Pronostici Qualificazioni Mondiali 2018/ Scommesse e quote sulle partite dei gironi C, E, F (oggi 5 ottobre)

- Michela Colombo

Pronostici qualificazioni Mondiali 2018: le quote e le scommesse delle partite dei gironi C, E. F in programma oggi giovedi 5 ottobre 2017, nono turno. 

Germania_Europei_mucchio_lapresse_2017
Probabili formazioni Germania Svezia (Foto LaPresse)

Si torna di nuovo in campo per il torneo di qualificazione europei per i mondiali del 2018 che come ormai è noto si svolgeranno in Russia: penultimo turno della fase gironi con tanti match che potrebbero rivelarsi decisivi. Prima di scoprire però le quote e le scommesse per le partite in programma oggi 5 ottobre 2017 andiamo a scoprire quali sono gli incroci che ci aspettano questa sera. Saranno tre i gironi impegnati e partendo dal gruppo C ricordiamo che si comincerà alle ore 18.00 con la sfida tra Azerbaigian e Repubblica Ceca, mentre sono attesi alle ore 20.45 Irlanda Del Nord-Germania e San Marino- Norvegia. Per il girone E invece sarà la sfida tra Armenia e Polonia ad aprire le danze alle ore 18.00, con le partite Romania-Kazakistan e Montenegro-Danimarca previsti per ore 20.45. Inizieranno invece tutti alle ore 20.45 i tre incontri del girone F ovvero Malta-Lituania, Inghilterra-Slovenia a e Scozia-Slovacchia. Andiamo quindi ora  a conoscere nel dettaglio i pronostici stilati dalla nostra redazione per ogni match dei tre gironi impegnati oggi per il torneo di qualificazione ai mondiali 2018.

QUALIFICAZIONI MONDIALI 2018: PRONOSTICI E QUOTE

IL GRUPPO C

Come visto per il gruppo C sarà lAzerbaigian ad aprire le danze contro la Repubblica Ceca, ampiamente favorita per un successo da corsara a Baku: per i cechi limpresa però non sarà facile visto che registrano appena la quarta piazza i classifica dietro proprio agli azeri, avanti di una lunghezza. Sfida che invece non ha storia quella tra Irlanda del Nord e Germania: la formazione di Loew per storia, blasone, rosa e classifica non avrà alcun problema a attrappare il nono successo in casa della formazione nordirlandese, benché sia seconda in classifica a 5 lunghezze di distacco dai tedeschi. Match di fondo classifica quello tra San Marino e Norvegia dove i biancazzurri benchè padroni di casa potrebbero davvero impattare nella nona sconfitta di fila: la compagine nordica benché abbia ormai salutato il sogno di qualificazione vogliono comunque chiudere la meglio questa esperienza e  in classifica vantano 7 punti. 

IL GRUPPO E

Come visto darà la sfida tra Armenia e Polonia ad aprire i giochi per il gruppo E: i polacchi sono impazienti id chiudere il torneo da primi del gruppo E e il pronostico arride proprio alla formazione di Robert Lewandowski per storia e valore della rosa. In questo senso la sfida forse più attesa de decisiva sarà lo scontro tra pari punti Montenegro e Danimarca che si contendono il ruolo dei miglior seconda del gruppo: il pronostico potrebbe arridere alla compagine danese, ma non dimentichiamo che i montenegrini hanno dalla loro nomi importanti come quello di Jovetic, oltre che volti noti del nostro campionato come il laziale Marusic. La partita meno significativa per le qualificazioni potrebbe essere quella tra Romania  e Kazakistan, due compagini che ormai hanno detto addio ai sogni Mondiali con due match ancora da giocare: fqui fattore campo e classifica dovrebbe vedere favoriti sulla carta i rumeni. 

IL GRUPPO F

Il gruppo F ha messo in calendario due match davvero importanti per la classifica finale: il primo sarà tra la capilista Inghilterra  e la Slovenia, terza a 6 lunghezze di distacco, che scenderà in campo a  Wembley con il chiaro di obbiettivo di prendere la seconda piazza e giocarsi il tutto per tutto ai play off. La formazione dei tre leoni è chiaramente favorita in casa anche perché in caso di vittoria sarebbe già aritmeticamente qualificata ai tabelloni finali dei mondiali. La seconda sfida importante è quella tra Scozia e Slovacchia: la nazionale inglese nutre speranze di raggiungere la seconda piazza, visto che è uno solo il punto di vantaggio della Slovacchia, ora seconda in classifica. Detto della situazione complessa in classifica la sfida rimanere più aperta che mai. Il match che quindi appare meno interessante è quello tra Malta e Lituania: le due formazioni segnalano un ritardo impressionate rispetto alle altre squadre del gruppo e con soli due match da disputare la loro qualificazione rimane impossibile. Pur considerando il fattore campo va detto che per qualità di rosa e percorso fatto i lituani potrebbero avere qualcosa in più da mettere in campo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori