DIRETTA / Sampdoria Chievo (risultato finale 4-1) streaming video e tv: Spettacolare poker blucerchiato

- Mauro Mantegazza

Diretta Sampdoria Chievo info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live della partita di Serie A, valida per la 11^ giornata

Sampdoria_amichevole_United_lapresse_2017
Video Sampdoria-Pescara (LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA CHIEVO (4-1): SPETTACOLARE POKER BLUCERCHIATO

E’ terminato da pochissimi minuto l’incontro tra Sampdoria e Chievo Verona sul punteggio di 4 a 1, un’ampia vittoria meritata dai padroni di casa che confermano il magic moment al Marassi dove la squadra di Giampaolo è riuscita vincere tutte e sei le gare disputate finora. L’incontro viene iniziato meglio dagli ospiti che hanno sfiorato il vantaggio subito con Meggiorini e Bastien ma al primo affondo sono stati i blucerchiati a sbloccare il punteggio, al 20′ quando Linetty è stato il più lesto di tutti ad avventarsi su una una palla vagante in area di rigore e a segnare da distanza ravvicinata con una potente conclusione. Il Chievo però non si è arreso ed è riuscito a pareggiare subito al 24′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo con l’ex Cacciatore che ha anticipato Ferrari segnando con un bel colpo di testa. Non passano nemmeno due minuti e al 26′ la Sampdoria riesce a ritrovare il vantaggio grazie ad una spettacolare punizione calciata da Torreira che segna finalmente il primo gol in serie con una botta terrificante scagliata dai trenti metri che si è imparabilmente infilata sotto l’incrocio dei pali. Dopo che i clivensi hanno sfiorato il pareggio con Inglese e Castro, prima della conclusione del primo tempo, sono stati i padroni di casa a gonfiare la rete al 44′ grazie ad una perfetta azione orchestrata da Caprari, rifinita alla perfezione da Quagliarella che ha permesso a Zapata di segnare da due passi a porta sguarnita. La ripresa, dopo due occasioni immediate sprecate da Inglese e Caprari, si è giocata su ritmi decisamente più bassi, sono stati soprattutto i ragazzi di Giampaolo a concentrarsi maggiormente sulla gestione del possesso palla. E così a parte la classica girandola di sostituzioni, non è successo praticamente nulla fino all’85’ quando sulla ribattuta di un calcio d’angolo, ancora Torreira è riuscito a segnare con un gran tiro al volo che si è infilato imparabilmente vicino al volo, anche col conforto del V.A.R. che ha confermato la neutralità della posizione di Ferrari sulla traiettoria dell’uruguaiano che ha così potuto festeggiare la sua seconda marcatura nel massimo campionato italiano. Dopo un miracolo di Sorrentino che ha negato il gol a Quagliarella al 93′, si è così concluso l’incontro che ha regalato altri tre punti alla Sampdoria che conferma l’ottimo trend casalingo che lancia la formazione di Giampaolo nella parte alta della classifica.

GIRANDOLA DI SOSTITUZIONI E POCHE EMOZIONI


Quando siamo giunti all’80’ della gara tra Sampdoria e Chievo Verona il punteggio è ancora fermo sul 3 a 1. Al 56′ ci ha provato Zapata con un potente tiro scagliato dalla trequarti che però è uscito di non molto dallo specchio. Al 61′ mister Giampaolo effettua il primo cambio a disposizione inserendo Ramirez al posto di Caprari. Proprio il neo-entrato uruguaiano al 65′ ha avuto l’opportunità di segnare quando Cacciatore ha allontanato malamente verso il centro dove il numero 90 ha calciato di prima intenzione costringendo Sorrentino ad un complicato intervento in allungo. Al 68′ altro cambio per la Sampdoria che ha mandato sul terreno di gioco Barreto al posto di Praet. Al 70′ anche Maran decide di cambiare inserendo Pellissier al posto dell’esausto Meggiorini. Al 76′ altra cambio per gli ospiti che hanno fatto uscire Bastien per Garritano. Ora è decisamente calato il ritmo, la Sampdoria sta provando a gestire al meglio il possesso palla senza tentare di affondare.

INGLESE E CAPRARI SFIORANO SUBITO IL GOL

Il secondo tempo della sfida tra Sampdoria e Chievo Veronsa è cominiciato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora sul 3 a 1. La ripresa si è aperta senza sostiuzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita a quarantacinque minuti letteralmente spettacolari. Al 47′ sono subito gli ospiti a sfiorare il gol con Inglese che, dopo essersi accentrato partendo dalla sinistra, ha tentato una conclusione rasoterra che Viviano ha bloccato con sicurezza. Al 48′ la Sampdoria però si riaffaccia subito in avanti con Caprari che, lanciato in area di rigore, ha tentato un potente diagonale che Sorrentino è riuscito a respingere coi piedi. Al 55′ è stato poi Zapata a provarci con un potente tiro scagliato dalla trequarti che è uscito di non molto fuori dallo specchio. La partita è ancora spettacolare ed aperta ad ogni risultato.

ZAPATA SEGNA IL TRIS

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della partita tra Sampdoria e Chievo Verona sul punteggio di 3 a 1, la terza rete dei blucerchiati è arrivata al 44′ quando Caprari ha lanciato in profondità Quagliarella che ha messo al centro un pallone perfetto per Zapata che ha dovuto solamente spingere il pallone in rete da due passi. Prima frazione di gioco spettacolare e ricca di emozioni che lascia certamente l’amaro in bocca al Chievo che ha sprecato più volte la possibilità di riequilibrare il risultato dopo il gol di Torreira. Al 39′ ci aveva provato Inglese con una spettacolare girata volante che Viviano è riuscito miracolosamente a deviare in corner con un gran tuffo. Al 41′ ci ha poi provato Gobbi con un potente tiro da fuori area che è uscito di non molto dal palo lontano. Al 43′ ancora Gobbi protagonista con una bella discesa sulla sinistra da dove ha crossato per Castro che appostato sul secondo palo ha messo fuori con una conclusione al volo da ottima posizione. Vedremo se nella ripresa le due squadre riusciranno a offrirci ancora così tante emozioni e spettacolo.

EUROGOL DI TORREIRA

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Sampdoria e Chievo Verona il punteggio è sul 2 a 1, a sbloccare il risultato ci ha pensato Linetty al 20′ quando Quagliarella ha cercato una girata in area di rigore, il tentativo del capitano è stato respinto da Dainelli ma sulla palla vagante si è avventato Linetty che ha segnato da distanza ravvicinata con una potente conclusione. Il pareggio clivense è invece arrivato al 24′ sugli sviluppi di un perfetto calcio d’angolo di Birsa sul quale Cacciatore ha saltato più di tutti riuscendo a segnare con un bel colpo di testa. A riportare in vantaggio i blucerchiati ci ha poi pensato Torreira al 26′ con una punizione-bomba da 30 metri che si è infilata imparabilmente sotto l’incrocio dei pali. La formazione di Maran era riuscita a creare più occasioni: al 13′ Birsa ha servito dal fondo Meggiorini che ha messo fuori di poco con un tiro rasoterra. Al 16′ invece è stato proprio Meggiorini a sfondare sulla destra e a servire al centro Bastien che da distanza ravvicinata ha incredibilmente messo sopra la traversa. Dopo il gol di Torreira il Chievo ha avuto l’occasione al 28′ con Meggiorini di pareggiare, l’attaccante, dopo aver saltato Silvestre ha tentato un tiro da dentro l’area piccola che Viviano è riuscito a deviare d’istinto.


CI PROVA SUBITO INGLESE

Allo Stadio Luigi Ferraris di Genova i padroni di casa della Sampdoria stanno affrontando il Chievo nella sfida valida per la decima giornata di Serie A e, quando sono trascorsi 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. I blucerchiati stanno attraversando un buon momento di forma e finora hanno vinto tutte le cinque partite giocate davanti ai propri tifosi; i clivensi invece dopo una striscia positiva di sei incontri, hanno perso malamente nell’ultimo turno in casa contro il Milan per 1 a 4. Inizia subito forte la squadra di Maran che già al 1′ ci ha provato con Inglese con un potente tiro al volo da fuori area che il rientrante Viviano ha bloccato con sicurezza. 

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

La gara Sampdoria-Chievo è interessante anche per la sfida che mette di fronte due tecnici giovani e di grande talento come Marco Giampaolo e Rolando Maran. Il tecnico dei blucerchiati dopo un percorso molto importante sembrava scomparso, tanto che dopo l’esperienza del Brescia nel 2013 era rimasto un anno fermo per poi andare a guidare la Cremonese in Lega Pro. Rispolverato dall’Empoli nel post-Sarri il tecnico è arrivato alla Sampdoria l’anno passato facendo veramente cose importanti tanto che quest’anno il suo club è una delle autentiche sorprese. Da anni non si smuove dall’idea che il miglior calcio si possa vedere con il 4-3-1-2 tanto che l’arrivo di Gaston Ramires in estate lo ha portato a reinventare Praet da interno di centrocampo. Con i liguri ha collezionato la media di 1.45 punti a partita in 51 panchine. Maran dopo diversi anni nelle categorie minori ha fatto il suo grande salto in Serie A nel 2012 con il Catania. Questa è la sua quarta stagione con il Chievo Verona che ha sempre condotto a salvezze tranquille, professando un calcio equilibrato ma a volte anche bello da vedere. Come il suo collega gioca sempre con il 4-3-1-2 con Valter Birsa stella assoluta della sua squadra. In 122 partite ha conquistato la buona media di 1.28 punti a partita. SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, G. Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; Caprari; Quagliarella, D. Zapata. Allenatore: Marco Giampaolo CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Dainelli, Gobbi; Castro, Radovanovic, Bastien; Birsa; Meggiorini Inglese. Allenatore: Rolando Maran (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE SAMPDORIA CHIEVO

Sampdoria Chievo sarà un’esclusiva in diretta tv per gli abbonati alla televisione satellitare a pagamento: appuntamento su Sky Calcio 5 (codice d’acquisto 408638) con possibilità di attivare l’applicazione Sky Go per la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Su Sky Super Calcio va in onda Diretta Gol Serie A, programma che fornisce highlights e reti in tempo reale da tutti i campi.

I TESTA A TESTA

La gara Sampdoria-Chievo si è disputata allo Stadio Luigi Ferraris nel nuovo millennio per 14 volte con 8 successi della squadra blucerchiata, 4 pareggi e 2 vittorie dei clivensi. Nella scorsa stagione la gara è terminata col risultato di 1-1 con le reti di Fabio Quagliarella e Roberto Inglese. La gara precedente invece segna una delle due vittorie dei veneti che si imposero 1-0 con una rete di Riccardo Meggiorini dopo appena ventiquattro minuti, senza considerare l’errore dal dischetto di Valter Birsa. L’altro successo invece risale al settembre del 2005 quando fu l’ex Inter Obinna ha deciderla dopo che a Franceschini aveva risposto Francesco Flachi. L’ultimo successo dei blucerchiati invece risale al settembre del 2014 quando la gara terminò col risultato di 2-1. I liguri passarono in doppio vantaggio con le reti di Daniele Gastaldello e Alessio Romagnoli, con il Chievo che accorciarono le distanze a tempo scaduto con Alberto Paloschi. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Andiamo a conoscere qualche statistica aggiornata in vista del match tra Sampdoria e Chievo, incontro in programma per la 11^ giornata di Serie A. La compagine ligure, che ricordiamo deve ancora recuperare la gara con la Roma, ha messo finora a bilancio 17 punti, validi per la sesta piazza, aggiungendo in statistica anche 18 gol e 12 incassati. Va po detto che la squadra di Giampaolo ha una gioco basato su un buon possesso di palla (media di poco superiore ai 28 minuti): aggiungiamo poi che la Sampdoria finora ha creato circa 26 azioni offensive per ogni match giocato arrivando alla conclusione 10,3 volte di cui 5,9 nello specchio di porta. Il Chievo di Maran, decimo in graduatoria con 15 punti, ha invece realizzato 13 gol (il 31% nei primi 15 minuti dei secondi tempi) incassandone 15. La compagine clivense però registra un minor possesso palla della Sampdoria con circa 23 minuti ma rimane capace di creare comunque 23,5 azioni dattacco a match ed arriva alla conclusione 11 volte di cui 5,4 nello specchio. 

L’ARBITRO

L’incontro fra Sampdoria e Chievo sarà una partita diretta dal signor Daniele Doveri, arbitro che fa parte della sezione Aia di Roma 1. Ad aiutarlo nella direzione del match allo stadio Luigi Ferraris ci saranno i guardalinee Filippo Valeriani della sezione di Ravenna e Domenico Rocca della sezione di Vibo Valentia, il quarto uomo Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo e i due addetti al Var, Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo e Riccardo Di Fiore della sezione di Aosta nei panni di assistente, nel gergo tecnico Avar. Le gare dirette in questa stagione da Doveri sono cinque, tutte nel massimo campionato, con un bilancio di ben 27 cartellini gialli, due cartellini rossi tutti per somma di ammonizioni e un calcio di rigore assegnato. Per il Chievo sarà il primo incrocio stagionale con Doveri, mentre per la Sampdoria cè il dolce ricordo della vittoria per 1-2 a Firenze nella prima giornata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sampdoria Chievo, diretta dallarbitro Doveri, oggi pomeriggio domenica 29 ottobre alle ore 15.00 si gioca per l’undicesima giornata di Serie A allo stadio Ferraris. La formazione di Marco Giampaolo, reduce dalla sconfitta sul campo dell’Inter, vuole ritrovare un successo casalingo che sarebbe importante per dare continuità di risultati alle prestazioni davanti ai propri tifosi. Ricordiamo, infatti, che in quattro partite giocate a Marassi i blucerchiati hanno sempre vinto. Un risultato fino ad ora entusiasmante per la Sampdoria, merito soprattutto di un allenatore che è riuscito a ribaltare i pronostici che vedevano nella zona Europa League una lotta fra le sole cosiddette big. Invece la Sampdoria c’è, ha piegato già in casa il Milan e fuori casa (salvo la disfatta contro l’Udinese) è riuscita a non sfigurare.

L’avversario di questo turno è un’altra squadra su cui ormai sono state già tessute molte lodi. Il Chievo di Rolando Maran, come ci ha ormai abituati a fare da 3-4 anni a questa parte, si è affidato ad un gruppo di giocatori esperti e diligenti dal punto di vista professionale, confermando in blocco l’organico dei tornei precedenti. Una scelta che ancora una volta ha dato i suoi frutti: i veneti dimostrano sempre di saper partire con il piede giusto e di evitare di correre rischi. Il bottino portato a casa dai clivensi finora è di 15 punti, che consentono di porsi esattamente al centro della classifica della Serie A e di poter guardare in avanti senza troppo preoccuparsi di essere risucchiati. Per i gialloblù sarà difficile riuscire a tenere una continuità di rendimento così alta e poter pensare di “togliere il posto” a formazioni ben più attrezzate che hanno investito tanto nel mercato, ma c’è tutto l’occorrente per ripetere le ottime annate degli scorsi anni. Per il Chievo la trasferta di Genova sarà un altro importante banco di prova, dopo aver perso fuori casa soltanto una gara allo Juventus Stadium.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA CHIEVO

Per quanto riguarda le formazioni del match, il tecnico della Samp Giampaolo dovrebbe fare a meno del portiere Viviano, sostituito ancora una volta da Puggioni. Nel consueto 4-3-1-2, rispetto a quanto abbiamo già visto a San Siro, l’unica modifica potrebbe essere il ritorno del capitano Regini fra i titolari in difesa, mentre Quagliarella è sempre il punto di riferimento dellattacco. Dall’altra parte Maran si affida ad un modulo speculare, in cui il rientro di Inglese dovrebbe far rifiatare Pellissier nel tandem dattacco con Pucciarelli, mentre a centrocampo il Chievo dovrà fare i conti con lassenza obbligata dello squalificato Hetemaj e dovrebbe perciò essere titolare Rigoni.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda il pronostico di Sampdoria Chievo, esso vede favoriti i blucerchiati, in modo anche piuttosto evidente. Le quote dellagenzia di scommesse sportive SNAI proposte sul match di Marassi sono le seguenti: segno 1 a 1,90, segno 2 per la vittoria Chievo a 4,25. La X del pareggio è quotata 3,45.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori