VIDEO/ Roma Bologna (1-0): sbuffa Donadoni. Highlights e gol della partita (Serie A 11^ giornata)

- Umberto Tessier

Video Roma Bologna (1-0): gli highlights e i gol della partita che si è giocata sabato 28 ottobre, valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie A

gol champions league
Accordo Uefa-Eca per la chiusura delle coppe europee (Foto La Presse)

Sbuffa Roberto Donadoni per il ko contro la Roma del suo Bologna perché la squadra aveva giocato anche molto bene a tratti nella partita. A Premium Sport racconta: “Siamo arrivati spesso davanti, senza concludere spesso. Dobbiamo essere più intraprendenti. Arrivare così spesso davanti e concedere poco a loro è una prova di maturità. Dobbiamo concretizzare meglio. Siamo troppo precipitosi davanti e dovremo essere più freddi. La gara non ci porta punti, ma ci fa capire come contro queste grandi squadre possiamo starci, ma serve più convinzione. Che fosse una gara difficile si sapeva, abbiamo speso molto dal punto di vista fisico. Abbiamo tenuto anche meglio di loro di fronte a quello che era lecito aspettarci. Hanno una squadra molto forte fisicamente. Ora ci prepariamo per la prossima gara al meglio“, clicca qui per il video dell’intervista a Roberto Donadoni. (agg. di Matteo Fantozzi)

DI FRANCESCO SODDISFATTO

E’ un Eusebio Di Francesco soddisfatto per la vittoria in Roma-Bologna, gara in cui è bastata una giocata di Stephan El Shaarawy per portare a casa tre punti. Un match dove il tecnico ha visto da avversario suo figlio Federico Di Francesco con il quale alla fine della partita ha scambiato un abbraccio davvero molto commovente. A Premium Sport sottolinea: “Oggi era importante pensare a noi stessi e alla partita prima. Dobbiamo concentrarci sul nostro modo di giocare. Tra campionato e Champions avevamo battuto 78 angoli con zero gol, avevo chiesto un gol su corner e sono stato accontentato. Non chiamerei questa vittoria sporca, perché abbiamo creato tanto e potevamo segnare altre reti. Davanti abbiamo trovato un buon Bologna che si è venuto qui a giocare la partita come immaginavo. La nostra linea difensiva ha giocato bene sui loro tagli“, clicca qui per il video dell’intervista a Di Francesco. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE PAROLE DEL FARAONE

Alla fine della gara Roma-Bologna ha parlato il match winner Stephan El Shaarawy che ha spiegato cosa ha funzionato e cosa meno nella squadra di Eusebio Di Francesco. Ecco le parole del Faraone ai microfoni di Premium Sport: “E’ stato il modo migliore per festeggiare il mio compleanno, non solo per il gol ma per una bella vittoria la terza per 1-0. Sono stati nove punti importanti in cui siamo stati concreti e non abbiamo preso gol. C’è una mentalità diversa rispetto all’anno passato come detto anche da Diego Perotti. Non si può vincere sempre 3, 4 a 0 anche se sviluppiamo un buon gioco, sviluppiamo tante occasioni e se non le concretizziamo amen“. El Shaarawy è felice di aver visto crescere la squadra e soprattutto la difesa riuscire a non subire, spiegando che ”il reparto sta credendo molto”. Ora non si guarda alla classifica, ma si pensa a crescere di partita in partita. Clicca qui per il video dell’intervista a El Shaarawy. (agg. di Matteo Fantozzi)

DECISIVO EL SHAARAWY

La Roma batte il Bologna grazie ad una rete di El Shaarawy, andiamo a scoprire le statistiche del match. Possesso palla equamente diviso tra le due compagini, 50% a 50%. La Roma ha tirato 11 volte contro i 6 tiri del Bologna. Le palle prese sono 42 ciascuno mentre i falli subiti sono rispettivamente nove e dieci. Passiamo ora alle statistiche individuali. Federico Di Francesco e Dzeko hanno tirato due volte. Mentre Dzeko ha servito due assist. Federico Di Francesco ha creato cinque occasioni da reti. Mentre Pulgar ha recuperato 7 palloni seguito da Florenzi con 6. El Shaarawy e Verdi hanno perso ben otto palloni. Partite con poche emozioni decisa da una magia di El Shaarawy. Il Bologna in avanti ha creato davvero poco, ci voleva qualcosa di più stasera all’Olimpico per mettere paura all’ottima Roma di Di Francesco.

LE DICHIARAZIONI

Eusebio Di Francesco, ai microfoni di Premium Sport, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni raccolte da tuttomercatoweb: “Oggi era importante pensare più a noi stessi che alla Juve. Ho detto ai ragazzi di concentrarsi sul nostro modo di giocare, Su campionato e Champions abbiamo battuto 78 corner e aveva chiesto un gol su corner, sono stato accontentato. Non la chiamerei sporca perché quando crei tanto non sono sporche, davanti abbiamo trovato un buon Bologna che si è giocato la partita, ma la linea difensiva ha lavorato bene e sono contento, abbiamo cercato di essere aggressivi nonostante il Bologna con le grandi ha dimostrato di giocarsela alla grande”. Roberto Donadoni ai microfoni di Premium Sport ha detto: “Non abbiamo concluso molto ma arrivare così spesso e mettere in difficoltà ma Roma senza concedere molto è una grande prova di maturità, dobbiamo concretizzare meglio e a volte siamo troppo precipitosi, è una gara che non ci porta punti ma ci fa capire che anche contro le grandi possiamo giocarcela ma con più convinzione. Quando Destro dimostrerà di essere superiore ai suoi compagni di reparto, sarà diverso”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori