DIRETTA/ Roma-Chelsea (risultato finale 3-0) info streaming video e tv: grande impresa dei giallorossi!

- Mauro Mantegazza

Diretta Roma Chelsea: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita per la 4^ giornata di Champions League

Dzeko_Courtois_Chelsea_Roma_lapresse_2017
Pagelle Liverpool Roma, Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA-CHELSEA (RISULTATO FINALE 3-0): GRANDE IMPRESA DEI GIALLOROSSI!

Grande impresa della Roma che batte il Chelsea per 3 a 0 e balza in testa al girone C di Champions League 2017-18, ipotecando di fatto il passaggio agli ottavi di finale, tutt’altro che scontato considerando il blasone delle squadre con cui aveva a che fare (a eccezione del Qarabag). Gli ultimi minuti diventano pura accademia per gli uomini di Di Francesco che si limitano a gestire la sfera senza regalarla agli avversari che provano se non altro a rendere la sconfitta meno amara anche se gli uomini di Conte per forza di cose escono pesantemente ridimensionati da questa serata, almeno in ambito europeo. Di Francesco ne approfitta per concedere la standing ovation a Perotti che lascia il posto a Pellegrini, ormai un eventuale gol conterebbe solamente per le statistiche ma il Chelsea non trova nemmeno quella, al triplice fischio dell’arbitro Eriksson può cominciare la festa sugli spalti dell’Olimpico.  (agg. di Stefano Belli) ROMA-CHELSEA, DIRETTA LIVE

PEROTTI CALA IL TRIS!

A dieci minuti dal novantesimo la Roma non solo ha difeso il vantaggio nei confronti del Chelsea ma lo ha addirittura incrementato, ora il punteggio recita 3 a 0 in favore della formazione di Di Francesco che stasera si sta prendendo un’immensa soddisfazione nei confronti di Conte. Gli ospiti provano ad aumentare invano i giri del motore, al 57′ Morata va al tiro angolando troppo il pallone che si spegne a lato; gli uomini di Conte provano a occupare costantemente la metà campo avversaria ma Juan Jesus e Fazio sono in serata e sventano ogni pericolo sul nascere. I giallorossi tornano in zona d’attacco e vanno a segno per la terza volta al 63′ con Perotti che fa tutto da solo, la difesa blues gli lascia campo libero e l’argentino ringrazia depositando il pallone nell’angolino, male Courtois che interviene in ritardo prendendo gol sul suo palo, ma tant’è. Ormai non c’è più storia, saltano completamente gli schemi con le squadre lunghissime in mezzo al campo, al 68′ la Roma sfiora addirittura il poker ancora con El Shaarawy che manca l’appuntamento con una clamorosa tripletta, l’italo-egiziano sciupa il cioccolatino di Dzeko calciando fuori, evidentemente stanco. Fatto sta che il Chelsea non ci crede più, c’è una sola squadra ed è quella della Capitale: al 78′ Courtois con una gran parata nega il 4-0 al connazionale Nainggolan, poco dopo il portiere belga salva i suoi con un altro miracolo sull’incornata del rientrante Manolas. (agg. di Stefano Belli) 

DZEKO MANCA IL BERSAGLIO

All’Olimpico di Roma è ricominciato dopo l’intervallo il match valido per la quarta giornata del gruppo C di Champions League 2017-18 tra il club capitolino e il Chelsea, al decimo minuto del secondo tempo il parziale è sempre di 1 a 0 in favore dei giallorossi. A inizio ripresa gli uomini di Di Francesco riprendono il discorso esattamente da dove lo avevano interrotto alla fine della prima frazione, i padroni di casa si procurano un calcio d’angolo che gli consente di tornare repentinamente in zona d’attacco, sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Dzeko colpisce male da posizione invitante. Al 54′ l’attaccante bosniaco ci riprova, questa volta Dzeko si aggiusta il pallone ma non riesce comunque a inquadrare lo specchio graziando Courtois. Non pervenuta la reazione dei blues che continuano a non avere le idee chiare in mezzo al campo. (agg. di Stefano Belli) 

DOPPIETTA DI EL SHAARAWY!

Si è appena concluso il primo tempo di Roma-Chelsea, partita valida per la fase a gironi di Champions League 2017-18: all’intervallo la formazione di Di Francesco è avanti per 2 a 0, un parziale che neanche il più ottimista dei tifosi capitolini avrebbe potuto pronosticare (anche per scaramanzia). La difesa dei blues continua a sbandare pericolosamente, al 34′ David Luiz regala il pallone a Dzeko che serve El Shaarawy, Courtois respinge la conclusione dell’italo-egiziano che 120 secondi più tardi si rifarà con gli interessi siglando la doppietta personale eludendo la marcatura fin troppo molle di David Luiz e Rudiger (entrambi irriconoscibili stasera). Grande festa sugli spalti dell’Olimpico, umore diametralmente opposto per Conte che dalla panchina continua a sgolarsi ma i suoi giocatori non sembrano recepire le sue istruzioni. Prima del riposo Alonso scalda le mani di Alisson che si rifugia in calcio d’angolo impedendo al Chelsea di accorciare le distanze e riaprire la partita. (agg. di Stefano Belli) 

OCCASIONI PER HAZARD E MORATA!

Quando siamo giunti alla mezz’ora del primo tempo resiste il vantaggio della Roma sul Chelsea, il punteggio vede la formazione allenata da Eusebio Di Franceso sempre avanti per 1 a 0. I blues di Conte cercano di pareggiare i conti facendo girare il pallone ma i padroni di casa in fase difensiva non sbagliano nulla e chiudono ogni spazio nella loro metà campo impedendo agli avversari di entrare in area e affacciarsi dalle parti di Alisson. Al 20′ Hazard si accentra e libera un tiro che si rivela troppo centrale per impensierire l’estremo difensore giallorosso, dall’altra parte Perotti con un passaggio geniale regala il pallone a El Shaarawy che viene chiuso da David Luiz in calcio d’angolo, sugli sviluppi del corner Florenzi cerca il bersaglio da molto lontano ma calcia alitissimo. Al 24′ Hazard ci riprova mettendoci più potenza ma l’esito non cambia, successivamente Kolarov calcia addosso a Pedro e il rimpallo per poco non favorisce Morata che da due metri non riesce a inquadrare lo specchio graziando Alisson. (agg. di Stefano Belli) 

EL SHAARAWY GELA I BLUES!

Allo stadio Olimpico di Roma è cominciata la sfida valida per la quarta giornata del gruppo C di Champions League 2017-18 tra il club capitolino e il Chelsea, sono trascorsi dieci minuti da quando l’arbitro Eriksson ha dato il via alle ostilità e al momento il punteggio vede i padroni di casa avanti per 1 a 0. Si parte con i fuochi d’artificio, primo affondo dei blues con Pedro che viene anticipato dalla retroguardia avversaria al momento del tiro, sul capovolgimento di fronte successivo Dzeko fa da sponda per El Shaarawy che arriva di gran carriera e calcia d’esterno anticipando Alonso, la palla si infila nell’angolino e la formazione di Di Francesco la sblocca subito. La reazione dell’undici di Conte non si fa attendere, al 4′ Hazard entra in area ma viene disturbato da Florenzi e non riesce ad angolare il tiro facilmente bloccato da Alisson. Ci sono tutti i presupposti per assistere a una gara spettacolare come quella di due settimane fa allo Stanford Bridge. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per avere inizio la sfida tra Roma e Chelsea, il big match del girone C per la quarta giornata della Champions League 2017-2018. La partita che a minuti si accenderà all’Olimpico, verrà diretta dal fischietto svedese Jonas Eriksson, che in vista della particolare occasione verrà coadiuvato nella direzione arbitrale dai due assistenti Mathias Klasenius e Daniel Wärnmark, oltre che dal quarto uomo Mehmet Culum. Eriksson, arbitro Fifa di grande esperienza, nella stagione corrente ha già messo a statistica un incontro nella fase a giorni di Champions League, avendo diretto il match tra Cska Mosca e Manchester United. Controllando lo storico va detto che il fischietto svedese non è certo una nuova conoscenza per la Roma: due i precedenti registrati sempre nella Champions League, dove Ericsson ha diretto i giallorossi contro il CFR Cluj nel 2010 (vittoria per 2-1) e il Bayern Monaco nel 2014 (sconfitta per 1-7): Un precedente sfortunato quindi per la Roma: andiamo a vedere se la compagine di Di Francesco saprà provi rimedio questa sera contro il Chelsea. Ecco le formazioni ufficiali: c’è De Rossi in mezzo al campo con Nainggolan e Strootman, confermato il tridente offensivo mentre Manolas va solo in panchina (titolare Juan Jesus). Nel Chelsea Pedro è titolare in luogo di Willian, panchina per Zappacosta e campo per l’ex Antonio Rudiger con Azpilicueta spostato esterno a destra. ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi, 20 Fazio, 5 Juan Jesus, 11 Kolarov; 4 Nainggolan, 16 De Rossi, 6 Strootman; 92 El Shaarawy, 9 Dzeko, 8 Perotti. A disposizione: 28 Skorupski, 44 Manolas, 15 Hector Moreno, 30 Gerson, 21 Gonalons, 7 Lo. Pellegrini, 17 Cengiz Under. Allenatore: Eusebio Di Francesco CHELSEA (3-4-2-1): 13 Courtois; 2 Rudiger, 30 David Luiz, 24 G. Cahill; 28 Azpilicueta, 4 Fabregas, 14 T. Bakayoko, 3 Marcos Alonso; 11 Pedro, 10 E. Hazard; 9 Morata. A disposizione: 1 Caballero, 27 Christensen, 16 Kenedy, 21 Zappacosta, 6 Drinkwater, 22 Willian, 23 Batshuayi. Allenatore: Antonio Conte (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Roma Chelsea si potrà seguire in diretta tv anche in chiaro su Canale 5, oltre che sul digitale terrestre pay di Mediaset Premium, per la precisione sul canale Premium Sport 2 (disponibile anche in HD). Quanto alla diretta streaming video, sarà disponibile per entrambi i canali: agli abbonati Premium con l’applicazione Premium Play o sul sito play.mediasetpremium.it, disponibili per tutti le immagini in chiaro di Canale 5 su http://www.mediaset.it/canale 5.

I BOMBER

Roma-Chelsea si giocherà anche nel duello tra i due bomber Edin Dzeko e Alvaro Morata. Il bosniaco è sicuramente in uno stato di grazia e viene dalla splendida doppietta di Stamford Bridge. Antonio Conte si è reso conto di quanto questo possa essere pericoloso e dovrà regolare meglio la sua difesa se non vorrà rischiare di vedersi complicare il passaggio del turno. Potrà però contare sullo spagnolo Morata tornato a disposizione dopo un problema fisico che all’andata non ne ha pregiudicato l’utilizzo, ma ne ha condizionato la prestazione. Fino a questo momento se l’ex Manchester City ha segnato tre reti, l’attaccante dei blues ne ha siglata una sola in Champions League. Sono due calciatori molto diversi, ma allo stesso tempo devastante. Dzeko è più fisico, mentre Morata più rapido. Sono due giocatori importanti e stasera proveranno ad avere la meglio uno sull’altro. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

In avvicinamento a Roma Chelsea, studiamo alcune statistiche messe insieme dalle due squadre in questa Champions League. La Roma ha la miglior difesa della Serie A, solo 5 gol incassati per la squadra di Di Francesco che con 17 reti messe a segno ha però il peggior attacco delle prime sette in classifica. Grande equilibrio anche in Champions dove i giallorossi sono finora imbattuti, segnando 5 reti e subendone 4 così come gli inglesi, che ne hanno messe a segno però ben 11 in 3 partite, con Batshuayi e Hazard, a quota 2 reti ciascuno, che hanno segnato comunque meno di Dzeko, autore di 3 reti. Il bosniaco è il miglior marcatore dei giallorossi in Serie A, 7 gol, Morata nel Chelsea ne ha invece messi a segno 6, col Chelsea che ha siglato 18 gol in Premier contro i 35 della capolista Manchester City. (agg. di Fabio Belli)

I TESTA A TESTA

I precedenti della gara Roma-Chelsea sono appena quattro e di questi solo uno si è giocato allo Stadio Olimpico di Roma. La gara risale al novembre del 2008 e si disputò sempre per la fase a gironi della Champions League. La squadra allora di Luciano Spalletti si impose col risultato di 3-1 andando poi a vincere quel girone dove c’erano anche Cluj e Bordeaux. La partita vide i giallorossi andare addirittura sul 3-0, sbloccando la partita nella prima frazione di gioco con una rete dell’ex di turno Christian Panucci. Nella ripresa tra il minuto 48 e il 58 si accese l’estro di Mirko Vucinic che con una doppietta mise in ginocchio i blues. Fu d’orgoglio la reazione degli inglesi che portò alla rete del capitano John Terry proprio poco prima del rosso a Deco. Allo Stamford Bridge invece la Roma ha ottenuto due sconfitte e un pareggio. Il segno X è uscito proprio nella splendida gara d’andata terminata col risultato roboante di 3-3. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Roma-Chelsea, diretta dallo svedese Jonas Eriksson stasera martedì 31 ottobre 2017 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per la quarta giornata del girone C di Champions League. La sfida allo stadio Olimpico sarà una partita importantissima negli equilibri del girone: la Roma cercherà di ripetere la grande prestazione di Stamford Bridge, quando riuscì a pareggiare per 3-3 un match giocato benissimo, nel quale i ragazzi di Eusebio Di Francesco avrebbero forse meritato anche di più. La Roma ha stupito in questo avvio di girone: sembrava che i giallorossi fossero costretti a soffrire contro due potenziali favorite della massima competizione europea come lo stesso Chelsea e l’Atletico Madrid, invece, sfruttando anche il pari in Azerbaigian della squadra di Simeone nello scorso turno, ora la Roma si ritrova seconda e in grado di puntare la qualificazione anche grazie alla solidità della squadra, che al momento vanta la miglior difesa della Serie A.

Certo, dall’altra parte c’è un Chelsea al quale serve uno squillo in Champions League da mandare anche alle altre grandi del proprio campionato: con un gol di Hazard la squadra di Antonio Conte ha vinto in Premier League una sfida molto tirata sul campo del Bournemouth, e si è mantenuta al quarto posto, anche se il Manchester City capolista è ancora lontano nove lunghezze. I campioni d’Inghilterra in carica si aspettavano probabilmente una partenza migliore, ma la strada stagionale è ancora lunga e la corsa agli ottavi di Champions League passerà ora da Roma.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA CHELSEA

Dando uno sguardo alle probabili formazioni del match, ecco che la Roma scenderà in campo con il portiere brasiliano Alisson alle spalle di una difesa a quattro con Florenzi esterno destro, il serbo Kolarov esterno sinistro, e l’argentino Fazio e il brasiliano Juan Jesus a formare la coppia di difensori centrali. A centrocampo, accanto a Daniele De Rossi si muoveranno il belga Nainggolan e l’olandese Strootman, in attacco il tridente offensivo sarà sempre guidato dal bosniaco Dzeko, affiancato dall’argentino Perotti e da Stephan El Shaarawy.

Risponderà il Chelsea con una difesa a tre composta dal brasiliano David Luiz, dallo spagnolo Azpilicueta e dal tedesco Rudiger, schierati davanti all’estremo difensore Courtois. A centrocampo il francese Bakayoko sarà affiancato dall’altro spagnolo Fabregas, con il suo connazionale Marcos Alonso sulla fascia sinistra e l’italiano Davide Zappacosta sulla fascia destra. In attacco altri due spagnoli, Pedro trequartista assieme all’altro belga Hazard, e Morata schierato nel ruolo di unica punta. Eusebio Di Francesco insisterà nel 4-3-3 che ha messo in mostra una Roma d’acciaio nelle ultime partite, capace di vincere di misura uno a zero le ultime tre partite. Modulo 3-4-2-1 per il Chelsea di Antonio Conte che questa solidità la sta ricercando anche per risalire in classifica in Premier League.

PRONOSTICO E QUOTE

Quote equilibratissime con i bookmaker che tengono in considerazione la forza del Chelsea, ma anche la solidità della Roma e la grande prestazione messa in mostra dai giallorossi in Champions League. Bet365 fissa a 2.70 la quota per il successo interno giallorosso, mentre Bwin quota 2.65 la vittoria in trasferta degli inglesi. Per William Hill, quota 3.60 per l’eventuale pareggio. Over 2.5 quotato 1.66 da Bet365, under 2.5 proposto ad una quota di 2.15 da Paddy Power.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori