Diretta / Marocco Gabon (risultato finale 3-0) streaming video e tv: show di Boutaib, vola il Marocco

- Claudio Franceschini

Diretta Marocco Gabon: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per le qualificazioni al Mondiale 2018 (CAF)

Pallone calciomercato news
Calciomercato news, 15 giugno (Foto LaPresse)

DIRETTA MAROCCO GABON (RISULTATO FINALE 3-0): SHOW DI BOUTAIB, VOLA IL MAROCCO

Boutaib sfiora la tripletta personale! Colpo di testa in area che non inquadra la porta, scatenato stasera l’attaccante. Al 72′ arriva la tripletta di Boutaib! Bomba di sinistro da dentro l’area che termina sotto la traversa! Partita praticamente finita. Il Marocco sta sfiorando più volte il poker. Ci prova il Gabon con Bouanga ma il suo tentativo termina fuori. Si attende solo il fischio finale dell’arbitro. Il pubblico di casa inizia a fare festa per una vittoria pesantissima in ottica qualificazione mondiali. Il Marocco intanto continua ad attaccare sulle ali dell’entusiasmo. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi! Vittoria importantissima del Marocco che si avvicina sempre di più ai mondiali in Russia. Scatenato Boutaib con una tripletta d’autore. Stasera l’attaccante era incontenibile. (agg. Umberto Tessier)

DOPPIETTA DI BOUTAIB!

Iniziata la ripresa tra Marocco e Gabon, ospiti subito in avanti. Boutaib subisce fallo a centrocampo, ottima la sua prestazione fino ad ora. Amrabat sfiora il raddoppio! Il suo tiro viene respinto dal portiere del Gabon. Arriva il raddoppio del Marocco! Ancora il migliore in campo Boutaib non sbaglia in area con un destro micidiale! Vola sulle ali dell’entusiasmo il Marocco grazie al suo bomber. L’assist è stato di Boussoufa. Siamo intanto giunti al 60′ e il Marocco sembra aver chiuso la pratica Gabon. I padroni di casa stanno disputando un grandissimo match. Bomber Boutaib ha siglato una bella doppietta. L’attaccante è il migliore in campo fino ad ora. Vediamo cosa accade in quest’ultima mezz’ora di gioco. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA BOUTAIB!

Pericoloso Amrabat per il Marocco, il suo tiro di destro in area viene ancora neutralizzato dal portiere del Gabon, l’assist era stato di Belhanda. Il Marocco merita il vantaggio per quello che si è visto in campo fino ad ora. Il vantaggio arriva al 38′! Boutaib incorna di testa su assist di Amrabat! Subito dopo Amrabat sfiora il raddoppio! Scatenato il Marocco in questo finale di primo tempo. Intanto arriva il giallo per Watcher. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Vantaggio meritato del Marocco che ha attaccato per tutti i 45′. Il Gabon on è ai riuscito a rendersi pericoloso subendo il maggior tasso tecnico dei padroni di casa. Gara comunque ancora in bilico e aperta a qualsiasi soluzione. Migliori in campo Amrabat e Boutaib. (agg. Umberto Tessier)

BOUTAIB SFIORA IL GOL

Inizia il match tra Marocco e Gabon. Attacca a testa bassa il Marocco che sfiora il gol con Amrabat. La partita non conosce un attimo di tregua con le due compagini che si affrontano a viso aperto. Intanto il Gabon è costretto ad un cambio, entra Assoumou-Ake ed esce Tandjigora. Belhanda spara una bomba di punizione e per poco non porta in vantaggio i suoi! Continua a spingere il Marocco alla ricerca del vantaggio. Siamo intanto giunti al 25′ e il risultato non si sblocca, meglio il Marocco fino ad ora. Amrabat ha costruito l’azione più pericolosa del match sfiorando il vantaggio per i suoi. Intanto Dirar commette un brutto fallo a centrocampo. Il Gabon cerca di servire i suoi attaccanti ma il servizio è lunghissimo. Ci prova Boutaib con un colpo di testa, grandissima risposta dell’estremo difensore del Gabon. (agg. Umberto Tessier)

I PRECEDENTI NELLE QUALIFICAZIONI

Eccoci finalmente al via di Marocco Gabon: inutile dire che per le Pantere questa sarebbe la prima storica qualificazione alla fase di un Mondiale. Il Gabon gioca le qualificazioni dal 1990 e non le ha mai superate; in precedenza non aveva partecipato nel 1970 e ancora tra il 1978 e il 1986, ritirandosi nel 1966 e non iscrivendosi fino al 1962. Storia del tutto diversa per il Marocco, che già nel 1970 era presente: aveva strappato un pareggio alla Bulgaria, incassando 5 gol da Germania Ovest (cui però aveva segnato, con Jarir Houmane) e Perù (quello di Téofilo Cubillas, la versione migliore mai apparsa). Nel 1986 il grande colpo con gli ottavi di finale: 0-0 contro la Polonia e lInghilterra, storico 3-1 al Portogallo (doppietta di Abderrazak Khairi e gol di Abdelkrim Merry Krimau), prima africana di sempre a superare il primo turno di un Mondiale ed eliminazione contro la Germania con grande onore (0-1). Da lì, solo delusioni: eliminazioni al primo turno nel 1994 e 1998, in Francia lultima partecipazione. Prima del 2018 e della Russia? Lo scopriremo presto: non ci resta che dare la parola al campo perchè finalmente questa interessante – e potenzialmente decisiva – Marocco Gabon sta davvero cominciando. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Marocco Gabon non è una delle partite che il digitale terrestre a pagamento trasmetterà nelle qualificazioni Mondiali della federazione africana; nessuna diretta tv nè diretta streaming video dunque, le informazioni utili sulla sfida di Casablanca arriveranno sul sito ufficiale della FIFA (www.fifa.com) consultando la pagina dedicata alla CAF e ai gironi di qualificazione a Russia 2018.

I PRECEDENTI

Quali sono i precedenti in Marocco Gabon? Ovviamente la partita di andata in questo girone C, che era terminata 0-0 ormai un anno fa; sulla panchina del Gabon sedeva ancora Jorge Costa, che di lì a poco sarebbe stato sostituito dallo spagnolo José Antonio Camacho, proseguendo comunque nella tradizione dei CT latini. Dal 2009 a oggi le cose sono andate male per la nazionale marocchina contro il Gabon, che a sorpresa ha vinto in tre occasioni contro due pareggi, tutti andati in scena nelle ultime due occasioni (cè un 1-1 in amichevole nel marzo 2014): le due partite per le qualificazioni al Mondiale 2010 si erano concluse con un 2-1 e un 3-2, al ritorno Eric Mouloungui aveva realizzato una doppietta mentre allandata cera stato spazio per il gol di Pierre-Emerick Aubameyang, tra i marcatori del Marocco anche Adel Taarabt che oggi gioca nel Genoa e si era visto brevemente anche nel Milan. La terza vittoria del Gabon è targata gennaio 2012, fase a gironi della Coppa dAfrica: a Port-Gentil i padroni di casa avevano vinto con uno spettacolare 3-2. Vantaggio marocchino firmato Houssine Kharja (in Italia lo ricordiamo con Siena, Inter e Roma in particolare), tra il 77 e il 79 ribaltone marocchino con Aubameyang e Daniel Cousin. Finita? No: ancora Kharja firmava il 2-2 al 91 su calcio di rigore, ma una punizione diretta di Bruno Mbanangoye al 97 sanciva i tre punti per il Gabon. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Marocco Gabon, in programma alle ore 21 italiane di sabato 7 ottobre, si gioca al Mohamed V di Casablanca per la quinta giornata del girone C nelle qualificazioni Mondiali 2018. Si tratta di uno scontro importantissimo per le sorti del girone C, visto che entrambe le Nazionali sono ancora in lotta per il primo posto, che vale la qualificazione ai prossimi campionati del mondo che si disputeranno in Russia. Il Marocco è secondo in classifica, a quota 6 punti, uno in meno rispetto alla capolista Costa d’Avorio, che non è però riuscita ancora a scappare quando mancano ormai 180 minuti alla conclusione del gruppo C.

IL CONTESTO

Dopo Costa d’Avorio e Marocco troviamo il Gabon, che di punti ne ha 5, trascinata dai gol di un fantascientifico Pierre Aubameyang, primo obiettivo del mercato del Milan durante l’ultima sessione di calciomercato estivo, obiettivo poi sfumato con l’arrivo di Kalinic dalla Fiorentina. All’andata, lo scontro fra Gabon e Marocco si concluse in parità. Allora le due Nazionali decisero di non farsi del male, terminando l’incontro a reti inviolate (0-0 il risultato finale). E’ una sfida aperta a qualsiasi risultato, vista la recente forma delle due Nazionali.

PROBABILI FORMAZIONI MAROCCO GABON

Nell’ultima gara disputata, il Marocco ha peccato di superbia nella trasferta sul campo del Mali, andando a pareggiare per 0-0 contro la formazione di casa, nettamente più debole rispetto non soltanto al Marocco ma anche alle stesse Costa d’Avorio e Gabon. Un peccato mortale, visto che vincendo la Nazionale marocchina avrebbe potuto superare in classifica la Costa d’Avorio, battuta a sorpresa in casa dal Gabon. Il Marocco ha giocato in Mali con il modulo 4-2-3-1. In attacco, come unica punta, il commissario tecnico Hervé Renard ha schierato Boutaib. Alle sue spalle il trio di trequartisti composto da Ziyech, Fajr e Amrabat. A centrocampo la coppia Al Ahmadi e Boussoufa. In difesa, linea a quattro composta dal capitano Mehdi Benatia, Saiss più i terzini Dirar e Hakimi. In porta Munir. Tra i giocatori offensivi più talentuosi della rosa a disposizione di mister Renard segnaliamo Bellanda, che milita ancora oggi tra le fila del Galatasaray. Nello stesso ruolo, un altro calciatore molto talentuoso è il trequartista centrale dell’Ajax Hakim Ziyech. In difesa impossibile non notare Medhi Benatia, ex Udinese e Roma, attualmente difensore dei campioni d’Italia della Juventus, il cui valore si aggira sui 15-20 milioni di euro.

Il Gabon ha la possibilità di giocarsi ancora le residue speranze di qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018 ma è perfettamente consapevole che deve avere a disposizione Pierre Aubameyang, al momento uno dei giocatori migliori del Borussia Dortmund, che ha iniziato alla grande la stagione distanziando i rivali del Bayern Monaco di cinque punti. Aubameyang è la stella di una squadra che altrimenti non ha grandi individualità, se si esclude Lemina, ex calciatore della Juventus, trasferitosi nel corso dell’ultima sessione di calciomercato in Premier League al Southampton. Proprio Lemina si è rivelato l’uomo decisivo nel 2-1 con cui il Gabon ha battuto la Costa d’Avorio a settembre, facendo saltare tutti i pronostici. In gol anche l’attaccante centrale Meye, calciatore di proprietà del Manisaspor, che ha segnato il provvisorio 1-0 con cui la formazione allenata dal commissario tecnico Ignacio Camacho si era portata in vantaggio.

QUOTE E SCOMMESSE, PRONOSTICO

Quasi a sorpresa, e dando grande importanza al fattore campo, il Marocco è dato come assoluto favorito dall’agenzia di scommesse Snai: il segno 1 è quotato a 1.43, mentre la quota del segno 2 per la vittoria del Gabon paga 7,50 volte la posta giocata. Per il pareggio, ovviamente identificato dal segno X, siamo invece a 3,70.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori