Diretta/ Pro Piacenza Prato (risultato finale 2-2) streaming video Sportube: autogol di Messina! Finisce pari

- Claudio Franceschini

Diretta Pro Piacenza Prato: streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la decima giornata del girone A della Serie C

Alessandro_Barba_Pro_Piacenza_lapresse_2017
Diretta Pro Piacenza Prato, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA PRO PIACENZA PRATO (RISULTATO FINALE 2-2): AUTOGOL DI MESSINA ALL’80

Girandola di cambi a metà del secondo tempo. Nell’attacco emiliano Mastroianni viene rilevato dall’esperto ariete Musetti. Contemporaneamente arriva il consueto cambio della guardia nelle corsie laterali rossonere: fuori Belfasti, dentro Calandra. Altre due sostituzioni per Catalano, che prova ad alzare il baricentro della propria squadra: fuori Marini e Piscitella, dentro Liurni e Viangi. All’80esimo il Prato trova il gol del pari. Punizione dell’inesauribile Ceccarelli, batti e ribatti in area piccola e Messina con molta sfortuna indirizza clamorosamente il pallone nella propria porta. Sostituzione per Pea: esce La Vigna, entra Janis Cavagna, centrocampista al quarto gettone in questa stagione. Lo stesso Messina viene anche ammonito. Terzo cartellino per i rossoneri in questo complicato pomeriggio. Altro avvicendamento per Catalano, con il giovane difensore francese Demoleon a rilevare il centrocampista Guglielmelli. Più tardi c’è anche l’esordio per l’esperto Abate: il calabrese classe ’81 rileva un buon Bazzoffia. Altra punta per Pea, cui il pareggio sta ovviamente molto stretto. Al 95esimo gli emiliani sfiorano il raddoppio sugli sviluppi di un corner. Belotti manda alto.

ALESSANDRO REALIZZA IL PENALTY AL 59

Nessuna sostituzione effettuata da Pea e Catalano, i due tecnici di Pro Piacenza e Prato. Ceccarelli decisivo per il Prato. Il numero 7 svaria su tutta la trequarti, soprattutto in questo inizio di secondo tempo che vede gli ospiti leggermente più intraprendenti. Il Prato fa la partita in questa prima fase della ripresa ma non riesce a rendersi pericoloso. Il Pro Piacenza riparte invece in contropiede e al 59esimo raccoglie un calcio di rigore. Martinelli frana su Bazzoffia in area: rigore limpido. Dal dischetto si presenta Alessandro che spiazza Alastra con un tiro centrale. Nuovo vantaggio rossonero. Per Danilo Alessandro si tratta della terza marcatura stagionale. Praticamente ha già eguagliato il bottino dello scorso campionato, nella non felicissima esperienza con la maglia della Virtus Francavilla.

CECCARELLI TRASFORMA UN RIGORE AL 45

Primo ammonito anche per i padroni di casa: Mastroianni trova un cartellino giallo. Il Prato resta vigile fino alla fine e prima dell’intervallo trova un calcio di rigore. L’autore del gol Belfasti stende Orlando in area di rigore regalando un penalty. Ammonizione per lui. Dal dischetto si presenta Ceccarelli che non sbaglia. Tiro alla sinistra di Gori, spiazzato.

PRATO, MANOVRA IMBALLATA

Viene dalla sezione AIA di Pinerolo il direttore di gara chiamato questo pomeriggio al Garilli: il Sig. Matteo Gariglio è coadiuvato da una coppia di collaboratori calabresi, rispettivamente Fernando Cantafio di Lamezia Terme e Gaetano Massara di Reggio Calabria. Nei primi venti minuti di gioco sono i rossoneri a fare la partita. Per i lanieri ci prova il solo Piscitella. Tiro da fuori area impreciso. La palla esce ampiamente sul fondo. Gli emiliani continuano a macinare gioco e a presentarsi, con una certa frequenza, dalle parti di Alastra. Al 22esimo Messina ottiene il fondo e crossa bene in area. Pallone indirizzato a Mastroianni, anticipato da Marzorati. Arriva intanto il primo cartellino giallo del match, proprio a metà di frazione: il toscano Ceccarelli finisce sul taccuino dei cattivi per un fallo a centrocampo.

RETE DI BELFASTI AL 7

Fulvio Pea schiera la Pro Piacenza con il 4-3-2-1. Gori in porta, Messina, Beduschi, Belotti e Belfasti in difesa. A centrocampo spazio ad Aspas, La Vigna e Barba mentre il reparto offensivo è composto da Bazzoffia, Alessandro e Mastroianni, punta centrale. Il Prato replica con il 4-3-3. Tra i pali Alastra, in difesa Ghidotti, l’ex Empoli Marzorati, Martinelli e Badan. In mediana Marini, Cavagna M. e     Guglielmelli. In attacco Ceccarelli, Orlando e l’ex Genoa Piscitella. Nei primi minuti di gioco i padroni di casa trattengono il pallone cercando un varco. Atteggiamento molto prudente invece degli ospiti, molto attenti a mantenere le distanze. Al quarto minuto La Vigna verticalizza trovano Alessandro in area. Provvidenziale chiusura di Martinelli. Al settimo minuto i padroni di casa passano in vantaggio. La Vigna scarica sulla destra per Bazzoffia, che prova la conclusione. Intervento spettacolare di Alastra, ma il pallone torna in area dove Belfasti, terzino scuola Juve, è bravo ad appoggiare in rete con la porta praticamente sguarnita.

IN CAMPO!

Il Pro Piacenza affronta il Prato: in attesa di scendere in campo con questa partita per la decima giornata di Serie C, girone A, eccovi alcune statistiche per inquadrare il campionato di queste due formazioni. I padroni di casa si trovano in piena zona play out con soli 6 punti allattivo in otto gare disputate, per effetto di una sola vittoria, tre pareggi e quattro sconfitte con 7 gol fatti e 10 incassati. Il Prato si trova nella stessa zona di classifica con 5 punti dovuti a una sola vittoria, due pareggi e ben cinque sconfitte e soprattutto è reduce da ben quattro sconfitte di fila. In casa la Pro Piacenza ha fatto abbastanza bene con 5 punti ottenuti in quattro incontri disputati, con 6 gol fatti ed altrettanti incassati, mentre la compagine toscana in trasferta ha messo insieme un solo punto in quattro gare disputate, con 2 gol fatti e 7 subiti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Pro Piacenza Prato non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

I TESTA A TESTA

Per Pro Piacenza-Prato, gara che si gioca oggi in Serie C Girone A, possiamo andare ad analizzare quattro precedenti. In Emilia Romagna se ne sono giocate due con un successo dei padroni di casa e un pareggio. A Prato invece le due squadre hanno vinto un match per uno. Nello scorso campionato la Pro Piacenza si è imposta col risultato di 2-0, grazie a una bella doppietta di Musetti. Se scaviamo nel passato troviamo un 1-1 grazie alle reti di Fofana e Torri, gara dell’ottobre del 2014. Entrambe invece sono in fondo alla classifica con sei punti da parte dei padroni di casa e cinque per gli ospiti. Mentre la Pro Piacenza viene da due punti nelle ultime cinque gare giocate, gli ospiti ne hanno fatti tre ma sono reduci da quattro ko di fila. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Pro Piacenza Prato, domenica 22 ottobre alle ore 16:30, sarà diretta dall’arbitro Matteo Gariglio e si gioca per la decima giornata della Serie C 2017-2018, girone A. I padroni di casa e gli ospiti giocheranno una sfida molto importante in chiave salvezza: divise da un solo punto, per poter portare a casa una vittoria che manca ormai da molto tempo, ma soprattutto per potersi togliere dalle zone scomode della classifica. Il campionato è appena iniziato, ma bisogna cercare di esorcizzare subito questo inizio davvero negativo, altrimenti si rischia di dover abbandonare i sogni di gloria ancor prima del nuovo anno. E in Serie C questo non è assolutamente concesso. La Pro Piacenza arriva da una sconfitta di misura in casa della Robur Siena, ma i padroni di casa vorranno certamente ricominciare a macinare gioco.

PROBABILI FORMAZIONI PRO PIACENZA PRATO

Possibile un 4-3-3, con Gori che andrà a difendere i pali. In difesa dovrebbero agire Beduschi e Belotti, mentre sui lati troveremo calandra e Messina. Salvo problemi dell’ultimo minuto, Aspas agirà a centrocampo, mentre La Vigna e Barba cercheranno si supportarlo sulla linea mediana. Mastroianni, bomber della Pro, andrà in attacco, con Musetti pronto a compiere la solita staffetta. Due maglie da titolari per tre giocatori: Bazzoffia, Alessandro e Starita si giocheranno i due pasti che mancano in attacco.

Anche il Prato arriva da una sconfitta spettacolare nel match casalingo contro il Monza: probabile un modulo a specchio, con Alastra tra i pali. Ghidotti e Martinelli dovrebbero agire sulla linea di difesa, mentre Badan e Marini giocheranno sulle corsie esterne. Fantacci, Gargiulo e Bonetto potrebbero agire a centrocampo con il numero 8 pronto a gestire le operazioni. In attacco confermato Ceccarelli, autore di ben due reti nella scorsa partita contro i monzesi. Dubbi in attacco, con Orlando e Piscitella che potrebbero comunque partire dal primo minuto: occhio a Vangi, che potrebbe giocarsi un posto da titolare nei giorni precedenti al match.

LA CHIAVE

Sarà una sfida molto importante per entrambe le compagini. Infatti Pro Piacenza e Prato si giocheranno una fetta importante della propria stagione. Anche se siamo soltanto alla decima giornata c’è ancora molta strada da fare. Entrambe le squadre non hanno ancora il loro vero valore e in questa sfida ci potrebbero essere dei punti importanti per poter proseguire in questo campionato ed evitare assolutamente lo spettro della retrocessione. Le squadre si equivalgono e sarà difficile fare un pronostico vero e proprio su quello che potrà succedere in campo. Sicuramente i padroni di casa cercheranno di sfruttare l’effetto casa e strappare punti preziosi: vedremo dunque una prima metà di gioco arrembante, ma non sarà di certo facile scardinare la difesa del Prato. I toscani si presenteranno questa partita consci di giocarsi una fetta importante della stagione. Dunque ogni piccolo particolare sarà fondamentale per poter evitare problemi di ogni genere, soprattutto nella prima parte di gioco, che potrebbe risultare decisiva.

QUOTE E PRONOSTICO

Pro Piacenza favorito anche per quanto riguarda le quote di Eurobet: infatti ils egno 1 è a 1.98. Il segno X è a 3.35, mentre il segno 2 è a quota 4.25. Interessanti le quote dell’Under e dell’Over: 1.60 nel primo caso, 2.20 nel secondo. Per chi vuole puntare sul Goal o No Goal ci sono le quote di 1.95 e 1.75, davvero molto interessanti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori