Video/ Sicula Leonzio Akragas (2-0): highlights e gol della partita (Serie C 11^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Sicula Leonzio Akragas (risultato finale 2-0): highlights e gol della partita valida per la 11^ giornata del girone C del campionato di Serie C 2017-2018.

akragas_gruppo_ginocchio_lapresse_2017
Akragas, ultima in casa contro il Fondi (foto LaPresse)

La Sicula Leonzio vince 2-0 contro lAkragas. Decidono i gol di DAngelo, nei primi minuti di gioco, e di Bollino al 90esimo. Vittoria preziosa per i bianconeri che in classifica staccano proprio i rivali siciliani. Nel prossimo turno di campionato la squadra di Rigoli giocherà in trasferta contro il Rende mentre per lAkragas ci sarà un altro derby a Trapani.

SINTESI PRIMO TEMPO

Pino Rigoli schiera la Sicula Leonzio con il 3-5-2. Narciso tra i pali, in difesa Aquilanti, Camilleri e Gianola. Sulla fascia destra De Rossi, in mezzo al campo Marano, Esposito e DAngelo, a sinistra Squillace. In attacco Gammone e Arcidiacono. Modulo speculare per l’Akragas. Vono    in porta, Danese, Pisani e Russo in difesa. A centrocampo da destra verso sinistra Navas, Saitta, Vicente, Longo e Sepe. In avanti Parigi    e Salvemini. La terna arbitrale è formata dal signor Alessandro Prontera della sezione di Bologna, coadiuvato da una coppia di assistenti emiliana formata da Ruben Liberato Angotti di Bologna e Davide Baldelli di Reggio Emilia. Inizio positivo per i bianconeri, abili a prendere subito in mano la partita. Al primo tentativo il Sicula passa in vantaggio. Marano in avanti libera con un colpo di testa intelligente D’Angelo che dopo aver controllato con eleganza insacca sbloccando subito il risultato. Nonostante il vantaggio la Sicula continua a macinare gioco. Cross sbagliato di De Rossi: Arcidiacono riprende il compagno per l’imprecisione. Poco dopo la squadra di Rigoli ruba palla grazie al break di Marano e attacca con cinque uomini. L’azione termina con un tentativo in allungo da parte di De Rossi che per poco non arriva all’appuntamento col gol. Cartellino giallo intanto per Vicente per una spallata troppo vigorosa su Marano. Al 26esimo gli ospiti ci provano da calcio di punizione. Tentativo interessante di Longo: mancino a giro e palla che lambisce il palo più vicino. Qualche istante dopo tentativo in profondità di Russo: poco preciso e Narciso può far sua la sfera. Nel frattempo Esposito aggancia il piede di Vicente e si becca il giallo. Episodio dubbio in area bianconera. Taglio di Saitta che cade in area di rigore ma per l’arbitro non c’è nulla e lascia giocare.

SINTESI SECONDO TEMPO

Nessuna sostituzione effettuata durante l’intervallo dai due tecnici. Il canovaccio della ripresa sembra uguale a quello della prima frazione, con la Sicula Leonzio che attende il momento giusto per affondare il colpo e lAkragas che cerca il pareggio con una manovra che però palesa sempre qualche imprecisione. Al 55esimo Marano lancia in profondità De Rossi su cui viene fatto fallo proprio di poco fuori dall’area. Sul calcio di punizione che segue ci prova Squillace: tiro ribattuto dalla difesa akragantina. Triplo cambio effettuato dagli ospiti: escono Russo, Saitta e Parigi ed entrano Gjuci, Carrotta e Moreo. La Sicula Leonzio non riesce più a uscire dalla propria metà campo. Troppo asfissiante il pressing dell’Akragas che conquista un paio di calcio d’angolo senza riuscire però a concludere. Rigoli intanto si gioca il primo cambio inserendo Bollino al posto di Marano. Ammonito Salvemini per fallo su Gammone. Secondo cambio per mister Rigoli: Pollace prende il posto di De Rossi. Gli ospiti non riescono a costruire granché mentre la Sicula Leonzio prova a gestire il vantaggio. Al 76esimo Arcidiacono sfiora il gol. Il “folletto” cerca il secondo palo ma Vono si oppone con la punta delle dita. Arriva un cartellino giallo nel frattempo per Bollino. Ancora un cambio per Di Napoli: Franchi rileva Navas. Altra ammonizione: questa volta è Arcidiacono a finire sul taccuino dell’arbitro dopo un intervento in ritardo su Pisani. All’86esimo l’Akragas resta in dieci. Sepe nel giro di un paio di minuti perde la testa commettendo due falli che gli valgono due cartellini gialli. Doppio cambio per Rigoli: Cozza rileva Arcidiacono mentre Ferreira rileva capitan Esposito. Al 90esimo Bollino chiude i conti: dribbling secco su Danese a rientrare e conclusione potente sul primo palo. Il derby lo vince la Sicula Leonzio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori