DIRETTA / Joshua vs Takam: boxe, info streaming video e tv. K.O. tecnico! Vince Joshua. Mondiale massimi

- Mauro Mantegazza

Joshua vs Takam info streaming video e diretta tv, risultato live del match di boxe, in palio il Mondiale pesi massimi a Cardiff (oggi sabato 28 ottobre)

boxe
(repertorio LaPresse)

VINCE JOSHUA PER KO TECNICO

Il decimo round decreta la vittoria di Joshua. Dopo un attimo di attesa il campione di Watford decide di rompere gli indugi colpendo con un terribile montante destro l’avversario. Takam è a pezzi. Il francese riesce a schivare il colpo successivo ma poi non può nulla contro la furia di Joshua. Seguono tre-quattro colpi che convincono l’arbitro a interrompere il match: è k.o. tecnico. Takam prova a protestare ma la sensazione è che il direttore di gara abbia preso la decisione giusta, preferendo preservare l’incolumità del francese. Il match si chiude dunque dopo 10 riprese. Vittoria meritata e sicura del campione in carica, per la 20esima volta consecutiva il miglior peso massimo in circolazione. Takam nonostante la sconfitta ne esce bene, consapevole del proprio valore.

TAKAM STOICO, JOSHUA VERSO LA VITTORIA

Dopo le prime sei riprese il parziale è di 60-53 per Joshua. Carlos Takam inizia la settima ripresa prendendosi subito il centro del ring. Il francese mantiene alta la concentrazione riuscendo a colpire con velocità l’avversario. Gancio sul viso e montante al corpo di Joshua. Takam fa il possibile e riesce a sorprendere l’avversario con tre colpi che mandano il campione in carica addirittura indietro di diversi passi. Il boxeur del Regno Unito reagisce con forza colpendo subito. Takam non molla rimanendo ancora in piedi. Nell’ottava ripresa la sfida s’interrompe ben presto per un problema al guanto destro di Joshua. Lo sfidante riprende fiato. Il francese resiste anche se il campione in carica aumenta ancora il suo vantaggio. La nona ripresa inizia con un pò di ritardo a causa del controllo dell’arbitro al volto di Takam. Il match continua. Il francese prova subito a forzare i tempi ma Joshua non corre rischi legandosi spesso all’avversario. I colpi messo a segno dal campione in carica intanto segnano un’altra ferita sul volto di Takam.

TAKAM ALLE PRESE CON UNA BRUTTA FERITA SULLA PALPEBRA

Nel corso della sua carriera Joshua non ha mai vinto al quarto round. E in effetti il britannico prova subito ad alzare il ritmo. Takam mostra di poter rispondere. Il franco-camerunense mantiene alta la concentrazione e colpisce l’avversario con un gancio destro. Joshua risponde scatenando una raffica di colpi che segnano il volto di Takam. Il match si scalda. I tre montanti consecutivi di Joshua fanno quasi cadere Takam che tocca con i guanti il tappetto. Nella pausa il francese si fa medicare e decide di proseguire il match. Nella quinta ripresa il britannico parte all’attacco non sbagliando un colpo. La brutta ferita sulla palpebra di Takam costringe l’arbitro a interrompere momentaneamente la sfida. Si riparte con Takam che prova a difendersi stoicamente anche se la vista ormai è compromessa. Joshau sorride e punzecchia col geb ma l’avversario replica a due mani. Nel sesto round Joshua prova a gestire il vantaggio mentre Takam lavora al corpo. Nel finale di ripresa il britannico colpisce con molta efficacia ma l’avversario non ne vuole sapere di mollare.

PARTENZA POSITIVA PER JOSHUA

La prima ripresa viene vinta ai punti probabilmente da Joshua. Il campione in carica riesce ad assestare qualche colpo. Niente di particolare ma l’ottima fase difensiva del britannico dovrebbe aver garantito un certo vantaggio fin dalle prime battute. Nella seconda ripresa Takam si scopre di più. Dopo pochi secondi l’arbitro interrompe giusto un attimo il gioco per una piccola ferita apparsa sul naso di Joshua. Il match riprende subito e il campione in carica si scatena. Diretto destro, gancio destro e l’avversario è colpito. Takam prova ad accorciare la distanza ma l’altezza di Joshua (1,98 mt) permette al campione di allungare le sue leve con miglior efficacia. Nel terzo round i due pugili provano a studiarsi. Takam resta costantemente vicino alle corde mentre il campione resta al centro del ring. Nei secondi finali il francese prova ad andare a segno ma non mostra molta convinzione nello sferrare i colpi. Per il momento Joshua è in vantaggio 10-9.

INIZIA IL MATCH

Ci siamo. Gli sfidanti sono sul ring e tra poco l’attesissimo incontro valido per il titolo di campione del mondo dei pesi massimi IBF avrà inizio. Il franco-camerunense Carlos Takam (35 vittorie, 27 ko, 3 sconfitte e 1 pari) sfiderà il campione del mondo dei pesi massimi IBF il britannico Anthony Joshua (19 vittorie consecutive, 19 ko). In palio, cè proprio il titolo mondiale detenuto dal pugile inglese, in un incontro che si annuncia infuocato e per il quale la febbre, Oltremanica, qui a Cardiff sale a vista d’occhio. Lo stadio, infatti, è tutto esaurito in ogni ordine di posto. I 74500 posti disponibili nello stadio che a maggio ospitò la finale di Champions League di calcio sono tutti occupati. Suona la campana, si parte.

LE DICHIARAZIONI

In vista di Joshua vs Takam, il match che questa sera attirerà lattenzione degli appassionati di boxe mettendo in palio il Mondiale dei pesi massimi Ibf, Wba e Ibo, La Gazzetta dello Sport ha intervistato proprio Carlos Takam, lo sfidante camerunese del favoritissimo pugile britannico Anthony Joshua. Takam ha dichiarato che si è avvicinato al match con grande serenità: Sicuramente è il match più importante della mia carriera e sono nelle condizioni ideali per affrontarlo. Takam ritiene che Joshua in difesa può essere sorpreso e che potrebbe patire la potenza del camerunese: Posso batterlo, non sono un attendista e mi piace la battaglia intelligente. Lobiettivo è quello di farsi applaudire dai 70.000 spettatori di Cardiff, anche se il pubblico naturalmente tiferà per lidolo di casa. Takam ha anche aggiunto di ispirarsi a Ray Sugar Leonard, di essere orgoglioso di rappresentare lAfrica ma anche un pochino lItalia, visto che è gestito dalla famiglia Cherchi: Vado matto per le pappardelle. Le mangerà per festeggiare? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE JOSHUA VS TAKAM

Per gli appassionati di boxe, sarà un evento da non perdere: la diretta tv di Joshua vs Takam sarà infatti garantita in Italia da Sky Sport Plus, il canale numero 205 della piattaforma satellitare riservata agli abbonati, i quali – se non potranno mettersi davanti a un televisore allora del match – potranno anche fare affidamento sulla diretta streaming video, che sarà garantita tramite lapplicazione Sky Go. Sarà unintera serata di grande boxe, visto che la diretta tv avrà inizio già dalle ore 20.30, per seguire anche tutti gli incontri di contorno.

QUOTE E PRONOSTICO

Questa sera Joshua vs Takam attirerà lattenzione degli appassionati di boxe in tutto il mondo e di conseguenza anche quella degli scommettitori, naturalmente molto interessati al match di Cardiff che metterà in palio il Mondiale dei pesi massimi Ibf, Wba e Ibo. Facciamo dunque il punto sulle quote proposte da alcune agenzie di scommesse sportive, che a dire il vero non hanno dubbi. Anthony Joshua è nettamente favorito e la sua vittoria è considerata praticamente scontata, mentre un successo di Carlos Takam è considerato alla stregua di un vero e proprio miracolo sportivo. Secondo Bwin, il successo di Joshua (segno 1) è quotato a 1,03 mentre si sale a 11,00 per il segno 2 che indica il successo di Takam. Non si può del tutto escludere lipotesi di un pareggio, che è quotata a 51,00 (segno X). Eurobet invece non considera il pareggio, ma il quadro cambia solo di pochissimo: quota 1,02 per la vittoria di Joshua, mentre in caso di affermazione di Takam chi ha creduto nellafricano riceverebbe 10,00 volte la posta in palio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JOSHUA VS TAKAM: ORARIO E PRESENTAZIONE

Grande pugilato oggi, sabato 28 ottobre 2017, a Cardiff. Sul ring allestito allinterno del Millennium Stadium si sfideranno il britannico Anthony Joshua, campione in carica Wba, Ibo e Ibf, e lo sfidante camerunese Carlos Takam, che si giocheranno la corona mondiale dei pesi massimi di boxe per tutte e tre le sigle. Il match è in programma alle ore 23.00 italiane di questa sera (in Galles saranno le 22.00), sarà anche uno scontro generazionale anche se il nome di spicco è quello del pugile più giovane. Di fronte ci saranno il 28enne britannico Anthony Joshua, campione olimpico fra i dilettanti a Londra 2012 e poi da professionista detentore di uno score impressionante fatto di diciannove vittorie per ko in altrettanti incontri disputati, lultimo ad aprile contro lucraino Wladimir Klitschko, mentre Carlos Takam ha 37 anni e unopportunità probabilmente unica per dare una svolta alla sua carriera, fin qui di ottimo livello ma certo non da campione assoluto.

I PROTAGONISTI DEL MONDIALE MASSIMI

Da italiani, Joshua ci ricorda inevitabilmente lingiusto verdetto delle Olimpiadi di Londra 2012, quando in finale avrebbe meritato di più il nostro Roberto Cammarelle, penalizzato da un arbitraggio casalingo. Joshua però dopo la gloria olimpica è passato professionista e sta vivendo una carriera straordinaria che rende più lucente il suo discusso oro olimpico, o per lo meno ha certificato il suo grandissimo valore, fermo restando che quel giorno non avrebbe meritato di vincere. Come abbiamo già detto: 19 vittorie su 19 incontri e tutti per ko, tripla corona mondiale Wba, Ibo e Ibf, non servono ulteriori commenti per descrivere il valore di Joshua. Il suo rivale Carlos Takam, originario del Camerun e per la precisione di Douala, ha costruito soprattutto in Francia una carriera più che positiva, ma le porte della grande occasione si sono spalancate solo un mese fa quando Pulev, il rivale designato del britannico, ha rinunciato e proprio Takam è stato scelto per rimpiazzarlo. Sarà una sfida impossibile e il camerunese potrebbe davvero riuscire nellimpresa?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori