Diretta / Viterbese-Pro Piacenza (risultato finale 1-0): decisivo Cenciarelli. Streaming video Sportube

- Carlo Necchi

Diretta Viterbese-Pro Piacenza: streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie C Girone A si gioca mercoledì 4 ottobre 2017 alle ore 16:30

viterbese_enricorocchi_seriec_lapresse_2017
Diretta Viterbese Teramo, ottavi Coppa Italia Serie C (Foto LaPresse)

E’ terminata la gara Viterbese-Pro Piacenza e il risultato è di 1-0. La gara è stata decisa a tredici minuti dalla fine di Cenciarelli con gli ospiti che non hanno avuto nemmeno il tempo per provare a reagire. Con questo successo la Vietrbese si porta a un solo punto dalla capolista Livorno che però ha una partita da giocare. Gli ospiti invece scivolano verso la parte bassa della classifica e sono quattordicesimi a pari punti con la Giana Erminio e Prato che sono sotto solo per differenza reti. E’ una situazione difficile per la Pro Piacenza che ora gravita nella zona appena sopra la retrocessione e deve fare assolutamente punti per evitare che le cose si complichino ulteriormente. Staremo a vedere nelle prossime partite cosa accadrà, ma di certo questo gol nel finale di Cenciarelli ha dato una svolta alla stagione in senso positivo per i padroni di casa e negativo per gli ospiti. (agg. di Matteo Fantozzi)

1-0, CENCIARELLI LA SBLOCCA

A dieci minuti dalla fine della gara Viterberse-Pro Patria il risultato è cambiato e siamo 1-0. La squadra di casa al minuto settantasette è passata in vantaggio con una rete di Cenciarelli che con una buona giocata ha beffato il portiere avversario. Ci sono ora appena dieci minuti per la reazione della squadra ospite che fino a questo momento non aveva di certo demeritato e aveva provato anche la rete del vantaggio, sfiorandola in diverse circostanze. Da qui alla fine servirà grande equilibrio per riuscire anche a dare un segnale ai rispettivi allenatori. I padroni di casa infatti dovranno essere bravi ad amministrare il vantaggio, mentre gli ospiti proveranno a reagire, cercando di dare una sterzata a una partita che al momento non sembra essersi messa per il meglio. (agg. di Matteo Fantozzi)

0-0, GRANDE EQUILIBRIO

E’ appena iniziata la ripresa della gara Viterbese-Pro Piacenza e il risultato è ancora fermo sullo 0-0. I due allenatori hanno deciso di tornare in campo con gli stessi ventidue effettivi, senza effettuare nessuna sostituzione. Sicuramente ci aspetta una ripresa più emozionante di un primo tempo dove comunque qualcosa è successo. Non si può non parlare del rigore fallito da parte della Pro Piacenza con Aspas che si è fatto respingere il tiro da un reattivissimo Iannarilli. Staremo a vedere se ci saranno altre emozioni e se la gara ci porterà a vedere dei gol. Di sicuro sia da una parte che dall’altra si vedrà la volontà di portare a termine una gara con un risultato positivo. Sarebbe un errore proprio ora accontentarsi di un pareggio, perché metterebbe in condizione l’avversario di centrare il bottino pieno. (agg. di Matteo Fantozzi)

0-0, IANNARILLI PARA UN RIGORE AD ASPAS

Siamo arrivati alla mezzora di gioco della gara Viterbese-Pro Piacenza e il risultato è di 0-0. L’occasione più evidente ce l’ha avuta la squadra ospite che ha fallito un calcio di rigore tirato dal numero 8 Aspas e parato con un bel riflesso di piede da Iannarilli. La massima punizione era arrivata per un evidente fallo di mano di Atanasov. Iannarilli si è ripetuto poi anche al minuto ventisette quando è stato bravo a bloccare un colpo di testa potente e preciso di Monni servito dentro da un cross dalla fascia destra di gioco. Andiamo a dare un occhio alle formazioni ufficiali: VITERBESE 4-4-2 – Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Pacciardi; Mendez, Baldassin, Kabashi, Tortori; Vandeputte, Razzitti. A disposizione: Micheli, Pini, Cenciarelli, Di Paolantonio, Jefferson, MBaye, Musacci, Ngissah, Peverelli, Zenuni. PRO PIACENZA 4-4-2 – Gori; Calandra, Beduschi, Belotti, Messina; Bazzoffia, Aspas, La Vigna, Barba; Monni, Alessandro. A disposizione: Bertozzi, Battistini, Belfasti, Cavagna, Cesari, Mastroianni Starita. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI PARTE

Viterbese e Pro Piacenza si affrontano per la settima giornata del campionato di Serie C: diamo quindi un occhio alle statistiche fin qui messe a segno per questa stagione del girone A. La gara di questo pomeriggio vedrà due formazioni che stanno attraversando differenti momenti di forma. La Viterbese è quarta in classifica con 12 punti, ottenuti grazie a 4 vittorie e 2 pareggi: i gialloblu inoltre sfoggiano un attacco devastante che è andato a segno ben 16 volte (nettamente il migliore del girone) subendo però ben 10 gol. In casa la Viterbese ha perso lultimo scontro ma aveva vinto gli altri due con uno score di 9 reti fatte e 7 incassate. La Pro Piacenza ha invece conquistato soltanto 5 punti finora trovando così appena la 14^ piazza, ma con una gara in meno disputata: il ruolino di marcia c racconta poi di una sola vittoria, 2 pareggi ed altrettante sconfitte, di cui una realizzata fuori casa contro la Carrerese. Infine, da segnalare come siano ben 7 le partite della Viterbese senza pareggio. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI SERIE C GIRONE A

La partita del Girone A tra Viterbese e Pro Piacenza sarà trasmessa in diretta streaming video dal portale Sportube.tv, che anche per questa stagione coprirà interamente il campionato di Serie C e la Coppa Italia di categoria. Per accedere ai contenuti è necessario sottoscrivere un abbonamento al sito web.

TESTA A TESTA

Viterbese e Pro Piacenza si affrontano oggi per la terza volta in assoluto nella loro comune storia in terza serie: lanno scorso, nella stagione 2016-2017, quando il campionato era ancora denominato Lega Pro, la compagine laziale e la seconda squadra della città di Piacenza hanno dato infatti vita agli unici due precedenti riportati dalle statistiche ufficiali e che hanno visto in entrambe le occasioni i rossoneri emiliani avere ragione dei gialloblu. Nella gara di andata, disputata presso lo stadio Leonardo Garilli il 23 ottobre 2016, la Pro Piacenza si è infatti imposta col più classico dei punteggi: il 2-1 finale è stato firmato da Rossini e Pesenti, capaci con una rete per tempo di ribaltare liniziale vantaggio firmato dal viterbese Diop. curioso anche notare che i tre protagonisti di quel match hanno, nel frattempo, tutti cambiato casacca e non saranno dunque della sfida del 4 ottobre.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Viterbese-Pro Piacenza sarà diretta dallarbitro Francesco Cosso di Reggio Calabria, assistito dai guardalinee Arcangelo Vingo di Pisa e Nicola Nevio Spiniello di Avellino. Allo stadio Enrico Rocchi di Viterbo si gioca il match di Serie C valido per la 7^giornata del Girone A: calcio dinizio in programma per le ore 16:30. In classifica la Viterbese allenata da Valerio Bertotto si trova al quarto posto con 12 punti, mentre il Pro Piacenza di mister Fulvio Pea ha raccolto 5 lunghezze e viaggia a +1 sulla zona playout. Domenica (10 ottobre) le due formazioni torneranno in campo per lottava giornata in cui la Viterbese ospiterà il Monza (ore 14:30), mentre il Pro Piacenza riceverà il Cuneo (16:30).

LA SITUAZIONE

Nel week-end la Viterbese è tornata alla vittoria battendo 0-3 il fanalino di coda Gavorrano: a sbloccare il risultato ha provveduto un difensore, il bulgaro Zhivko Atanasov che al 23 ha superato il portiere avversario con un bel destro sugli sviluppi di un angolo. Poco prima dellintervallo (44) è arrivato anche il raddoppio per la Castrense, con il quarto centro stagionale del centravanti Jefferson servito da Vandeputte. Il ventunenne belga ci ha messo la firma nella ripresa dopo una bella azione personale (65), meritando così la palma di migliore in campo. Viterbese che dunque si è rilanciata in graduatoria dopo le due sconfitte precedenti per mano di Pisa (2-1) e Giana Erminio (2-3 in casa); ora la squadra laziale è attesa da due sfide casalinghe in cinque giorni (domenica al Rocchi arriverà al Monza) da cui spera di cavare il massimo in termini di punti. Il Pro Piacenza invece deve ancora uscire dal tunnel: dopo aver battuto la Giana nel turno dapertura i ragazzi allenati da Fulvio Pea non sono più riusciti a vincere; dopo il ko di Carrara (1-0) e i pareggi con Alessandria e Pistoiese, entrambi per 1-1, domenica è arrivata la prima sconfitta interna per mano di Olbia in palla (1-3). I rossoneri ci hanno anche messo del loro, sprecando il calcio di rigore del possibile 2-2 a pochi minuti dalla fine: lattaccante Alessandro ha calciato alto e nel finale i sardi hanno sfruttato gli spazi per chiudere la partita in contropiede; del centrocampista Gianluca Barba il punto del momentaneo 1-1 al 26 minuto. Al Pro serve quindi un successo per tenere a distanza di sicurezza la zona calda, distante solo 1 punto prima di questo turno.

PROBABILI FORMAZIONI

La Viterbese di Valerio Bertotto dovrebbe impiegare il modulo 3-5-2. Nel pacchetto arretrato previsti il portiere Iannarilli e i difensori Celiento, Sini ed Atanasov; per le corsie laterali pronti Peverelli (a destra) e Pacciardi (sinistra), mentre a formare il trio di centrocampo saranno probabilmente Di Paolantonio, Baldassin e Musici. In attacco finire Vandeputte e il brasiliano Jefferson, che con il gol al Gavorrano è salito a quota 4 in classifica marcatori. Il Pro Piacenza risponderà con il 4-4-2 tradizionale di mister Pea: in porta Gori, difensori centrali Calandra e Belotti, terzino destro Beduscsi e a sinistra Giacomo Ricci. Esterni alti Bazzoffia (fascia destra) e Barba (a sinistra), centrocampista centrali Lavagna e lo spagnolo Aspas, attaccanti Mastroianni e Alessandro.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Le principali agenzie di scommesse puntano sui padroni di casa, avvantaggiati da una migliore classifica oltre che dal fattore campo. snai.it fissa a quota 1,90 il segno 1 per il successo della Viterbese, mentre il segno 2 per laffermazione esterna del Pro Piacenza vale 4 volte la posta in gioco; a quota 3,20 invece il segno X per leventuale pareggio finale. Dalla lavagna SNAI riportiamo anche le quote per le opzioni Under (1,63), Over (2,10), Gol (1,87) e NoGol (1,80).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori