Probabili formazioni / Roma Chelsea: quote, ultime novità live. Edin Dzeko sopra tutti (Champions League)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Roma Chelsea: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti, moduli e titolari delle due squadre che si affrontano stasera in Champions League

radja_nainggolan_asroma_lapresse_2017
Nainggolan, Lapresse

Chi saranno i migliori giocatori nelle probabili formazioni di Roma Chelsea? Per il momento, possiamo dirvi chi sono stati i migliori nelle tre precedenti giornate di Champions League per le due squadre. In termini di gol segnati spicca Edin Dzeko, lunico giocatore delle due squadre ad avere segnato già 3 gol, seguito a quota 2 da Michy Batshuayi ed Eden Hazard, entrambi del Chelsea. Dzeko guida anche la classifica dei tiri in porta a quota 4: nessun giocatore di Roma e Chelsea ha trovato la porta più di lui, che tra laltro vanta il 75% di realizzazioni, visto che con questi 4 tiri ha segnato 3 gol. A quota 3 conclusioni nello specchio della porta avversaria troviamo Hazard ma anche Diego Perotti e Alvaro Morata, mentre Batshuayi vanta il 100% di percentuale realizzativa: 2 tiri e altrettanti gol. Stupisce invece forse un po trovare al primo posto per numero di passaggi Juan Jesus, a quota 228 di cui 203 riusciti (89%). Parlando della percentuale dei passaggi riusciti, Andreas Christensen tocca invece un impressionante 97% con 130 su 134. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO DZEKO VS CAHILL

Dopo la fantastica doppietta nella partita dandata, ecco che nelle probabili formazioni di Roma Chelsea possiamo descrivere un duello molto interessante tra Edin Dzeko e Gary Cahill, che giocherà in posizione centrale nel terzetto difensivo dei Blues di Antonio Conte. Il Chelsea due settimane fa a Stamford Bridge ha patito tantissimo lattaccante bosniaco della Roma, che ci ha anche regalato un gol che sicuramente entrerà fra i più belli di questa edizione della Champions League (e non solo). I numeri stagionali di Dzeko parlano di 10 gol in 13 presenze fra campionato e Champions League, dunque certamente sarà un avversario tosto per un Chelsea non così solido in difesa. Può sembrare strano per una squadra allenata da Antonio Conte, ma Gary Cahill e compagni sono solamente la sesta migliore difesa della Premier League con 10 gol, dato che è peggiore rispetto a quelli di Manchester United, Manchester City e Tottenham, ma pure a quelli di Newcastle e Burnley. Ecco perché per Cahill non si annuncia una serata facile allOlimpico: la Roma ne deve approfittare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUBBIO IN MEDIANA

Uno dei dubbi più interessanti nelle probabili formazioni di Roma Chelsea riguarda la posizione in cui Eusebio Di Francesco schiererà Radja Nainggolan, dalla quale dipenderà la presenza in campo di altri giocatori. Infatti non ci sono dubbi sul ruolo da titolare per il numero 4 belga della Roma, anche perché ha già riposato nellultimo turno di campionato, ma va capito dove lo schiererà lallenatore. Infatti è possibile che Nainggolan venga avanzato nel tridente dattacco al fianco di Dzeko e Perotti: in questo caso il sacrificato sarebbe El Shaarawy, nonostante il Faraone sabato abbia deciso la partita contro il Bologna con un bellissimo gol. Lalternativa è che Nainggolan venga schierato naturalmente sulla linea dei centrocampisti (con El Shaarawy di conseguenza titolare in attacco) e qui la situazione si fa più complicata, perché è difficile dire chi fra Gonalons, Strootman e Pellegrini gli dovrebbe fare spazio. La decisione definitiva ci dirà molto sullatteggiamento che Di Francesco chiederà alla propria squadra in campo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TORNA MANOLAS

Nelle probabili formazioni di Roma Chelsea spicca senza dubbio il ritorno di Kostas Manolas nel cuore della retroguardia giallorossa. Un recupero molto prezioso per Eusebio Di Francesco, anche se la difesa della Roma sta facendo molto bene anche senza il greco, almeno in campionato: zero gol subiti nelle ultime tre uscite in campionato, tutte terminate con vittorie della Roma per 1-0, che dunque ha bastato proprio sulla difesa imperforabile il proprio eccellente ruolino di marcia nelle ultime partite giocate. Manolas resta comunque un giocatore fondamentale, soprattutto nelle partite più delicate: se contro Torino, Crotone e Bologna si può anche fare a meno di lui, è chiaro che contro il Chelsea uno come Manolas può rivelarsi fondamentale, come dimostrano i tre gol subiti invece a Stamford Bridge, sia pure in una partita spettacolare e che la Roma ha comunque pareggiato con pieno merito. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Roma Chelsea, questa sera alle ore 20.45 allo stadio Olimpico, è sicuramente uno dei piatti forti della serata di Champions League: le due formazioni scenderanno in campo per confermarsi ai vertici del girone C e in particolare per i giallorossi sarà uno snodo fondamentale del girone: con una vittoria la Roma ipotecherebbe gli ottavi, mentre un passo falso rimetterebbe tutto in discussione, anche perché gli uomini di Eusebio Di Francesco devono ancora andare a Madrid. Conforta avere la difesa meno battuta della Serie A e naturalmente anche il ricordo del grande match dellandata ispira fiducia, anche se giocare contro il Chelsea non è mai facile. In attesa del calcio dinizio, andiamo dunque a vedere in che modo le due squadre potrebbero disporsi in campo analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Roma Chelsea.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Roma Chelsea, partita valida per la quarta giornata del girone C di Champions League, lagenzia di scommesse Snai ha previsto le seguenti quote: la vittoria della Roma (segno 1) vale 2,60; il pareggio (segno X) è quotato a 3,40 mentre la vittoria del Chelsea, identificata dal segno 2, vi permetterebbe di guadagnare 2,65 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA CHELSEA

LE SCELTE DI EUSEBIO DI FRANCESCO

La formazione messa in campo da Eusebio Di Francesco per domani sera dovrebbe presentare alcune significative differenze rispetto a quella che ha battuto il Bologna: Florenzi giocherà come terzino destro in una retroguardia a quattro che prevede il prezioso ritorno di Manolas, che dovrebbe farcela a scendere in campo affiancando Fazio nel reparto arretrato, con Kolarov ovviamente confermato a sinistra. A centrocampo torna titolare Gonalons che prende il posto di De Rossi, al suo fianco ci dovrebbero essere sia Pellegrini sia Strootman, anche perché Nainggolan è fortemente indiziato per giocare nel tridente offensivo, nello specifico come esterno destro al posto di El Shaarawy, nonostante il Faraone sia stato il matchwinner sabato in campionato, per il resto la prima punta sarà ovviamente Edin Dzeko, mentre a completare il reparto ci sarà naturalmente Perotti a sinistra.

I DUBBI DI ANTONIO CONTE

Antonio Conte disporrà il suo Chelsea con il consueto 3-4-2-1: Morata dovrebbe essere confermato da prima punta, alle sue spalle sicuramente Eden Hazard mentre laltro trequartista potrebbe essere Willian, che ci sembra favorito su Pedro. A centrocampo si rivede Drinkwater, mentre sarà ancora indisponibile laltro ex Leicester Kante, che sarà sostituito da Bakayoko in un centrocampo completato da Fabregas, che naturalmente sarà il regista e lelemento di maggiore qualità della mediana. Sugli esterni possibile conferma per Zappacosta a destra, con Alonso invece a sinistra; in teoria possibile anche lavanzamento di Azpilicueta. Lo spagnolo però dovrebbe completare la difesa a tre davanti a Courtois: con lui David Luiz e Gary Cahill, che dopo il turno di riposo avuto in campionato tornerà titolare prendendo il posto di Rudiger, lex della partita che per la prima volta torna allOlimpico da avversario, ma dovrebbe partire dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA CHELSEA: IL TABELLINO

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 21 Gonalons, 6 Strootman; 4 Nainggolan, 9 Dzeko, 8 Perotti.

A disposizione: 28 Skorupski, 15 Moreno, 5 Juan Jesus, 30 Gerson, 16 De Rossi, 17 Under, 92 El Shaarawy.
Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Squalificati:

Indisponibili: Lobont, Karsdorp, Castan, Emerson, Bruno Peres.

CHELSEA (3-4-2-1): 13 Courtois; 28 Azpilicueta, 24 Cahill, 30 Daviz Luiz; 21 Zappacosta, 14 Bakayoko, 4 Fabregas, 3 Alonso; 22 Willian, 10 Hazard; 9 Morata.

A disposizione: 1 Caballero, 2 Rudiger, 27 Christensen, 6 Drinkwater, 11 Pedro, 17, Musonda Jr., 23 Batshuayi.

Allenatore: Antonio Conte.

Squalificati:

Indisponibili: Kante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori