DIRETTA / Pordenone Gubbio (risultato finale 2-2): pari sul gong! Streaming video Sportube

- Michela Colombo

Diretta Pordenone Gubbio:info streaming video e Sportube, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita del girone B di Serie C 2017-2018.

martignago_arma_pordenone_legapro_lapresse_2017
Risultati Serie C: la capolista Pordenone (LaPresse)

Arriva sul gol la rete del 2-2 che è il risultato finale di Pordenone-Gubbio. Sicuramente la squadra che chiude il match con i maggiori rimpianti è quella ospite che per due volte è stata in vantaggio e per due volte è stata raggiunta. Al sesto minuto aveva sbloccato le danze con un bel gol Marchi, il primo pareggio dei padroni di casa portava la firma dopo due minuti appena di Ciurria. Gubbio riusciva però poi a chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio grazie alla rete di Casiraghi che sembrava condannare l’ex squadra di Bruno Tedino. In una ripresa piena di emozioni sembrava però predominare la sfortuna per i neroverdi, in grado di creare molte palle da rete, senza realizzarne nessuna. Arrivati al novantesimo però è stato Magnaghi a segnare il gol di uno splendido 2-2 che per come si erano messe le cose è un risultato da incorniciare. (agg. di Matteo Fantozzi)

1-2, ENTRA CICCONE

Siamo arrivati all’ora di gioco di Pordenone-Gubbio e il risultato è di 1-2. Nella ripresa i padroni di casa hanno provato una leggera reazione anche se il tecnico non ha deciso di effettuare nessuna sostituzione. Pronti via nel secondo tempo però gli ospiti decidono di inserire Cazzola al posto di Casiraghi. Dieci minuti dopo poi ancora qualcosa non quadra ed entra allora Ciccone per Paolelli. La gara riserverà ancora molte sorprese con entrambe le squadre che proveranno a portare a casa il bottino pieno. Pordenone non è nuovo di rimonte incredibili e in mezzora può ancora provare non solo a pareggiare, ma proprio a ribaltare il match. Sarà importante per Gubbio gestire il vantaggio con grande concentrazione, cercando di trovare i tempi di gioco giusti e dimostrando di avere forza di volontà e grande intelligenza. Staremo a vedere quello che accadrà da qui al fischio finale. (agg. di Matteo Fantozzi)

1-2, INTERVALLO

Siamo arrivati all’intervallo della gara Pordenone-Gubbio che è terminato col risultato di 1-2. Dopo i primi otto minuti in cui c’erano stati due gol il Gubbio, che si era fatto raggiungere dopo essere stato in vantaggio, ha trovato nuovamente il gol per passare avanti. La rete è stata segnata al minuto ventuno da Casiraghi. E’ stato bravissimo Marchi a mettere una palla dentro, trovando lo spunto proprio di Casiraghi che con un guizzo l’ha buttata alle spalle del portiere avversario. Staremo a vedere cosa accadrà nella ripresa e se i due allenatori decideranno di effettuare delle sostituzioni per cambiare qualcosa che non è andato. Sicuramente avrà molto da parlare negli spogliatoi il tecnico del Pordenone che dovrà scuotere i suoi due volte sotto e in molta difficoltà in questo momento. Ancora l’eredità di Bruno Tedino non è stata ben assorbita. (agg. di Matteo Fantozzi)

1-1, DUE GOL IN POCHI MINUTI

E’ stato un inizio sfavillante quello di Pordenone-Gubbio che dopo quindici minuti è sul risultato di 1-1. Dopo appena cinque minuti passano in vantaggio gli ospiti. E’ bravo Marchi a farsi trovare pronto in area di rigore, sfruttando un passaggio dentro e con il piatto destro supera il portiere Perilli. Passano appena tre minuti e il Pordenone pareggia, grazie a una rete di Ciurria che riporta subito in equilibrio la partita. Questi primi minuti di gara ci fanno capire come sicuramente da qui alla fine ne vedremo delle belle e si spera che si possa assistere a diversi gol e azioni di assoluto livello da una parte e dall’altra. Ecco intanto le formazioni ufficiali del match: PORDENONE 4-2-3-1 – Perilli; Pellegrini, Stefani, Parodi, Nunzella; Misuraca, Burrai; Buratto, Ciurria, Martignago; Gerardi. A disposizione: Bassoli, Berrettoni, Danza, De Agostini, Formiconi, Lulli, Magnaghi, Miguel Angel, Meneghetti, Raffini, Silvestro. GUBBIO 4-4-1-1 Volpe; Paolelli, Dierna, Piccinni, Lo Porto; Kalombo, Ricci, Giacomarro, De Silvestro; Casiraghi, Marchi. A disposizione: Bergamini, Burzigotti, Cazzola, Ciccone, Conti, Costa, Fumanti, Jallow, Libertazzi, Manari, Sampietro.

SI COMINCIA

Sta per avere inizio la sfida tra Pordenone e Gubbio, match dell8^ giornata del girone b a cui i ramarri guardano con la speranza di tornare resto in vetta nella classifica del girone di serie C. LImpresa non è impossibile ma la compagine umbra on è tra gli ostacoli più semplici da superare. A conferma di ciò arrivano le brevi dichiarazioni della vigilia del tecnico del Gubbio Dino Pagliari, che in una conferenza stampa così breve da superare tutti i record ha dichiarato: Giochiamo con il Pordenone? Ma noi non temiamo nessuno. Rispetto dell’avversaria, a livello sportivo. Troviamo infatti un Pordenone ben organizzato, una bella squadra, ma i miei ragazzi si sono preparati con attenzione, spirito di gruppo e dedizione. Poi ho visto scritto da qualche parte che c’è stato un piccolo uomo che si chiamava Davide e riuscì a sconfiggere un certo Golia. Perciò andiamo a Pordenone per il risultato pieno. E quindi ora di dare la parola al campo: si comincia (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Ricordiamo che la partita Pordenone-Gubbio non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

LE STATISTICHE

Il Pordenone ed il Gubbio chiudono il programma della 7^ giornata di Serie C girone B: prima di dare la parola al campo vediamo qualche numero interessante messo a segno dalle due formazioni. I padroni di casa sono tra i grandi protagonisti di questa annata avendo ottenuto fino alla viglia di questo turno infrasettimanale 14 punti in 6 gare per effetto di 4 vittorie, 2 pareggi e nessuna sconfitta: vanno poi aggiunti a statistica 11 gol fatti e soltanto 5 incassati. Se la passa decisamente peggio il Gubbio che ha totalizzato soltanto 4 punti in 6 match disputati finora, peraltro cogliendo lunica vittoria proprio nella scorsa giornata contro il Sudtirol per 1-0  il che rappresenta anche un segnale di ripresa. Score ancora negativo nei gol dato che la compagine umbra ne ha segnati 4 subendone però ben 10 finora. Va poi detto che in casa il Pordenone è perfetto con 6 punti su 6 ottenuti e 7 reti fatte e con 3 subite. La compagine umbra invece in trasferta ha stentato con 1 punto in tre gare e ben 6 gol incassati. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

La settima giornata del girone B si chiuderà di fatto con la sfida di questo pomeriggio tra Pordenone  e Gubbio: andiamo quindi a curiosare nello storico prima di dare la parola la campo. la sfida di oggi non risulta  inedita ma di fatto sono solo due i precedenti segnati negli ultimi anni, entrambi risalenti alla regolar season della lega pro 2016-2017, dove leggiamo un pareggio e un successo per la compagine umbra. Andando a scavare più a fondo nei dati a disposizione va detto che nella partita di andata in casa dei ramarri il tabellone venne firmato sull1-1 con l reti di Arma  per i neroverdi (infallibile dal dischetto) e Feretti per gli umbri. Altro esito per il match di ritorno che si svolse nella 20^ giornata al Pietro Barbetti: qui il Gubbio vinse agilmente per 1-0 grazie alla rete di Conti giunta la secondo minuto di recupero concesso. Il Pordenone quindi, in virtù anche della classifica sarà impaziente di invertire lo storico, potendo conare anche del supporto del tifo di casa. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pordenone Gubbio diretta dall’arbitro Diego Provesi di Treviglio, è la partita in programma oggi giovedì 5 ottobre 2017 alle ore 16.30 allOttavio Bottecchia valida nella 7^ giornata del girone B del Campionato di Serie C 2017-2018. Quello di questo pomeriggio sarà un match tra due squadre che nutrono ambizioni differenti: i friulani in ragione di un ottimo inizio di stagione si ritrovano ad occupare il secondo posto della classifica generale con 14 punti ad una sola lunghezza di distanza dal Renate capolista. Il Pordenone è assieme al Vicenza lunica formazione del raggruppamento ad essere ancora imbattuta con un ottimo bilancio realizzativo caratterizzato da 11 gol messi a segno contro i 5 incassati. Il Gubbio invece suo malgrado si ritrova in piena zona Play off con soli 4 punti conquistati in sei gare, 4 gol realizzati ed una difesa non proprio impermeabile che ha incassato ben 10 reti.

 LE PROBABILI FORMAZIONI

Passando alle probabili formazioni, va detto che il Pordenone dovrebbe disporsi sul rettangolo di gioco con il classico modulo ad albero di Natale 4-2-3-1 con Perilli tra i pali, nel cuore della difesa Stefani sicuro del posto mentre è da stabilire chi tra Bassoli e Parodi lo affiancherà, Formiconi sulla corsia di destra mentre sul lato mancino fiducia totale su De Agostini. A centrocampo punto di riferimento come consuetudine lottimo Burrai con ai lati Buratto e Misuraca mentre in avanti a dare supporto allattaccante centrale Gerardi ci dovrebbe essere Ciurria sul fronte di destra mentre a sinistra cè ancora un piccolo dubbio tra Miguel Angel e Raffini. Il Gubbio invece dovrebbe disporsi sul terreno con un 4-4-2 che prevedrà a difesa dei pali Volpe mentre nel pacchetto arretrato Burzigotti e Dierna nel cuore della difesa, Kalombo nel ruolo di terzino destro e Lo Porto dallaltra parte. In mediana al fianco di Ricci dovrebbe agire uno tra Sampietro e Giacomarro con il primo nettamente favorito nelle gerarchie, Cazzola a spingere sulla corsia di destra mentre sullaltro fronte cè un ballottaggio tra Ciccone e De Silvestro. In avanti al fianco di bomber Marchi ancora fiducia su Casiraghi con Paolelli eventualmente pronto a subentrare.

LE SCELTE TATTICHE

Tatticamente cè da attendersi una gara in cui il Pordenone proverà a spingere fin dai primi minuti con il Gubbio che sarà chiamato a chiudersi a riccio per poi ripartire velocemente in contropiede. In fase di non possesso gli umbri dovranno chiedere a turno ad uno dei due attaccanti centrali di rientrare per dare man forte al centrocampo evitando di essere in inferiorità numerica. Tuttavia il Pordenone potrebbe soffrire sulle corsie laterali.

QUOTE E PRONOSTICO

Per le principali agenzie di scommesse italiane tra cui anche la Snai, non ci dovrebbero essere particolari difficoltà per il Pordenone nel centrare i tre punti. Infatti, la vittoria della compagine friulana viene data ad una quota di 1,55 contro il 3,85 per leventuale pareggio mentre il Gubbio in caso di vittoria esterna darebbe diritto a quanti hanno creduto nelle sue possibilità di accedere ad un moltiplicatore di 5,50. La quota dellUnder 2,5 è salita a 1,80 contro l1,87 dellOver 2,5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori