare troppo spesso scoperto e si vedono i risultati, con le incursioni dei giocatori viola che riescono sempre a mettere in crisi la difesa di Baroni. E, contrariamente ai primi minuti di gioco, i padroni di casa non riescono più ad afffacciarsi in zona d’attacco. Al 25′ del primo tempo, Fiorentina in vantaggio 1-0 sul Benevento allo stadio Vigorito. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BENEVENTO FIORENTINA (0-0): SANNITI INTRAPRENDENTI

E’ iniziata allo stadio Vigorito la sfida tra Benevento e Fiorentina, con i sanniti che hanno iniziato la gara in maniera intraprendente, desiderosi di conquistare i loro primi punti nella storia in Serie A dopo otto sconfitte consecutive. La linea difensiva della Fiorentina si presenta subito molto alta e il Benevento prova a infilare in velocità i viola: bella progressione di Gyamfi dopo 5′, ma il suo traversone viene bloccato in presa alta dal numero uno dei toscani, Sportiello. Al 7′ è ancora Gyamfi a scappar via e centrare bene il pallone, Iemmello riesce a colpire di testa ma il suo tentativo è fuori misura. La Fiorentina prova a restare compatta e corta, ma in queste primissime battute del match la squadra di Pioli non sembra riuscire a creare le idee giuste per mettere in difficoltà la retroguardia di mister Baroni. Vedremo se con un eventuale calo di intensità del Benevento i viola troveranno maggiori spazi, dopo 10′ ancora 0-0 tra i padroni di casa sanniti e la Fiorentina. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BENEVENTO FIORENTINA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Benevento Fiorentina è una sfida davvero speciale per Marco Baroni: lallenatore del Benevento gioca infatti contro la squadra della città in cui è nato e cresciuto, e contro la squadra in cui ha mosso i primi veri passi come calciatore. Per lui otto anni nelle giovanili e poi lesordio in prima squadra nella stagione 1981-1982, in Serie A; da lì però la sua carriera ha preso altre strade, toccando la Roma e arrivando fino allo scudetto con il Napoli di Diego Armando Maradona. Da allenatore ha fatto tanta gavetta, guidando anche la Primavera della Juventus che ha portato alla vittoria del Torneo di Viareggio; in Serie B è stato soprattutto in Abruzzo (Lanciano e Pescara) ma poi ha guidato il Benevento alla storica promozione nella massima serie, anche se ora rischia il record negativo per sconfitte consecutive iniziali. Si trova di fronte Stefano Pioli, uno che di gavetta si intende eccome: ha contribuito a lanciare il Chievo prima e il Bologna poi, ma ha fatto bene anche in piazze decisamente più calde portando la Lazio alla finale di Coppa Italia e al playoff di Champions League, prima di venire esonerato a seguito di un 1-4 in un derby. Sulla panchina della Fiorentina deve ora dimostrare di poter risollevare una squadra indebolita dalle illustri partenze estive; sarà questo il primo incrocio di sempre con Baroni. BENEVENTO (4-3-3): Brignoli; Venuti, Djimsiti, Gyamfi, G. Letizia; Chibsah, Cataldi, L. Memushaj; Ciciretti, Iemmello, N. Viola. Allenatore: Marco Baroni FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Ge. Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Veretout, Benassi; F. Chiesa, G. Simeone, Thereau. Allenatore: Stefano Pioli (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

Benevento-Fiorentina sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 3 HD, il numero 253: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire la partita anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; i non abbonati al pacchetto Calcio potranno acquistare il match in pay-per-view con il codice 408386. Sul canale Sky Super Calcio HD (il numero 206) andrà in onda Diretta Gol Serie A, con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi del pomeriggio.

I BOMBER

Il vero bomber di Benevento-Fiorentina è Cyril Thereau. Questi è arrivato in punta di piedi dall’Udinese e ha dimostrato di essere giocatore vero. Nell’ultimo turno con una doppietta contro la sua ex squadra ha siglato una doppietta ed è salito a cinque reti in campionato quest’anno. Giocatore rapido e dotato di grande fisicità ha dimostrato di potersi muovere in diversi ruoli in attacco, dimostrando di essere un calciatore davvero molto duttile e che si mette sempre a disposizione della sua squadra. La viola rivoluzionata in estate sembrava molto indebolita ma può contare non solo su di lui, ma anche su Giovanni Simeone e Federico Chiesa. Dall’altra parte l’attaccante di riferimento è Pietro Iemmello che però ancora non si è sbloccato. L’anno scorso al Sassuolo ha fatto abbastanza bene nella massima categoria ed è un giocatore rapido e dotato di buona tecnica. Staremo a vedere chi riuscirà a fare la differenza in questa interessante partita di Serie A. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Benevento ospita la Fiorentina nella nona giornata del campionato di Serie A: le statistiche ben racconto il diverso cammino avuto finora in campionato dalle due formazioni. I padroni di casa allenati da Marco Baroni sono in netta difficoltà: nessun punto realizzato, solo 2 gol allattivo (mai a rete nei secondi tempi) e ben 19 gol subiti. Il volume di gioco del Benevento è tutto sommato sufficiente, con una media di possesso palla pari a quasi 20 minuti, 23 occasioni dattacco a match, 10 conclusione complessive ad incontro di cui 4,87 nello specchio, ma ciò non porta risultati. La Fiorentina di Stefano Pioli invece, nonostante le tante cessioni estive, sta dando ottimi riscontri: 12 gol realizzati a fronte di 11 subiti con un volume di gioco che fa del possesso palla una buona arma (circa 27 minuti e mezzo ad incontro). Le azioni dattacco sono circa 29 a match con 12 tiri in media di cui in media 6 centrano la porta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Lincontro tra il Benevento e la Fiorentina vedrà la direzione del signor Claudio Gavillucci, arbitro che fa parte della sezione Aia di Latina, che per il match nella città campana potrà lavorare assieme ai due assistenti di linea Alassio e Zappatore, con Di Paolo quarto uomo, Mariani è invece il titolare della postazione Var con Carbone allAvar, cioè assistente delluomo della moviola, grande novità di questanno. In stagione il trentottenne fischietto laziale ha collezionato già cinque presenze complessive in partite ufficiali, di cui quattro relative al campionato di Serie A ed in particolare dirigendo Udinese-Chievo, Inter-Spal, Cagliari-Sassuolo e Torino-Verona. Osservando i numeri di questi incontri, possiamo notare che Gavillucci ha sventolato complessivamente 27 cartellini gialli, un cartellino rosso per doppio giallo e fischiato cinque calci di rigore, di cui quattro nelle gare di serie A. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Benevento-Fiorentina è una delle partite in programma per la nona giornata del campionato di Serie A: le due squadre si affrontano domenica 22 ottobre 2017 allo stadio Ciro Vigorito, calcio dinizio previsto per le ore 15:00. La classifica del torneo vede la Fiorentina in undicesima posizione con 10 punti, mentre il Benevento si trova sul fondo ancora a quota 0. Il prossimo turno sarà infrasettimanale: mercoledì 25 ottobre il Benevento farà visita al Cagliari, la Fiorentina invece riceverà il Torino (per entrambe calcio dinizio alle 20:45).

LA SITUAZIONE

Passano le giornate e il Benevento è ancora a caccia dei suoi primi punti in Serie A. La situazione di classifica non è compromessa, poiché la linea di galleggiamento dista 5 lunghezze; daltra parte i numeri cominciano a pesare sulla squadra di mister Marco Baroni, che non è mai venuta meno sul piano dellimpegno ma fatica terribilmente in fase realizzativa, come ben dimostrano le sole 2 reti allattivo (a fronte peraltro delle 19 incassate, che rappresentano la peggior difesa della Serie A). Ciononostante il Benevento ha sin qui espresso anche qualcosa di buono: ad esempio, nelle ultime due sconfitte contro Inter (1-2 in casa) ed Hellas Verona (1-0 al Bentegodi) la squadra campana non ha demeritato sul piano del gioco ma non è riuscita a sfruttare al meglio le occasioni avute, concedendo al contempo sempre qualcosa dal punto di vista difensivo. Nella nona giornata di campionato si presenta al Vigorito una Fiorentina che nellultimo turno è tornata a vincere, battendo 2-1 lUdinese al Franchi ed interrompendo così la serie di 3 partite senza successo. Contro i friulani luomo decisivo è stato lex Cyril Thereau, che ha firmato entrambi i gol della Viola portandosi a quota 5 in classifica marcatori (2 reti le aveva firmate proprio con lUdinese). Fiorentina che ora cerca una maggiore continuità nei risultati, per provare a scalare qualche posizione in una graduatoria ancora non troppo diluita, specialmente dal quinto posto in giù.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO-FIORENTINA

Nel Benevento sono squalificati i difensori Lucioni e Antei, mentre lesterno DAlessandro è in dubbio per problemi fisici. Mister Baroni dovrebbe proporre un 4-3-3 con Belec tra i pali, Venuti e Letizia terzini, Djimsiti e Costa difensori centrali. A centrocampo Cataldi affiancato dalle mezzali Memushaj e Chibsah, questultimo in ballottaggio con Nicolas Viola; nel tridente dattacco infine Ciciretti dovrebbe ritrovare una maglia da titolare: lex Roma si sistemerà sulla fascia destra, con Lombardi dallaltra parte e Iemmello centravanti. Per quanto riguarda la Fiorentina non ci sono giocatori squalificati ma due infortunati: i centrocampisti Gil Dias e Saponara. Stefano Pioli confermerà il modulo 4-2-3-1 impiegato in questo primo scorcio stagionale: davanti al portiere Sportiello i centrali difensivi German Pezzella e Astori, a completare la retroguardia gli esterni bassi Laurini (o in alternativa Bruno Gaspar) e Briaghi. Centrocampo affidato a Badelj e Veretout mentre Benassi, Thereau e Chiesa formeranno la batteria di trequartisti alle spalle del centravanti, Giovanni Simeone. Un ballottaggio riguarda la fascia destra, con il francese Eysseric che potrebbe giocare al posto di Benassi.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Vista la situazione di classifica dei padroni di casa i bookmakers favoriscono nettamente gli ospiti. su snai.it troviamo il segno 1 per la vittoria del Benevento alzato a 6,00, mentre il segno 2 per il colpo esterno della Fiorentina si abbassa a quota 1,60; il segno X per il pareggio tra le due squadre è invece fissato a 3,90. Under a quota 2,10, Over a 1,67, Gol 1,67 e NoGol 2,05.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori