Diretta / Benevento Lazio (risultato finale 1-5): non basta la reazione giallorossa! Info streaming video e tv

Diretta Benevento Lazio info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live della partita di Serie A, valida per la 11^ giornata

29.10.2017 - Mauro Mantegazza
benevento_vigorito_seriea_lapresse_2017
Pagelle Benevento Juventus (LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO LAZIO (RISULTATO FINALE 1-5)

Non basta la reazione della squadra di Roberto De Zerbi per riapire Benevento-Lazio che termina comunque in goleada, addirittura 1-5 alla fine con le reti di Marco Parola e la prima in Italia di Nani. I biancocelesti non erano scesi in campo nella ripresa dopo aver chiuso 3-0 il primo tempo grazie alle reti di Bastos, Immobile e Marusic. Nel secondo tempo la squadra campana gioca con ritmo e meriterebbe anche qualcosa in più dell’1-3 siglato da Lazaar, si vorrebbe infatti provare almeno a diminuire di un punto la distanza tra le due compagini. Dopo il gol subito la squadra di Simone Inzaghi si risveglia e riesce a dilagare. Segna prima Marco Parolo alla fine di una bella percussione sulla sinistra del neo entrato Nani. Il portoghese è scatenato e finalmente in forma, segna infatti a quattro minuti dalla fine, su assist del solito Ciro Immobile, il suo primo gol in Italia. Per i biancocelesti è un cammino clamoroso, visto che ha fatto lo stesso identico percorso della Juventus sei volte campione d’Italia e battuta sia in Supercoppa che in campionato. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI LAZAAR

La gara Benevento-Lazio è chiusa, ma arrivati all’ora di gioco i giallorossi ci hanno messo un po’ di pepe. I biancocelesti sono rientrati nella ripresa, con il risultato ora 1-3, senza la testa della prima frazione di gioco. I campani invece hanno visto entrare Amato Ciciretti che ha dato nuovo brio nel reparto offensivo, dimostrando di essere completamente ripreso fisicamente. Proprio questo ci ha provato calciando da fuori e trovando la respinta di Strakosha. Da quell’azione è arrivato il quarto gol stagionale del Benevento, con Lazaar bravissimo a fintare in area di rigore e a tirare sotto le gambe proprio del portierino biancoceleste. Staremo a vedere se il Benevento riuscirà a riaprire definitivamente la gara. Simone Inzaghi ha intanto deciso di sostituire Sergej Milinkovic-Savic con il più fresco Jordan Lukaku. Il tecnico biancoceleste non è felice di questo calo di tensione e sta chiedendo ai suoi di tornare a far girare palla. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Siamo arrivati all’intervallo della gara Benevento-Lazio e il risultato è di 0-3. Ai gol in apertura di Michel Bastos e Ciro Immobile si è aggiunto anche quello di Marusic alla sua seconda marcatura dopo che aveva segnato già contro l’Hellas Verona. L’esterno d’attacco biancoceleste si è infilato e ha depositato un pallone in rete a porta spalancata grazie a un grande assist del solito Ciro Immobile. La partita si può dire già finita all’intervallo, con il Benevento che ha la missione impossibile di segnare in un tempo per pareggiare le stesse reti fatte fino a questo momento dall’inizio della stagione. I biancocelesti riagganciano così la Juventus e si portano sopra all’Inter che domani affronterà al Bentegodi il Verona. Staremo a vedere come andrà il secondo tempo e se la Lazio dilagherà ancora. (agg. di Matteo Fantozzi)

BASTOS E IMMOBILE, UNO-DUE TERRIBILE

La gara Benevento-Lazio è arrivata al ventesimo minuto di gioco e il risultato è già di 0-2. La gara è stata sbloccata da una rete del difensore Bastos che continua a dimostrarsi calciatore molto pericoloso anche sotto porta. Il raddoppio lo segna il solito Ciro Immobile, sempre più da solo in testa alla classifica dei marcatori. L’attaccante campano era reduce da un turno infrasettimanale stranamente complicato con i legni a dirgli di no e un errore dal dischetto a frenare la sua corsa tra da capocannoniere. Per il Benevento è sempre più notte profonda nonostante l’arrivo sulla panchina di Roberto De Zerbi. Il club giallorosso non è infatti praticamente sceso in campo. Partita speciale per Danilo Cataldi che affronta proprio quella Lazio dove è cresciuto e che non ha creduto in fondo su di lui. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Il Benevento si appresta ad affrontare la Lazio nel match valido per l11esima giornata di Serie A: vediamo quindi qualche statistica a confronto. I campani hanno iniziato la loro avventura nel massimo campionato italiano malissimo con 10 sconfitte di fila che valgono il ruolo di fanalino di coda della classifica a 0 punti: gli stregoni inoltre hanno realizzato soltanto 3 reti incassandone 24 egualmente divise tra i due tempi. La mole di gioco giallorosso si basa su un possesso palla medio di 21 minuti ad incontro: il Benevento ha poi creato finora 22,3 azioni dattacco che permettono di arrivare alla conclusione 9,5 volte di 4,4 nello specchio di porta. La Lazio, tra le migliori squadre di questo inizio di stagione, e che vanta la quarta piazza nella classifica con 25 punti, finora ha messo a segno 26 reti incassandone 11. Il gioco capitolino permette un possesso in media di 28 minuti e mezzo con 31,3 azioni dattacco create dai biancocelesti ad ogni incontro: si aggiungono nei numeri poi 12,3 conclusioni di cui 6,9 nello specchio. Ecco ora le formazioni ufficiali di Benevento Lazio: rivoluzione per Roberto De Zerbi che gioca con la difesa a tre e lancia titolari Lombardi e Nicolas Viola, nella Lazio tutto confermato per Simone Inzaghi rispetto alle ultime uscite. BENEVENTO (3-4-2-1): Brignoli; Venuti, Antei, Di Chiara; Lombardi, N. Viola, Chibsah, Lazaar; Cataldi, Memushaj; Iemmello. Allenatore: Roberto De Zerbi LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE BENEVENTO LAZIO

Benevento Lazio sarà visibile in diretta tv sia sui canali della tv satellitare, sia sul digitale terrestre. Nel primo caso potremo seguire il match su Sky Supercalcio oppure su Sky Calcio 1, mentre per gli abbonati a Mediaset Premium lappuntamento sarà sul canale Premium Sport. Di conseguenza, la diretta streaming video sarà garantita tramite lapplicazione Sky Go oppure Premium Play a tutti gli abbonati delle due piattaforme.

GLI ALLENATORI

Benevento-Lazio mette di fronte due allenatori molto giovani, ma che fino a questo momento hanno fatto un percorso molto diverso. Roberto De Zerbi è in Campania da appena un turno, dopo che in Serie A aveva collezionato l’anno passato appena 13 presenze con il Palermo con una media di 0.38 punti a partita. Il suo meglio, fino a questo momento, lo ha dato con il Foggia. Il tecnico ama giocare con il 4-3-3 che ha riproposto anche nella gara contro il Cagliari, persa all’ultimo respiro per un gol di Leonardo Pavoletti. Simone Inzaghi ha vissuto invece uno di quei momenti che si può riassumere nel miglior modo con il termine inglese ”slinding doors”. Infatti dopo aver guidato da traghettatore la Lazio, promosso dalla Primavera dei biancocelesti, era destinato ad andare ad allenare la Salernitana poi affidata ad Alberto Bollini che aveva preso il suo posto proprio tra i giovani della squadra capitolina. Questo perché i biancocelesti avevano praticamente ingaggiato Marcelo Bielsa fino al suo passo indietro che portò Claudio Lotito a confermare Simone Inzaghi. Il tecnico si è rivelato una vera e propria sorpresa, arrivando a vincere anche la Supercoppa Italiana ad agosto contro la Juventus di Massimiliano Allegri. In 57 panchine nella sua seconda avventura in biancoceleste ha collezionato una media di 2.04 punti a partita. Quest’anno sta insistendo molto sul 3-4-2-1 che sta dando ottimi risultati. (agg. di Matteo Fantozzi)

UN SOLO PRECEDENTE

La gara Benevento-Lazio ha un solo precedente che risale all’agosto del 2008. La partita si disputò nell’ottobre del 2008 per i trentaduesimi di Coppa Italia e terminò col risultato di 5-1. I biancocelesti erano guidati da Delio Rossi e si trovavano di fronte alla squadra guidata da Papagni. La partita fu aperta da un’autorete di Cattaneo dopo appena nove minuti. I biancocelesti riuscirono a raddoppiare con il gol di Meghni, prima che accorciasse le distanze Bueno. Nella ripresa Manfredini e una doppietta di Pandev portarono al risultato finale che vide i biancocelesti passare il turno con ampio merito. Le due compagini stanno vivendo un campionato agli antipodi. I giallorossi sono ultimi in classifica a 0 punti e hanno sia il peggior attacco con 3 gol fatti e la peggiore difesa con 24 reti subite. Dall’altra parte invece i biancocelesti stanno conducendo un cammino trionfale a 25 punti come la Juventus di Massimiliano Allegri. (agg. di Matteo Fantozzi)

ARBITRA GIACOMELLI

La partita fra Benevento e Lazio verrà diretta dal signor arbitro Piero Giacomelli, fischietto che fa parte della sezione Aia di Trieste. I suoi assistenti per il lunch match delle ore 12.30 in terra campana saranno i guardalinee Alessandro Costanzo della sezione di Orvieto e Salvatore Longo della sezione di Paola, il quarto uomo Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta e i due addetti al Var, Davide Massa della sezione d’Imperia e Ivano Pezzuto della sezione di Lecce, questultimo come assistente di Massa. Per Piero Giacomelli le partite dirette in stagione in Serie A sono cinque fino a questo momento: il fischietto giuliano ha utilizzato in questi match 18 cartellini gialli e due cartellini rossi, uno per somma di ammonizioni e laltro per rosso diretto, senza assegnare rigori. Sia per il Benevento sia per la Lazio questa sarà la prima partita stagionale con Giacomelli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Benevento Lazio, partita diretta dallarbitro Giacomelli oggi, domenica 29 ottobre alle ore 12.30 allo stadio Vigorito, sarà il lunch match per l’undicesima giornata di Serie A. Situazione sempre più nera nella città delle streghe: nessuno probabilmente, neanche ipotizzando il peggiore degli scenari, avrebbe immaginato una situazione del genere dopo dieci giornate di campionato in massima serie. L’ultima beffa, una sorta di riassunto del momento vissuto dai giallorossi, è la gara persa in turno infrasettimanale contro il Cagliari. Allo scadere un calcio di rigore trasformato dal Benevento aveva praticamente chiuso la gara sul pareggio, per il primo punto stagionale. Invece, all’ultimo pallone a tempo praticamente scaduto, un eurogol di Pavoletti ha costretto alla sconfitta il Benevento, soffocando un’esultanza che racchiudeva due mesi di sofferenze. Ora quell’esultanza, quella gioia di poter conquistare il primo storico punto in questo torneo, utile più al morale che alla classifica, dovrà probabilmente essere rinviata ulteriormente, in un quadro che rischia sempre più di aggravarsi. Le prossime avversarie in campionato, infatti, saranno Lazio e Juventus, due avversari particolarmente ostici per un organico debole e poco attrezzato come quello a disposizione del tecnico De Zerbi.

La Lazio di Inzaghi, ormai una certezza grazie alle convincenti prestazioni messe in campo sin dal primo turno, arriva a questo match con cinque vittorie consecutive in campionato ed automaticamente con il titolo di squadra più in forma di questa Serie A. I biancocelesti vengono dalla vittoria in trasferta a Bologna per 2-1, una vittoria sofferta ma meritata, che ha dimostrato tutto il carattere e la solidità mentale di questa formazione. Nella seconda frazione gli emiliani si sono lanciati in un ostinato forcing sempre ben rintuzzato dalla rocciosa difesa laziale. Ora, con un calendario relativamente più morbido che propone le sfide contro Benevento ed Udinese, i capitolini potrebbero avere l’occasione di gestire le proprie forze, senza commettere l’errore di prendere sottogamba le due partite.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO LAZIO

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il tecnico di casa De Zerbi potrebbe optare per qualche modifica dello schieramento visto a Cagliari in questo turno infrasettimanale. Nel 4-3-3, potrebbe trovare spazio dal primo minuto Ciciretti, pedina fondamentale in un gioco negli spazi e nel tridente, così come D’Alessandro, calciatore che con Baroni ha avuto un impiego scarso. In attacco Iemmello è destinato a rimanere titolare ai danni di Coda. Dall’altro lato pochi dubbi di formazione per Inzaghi, che salvo eccezioni potrebbe lasciare spazio ad un leggero turnover per far riposare i suoi. Mentre è ancora escluso in rientro di Felipe Anderson, alle prese con un problema di lunga data, potrebbe essere dei titolari Nani, che ha fatto vedere buone giocate a Bologna. In attacco, invece, probabile conferma per Immobile, mentre Caicedo rimane l’uomo-Europa League.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda i numeri, quella del Vigorito sarà la sfida fra il terzo miglior attacco e la peggiore difesa del torneo. Una vera mission impossible, per i giallorossi, mantenere inviolata una porta battuta già 24 volte dall’inizio di questa stagione, al cospetto poi del miglior marcatore del campionato. Quote particolarmente squilibrate, come prevedibile, quelle proposte dallagenzia SNAI per il match Benevento Lazio: segno 1 quotato a 12,00, 2 a 1,25 e X proposto a 5,50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori