DIRETTA / Spal Genoa (risultato finale 1-0) streaming video e tv: liguri sempre più giù

- Mauro Mantegazza

Diretta Spal Genoa info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live della partita di Serie A, valida per la 11^ giornata

marco_borriello_spal_lapresse_2017
Diretta Spal Genoa (LaPresse)

DIRETTA SPAL GENOA (1-0): LIGURI SEMPRE PIU’GIU’

La Spal supera il Genoa uno a zero grazie ad un gol di Antenucci. I liguri sprofondano in classifica e la panchina di Ivan Juric torna ad essere traballante. I padroni di casa hanno giocato una partita prevalentemente difensiva, ma hanno saputo affondare il colpo al momento decisivo. La reazione del Genoa è stata sterile: Taarabt ha provato a dare dinamismo all’attacco ma è stato poco supportato. Inutile l’ingresso in campo di Goran Pandev, mentre Laxalt ha sciupato un’occasione importante nel primo tempo. Vittoria importante, invece, per i ragazzi di Semplici, che si allontanano dalla zona retrocessione. (aggiornamento jacopo d’antuono)

REAZIONE STERILE DEL GRIFONE

Quando siamo giunti oltre il quarantesimo minuto del secondo tempo, il risultato tra Spal Genoa è sempre fermo sull’uno a zero in favore della formazione biancazzurra. I padroni di casa sono passati in vantaggio grazie ad un gol di Antenucci, che ha superato Perin con una staffilata da fuori area. I liguri  continuano a macinare gioco, ma non riescono a trovare spazi tra le maglie difensive avversarie. Juric ha messo dentro anche Goran Pandev, il cambio però non ha sortito alcun effetto. La Spal gestisce con ordine il risicato vantaggio, lasciando al grifone iniziativa. Genoa impreciso e impacciato sul fronte offensivo. Mancano pochi minuti al triplice fischio finale. Per la squadra allenata da Semplici c’è un ultimo cambio: spazio all’ex Marco Borriello che subentra a Mirko Antenucci. (aggiornamento jacopo d’antuono)

LA SBLOCCA ANTENUCCI

E’ ricominciata da quasi un quarto d’ora la ripresa di Spal Genoa, col risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione biancazzurra. Equilibrio spezzato da Antenucci pochi istanti fa, con un tiro da fuori area che non ha lasciato scampo a Mattia Perin. Il grifone non demorde e risponde subito con una giocata di Taarabt, che vede annullarsi un gol per fuorigioco. I 1500 tifosi rossoblu continuano a sostenere la squadra dopo lo svantaggio. Una sconfitta sarebbe davvero pesante per il Genoa, in vista del derby della prossima settimana con la Sampdoria. Juric chiede ritmo ai suoi, che rispondono con una buona pressione nella metà campo biancazzurra. (aggiornamento jacopo d’antuono)

PARTITA SOPORIFERA

Quando siamo giunti oltre il quarantesimo minuto del primo tempo, il punteggio tra Spal Genoa è inchiodato sullo zero a zero. Partita soporifera fino a questo momento: pochissime emozioni e tanto equilibrio. Le due squadre non sembrano intenzionate a correre rischi e in questo momento il pareggio può far comodo ad entrambe, vista la situazione in classifica. Di certo ci aspettavamo qualcosa in più in questo primo tempo, soprattutto da parte del grifone che resta molto prudente. Al trentacinquesimo i liguri hanno sciupato un’importante opportunità con Laxalt, il quale si ritrova il pallone tra i piedi su suggerimento di Taarabt e spara fuori dallo specchio. Ultimi minuti in corso a Ferrara, squadre lunghe e ritmi bassissimi. Il primo tempo rischia di andare in archivio senza reti.  (aggiornamento jacopo d’antuono)

FASE DI STUDIO A FERRARA

Si gioca da quasi venti minuti a Ferrara tra Spal e Genoa. Risultato sempre fermo sullo zero a zero, con il grifone che prova a fare la partita. La formazione allenata da Ivan Juric macina gioco a centrocampo, ma non trova spazi sul fronte offensivo. I padroni di casa pensano soprattutto a difendersi e in questo momento riescono a farlo in maniera molto efficace. Il Genoa tiene palla, al decimo però si fa viva la squadra di casa con una conclusione imprecisa di Schiattarella. I rossoblu rispondono con un cross insidioso di Bertolacci su punizione, ma ancora la retroguardia della Spal sventa il potenziale pericolo. Al diciottesimo si fa vedere in avanti Taarabt, con una iniziativa personale che viene stoppata al momento del tiro del marocchino. Equilibrio in campo. (aggiornamento jacopo d’antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sono diversi i percorsi che portano i due tecnici, Leonardo Semplici e Ivan Juric, a questo Spal-Genoa. Il tecnico di casa dopo una lunga gavetta ha preso la squadra di Ferrara dalla Lega Pro e in due anni l’ha portata in Serie A. L’avventura nella massima categoria non è iniziata nella migliore delle maniere, ma nonostante i risultati tardino ad arrivare i suoi giocano bene facendo della compattezza la loro arma migliore. Da sempre il suo modulo è il 3-5-2 che conta sul creare superiorità numerica in mezzo al campo. Va ricordato poi che quest’anno ha a disposizione un parco attaccanti davvero molto importante. Il croato ha seguito da allenatore il percorso che aveva fatto da allenatore. Iniziando a fare sul serio al Crotone, portandolo in Serie A, e passando poi al Genoa dove le cose non sono andate sempre benissimo. Il tecnico infatti è stato prima esonerato e poi richiamato per salvare il Grifone dalla retrocessione. Nella sua seconda avventura da tecnico rossoblù ha accumulato la media di 0.89 punti a partita in 18 panchine. Il suo modulo preferito è il 3-4-3 che nonostante possa sembrare eccessivamente offensivo si affida su due terzini che spesso trasformano la difesa in un reparto composto da cinque elementi. SPAL (3-5-2): A. Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Schiavon, Mattiello; Antenucci, Paloschi. Allenatore: Leonardo Semplici GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Bertolacci, Omeonga, L. Rigoni, Laxaalt; Taarabt, Lapadula. Allenatore: Ivan Juric (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Non ci sono precedenti recenti della sfida Spal-Genoa che si gioca allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara. Le due squadre stanno attraversando un momento non molto semplice con una classifica che al momento è abbastanza preoccupante. La squadra di Leonardo Semplici ha avuto un impatto molto complicato con la SerieA, dove è tornata dopo tantissimi anni d’assenza. In dieci giornate la Spal è riuscita a raccogliere solo cinque punti grazie a una vittoria e due sconfitte, con il Benevento unica squadra a fare peggio fermo a zero. Dall’altra parte c’è il Genoa di Ivan Juric sopra di appena un punto e in grande difficoltà di gioco e risultati. Sicuramente chi vince la partita tra Semplici e Juric fa un salto in avanti, ma chi dovesse uscire ancora sconfitto potrebbe anche rischiare la panchina. La Spal proverà a giocarsi le sue carte, sfruttando anche il fattore campo. Sarà difficile per il Genoa andare a giocare in trasferta con l’obbligo di portare a casa i tre punti. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE SPAL GENOA

Spal Genoa sarà visibile in diretta tv sia sui canali della tv satellitare, sia sul digitale terrestre. Nel primo caso potremo seguire il match su Sky Calcio 4, mentre per gli abbonati a Mediaset Premium lappuntamento sarà sul canale Premium Calcio 2. Di conseguenza, la diretta streaming video sarà garantita tramite lapplicazione Sky Go oppure Premium Play a tutti gli abbonati delle due piattaforme.

LE STATISTICHE

Nell11esima giornata di Serie A si gioca il match tra la Spal ed il Genoa, di cui ora andremo a vedere qualche statistica  a confronto. I padroni di casa al Paolo Mazza, fermi a quota 5 punti, appena sufficienti per il penultimo gradino della classifica, fino a questo momento sono riusciti a trovare la via della porta appena 8 volte incassando però 19 reti. Il gioco della squadra ferrarese permette di avere un discreto possesso palla di poco superiore ai 23 minuti con una media di 26,2 azioni dattacco create in ogni incontro arrivando così al tiro 7,4 volte di cui 3,9 finiscono nello specchio di porta. Il Genoa è una diretta concorrente per la lotta salvezza vista la sua 16^ posizione in graduatoria con 6 punti. I liguri di Juric hanno realizzato 10 reti incassandone 20. Numeri molto simili anche per quanto concerne la mole di gioco dei grifoni con un possesso palla di 23 minuti e mezzo, 24,1 azioni offensive a match create con 9,5 tiri di cui 5 centrano il bersaglio grosso. 

L’ARBITRO

La sfida salvezza fra Spal e Genoa sarà diretta dall’arbitro Daniele Orsato, che fa parte della sezione Aia di Schio. Con lui ci saranno allo stadio Paolo Mazza di Ferrara i guardalinee Pasquale De Meo della sezione di Foggia e Stefano Alassio della sezione d’Imperia, il quarto uomo Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli e gli addetti al Var, Maurizio Mariani della sezione di Aprilia e Giacomo Paganessi della sezione di Bergamo, questultimo con la funzione di assistente (Avar). Per Daniele Orsato le gare dirette in questa prima parte di stagione in Serie A sono soltanto due, con tre cartellini gialli, nessun cartellino rosso e un rigore fischiato. Eppure il Genoa ha già incrociato la propria strada con Orsato, il 17 settembre scorso in occasione della partita persa per 2-3 a Marassi contro la Lazio. Per la Spal invece sarà la prima partita stagionale con il fischietto veneto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Spal Genoa, che sarà diretta dallarbitro Orsato, si gioca oggi domenica 29 ottobre alle ore 15:00. La partita sarà giocata allo stadio Mazza di Ferrara per lundicesima giornata di Serie A. La Spal allenata da Leonardo Semplici, reduce dalla sconfitta annunciata rimediata sul campo della Juventus, è reduce da un solo punto in otto partite dopo lottimo inizio di agosto. Un rendimento strano quello avuto dalla formazione emiliana, che non ha sfigurato contra nessuna delle big incontrate fino ad ora, ma che ha deluso negli appuntamenti che più contano per la classifica come le gare contro le squadre di pari livello. Fra i risultati che più condannano al momento la stagione biancoazzurra ci sono le sconfitte interne contro Sassuolo e Cagliari, così come la mancata vittoria contro il Crotone. Continuando di questo passo servirà poco alla Spal fare bella figura contro le grandi, perché la salvezza sì farà sempre più difficile.

L’occasione per tornare al successo giunge ghiotta e concreta nel prossimo impegno in casa contro il Genoa, che con 6 punti al momento ha una sola lunghezza di vantaggio sugli uomini di Semplici e vive anch’esso momenti di difficoltà. La squadra allenata da Ivan Juric, confermando in verità delle aspettative piuttosto pessimistiche da parte degli esperti, non è riuscita fino ad ora ad emergere dai bassifondi e si ritrova a giocarsi una partita già molto significativa in chiave salvezza. Dopo averla scampata per due anni di fila, ed essere riuscito alla fine ad avere sempre la meglio su avversarie rivelatesi inferiori, quest’anno il Genoa di nuovo rischia grosso. Cauti segnali di ripresa sono arrivati nel match interno contro il Napoli, ma in uno scontro diretto servirà raccogliere punti e non complimenti.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL GENOA

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il tecnico di casa Semplici dovrà vedersela con alcuni infortuni che lo indirizzeranno nelle scelte dell’11 titolare. Davanti a Gomis, confermato per la porta, nel 3-5-2 spazio a Felipe, Salamon ed Oikonomou un difesa, con Mattiello e Lazzari ad agire da esterni. A centrocampo probabile conferma dal primo minuto per Eros Schiavon, con Rizzo e Viviani a comporre il trio in mediana. In attacco conferme dal primo minuto per la coppia Borriello-Paloschi. Dall’altro lato il Genoa di Juric si schiera con un 3-4-3 con Perin fra i pali, Izzo, Rossettini e Zukanovic in difesa. A centrocampo Lazovic e Laxalt andranno ad occupare le corsie esterne, lasciando a Veloso e Bertolacci la gestione della mediana. Per l’attacco Rigoni e Taarabt giocheranno più accentrati rispetto al tridente classico, assumendo una posizione a metà fra un trequartista ed un’ala, lasciando solo a Lapadula il compito di fare il punto di riferimento offensivo.

PRONOSTICO E QUOTE SPAL GENOA

Per quanto riguarda le quote del match Spal Genoa, già un delicato scontro in zona salvezza, il segno 1 della vittoria Spal è quotato 2,85 dallagenzia di scommesse sportive SNAI; Genoa leggermente favorito sulla carta, con un segno 2 corrispondente a 2,65 mentre il pareggio (segno X) è offerto a 3,05.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori