DIRETTA/ Lecce-Sicula Leonzio (risultato finale 3-2) streaming video Sportube: vincono i lupi salentini

- Stefano Belli

Diretta Lecce-Sicula Leonzio: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 7^ giornata di Serie C

Lecce_Bisceglie_gol_gruppo_lapresse_2017
Diretta Lecce Cremonese (LaPresse) - repertorio

Tempo scaduto al “Via del Mare”, il Lecce batte la Sicula Leonzio per 3 a 2, ma che fatica per gli uomini di Fabio Liverani avere ragione degli avversari che non hanno mai mollato e hanno reso la vita difficile ai padroni di casa che pur soffrendo parecchio nell’ultimo terzo di gara ottengono i tre punti e salgono in vetta alla classifica assieme al Catania, approfittando dello scivolone del Monopoli. Gli ospiti chiudono in avanti ottenendo però solamente qualche tiro dalla bandierina, dall’altra parte i lupi salentini attaccano con Torromino che all’83’ libera il sinistro senza inquadrare lo specchio della porta di Narciso. Nel recupero Lepore sbaglia il disimpegno e regala un corner alla Sicula Leonzio ma per l’arbitro Proietti non c’è più tempo e manda tutti sotto la doccia. (agg. di Stefano Belli)

OSPITI A CACCIA DEL PARI

Quando siamo giunti alla mezz’ora del secondo tempo il Lecce è sempre in vantaggio sulla Sicula Leonzio per 3 a 2, tuttavia gli ospiti in questa ripresa stanno giocando molto bene e meriterebbero il pareggio visto che gli uomini di Liverani invece sono andati in sofferenza dopo che nel primo tempo sembravano avere in mano la partita. I padroni di casa si ripropongono in avanti al 60′ con Armellino che serve Mancosu, il numero 4 calcia alto col pallone che sorvola la traversa. Intanto i lupi salentini devono fare i conti con l’infortunio di Di Piazza che pur zoppicando e avvertendo parecchio dolore alla caviglia prova a rimanere in campo per qualche minuto dovendo poi alzare bandiera bianca, al suo posto entra Torromino. Al 70′ l’undici di Rigoli si rende pericolosa con Gammone che sfiora il bersaglio grosso, Lecce sempre più in affanno che ha bisgono di una scossa per riprendere il controllo della situazione. (agg. di Stefano Belli)

ARCIDIACONO ACCORCIA LE DISTANZE

Quando siamo giunti al decimo minuto del secondo tempo il punteggio di Lecce-Sicula Leonzio vede la formazione di Fabio Liverani sempre avanti per 3 a 2, ma bsigona riconoscere che gli ospiti non hanno alcuna intenzione di darsi per vinti. A inizio ripresa gli uomini di Rigoli erano infatti sotto di due gol ma al 47′ Arcidiacono risponde a Caturano e firma anche lui la doppietta accorciando nuovamente le distanze e consentendo ai suoi di rifarsi sotto, il tecnico Liverani è costretto a correre ai ripari e getta nella mischia Tsonev che rileva Costa Ferreira, stasera non brillantissimo. Gara più che mai viva al “Via del Mare” con i padroni di casa che devono ancora sudarseli questi tre punti, la formazione neopromossa si sta rivelando un avversario più arcigno del previsto. (agg. di Stefano Belli)

DOPPIETTA DI CATURANO!

Intervallo al “Via Del Mare” dove si è appena concluso il primo tempo di Lecce-Sicula Leonzio, gara valida per la settima giornata di Serie C girone C, al riposo il punteggio è di 3 a 1 in favore della squadra allenata da Fabio Liverani. Gli ospiti avevano anche accorciato le distanze – dopo che Di Piazza aveva trovato solamente l’esterno della rete dando l’illusione del gol – con un calcio di rigore trasformato da Arcidiacono per il fallo in area di Drudi ai danni di Bollino. L’undici di Rigoli sembrava aver riaperto le postilità, invece i padroni di casa non si sono persi d’animo e proprio allo scoccare del 45′ Caturano – su assist di Lepore – con un gran colpo di tacco realizza così la sua doppietta personale facendo venire giù lo stadio e ristabilendo le distanze tra le due formazioni, Sicula Leonzio che nella ripresa avrà bisogno dell’impresa per evitare il KO. (agg. di Stefano Belli)

UNO-DUE DI CATURANO E DI PIAZZA!

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il punteggio di Lecce-Sicula Leonzio, ora la formazione allenata da Fabio Liverani si trova in vantaggio per 2 a 0. I padroni di casa provano ad alzare i giri del motore con Di Piazza che al 12′ cerca l’angolino, Narciso è bravo a opporsi e a mettere la palla in calcio d’angolo. I lupi salentini insistono e al 20′ si procurano un calcio di rigore con Caturano che viene atterrato da Davì all’interno dell’area, l’arbitro Proietti indica immediatamente dal dischetto e lo stesso Caturano dagli undici metri trasforma impeccabile. Non passano nemmeno sessanta secondi e il Lecce raddoppia con Di Piazza che su assist di Mancosu trafigge Narciso con un destro al volo mozzafiato, uno-due micidiale per gli ospiti che accusano il colpo e tornano ad affacciarsi in avanti solamente al 26′ con un calcio piazzato, Bollino non riesce a inquadrare lo specchio col pallone che si spegne a lato. (agg. di Stefano Belli)

FASE DI STUDIO

Allo stadio “Via del Mare” è cominciato il match valido per la settima giornata di Serie C girone C tra Lecce e Sicula Leonzio, quando sono trascorsi dieci minuti dal fischio d’inizio il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. Da quando l’arbitro Proietti ha dato il via alle ostilità è comunque successo poco sul terreno di gioco, sia i padroni di casa che gli ospiti si stanno studiando a vicenda, la prima squadra che prova timidamente a rompere gli indugi è quella ospite, il portiere Perucchini è costretto a uscire dai pugni e ad allontanare il pallone con i pugni, ripartenza interessante da parte dell’undici di Rigoli che si affiderà all’arme del contropiede per mettere in difficoltà gli avversari, chiamati invece a fare la partita date le ambizioni di vittoria. (agg. di Stefano Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

Ci siamo, è tutto pronto per il calcio d’inizio di Lecce-Sicula Leonzio, partita valida per la settima giornata del campionato di Serie C, girone C. Sono state annunciate le formazioni titolari! LECCE (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Drudi, Cosenza, Di Matteo; Costa Ferreira, Arrigoni, Armellino; Mancosu; Caturano, Di Piazza. All. Fabio Liverani. SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso; De Rossi, Aquilanti, Camilleri, Squillace; Marano, Davi, D’Angelo; Bollino, Ferreira, Arcidiacono. All. Pino Rigoli. (agg. di Stefano Belli) 

QUI LECCE, PARLA LIVERANI

Fabio Liverani si è imposto subito bene sulla panchina dei giallorossi e dopo la vittoria contro il Bisceglie deve assolutamente provare a replicare in Lecce Sicula Leonzio, che sta per cominciare. Ecco le sue parole dopo i tre punti raccolti qualche giorno fa: “Abbiamo fatto più fatica nella manovra, siamo stati meno aggressivi. Non trovavamo gli automatismi. Quando abbiamo iniziato a macinare gioco però siamo andati meglio e abbiamo creato occasioni. L’inizio della ripresa è stato molto importante. Abbiamo avuto un blackout poi per la gestione del palleggio e questa è una cosa su cui dobbiamo lavorare molto”. Liverani ha subito iniziato a pensare poi alla gara di oggi: “Sarà una partita importante e non dobbiamo pensare che visto che Sicula Leonzio è una matricola sarà tutto facile. Non vedo squadre ammazza campionato e dovremo essere molto attenti nella gestione del pallone”. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Non sarà prevista diretta tv del match su nessun canale, sarà però visibile la diretta streaming video via internet per gli abbonati al sito sportube.tv, con la possibilità per gli utenti del portale anche di acquistare la partita singola.

I BOMBER

Andiamo ad analizzare quali sono i bomber della sfida Lecce Sicula Leonzio. Sicuramente tra i padroni di casa si fa sentire Matteo Di Piazza che è nel gruppone a tre reti subito dietro all’attuale capocannoniere Giuseppe Genchi del Monopoli a cinque. L’attaccante classe 1988 di Partinico è arrivato in estate dal Foggia dopo una buonissima stagione. E’ un calciatore che in categoria ha sempre fatto la differenza, riuscendo anche ad affacciarsi alla cadetteria dove però ha fatto un po’ di fatica. Nel Lecce ha trovato un allenatore che crede in lui e un ambiente importante per ripetersi e questa stagione la sta vivendo da assoluto protagonista. Dall’altra parte c’è una squadra un po’ in crisi davanti che deve affidarsi alle giocate di Pietro Arcidiacono e Francesco De Felice oltre che all’eccentricità del portoghese Diogo Tavares. Staremo a vedere chi riuscirà ad avere la meglio e soprattutto chi sarà schierato dal primo minuto in questa gara, visto che il tecnico al momento non ha ancora trovato l’assetto giusto. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Lecce prova ad insidiare la prima posizione ospitando il Sicula Leonzio, in questo primo turno infrasettimanale del campionato di Serie C. Controllando la classifica notiamo che i salentini hanno vinto le ultime quattro partite delle ultime cinque disputare raccogliendo quindi 13 punti sufficienti per la quarta piazza della classifica. Per i giallorossi il numero di gol fatti ammonta a dieci, mentre le reti subite sono sette: in casa poi il Lecce si è dimostrato molto efficace con tre successi su tre match realizzati al Via del Mare. Il Sicula Leonzio ha disputato solo quattro partite, avendo già osservato il turno di riposo, e non vince dalla prima giornata, avendo comunque raccolto anche due pareggi. I siciliani hanno segnato tre reti e ne hanno prese cinque, perdendo solo una volta: curiosamente risalgono proprio alle due trasferte osservati i due pari messi a bilancio finora. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Quella tra Lecce e Sicula Leonzio è senza dubbio una gara che fino a qualche anno fa sembrava davvero impossibile da vedere visto che la compagine giallorossa ballava tra serie A e serie B e la formazione bianconera rimaneva bloccata nelle serie minori. Ecco perché si tratta di un match inedito in casa dei salentini per questa 7^giornata del campionato di serie C: i salentini di certo non possono fallire un match che, almeno sulla carta sembra proprio alla portata. Nessun precedente quindi tra le due formazioni ma grande voglia di entrambe di far bene per conquistare tre punti di vitale importante per la classifica del girone C e per guardare al futuro. Sarà una sfida di particolare interesse anche perché il Lecce deve inseguire Catania, Siracusa e Monopoli che volano nelle zone alte della classifica. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lecce-Sicula Leonzio, diretta dal signor Proietti di Terni, martedì 3 ottobre 2017 alle ore 20.30, sarà un interessante banco di prova per i salentini contro una matricola, nella settima giornata d’andata del girone C del campionato di Serie C 2017-2018. Confronto interessante quello in terra salentina, tra una formazione come il Lecce che sembra aver ritrovato il passo giusto per sognare la promozione diretta in Serie B in questa stagione, e una matricola che finora ha proposto un calcio generoso ed efficace, anche se la Sicula Leonzio rincorre innanzitutto quella che sarebbe una importantissima salvezza. L’arrivo di Liverani in casa giallorossa ha riportato entusiasmo e motivazioni, e soprattutto sembra aver rivitalizzato giocatori di gran livello per il palcoscenico della Serie C. 

IL CONTESTO

L’ultimo tre a uno al Bisceglie, con i gol realizzati da Caturano, Ferreira e Di Piazza, ha dato seguito al blitz esterno di Catanzaro e portato il Lecce ad un solo punto di distanza dal Monopoli, capolista solitario della classifica del girone. Non ha giocato nell’ultimo weekend la Sicula Leonzio che il 23 settembre scorso proprio in casa del Bisceglie aveva disputato il suo ultimo impegno, in uno scontro tra matricole terminato con il punteggio di uno a uno, con Tavares che ha permesso ai siciliani di evitare la sconfitta dopo che Delic aveva portato in vantaggio i pugliesi in apertura di match, un punto prezioso per la squadra di Rigoli.

LE PROBABILI FORMAZIONI LECCE SICULA LEONZIO

Allo stadio Via del Mare di Lecce scenderanno in campo queste probabili formazioni: padroni di casa in campo con Perucchini a difesa della porta, mentre nella linea difensiva a quattro Lepore sarà schierato come terzino destro, Di Matteo sarà schierato come terzino sinistro e Drudi e Cosenza saranno i due centrali della retroguardia. A centrocampo, spazio al terzetto formato da Armellino, Arrigoni e dal portoghese Ferreira, con il bulgaro Tsonev trequartista alle spalle del duo offensivo composto da Torromino e Caturano. Risponderà la Sicula Leonzio con Narciso estremo difensore, De Rossi schierato sull’out difensivo di destra e Gianola schierato sull’out difensivo di sinistra, mentre Squillace e Camilleri saranno i due difensori centrali. Esposito, D’Angelo e Marano a centrocampo formeranno il terzetto alle spalle del tridente offensivo con il portoghese Tavares, Bollino e Arcidiacono schierati titolari.

LA CHIAVE TATTICA

Fabio Liverani ha ridisegnato il Lecce con un 4-3-1-2 molto efficace, con l’inserimento del trequartista alle spalle della collaudata coppia di bomber Torromino-Caturano, che ha avuto modo di affinare l’intesa già nella passata stagione. 4-3-3 per la Sicula Leonzio di Pino Rigoli, che contro il Bisceglie nell’ultima trasferta sembra aver ritrovato la solidità difensiva che pareva momentaneamente smarrita dopo lo zero a tre subito in casa contro il Monopoli.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker tengono ovviamente conto della differenza di rango tra le due formazioni, col Lecce nettamente favorito per la conquista dei tre punti e la vittoria interna quotata 1.50 da William Hill, mentre Bet365 propone a 3.80 la quota relativa al pareggio e Paddy Power che alza fino a 6.75 la quota per l’eventuale successo esterno siciliano. La quota per l’over 2.5 viene fissata a 2.05 da Paddy Power, la quota per l’under 2.5 viene fissata a 1.75 da Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori