ANNA FRANK & MIHAJLOVIC/ Sinisa non conosce il “Diario” ma è amico della tigre Arkan (Le Iene)

- Silvana Palazzo

Anna Frank & Sinisa Mihajlovic, il caso a Le Iene Show: prima l’interrogazione e poi il “Diario” per l’allenatore del Torino dopo la bufera scoppiata per il gesto dei tifosi della Lazio.

sinisa_mihajlovic_iene
Anna Frank & Sinisa Mihajlovic, il caso a Le Iene Show

Quella su Anna Frank non è la prima dichiarazione con la quale Sinisa Mihajlovic attira l’attenzione dei media, del resto ha fatto discutere in passato anche per le sue frequentazioni e posizioni politiche controverse. L’allenatore del Torino, che è stato raggiunto da Le Iene Show, tempo fa ha rivelato di essere amico della tigre Arkan e di nutrire ammirazione per Milosevic. Per chi non li conoscesse, si tratta di due personaggi accusati di crimini contro l’umanità. «Arkan è stato un eroe del popolo serbo, ha dichiarato in passato il tecnico serbo. Adriano Sofri scrisse che Sinisa Mihajlovic «ha usato e abusato del suo ruolo sportivo per esaltare le sue opinioni e poiché i suoi idoli erano Arkan e le tigri serbiste e le loro imprese criminali, mi sembra difficile che ideali simili non influiscano sul modo di considerare l’agonismo sportivo e la formazione dei campioni a lui affidati. (agg. di Silvana Palazzo)

LE IENE, MIHAJLOVIC FA OCCHIOLINO A ULTRAS LAZIO?

Hanno fatto discutere le parole di Sinisa Mihajlovic, che ha dichiarato di non conoscere Anna Frank. Anche di questa vicenda si parlerà a Le Iene Show oggi, domenica 29 ottobre 2017. «Non conosco questa storia, questa mattina non ho letto i giornali… Sono un po’ ignorante da questo punto di vista…, così l’allenatore del Torino è intervenuto sulla recente bufera scoppiata per le immagini della giovane vittima e simbolo della Shoah con la maglia della Roma, affisse in curva sud all’Olimpico da una frangia dei tifosi della Lazio. L’affermazione del tecnico serbo ha generato accese polemiche, quindi l’allenatore granata si è scusato, spiegandosi meglio: «Io sono contro ogni tipo di razzismo. Non avendo letto il “Diario” di Anna Frank e non avendo saputo cosa fosse successo la sera prima, ho preferito non parlare dell’argomento. A noi a scuola insegnavano di Ivo Andric, premio Nobel per la letteratura dell’ex Jugoslavia. Sinisa Mihajlovic è stato raggiunto dalle Iene Stefano Corti e Alessandro Onnis, che lo hanno interrogato sui principali personaggi storici degli ultimi decenni, infine gli hanno consegnato il “Diario” di Anna Frank.

LA REAZIONE DI SUSANNA EGRI ALLA GAFFE DI MIHAJLOVIC

La figlia di Ernst Erbstein, l’allenatore ebreo ungherese del Grande Torino scomparso nella tragedia di Superga e perseguitato dai nazisti, ha commentato la gaffe di Sinisa Mihajlovic, che nei giorni scorsi ha ammesso di non conoscere la storia di Anna Frank. Le sue parole l’hanno amareggiata profondamente. «Non voglio immaginare che una persona che occupa un posto così importante, soprattutto a Torino, non voglia rendersi conto dell’enormità di questo fatto, ha dichiarato Susanna Egri. La ballerina e coreografa, che nonostante abbia 91 anni continua a guidare la Fondazione con il suo nome, ai microfoni del Tgr Piemonte di Raitre, è poi entrata nel merito della vicenda relativa alle immagini di Anna Frank con la maglia della Roma: «Il fatto che oggi ci sia della gente che si permette in nome di una tifoseria di utilizzare l’immagine di Anna Frank per uno scherno di una altra squadra è inqualificabile. semplicemente ignoranza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori