DIRETTA / Monza-Alessandria (risultato finale 1-1) streaming video Rai.tv: parità al Brianteo!

- Michela Colombo

Diretta Monza Alessandria: info streaming video e rai.tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 7^ giornata del girone A di serie C.

Monza_tifosi_lapresse_2017
Diretta Monza Ravenna - repertorio LaPresse

Fine delle ostilità al Brianteo tra Monza e Alessandria che si spartiscono la posta in palio, 1-1 il risultato al triplice fischio del direttore di gara. Altro pareggio per la formazione allenata da Cristian Stellini che però è costretto a rinviare per la settima volta dall’inizio del campionato l’appuntamento con la prima vittoria, la squadra di Zaffaroni resta invece in zona play-off. Prevale il nervosismo nei minuti conclusivi della sfida, anche il tecnico dei grigi viene allontanato dall’area tecnica per le eccessive proteste, il signor Viotti ci deve mettere del suo per evitare che la situazione degeneri completamente. All’80’ Adorni si procura un corner sugli sviluppi del quale Guidetti scalda le mani di Agazzi che è bravo a dirgli di no. Vengono concessi cinque minuti di recupero ma non bastano per modificare ulteriormente il punteggio, Monza e Alessandria si congedano dal campo con un punto a testa. (agg. di Stefano Belli) DIRETTA STREAMING VIDEO MONZA-ALESSANDRIA (da raiplay)

OSPITI IN DIECI, ESPULSO NICCO!

Quando manca un quarto d’ora al novantesimo il punteggio di Monza-Alessandria rimane sempre sull’1-1. un secondo tempo che non sta regalando parecchie emozioni al pubblico del Brianteo, nessuna delle due squadre riesce a ficcare in profondità, solamente qualche tentativo da lontano con D’Errico che al 62′ non aggiusta la mira e spedisce la sfera direttamente sul fondo. L’inerzia del match potrebbe però cambiare a partire dal 70′ quando Nicco nel giro di sessanta secondi rimedia due cartellini gialli, scatta automatico il rosso e l’Alessandria disputerà gli ultimi venti minuti (più recupero) in dieci uomini. Il Monza adesso può sfruttare la superiorità numerica per portare a casa i tre punti. (agg. di Stefano Belli) 

D’ERRICO NON TROVA LA PORTA

Al decimo minuto del secondo tempo il punteggio di Monza-Alessandria è sempre bloccato sull’1-1. Sta prevalendo l’equilibrio in questo inizio di ripresa con le due squadre che rimangono intrappolate a centrocampo senza avere la possibilità di distendersi e avanzare per vie centrali verso l’area di rigore avversaria, solamente al 52′ i padroni di casa si affacciano in avanti con D’Errico che da fuori area prova a inquadrare il bersaglio grosso, la sua conclusione si spegne però mestamente sul fondo. I grigi manovrano la sfera ma il possesso palla degli ospiti finora si è rivelato sterile, gli uomini di Stellini sembrano incapaci di creare palle gol degne di poter essere considerate tali. (agg. di Stefano Belli) 

CASASOLA PAREGGIA I CONTI

Intervallo al Brianteo dove si è appena concluso sul punteggio di 1-1 il primo tempo di Monza-Alessandria, partita valida per la 7^ giornata di Serie C girone A. Nonostante lo svantaggio gli ospiti non si perdono d’animo e si riorganizzano nel tentativo di ristabilire gli equilibri: al 38′ Liverani deve intervenire con una bella parata per fermare Bunino lanciato a rete, tre minuti più tardi l’estremo difensore locale non può far nulla sul tocco vincente di Casasola che, servito proprio da un ispiratissimo Bunino, pareggia i conti. Tutto da rifare per i padroni di casa che comunque hanno ancora il secondo tempo a disposizione per riportarsi avanti nel risultato. (agg. di Stefano Belli)

GRAN GOL DI GIUDICI!

Monza-Alessandria 1-0 al trentesimo del primo tempo, per adesso poche emozioni al Brianteo anche se in questa fase del match le due squadre stanno provando ad alare i ritmi di gioco. Al quarto d’ora gli ospiti avanzano sulla fascia sinistra con Bellomo che va al cross, il suo traversone però si trasforma in un comodo passaggio per Liverani che in presa alta blocca la sfera. I grigi rimangono in zona d’attacco con Ranieri che al 19′ libera la conclusione in diagonale, palla che termina di poco a lato. Viene anche annullato un gol a Bunino che deposita il pallone in rete quando era già tutto fermo per una segnalazione di offside. Scampato il pericolo i brianzoli alzano il baricentro e al 29′ passano in vantaggio con il gran gol di Giudici che dal limite fa partire un sinistro a giro che si infila proprio sotto l’incrocio, nulla da fare per Agazzi. (agg. di Stefano Belli) 

CASASOLA RISCHIA L’AUTOGOL!

Al Brianteo è cominciata la sfida valida per la settima giornata di Serie C girone A tra Monza e Alessandria, al decimo minuto del primo tempo il parziale è sullo 0-0. Buon inizio da parte dei padroni di casa che vanno subito a mettere pressione agli avversari nella loro trequarti, al 5′ malinteso tra Agazzi e Casasola che rischia di costare caro agli ospiti, il numero 32 grigio non è impeccabile nel disimpegno e rischia di segnare nella porta sbagliata, fortunatamente per la squadra di Stellini la palla esce in calcio d’angolo. Sul capovolgimento di fronte successivo Gonzalez cerca la porta dalla distanza, Liverani fa buona guardia in mezzo ai pali e neutralizza il tentativo di conclusione da parte del centravanti dell’Alessandria. (agg. di Stefano Belli) 

SI COMINCIA!

Il Monza nella giornata del campionato di Serie C se la vede con lAlessandria: andiamo a mettere a confronto qualche numero di queste due squadre protagoniste del girone A. Curiosamente entrambe le squadre si trovano in un momento di difficoltà: il Monza occupa lundicesimo posto con 8 punti conquistati grazie a 2 vittorie, altrettanti pareggi e sconfitte a cui si aggiunge uno score di 7 gol fatti e 3 subiti. Meno bene ha fatto finora lAlessandria che di punti in classifica per il girone A ne ha raccolti soltanto 3 ma in cinque gare giocate con altrettanti pareggi ed uno score di soli 2 gol fatti e 6 subiti. Va però notato che in casa al Brianteo il Monza ha un ottimo rendimento con 7 punti su 9 messi a disposizione mentre lAlessandria nelle gare in esterna (3 complessive) ha sempre pareggiato. Da segnalare come gli ospiti nelle ultime sette gare ufficiali non abbiano mai vinto.  (agg Michela Colombo)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Sarà proprio Monza-Alessandria la sfida che verrà trasmessa in diretta tv sulla tv nazionale per il 7^ turno del campionato di serie C: appuntamento quindi per le ore 18.3.0 sul canale Raisport + (numero 57 del digitale terrestre), con diretta streaming video confermata tramite il portale raiplay.it. Sarà poi possibile come al solito seguire la sfida al Brianteo anche in diretta video streaming sul portale Sportube.tv, che si è assicurata i diritti per questa stagione del terzo campionato italiano. 

I TESTA A TESTA

Nonostante non siano tantissimi i precedenti riportati dalle statistiche, oramai Monza Alessandria può essere considerato un piccolo classico quantomeno degli ultimi anni in terza serie: infatti, nella oramai andata in archivio Lega Pro, i biancorossi brianzoli e i calciatori piemontesi che vestono la storica maglia grigia si sono sfidati in ben dieci occasioni negli ultimi dieci anni per un totale di cinque vittorie monzesi, tre affermazioni degli ospiti e, infine, due incontri terminati in pareggio ed entrambi a reti bianche. Tra gli incroci più recenti (tutti andati in scena nei raggruppamenti A della Lega Pro) non figura alcuna occorrenza negli ultimi due anni e quindi bisogna risalire al campionato 2014/2015 per trovare lultima gara tra le due compagini. In quella stagione Monza e Alessandria, tra andata e ritorno (disputate rispettivamente il 29 novembre e l11 aprile), si spartirono la posta in palio con un successo esterno a testa: 3-2 per i piemontesi che hanno sbancato in quelloccasione per lultima volta lo stadio Brianteo e successivamente 1-0 per i brianzoli al Moccagatta di Alessandria. Andando invece a spulciare entrambe le rose ufficiali di Monza e Alessandria in quel torneo, si nota come non siano poi molti i protagonisti di quel doppio confronto che ancora oggi militano nelle rispettive squadre: e, inoltre, la stessa cosa vale anche per gli altri precedenti che risalgono tutti ad un periodo compreso tra il 2009 e il 2013 e che ha visto il Monza dominare tutti gli incroci casalinghi con lAlessandria (un doppio 2-0 nel 2011 e nel 2013) e soccombere invece una sola volta, nelloramai lontano 2009: in quella circostanza, i piemontesi fecero infatti bottino pieno al Brianteo grazie ad un risicato 1-0. Anche per i grigi, ad ogni modo, ci sono state più soddisfazioni casalinghe contro gli avversari, mentre la prima sconfitta in assoluto patita al Moccagatta contro il Monza risale al 22 febbraio 2010 e vide i biancorossi conquistare alla fine i tre punti col risultato di 2-1.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Monza-Alessandria, diretta dallarbitro Daniele Viotti di Tivoli, è la partita in programma oggi 4 ottobre 2017 alle ore 18.30 allo Stadio Brianteo di Monza e valida nella 7^giornata del girone A del campionato di Serie C 2017-2018. I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta per 1-0 subita sul campo dell’Arzachena, che ha spezzato una serie di 3 gare da imbattuti: i brianzoli sembravano ormai aver portato a casa un buon pari esterno, quando all’87’ Bonacquisti ha gelato gli ospiti regalando 3 punti preziosi ai suoi per agguantare il sesto posto in classifica. Il Monza, da parte sua, aveva manifestato fin dall’inizio della gara alcune difficoltà a contenere le spinte dei locali, pagando probabilmente un eccesso di sicurezza dopo il 4-0 rifilato alla Carrarese. Il K.O. rimediato in Costa Smeralda, dunque, se non fa bene alla classifica, farà sicuramente bene alla testa dei giocatori, che sanno di dover affrontare ogni gara con il giusto spirito per raggiungere quello che è il vero obiettivo stagionale, ovvero un posto nelle prime 10.  

LA SITUAZIONE

Non sarà una missione semplice quella Zaffaroni, tecnico che ha guidato la squadra al ritorno in terza serie, ma l’obiettivo sembra essere più che alla portata. Al momento i brianzoli stazionano al nono posto della classifica del girone A, e sperano in un successo che stando ai dati attuali potrebbero portarli fino al quarto posto. L’avversario di giornata, però, sarà un duro ostacolo per la voglia di riscatto del Monza; l’Alessandria di Stellini, giunto in Piemonte per aprire un nuovo ciclo e tentare finalmente di ottenere una promozione stregata, con soli 3 punti conquistati è al terzultimo posto in classifica, pur con una gara da recuperare. L’ultima batosta in ordine di tempo è la sconfitta interna di domenica contro l’Arezzo, formazione che fra l’altro è giunta al Moccagatta fra mille difficoltà. L’allenatore proverà a dare una scossa alla squadra per lasciarsi alle spalle questo pessimo avvio di stagione, e rimettersi in carreggiata per poter lottare per l’obiettivo. Con un Livorno già ben lanciato e che ha subito dimostrato consapevolezza delle proprie forze non sarà facile riuscire a recuperare per la promozione diretta, ma c’è sempre la strada dei play-off. 

LE PROBABILI FORMAZIONI MONZA ALESSANDRIA

Le formazioni del match risentiranno inevitabilmente del turn-over e delle 3 gare in programma nel giro di poco più di una settimana. Per il suo 4-4-2, il tecnico di casa Zaffaroni dovrebbe confermare in blocco la linea a 4 di difesa e la presenza di Liverani in porta, mentre in mediana Galli potrebbe essere sostituito da Palesi al fianco di Guidetti. Sugli esterni pronti D’Errico e Giudici, mentre in attacco è ballottaggio di 5 giocatori per sole 2 maglie. Alla fine Ponsat dovrebbe essere la novità accanto a Barzotti. Sull’altra sponda, Stellini cambierà probabilmente di meno nel 5-2-1-2. L’ex Milan Michael Agazzi sarà fra i pali, con Ranieri, Piccolo, Casasola, Gozzi e Celjak in difesa. In mediana Nicco e Branca favoriti su Ranieri con Bellomo a fare il trequartista alle spalle di Gonzalez e Fischnaller. Leggendo i nomi a disposizione del tecnico Stellini sembrerebbe inspiegabile l’inizio di stagione dei piemontesi; eppure questo è la vera sfida di questo campionato, in cui talvolta i valori sulla carta vengono mascherati da diversi fattori. 

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote SNAI offrono l’1 a 2,55 a fronte del segno 2 quotato 2,70. L’X vale 3,10 la posta per l’occasione: l sfida appare particolarmente calda visto he si troveranno di fronte il neopromosso Monza e la compagine dei grigi che lanno scorso a lungo erano rimasti in testa la classifica del girone A, salvo poi perdere una promozione quasi in tasta sul finale. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori