DIRETTA / Sudtirol Modena (risultato finale 3-1) video Sportube: Decide la doppietta di Tait!

- Claudio Franceschini

Diretta Sudtirol Modena: streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la settima giornata del girone B della Serie C

Sudtirol_Pordenone_lapresse_2017
Sudtirol, arriva il Fano (foto LaPresse)

DIRETTA SUDTIROL MODENA (RISULTATO FINALE 3-1) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Druso il Sudtirol schianta il Modena per 3 a 1. Vantaggio inaspettato ad inizio partita con il colpo di testa di Costantino al 4′ e, nonostante gli sforzi degli ospiti di cercare il pareggio, il raddoppio arriva nella ripresa con la rete di Tait al 52′. Lo stesso Tait ha poi modo di segnare la doppietta personale al 68′ mentre i gialloblu, sprecando moltissimo, provano ad accorciare solamente al 76′ con il neo entrato Momenté. Modena a questo punto sembre più ultimo nel girone B con 0 punti mentre sale il Sudtirol con 8 punti in classifica.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Sudtirol e Modena ed il punteggio è cambiato nuovamente ed è ora di 3 a 1. Ad ampliare il vantaggio in favore dei tirolesi ci ha pensato nuovamente Tait, autore dunque di una doppietta, al 68′. In precedenza Fink e Bertoni erano stati rimpiazzati da Cia e Berardocco al 62′ così come poi Frascatore e Gyasi con Zanchi e Heatley. Tuttavia, i canarini, inseriti Persano e Momenté al posto di Maritato e Carraro al 72′, accorciano le distanze al 76′ proprio grazie al colpo di testa di Momenté.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Sudtirol e Modena è di 2 a 0. Il tecnico ospite Capuano decide di cominciare la ripresa effettuando tutte ben tre sostituzioni richiamando Solini, Capellini e Badjie inserendo Ambrosini, Louzada e Giorno ma i cambi non hanno l’effetto sperato. Dopo i cartellini gialli rispettivamente per Gyasi e proprio Ambrosini al 48′, gli uomini di mister Zanetti raddoppiano al 52′ grazie alla rete di Tait.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Sudtirol e Modena sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. I padroni di casa, un po’ inaspettatamente, sono riusciti a portarsi in vantaggio con il colpo di testa di Costantino al 4′ ed hanno fallito il raddoppio poi con Smith e Fink. Gli ospiti si ritrovano a fatica ma prendono fiducia e cercano la rete del pareggio con la conclusione larga di Sosa al 33′, preludio dell’ottimo finale di frazione.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Sudtirol e Modena è ancora di 1 a 0. Gli ospiti, come anticipato in precedenza, sembrano riprendersi lentamente dalla rete dello svantaggio e rischiano anzi grosso al 17′ con l’occasione deviata in calcio d’angolo di Smith. Al 20′ è poi Fink a non centrare lo specchio della porta con i gialloblu in netta ripresa.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Al Druso la partita tra Sudtirol e Modena è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. Nonostante un buon avvio da parte degli ospiti, in questa fase iniziale dell’incontro i padroni di casa biancorossi riescono a sbloccare la situazione al 4′ portandosi in vantaggio con il colpo di testa di Costantino. I gialloblu cercano lentamente di riprendersi dopo il colpo subito.

Sudtirol e Modena danno vita in questa settima giornata di Serie C girone B ad un delicato match salvezza, di cui ora andremo a vedere qualche statistica importante. I padroni di casa possono contare in classifica soltanto su 5 punti e sono reduci da ben 2 sconfitte di fila: il ruolino di marcia però ci informa anche di 2 pari e un solo successo (ottenuto con lAlbinoleffe) oltre che di uno score complessivo di 6 gol fatti e 9 subiti. Il Modena sta facendo malissimo con zero punti in 5 gare disputate: il turno di riposo già osservato non è stato sufficiente per i gialloblu per riprendersi. Gli altri numeri sono ovviamente ben poco entusiasmanti, con 1 solo gol fatto a fronte dei 9 subiti. In trasferta la squadra modenese ovviamente ha sempre perso mentre il Sudtirol in casa ha fatto benino conquistando 4 punti sui 9 messi a disposizione mettendo a segno 4 reti e subendone altrettante. Da segnalare infine che ormai sono oltre 270 i minuti di astinenza gol per gialloblu. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Sudtirol Modena non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

I PRECEDENTI

La gara Sudtirol-Modena vede nella sua storia tre precedenti. La curiosità è che non c’è mai stato un pareggio tra le due. L’ultima gara disputata tra le due risale allo scorso ventisei febbraio, gara terminata col risultato 1-0 grazie a una rete di Gliozzi all’ora di gioco. Fu un match davvero molto combattuto con grandi occasioni da una parte e dall’altra e tanta voglia di provare a fare risultato. Ci troviamo di fronte a due squadre che hanno iniziato il campionato con qualche difficoltà. Il Sudtirol ha fatto cinque punti con appena due nelle ultime cinque gare, invece tremendo è l’inizio del Modena che viene da cinque sconfitte di fila e zero punti in classifica con una sola rete siglata e ben nove incassate. Precedentemente le due squadre si erano sfidate altre due volte entrambe allo Stadio Braglia, in entrambi i casi vinsero i canarini rispettivamente per 1-0 e per 2-0. Staremo a vedere come andrà a finire invece stasera. (agg. di Matteo Fantozzi).

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sudtirol Modena sarà diretta dall’arbitro Valerio Maranesi; alle ore 18:30 di mercoledì 4 ottobre si gioca per la settima giornata nel girone B di Serie C 2017-2018. Partiamo dalla situazione Modena. Emblematiche sono le parole del mister dei canarini Ezio Capuano che, commentando le problematiche societarie che hanno coinvolto la squadra, ha dichiarato che in una carriera ventennale non ha mai assistito ad una situazione del genere. E probabilmente c’è da crederci, perché il Modena non ha potuto giocare lo scorso turno (la sesta giornata in programma domenica 1 ottobre) a causa delle inadempienze societarie verso il Comune di Modena per lo stadio.

IL CONTESTO

La gara contro il Mestre, che avrebbe dovuto essere disputata al Braglia di Modena, non sarà rinviata ed i canarini di Capuano, già fermi a 0 punti a causa di 5 sconfitte consecutive, perderanno a tavolino con un punto di penalizzazione. L’impressione generale, e attualmente non c’è ragione per pensarla diversamente, è che il Modena rischia di non riuscire a finire la stagione e di falsare un intero girone. Di certo i risultati sportivi hanno risentito delle varie problematiche interne, ma nel rendimento mediocre di una formazione di buon livello per la categoria ci sono anche responsabilità tecniche. Dopo questa doverosa digressione sulla situazione in casa Modena, passiamo a vedere più da vicino come procede in casa Sudtirol. Gli uomini al servizio di Paolo Zanetti sono a secco di vittorie praticamente dalla partita d’esordio; da allora tre sconfitte e due pareggi hanno portato gli altoatesini al 13esimo posto con 5 punti conquistati.

L’ultimo pesante K.O. è arrivato a Gubbio, occasione in cui un gol di Cazzola ha permesso agli umbri di conquistare il primo successo dall’arrivo sulla panchina di Pagliari. Nel rendimento sottotono del Sudtirol incide certamente il fattore calendario, che ha riservato sfide già proibitive come la trasferta di Pordenone o la gara contro il Bassano. Nonostante ciò, dati i discreti mezzi a disposizione, Zanetti deve fare anche mea culpa per non essere ancora riuscito ad infondere la giusta mentalità alla squadra. La scalata è ancora lunga e ci sono tanti punti a disposizione per rimediare, ma il treno dei play-off rischia quest’anno di svanire in fretta lasciando a queste squadre un campionato anonimo. Quella contro il Modena appare inevitabilmente come la gara più semplice sulla carta dall’inizio della stagione, ma Zanetti dovrà trasmettere ai suoi l’idea che bisognerà sudare per i 3 punti. Nei 3 precedenti giocati fra queste due squadre, il bilancio è di due vittorie per gli emiliani e di un successo altoatesino che risale allo scorso febbraio in Lega Pro.

LE PROBABILI FORMAZIONI SUDTIROL MODENA

Per quanto concerne le probabili formazioni, Capuano fra mille difficoltà proverà a dare conferme tramite il 3-5-2 con Manfredini in porta, Aldrovandi, Popescu e Sosa in difesa. In mediana Calapai e Capellini occuperanno le corsie esterne lasciando il centro a Remedi, Badije e Carraro. In attacco tandem Persano-Maritato. Dall’altra parte la Sudtirol sceglie un modulo simile con Offredi in porta, linea a 3 con Sgarbo, Frascatore e Vinetot. A centrocampo Cia e Berardocco comporranno il reparto insieme a Zanchi e Talt. Il capitano Fink dovrebbe andare sulla trequarti, mentre in avanti Costantino e Gyasi saranno i due titolari.

QUOTE E SCOMMESSE, IL PRONOSTICO

Le quote SNAI previste per la partita tra Sudtirol e Modena sono le seguenti: segno 1 per la vittoria interna quotato 1,90, segno 2 che identifica l’affermazione esterna dei canarini a 4,00 e segno X – ovviamente per il pareggio – quotato 3,20 volte la cifra giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori