DIRETTA/ Atletico Madrid Qarabag (risultato finale 1-1) streaming video e tv: clamoroso pareggio!

- Mauro Mantegazza

Diretta Atletico Madrid Qarabag: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita, 4^ giornata di Champions League

simeone Atletico Madrid
Diego Simeone - La Presse

DIRETTA ATLETICO MADRID QARABAG (RISULTATO FINALE 1-1): CLAMOROSO PAREGGIO!

Atletico Madrid-Qarabag termina con il risultato di 1-1. Nel primo tempo gli ospiti passano incredibilmente in vantaggio al 40, quando Michel batte Oblak con un perfetto colpo di testa dagli sviluppi di un corner. Nella ripresa il Qarabag resta in dieci per lespulsione diretta di Pedro Henrique (scarpata a Godin) mentre i Colchoneros sfiorano più volte il pareggio. Ci provano Gameiro, Filipe Luis e Gabi ma la mira degli uomini di Simeone è imprecisa. Nel finale, al minuto 87, viene espulso anche Godin per doppia ammonizione.

DIRETTA ATLETICO MADRID QARABAG (1-1): FORCING DEI COLCHONEROS!

All80 di gioco il risultato di Atletico Madrid-Qarabag è sempre di 1-1. La partita è interamente nelle mani dei Colchoneros, in superiorità numerica dal 58 per effetto dellespulsione diretta di Pedro Henrique. Lesterno della formazione ospita entra duramente su Godin, che rimane a terra dopo esser stato colpito in pieno volto dallo scarpino dellavversario. In undici contro dieci, lAtletico Madrid alza il proprio baricentro e sfiora il 2-1 in due occasioni; prima con Saul, che si vede respingere da Sadygov una perfetta incornata dagli sviluppi di un corner, poi con Felipe Luis che manca il bersaglio grosso per una questione di centimetri.

DIRETTA ATLETICO MADRID QARABAG (0-1): GOL DI MICHEL

Allintervallo Atletico Madrid-Qarabg si trova sull1-0 in favore della formazione ospite. incredibile quello che accade al Wanda Metropolitano al 39, quando il Qarabg passa in vantaggio con Michel dagli sviluppi di un calcio dangolo. Perfetto il movimento dello spagnolo che salta più in alto di tutti e segna con un imperioso colpo di testa concretizzando un corner perfetto di Guerrier. Al 42 ancora un rischio per lAtletico Madrid: Pedro Henrique crossa al centro dalla destra ma la difesa spagnola in qualche modo riesce a salvarsi.

DIRETTA ATLETICO MADRID QARABAG (0-0): DOPPIA CHANCE PER I COLCHONEROS

Quando siamo alla mezzora del primo tempo Atletico Madrid-Qarabag è sempre ferma sul risultato di 0-0. Gli ospiti hanno un sussulto all11 quando Pedro Henrique se ne va sulla destra con una bella azione solitaria e tenta la conclusione deviata in corner da Savic. Poco dopo i Colchoneros accarezzano la rete con Gameiro; lattaccante riceve con il tacco da Correa ma a tu per tu con Sehic viene murato dallestremo difensore avversario. Al 20 Atletico Madrid ancora una volta a un passo dal gol. Thomas recupera un buon pallone al limite dellarea avversaria e scodella sul secondo palo per lincornata del liberissimo Godin. Il tentativo del difensore termina alto sopra la traversa, ma che occasione per gli uomini di Simeone! Ma il Qarab a dispetto di ogni pronostico è vivo e vegeto: al 27 è sempre Pedro Henrique a seminare il panico sulla corsia destra. Lesterno calcia da fuori ma Oblak para a terra.

DIRETTA ATLETICO MADRID QARABAG (0-0): GRIEZMANN PERICOLOSO

Quando siamo al 10 di gioco il risultato di Atletico Madrid-Qarabag è sempre fermo sullo 0-0. Prima di passare a raccontare lavvio del match andiamo a dare unocchiata alle due formazioni. I Colchoneros devono fare a meno di Ferreira Carrasco e Koke, che non sono nemmeno in panchina. Nel 4-4-2 di Simeone Gameiro e Griezmann formano la coppia offensiva con Saul, Gabi e Correa a dare fantasia e sostanza in mezzo al campo. Nel Qarabag mister Gurbanov si copre e schiera i suoi con il 4-4-1-1; Michel sostiene lunica punta Sheydaev. Pronti, via. LAtletico Madrid inizia con il piede sullacceleratore, anche perché gli spagnoli devono necessariamente vincere per rimettersi in carreggiata in un girone molto complicato. Pronti, via. Il copione è piuttosto prevedibile: Atletico Madrid padrone assoluto del match e Qarabg racchiuso nella propria metà campo. La prima chance capita a Griezmann, che al 3 calcia dal limite trovando la risposta in corner di Sehic.

DIRETTA ATLETICO MADRID QARABAG (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

A minuti si accenderà la partita di Champions League tra Atletico Madrid e Qarabag, sfida che verrà diretta dallarbitro tedesco Deniz Aytekin. Il direttore di gara di Oberasbach, in questa particolare occasione, sarà aiutato nella direzione dai due assistenti  Guido Kleve e Markus Häcker, oltre che da quarto uomo Eduard Beitinger. Per Aytekin, il bilancio stagionale ci racconta di un solo match finora diretto nella fase a gruppi della Champions League, quando arbitrò il match tra Maribor e Spartak Mosca, terminato per 1-1 e dove venne messa a tabella un solo cartellino giallo. Considerando lo storico del direttore di gara Aytekin, va infine ricordato che il tedesco non è nuova conoscenza per lAtletico Madrid, diretto già nel 2013 contro il Porto: non esistono invece precedenti con la compagine azera. Prima di dare la parola al campo andiamo a vedere le formazioni ufficiali del match. ATLETICO MADRID (4-4-2): 13 Oblak; 20 Juanfran, 15 Savic, 2 Godin, 3 Filipe Luis; 11 A. Correa, 5 Thomas, 14 Gabi, 8 Saul Niguez; 21 Gameiro, 7 Griezmann. Allenatore: Diego Simeone QARABAG (4-2-3-1): 13 Sehic; 5 Medvedev, 52 Rzezniczak, 14 R. Sadygov, 25 Agolli; 20 Richard Almeida, 2 Garayev; 10 Pedro Henrique, 8 Michel, 77 Guerrier; 90 Sheydaev. Allenatore: Gurban Gurbanov (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Atletico Madrid Qarabag sarà trasmessa in diretta tv naturalmente da Mediaset Premium, che detiene i diritti per trasmettere in esclusiva tutte le partite di questa edizione della Champions League: appuntamento per gli abbonati alla pay-tv del digitale terrestre dunque sul canale Mediaset Premium Calcio 5 (anche in alta definizione), oppure anche in diretta streaming video tramite lapplicazione Premium Play.

I BOMBER

E’ una sfida tra bomber in crisi Atletico Madrid-Qarabag. Da una parte troviamo come terminale offensivo Kevin Gameiro mentre dall’altra Ramil Sheydaev. Il francese classe 1987 è arrivato a Madrid nell’estate del 2016 e quest’anno è riuscito a collezionare appena una presenza, proprio nella gara d’andata, in questo girone di Champions League. Gameiro è un attaccante completo anche se è arrivato alla fine della sua carriera dopo alcuni anni nei quali è stato sulla cresta dell’onda. Nonostante abbia compiuto da poco trent’anni sembra essere arrivato in una fase calante della sua vita da professionista e starà a lui dimostrare il contrario. Sheydaev è un attaccante azero classe 1996 che sostituirà il titolare Ndlovu espulso proprio nella gara d’andata. Il ragazzo viene ricordato anche per la rete siglata in Germania-Azerbaijan poi finita 5-1 e valida per la qualificazione ai Mondiali 2018. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Si avvicina il fischio d’inizio del match tra Atletico Madrid e Qarabag: dando un occhio alle statistiche vediamo che il match di oggi sarà un po’ l’ultima spiaggia per i Colchoneros, che devono assolutamente vincere nonostante un solo gol realizzato nelle prime tre partite di questa fase a gironi di Champions League. Il Qarabag ne ha incassati 8 nelle prime due partite, ma ha mantenuto la porta inviolata nel match d’andata. Per gli spagnolo è andato a segno Griezmann contro il Chelsea, per gli azeri Paulo Henrique contro la Roma. La squadra di Simeone è imbattuta nella Liga dove ha pareggiato però già 5 volte e segnato solo 15 gol, il Qarabag nel campionato dell’Azerbaigian ha la miglior difesa con soli 4 gol incassati. L’Atletico Madrid ha pareggiato cinque delle ultime sei partite ufficiali disputate. (agg Fabio Belli)

I TESTA A TESTA

Al momento l’unico precedente della gara Atletico Madrid-Qarabag è quello che si è giocato quindici giorni fa in Azerbaijan. Quella gara è stata la grande sorpresa dell’ultima giornata di Champions League con gli azeri in grado di fermare la squadra di Diego Pablo Simeone sullo 0-0. Un risultato che ha messo in difficoltà i colchoneros ora a -3 dalla Roma nella classifica del Gruppo C della fase a gironi di Champions League. Servirà quindi una vittoria assolutamente da parte degli spagnoli contro un avversario che era considerato quello materasso del raggruppamento, con il quale anche Roma e Chelsea avrebbero raccolto sei punti. Se giallorossi e blues hanno fatto il loro dovere i madrileni si sono fermati a un pari che ora potrebbe costare la qualificazione anche se c’è da giocare il ritorno con la Roma tra le mura amiche del Santiago Calderon. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Atletico Madrid Qarabag, partita diretta dallarbitro tedesco Deniz Aytekin, sarà valida per la quarta giornata del girone C di Champions League, questa sera alle ore 20.45 al nuovo stadio Wanda Metropolitano di Madrid. Per i madrileni questo match è decisivo per le sorti della qualificazione, considerando il mezzo passo falso commesso proprio contro gli azeri nel turno precedente. In campionato la squadra di Simeone è reduce dall1-1 interno contro il Villareal, che rende sempre più complicata la caccia al primo posto occupato attualmente dal Barcellona. Gli azeri invece si stanno confermando a pieno titolo come dominatori del proprio campionato.

L’Atletico Madrid ha cominciato la sua avventura in questa Champions League con un pareggio sul campo della Roma, in una partita dominata ma che alla fine è terminata 0-0 grazie alle prodezze di Allison. Quel pareggio rischia di pesare nell’economia del girone, considerando che poi gli spagnoli hanno perso in casa per 2-1 contro il Chelsea di Conte e, cosa ancora più grave, sono andati a sbattere contro gli azeri, che sono riusciti a conquistare il primo storico punto in Champions League costringendo i ragazzi di Simeone ad uno 0-0 che mette la qualificazione decisamente a repentaglio, anche se il tecnico argentino continua a ripetere che nulla è perduto e che tutto si deciderà verosimilmente nel match casalingo proprio contro i giallorossi. Per il Qarabag essere arrivato qui è già molto: la vittoria contro il Cophenagen nel doppio confronto nei playoff di Champions League è valsa l’inserimento in un girone con squadre decisamente blasonate. Gli azeri hanno pagato l’emozione dell’esordio perdendo per 6 a 0 a Londra, ma già contro la Roma si sono visti dei netti miglioramenti, con i giallorossi capaci di tornare a casa con una vittoria per 2-1 in una partita dove gli azeri hanno rischiato più volte di cogliere quel pareggio che è però arrivato nel turno successivo, quando contro l’Atletico Madrid il punteggio è rimasto inchiodato sullo 0-0 per tutti i 90 minuti.

PROBABILI FORMAZIONI ATLETICO MADRID QARABAG

Per quanto riguarda le formazioni che scenderanno in campo nella nuova casa dell’Atletico Madrid, va detto che gli spagnoli dovrebbero giocare con la formazione tipo: Simeone si affiderà al classico 4-4-2 dove l’aspetto fisico ed agonistico sarà la componente su cui la squadra dovrebbe reggersi. Risulta probabile la presenza di Griezmann e Saul in avanti, anche se non è escluso che Simeone possa dare un turno di riposo al secondo, che nelle ultime uscite è apparso un po’ affaticato. Quasi certo invece l’innesto di Correa al posto di un Carrasco che continua ad essere lontano parente di quello ammirato nella scorsa annata. Gli azeri dovrebbero presentarsi in Spagna con il solito 4-4-2 e la formazione dovrebbe essere quella tipo, con la sola eccezione di Ndlovu: l’attaccante è stato infatti espulso nel match di andata, beccandosi un secondo giallo davvero evitabile causa simulazione.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quel che riguarda le quote dei bookmakers, si può naturalmente dire che l’Atletico, nonostante la brutta figura dell’andata, goda di grande credito. Basti pensare al fatto che la Snai quota un successo dei ragazzi di Simeone a 1,11 volte l’eventuale cifra giocata, mentre un successo degli azeri è dato addirittura a 30 volte la scommessa che si dovesse decidere di giocare. Quota alta anche per il pareggio, che sempre la Snai paga 8,50 volte la scommessa effettuata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori