Video/ Verona Inter (1-2): highlights e gol della partita. Il commento di Pecchia (Serie A 11^ giornata)

- Stefano Belli

Video Verona Inter (risultato finale 1-2): gli highlights e i gol della partita giocata al Bentegodi e valida nella 11^ giornata del campionato di Serie A 2017-2018.

DAmbrosio_Perisic_Icardi_Inter_lapresse_2017
Probabili formazioni Parma Inter (LaPresse)

Amareggiato lallenatore dellHellas di Verona, Pecchia, al termine della partita persa contro lInter di ieri sera. Parlando ai microfoni di Premium Sport il tecnico gialloblu ha ammesso: «Cè amarezza per la prestazione della squadra che non è stata premiata, abbiamo fatto una grande partita contro una squadra forte, abbiamo saputo difenderci, soffrire, poi giocare e riprendere una gara non semplice, poi una giocata importante di Perisic ci ha tolto quella soddisfazione che la mia squadra si meritava. Sono contento della squadra, come si è mossa fino al gol, poi Pazzini ha dato il suo giusto contributo. A Bergamo abbiamo avuto un bellatteggiamento per unora quindi ho riconfermato quella squadra lasciando il Pazzo in panchina. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Pecchia a Premium Sport

IL VIDEO CON LE PAROLE DI SKRINIAR

Ennesima grande prestazione del difensore centrale dellInter, Milan Skriniar, che ha parlato al termine della vittoria di ieri sera ai danni dellHellas Verona. Ecco le sue dichiarazoni a Premium Sport: «Unaltra vittoria importante, siamo dove vogliamo essere in classifica, è importante per noi e dobbiamo continuare così. Anche oggi una partita molto dura, durissima, soprattutto sulluno a uno, poi abbiamo fatto il secondo gol ed è finita. Dobbiamo migliorare sempre e fare le nostre cose. Il mio segreto? Io lavoro sempre per aiutare la squadra, ed è il mio obiettivo. Scudetto? Dobbiamo ragionare partita dopo partita. Siamo contenti di questo inizio di stagione, di aver scritto una piccola pagina della storia di questo club, ma dobbiamo continuare su questa strada. Clicca qui per il video con le parole di Skriniar (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI BORJA VALERO

Fra i grandi protagonisti della vittoria dellInter contro lHellas Verona vi è anche Borja Valero. Il centrocampista spagnolo ha sbloccato il match, portando in vantaggio i suoi, e al termine dellincontro ha parlato così a Premium Sport: «Siamo una squadra, un gruppo solido che vuole vincere le partite e lo abbiamo dimostrato anche oggi. Cercheremo di vincere ogni gara, e sarà sempre più complicato, come abbiamo visto oggi, ma noi ci proveremo sempre, poi vedremo alla fine. Scudetto? Non ha senso pronunciare questa parola visto che manca ancora tantissimo alla fine del campionato. Io gioco dove vuole il mister, provo sempre a dare il meglio, davanti ho più libertà mentre dietro tocco di più la palla, ma mi piace giocare ovunque. Sulla gestione del pallone dobbiamo ancora lavorare, a volte non riusciamo a farla al meglio e ovviamente sono cose da migliorare. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Borja Valero

IL VIDEO CON LE PAROLE DI SPALLETTI

Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni della televisione di casa, Inter Tv, al termine della vittoria importante contro lHellas Verona per due reti a uno allo stadio Bentegodi. Ecco alcuni stralci delle dichiarazioni dellallenatore nerazzurro: «Siamo sulla strada giusta, le giocate che tentiamo di fare si concretizzano spesso e volentieri. A me i gol piacciono di tutti, qui ogni tanto sembra che piacciono solo se li fa qualcuno. Il discorso è che la squadra ha vinto anche stasera, facendo la partita che doveva fare. Sapevamo che non sarebbe stato semplice Icardi non ha fatto gol ma ha fatto una partita spettacolare sotto laspetto dellimpegno, possesso palla ecc ecc. Limportante è che ci sia un altro calciatore che abbia fatto gol e che la squadra abbia portato a casa unaltra vittoria. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Spalletti

VIDEO VERONA INTER, GOL E HIGHLIGHTS

Da quando la vittoria vale i tre punti, cioè dalla stagione 1994-95, l’Inter non era mai partita così bene: 29 punti nelle prime 11 giornate, Luciano Spalletti fa addirittura meglio di Gigi Simoni che non andò oltre quota 27. Impressionante poi il raffronto rispetto a dodici mesi fa quando i nerazzurri, all’epoca allenati da De Boer, non raccolsero neanche la metà dei punti ottenuti in questo inizio di campionato. La Beneamata continua a mantenere dunque il ritmo impressionante imposto dal Napoli rimanendo così a -2 dai partenopei e a nutrire speranze di scudetto, soprattutto se si vincono partite scorbutiche e complicate come quella contro il Verona che ha venduto cara la pelle e non avrebbe meritato la sconfitta. In effetti dalle statistiche non c’è stata una netta supremazia territoriale da parte dell’Inter (53% di possesso palla contro il 47% degli avversari) e anche nel computo dei tiri in porta la differenza non è poi così ampia (5 a 2 per gli uomini di Spalletti). Gli ospiti possono comunque recriminare per la traversa colpita da Vecino, i padroni di casa invece per come non sono andati a chiudere la marcatura su Borja Valero e Perisic sulle azioni dei gol. In classifica l’Hellas resta terzultimo a quota 6 punti (a pari merito con il Genoa) ma resta comunque in piena corsa per la salvezza, soprattutto se confermerà queste prestazioni anche nelle prossime gare magari negli scontri diretti per evitare la retrocessione.

LE DICHIARAZIONI

Dopo la fine della gara il difensore dell’Inter, Milan Skriniar, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Siamo contenti di aver scritto una nuova pagina di storia con il record di punti nelle prime undici giornate, anche se non pensiamo più di tanto alle statistiche. Oggi è stata molto dura ma alla fine abbiamo vinto conquistando tre punti, questa è la cosa che conta maggiormente. Giocare contro le squadre che devono salvarsi non è mai facile perché danno sempre il 100% cercando di chiudere tutti gli spazi e di non farci segnare. Noi abbiamo giocatori molto forti in grado di fare la differenza nei momenti più importanti e stasera lo abbiamo dimostrato di nuovo”.

Le parole di Luciano Spalletti ai microfoni di Sky Sport: “Stasera i ragazzi sono entrati nella storia dell’Inter, perciò do 10 a tutti. La partita non è stata facile, noi siamo riusciti a vincerla attraversando anche dei momenti di difficoltà, sapevamo che il Verona sarebbe stata una squadra insidiosa da affrontare. La ricetta ideale per non soffrire in gare come questa è tenere palla e gestirla nel migliore dei modi per tutti i novanta minuti, poi può capitare di sbagliare e buttare via qualche pallone di troppo, a quel punto rischiamo di essere puniti come è accaduto nell’episodio del rigore. Non vedo il motivo perché qualcuno si debba deprimere se giocano sempre gli stessi, il compito dell’allenatore è schierare la formazione migliore possibile in ogni caso, i calciatori sono dei professionisti che si allenano per farsi trovare pronti quando ci sarà bisogno di loro”.

Ai microfoni di Sky Sport l’allenatore del Verona, Fabio Pecchia, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Quando si gioca contro squadre forti come l’Inter ogni minimo errore lo paghi a caro prezzo. Al di là di questo ho visto una grande prestazione da parte dei miei, sono molto amareggiato perché non abbiamo raccolto nulla e meritavamo qualcosa di più, anche se abbiamo capito che questa è la strada da percorrere. Pazzini? Il cambio era già in programma, è stata solo una coincidenza il fatto che sia entrato proprio quando c’era da battere il rigore. La squadra non deve perdere l’autostima e l’entusiasmo ma insistere e tenere duro, prima o poi i risultati arriveranno anche per noi. Clima ostile nei miei confronti? Non me ne sono accorto, non mi sento in discussione”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori