PROBABILI FORMAZIONI / Napoli Sassuolo: chi dalla panchina? Diretta tv, orario, ultime notizie live (Serie A)

Probabili formazioni Napoli Sassuolo: diretta tv, orario e le ultime notizie sui possibili schieramenti della partita valida per l’11^ giornata del Campionato di Serie A 2017-2018.

28.10.2017 - Michela Colombo
Hamsik_Sassuolo_lapresse_2017
Probabili formazioni Napoli Sassuolo (LaPresse)

Quali sono i nomi più interessanti nelle panchine delle probabili formazioni di Napoli Sassuolo? Tra i partenopei citiamo per primo Hysaj, che potrebbe riposare e dunque fare spazio alla sua riserva naturale Maggio, mentre Chiriches dopo avere giocato contro il Genoa dovrebbe cedere di nuovo la maglia da titolare ad Albiol. A centrocampo tre nomi sempre molto caldi sono quelli di Zielinski (che potrebbe anche giocare dal primo minuto), Diawara e Rog, perché le alternative in mezzo non mancano a Sarri. Più delicata la situazione in attacco, dove molto dipenderà da Insigne e scalpitano per avere minuti a disposizione sia Ounas sia Giaccherini, di fatto le uniche alternative ai tre tenori del reparto offensivo. Il Sassuolo ha meno nomi di spicco cui attingere dalla panchina, anche a causa degli infortuni che riducono La Rosa dei neroverdi: spendiamo dunque le nostre citazioni per Biondini a centrocampo e per Ragusa e soprattutto Matri, abituato a partite calde come questa, per quanto riguarda lattacco degli emiliani. (aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE DIFESE

Nelle probabili formazioni di Napoli Sassuolo, concentrando adesso la nostra attenzione sulle due difese, possiamo notare che in casa Napoli cè un solo dubbio relativo alla retroguardia. Fra i classici titolatissimi potrebbe infatti tirare un po il fiato Hysaj, dando così spazio a uno dei veterani della squadra di Maurizio Sarri, cioè Maggio. Per il resto, anche in occasione del match casalingo contro una delle formazioni con i peggiori attacchi della Serie A, Sarri non dovrebbe toccare la coppia centrale con Albiol e Koulibaly – anche perché lo spagnolo ha già riposato a Marassi – e nemmeno il posto da titolare di Ghoulam come terzino sinistro, oltre naturalmente a Reina, sempre saldo fra i pali. A Napoli il nome più atteso nella difesa del Napoli è naturalmente Paolo Cannavaro, che però non essendo al top potrebbe essere sostituito da Gazzola al fianco di Acerbi, titolare senza dubbio nella coppia centrale davanti a Consigli. I terzini dovrebbero essere invece Lirola a destra e Peluso a sinistra. (aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ATTACCHI

Attacchi bloccati nelle probabili formazioni di Napoli Sassuolo? Probabilmente è così: anche Cristian Bucchi è tornato a giocare con il 4-3-3 che per tanti anni è stato il modulo di riferimento in casa emiliana, e dunque vedremo due tridenti offensivi. Quello del Napoli è ormai una grande garanzia, con Dries Mertens spostato da centravanti e già autore di 9 gol in campionato e Lorenzo Insigne cresciutissimo soprattutto in freddezza e capacità di fare le scelte giuste; José Callejon è imprescindibile per il suo lavoro in copertura e i suoi tagli alle spalle del difensore hanno fatto ormai scuola (4 gol in questo campionato, ma non segna da quattro giornate). Casomai Maurizio Sarri non ha ancora scelte allaltezza, perchè Adam Ounas e Marko Rog devono ancora crescere (il croato può fare lesterno destro) mentre Emanuele Giaccherini non può ovviamente avere le caratteristiche di Insigne, e con lui il gioco si modificherebbe non poco. Nel Sassuolo da valutare il consueto ballottaggio tra Diego Falcinelli e Alessandro Matri: il lodigiano potrebbe essere favorito per questa partita avendo il perugino giocato mercoledì sera. Domenico Berardi e Matteo Politano sembrano ancora favoriti per fare gli esterni, lunica vera alternativa resta Antonino Ragusa anche perchè Claud Adjapong, che potrebbe giocare in quella posizione, è ai box per una lesione al bicipite femorale. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO

Napoli Sassuolo si avvicina; studiando le probabili formazioni della partita di domani, il dubbio maggiore che attanaglia Maurizio Sarri è come sempre a centrocampo. Nel turno infrasettimanale è stato dato spazio a Piotr Zielinski e Amadou Diawara: soprattutto il guineano potrebbe essere confermato come titolare, perchè sta per arrivare limpegno di Champions League e Jorginho dovrebbe essere in campo contro il Manchester City. A differenza di Allan, almeno per quelle che finora sono state le scelte di Sarri; di conseguenza il brasiliano ex Udinese potrebbe essere titolare questa sera per poi accomodarsi in panchina mercoledì sera. Ovviamente titolare Marek Hamsik, ad un solo gol dal record di Diego Armando Maradona e, dunque, a questo punto ogni partita può essere quella buona. Nel Sassuolo, Cristian Bucchi conferma ovviamente Francesco Magnanelli come perno davanti alla difesa; ai suoi lati se la giocano in tanti – è rientrato anche Francesco Cassata dalla squalifica – ma la sensazione è che lallenatore neroverde possa giocare ancora con il playmaker spostato sulla mezzala, dunque campo per Stefano Sensi mentre laltro interno uscirà dal ballottaggio tra Simone Missiroli (in netto vantaggio) e Davide Biondini, visto che Alfred Duncan – che di fatto è il vero titolare del ruolo – ha una distorsione alla caviglia ed è fuori dai giochi per questa partita e, forse, anche per la prossima che il Sassuolo giocherà in campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-SASSUOLO

Il Napoli capolista scende in campo al San Paolo e lo fa contro il Sassuolo: fischio dinizio fissato per le ore 15.00 di domenica 29 ottobre 2017 per la 11^ giornata del Campionato di Serie A 2017-2018. Dopo il pareggio rimediato tra mura amiche contro linter e il successo trovato nel secondo turno infrasettimanale di campionato contro il Genoa, la compagine di Maurizio Sarri torna  protagonista e  lo fa contro i neroverdi di Bucchi che invece approdano al campo campano dalla sconfitta maturata contro lUdinese. Il banco di prova si annuncia meno semplice di quanto possa sembrare anche perché non dimentichiamo che entrambe le squadre hanno avuto due turni di campionato ravvicinati e il Napoli già mercoledì prossimo tornerà  a giocare in Champions League contro il temibile Manchester City di Guardiola, per cui i tecnici dovrebbero optare anche per un piccolo turnover. Andiamo ora a scoprire come i due allenatori e le rispettive rose si sono preparati in vista di questa partita, andando ad analizzare nel dettaglio le probabili formazioni di Napoli-Sassuolo.

DIRETTA TV E STREAMING VIDEO COME SEGUIRE LA PARTITA

Alla partita tra Napoli e Sassuolo è stata garantita ampia copertura mediatica, in tv come pure in streaming video. La sfida al San Paolo infatti sarà visibile in diretta tv, sul digitale terrestre come sulla tv satellitare: per gli abbonati a Mediaset Premium lappuntamento sarà quindi su Premium Sport 2 HD e Premium Sport HD; su Sky invece gli abbonati potranno assistere al match  sul canale Sky Calcio 1 HD al numero 251 del telecomando (codice dacquisto 408616). La diretta streaming video della partita tra Napoli e Sassuolo sarà garantita per gli abbonati rispettivamente sull’App Premium Play e Sky Go: a segnalare anche la possibilità di vedere la partita sul portale Sportube.tv, dove è possibile acquistare il singolo evento. 

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI SASSUOLO

LE SCELTE DI SARRI

Come abbiamo visto per questo match della 11^ giornata della Serie A Sarri e il suo Napoli vanno bisogno di conciliare un inevitabile turnover visto anche il prossimo impegno di Champions League e la necessità di conquistare 3 punta validi per la prima posizione nella classifica della Serie A. Confermato il solito 4-3-3 e visto l11 sceso in campo contro il Genoa pochi giorni fa va detto che Sarri potrebbe optare per qualche cambio mirato, anche se 3/4 della formazione dovrebbe rimanere sempre la stessa. In difesa, davanti al solito Reina, potrebbero ritornare Albiol e Koulibaly, ma al posto di Hysaj dovremmo rivedere Maggio mentre a destra Ghoulam rimane un elemento imprescindibile. Soliti ballottaggi a centrocampo: Jorginho e Allan potrebbero ritornare come Hamsik, ma non sono da escludere nuovi interventi da parte di Zielinski e Diawara, magari con il primo che prende il posto del capitano a sinistra. Imprescindibile il terzetto dattacco con Mertens vertice del tridente e con Callejon e Insigne ai lati: il belga purtroppo al momento non ha sostituto, mentre lesterno di Frattamaggire potrebbe vedere la panchina a vantaggio di Ounas.

GLI 11 DI BUCCHI

Grandi problemi anche per Mister Bucchi e la probabile formazione del Sassuolo, che continua a perdere elementi importanti: indisponibili DellOrco, Duncan, Letschert, Goldaniga e Adjapong, per il tecnico neroverde potrebbero doversi mettere in panchina anche Cannavaro e Berardi, claudicanti dopo il match contro lUdinese. Formazione quindi rimaneggiata specialmente in difesa per il 4-3-3, dove ovviamente rimane confermato tra i pali Consigli. Nel reparto arretrato  infatti Peluso potrebbe venir adattato a centrale in coppia con Acerbi, mentre Lirola e Gazzola si prenderanno le fasce, con questultimo in ballottaggio con Cannavaro. Minor problemi sul mediana, dove Magnanelli potrebbe rimanere in cabina di regia e con Biondini che potrebbe scalzare Missiroli: non mancherà Sensi, confermatissimo nonostante il doppio turno. Qualche dubbio anche nel tridente dattacco: qui Berardi proverà a stringere i denti mentre Matri potrebbe tornare in campo al posto di Falcinelli, con Politano sicuro della maglia da titolare sulla destra.

LE PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI SASSUOLO

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Sassuolo 4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Peluso, Gazzola; Biondini, Magnanelli, Sensi; Berardi, Matri, Politano. All. Bucchi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori