DIRETTA/ Borussia Dortmund Apoel (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Record negativo per i tedeschi

- Claudio Franceschini

Diretta Borussia Dortmund Apoel: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la quarta giornata della Champions League

Yarmolenko_Dortmund_gol_lapresse_2017
Diretta Borussia Dortmund Apoel, Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA BORUSSIA DORTMUND APOEL (1-1): TRIPLICE FISCHIO

Al Westfalenstadion di Dortmund il Borussia impatta con un pareggio per 1 a 1 contro l’Apoel di Nicosia. Nel primo tempo i padroni di casa dominano l’incontro portandosi anche in vantaggio al 29′ con la rete di Guerreiro su passaggio filtrante di Kagawa. Tuttavia, ad inizio secondo tempo, Carlao da sinistra trova Poté per la girata vincente del pareggio al 52′. I gialloneri cercano la vittoria senza però andare oltre alla traversa colpita di testa da Aubameyang al 78′. Il punto conquistato non cancella il record negativo per il Borussia Dortmund nella sua storia a questo punto della competizione, rimanendo in terza posizione davanti solamente ai diretti rivali di serata dell’Apoel a quota 2 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai una decina di minuti al novantesimo, il risultato tra Borussia Dortmund ed Apoel è sempre di 1 a 1. I tedeschi sembrano essere stati colpiti anche psicologicamente dal pareggio degli ospiti ma cercano di reagire per riportarsi avanti, non andando però oltre alla traversa centrata da Aubameyang al 78′ con un colpo di testa.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Borussia Dortmund ed Apoel è di 1 a 1. In queste fasi iniziali del secondo tempo i ciprioti trovano inaspettatamente il pareggio con Poté su assist di Carlao al 52′, alla prima conclusione della loro partita. Il tecnico Donis ha inoltre deciso di cominciare la ripresa sostituendo Alexandrou con Sallai dall’inizio.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Borussia Dortmund ed Apoel sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. I padroni di casa chiudono il primo tempo meritatamente in vantaggio grazie alla rete di Guerreiro su assist di Kagawa al 29′ e sfiorano il raddoppio con Aubameyang. Non pervenuti i ciprioti fino a questo momento.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Borussia Dortmund ed Apoel è di 1 a 0. Con il passare dei minuti il ritmo della gara si abbassa con i gialloneri sempre in possesso, provando a sbloccare la situazione all’11 con Pulisic ed al 14′ con Toprak. Il vantaggio lo realizza Guerreiro al 29′, imbeccato da Kagawa. La notizia del vantaggio del Tottenham sul Real Madrid sembra però spegnere i tedeschi.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Germania la partita tra Borussia Dortmund ed Apoel è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In queste prime battute del match sono i padroni di casa a dettare il ritmo, cercando di passare con Gotze al 6′ ed Aubameyang al 9′ sebbene le loro conclusioni vengano respinte dal portiere ospite. Meno preciso invece Weigl al 7′.

FORMAZIONI UFFICIALI! 

Borussia Dortmund Apoel va in scena tra poco; studiamo allora qualche numero relativo alle due squadre, analizzando le statistiche. Lattuale classifica del raggruppamento vede il Real Madrid in testa a pari merito con il Tottenham con 7 punti mentre lApoel ed il Borussia sono ultimi con un solo punto. La compagine tedesca ha realizzato soltanto 3 gol incassandone 7 (in casa ha ceduto per 3-1 ad opera del Real Madrid) mentre lApoel ha un bilancio di 1 solo gol e sempre 7 subiti (in trasferta ha perso per 3-0 al Bernabeu); sorprendente il dato che riguarda i tedeschi, incapaci di vincere e sostanzialmente fuori dal discorso qualificazione. Non cè dubbio che nelle fila del Borussia Dortmund il giocatore più atteso sia Aubameyang che fino ad oggi ha timbrato una sola volta il cartellino assieme allestroso Yarmolenko che a sua volta vanta 1 gol. NellApoel da tenere docchio il giocatore nato nel Benin, Pote autore dellunico gol dei ciprioti. BORUSSIA DORTMUND (4-3-3): 38 Burki; 5 Bartra, 25 Papastathopoulos, 36 Omer Toprak, 13 Raphael Guerreiro; 10 Gotze, 33 Weigl, 23 Kagawa; 22 Pulisic, 17 Aubameyang, 20 Philipp. Allenatore: Peter Bosz APOEL (5-3-2): 13 N. Pérez; 29 Vouros, 5 Rueda, 30 Merkis, 50 Carlao, 11 Alexandrou; 26 Nuno Morais, 17 Zahid, 16 Vinicius; 8 Poté, 46 Aloneftis. Allenatore: Giorgos Donis (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Borussia Dortmund Apoel è un’esclusiva in diretta tv per gli abbonati al digitale terrestre a pagamento: il canale per la partita del Signal Iduna Park è Premium Calcio 3, con diretta streaming video disponibile grazie all’applicazione Premium Play. Non dimenticate inoltre la possibilità di assistere a Diretta Champions League, che su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD trasmette i gol e tutte le fasi salienti dei match in tempo reale.

I TESTA A TESTA

Nella storia di Dortmund-APOEL c’è un solo precedente e risale a due settimane quando le due squadre si affrontarono al Neo GSP Stadium di Nicosia. La partita sorprendentemente terminò col risultato di 1-1 con i gialloneri costretti a rincorrere un APOEL passata in vantaggio con un gol di Pote all’ora di gioco. Bastarono cinque minuti per trovare il pareggio con un gol del difensore greco ex Milan e Genoa Sokratis Papastatoupholos. Non arrivò però la rete in grado di ribaltare il risultato. Al momento entrambe le squadre sono in una situazione disperata nel Gruppo H di Champions League e questa gara vale più come spareggio per l’Europa League che per la qualificazione agli ottavi di finale. Chi vince di certo fa un bel passo in avanti nel girone, sperando che Tottenham-Real Madrid non termini col risultato di pareggio. (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

La gara Dortmund-APOEL si spera possa veder rinascere le due compagini anche per quanto riguarda il discorso legato ai bomber. In due infatti hanno segnato appena quattro reti in questo inizio di Champions League, nonostante in campo saranno presenti giocatori di altissimo livello. Uno su tutti è il gabonese Pierre Emerick Aubameyang che nella sessione estiva di calciomercato è stato anche molto vicino dal tornare in Italia per vestire quella maglia del Milan che aveva indossato da giovanissimo. L’attaccante dei gialloneri ha segnato per ora una sola rete, ma è un giocatore di grandissima qualità e che può fare la differenza in ogni momento grazie al suo fisico e alla sua tecnica. Dall’altra parte si può parlare dell’attaccante del Benin Mickael Pote giocatore classe 1984 di grande esperienza e dotato anche di un grande colpo di testa che potrebbe mettere in difficoltà la difesa dei tedeschi. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ARBITRO

Il match valido per la quarta giornata di Champions League tra il Borussia Dortmund e lApoel verrà diretto dal signor Matej Jug della federazione slovena. Stasera scenderanno sul terreno dellBVB Stadion a completare il sestetto arbitrale gli assistenti di linea Matej Zunic e Manuel Vidali, il quarto uomo Tomislav Pospeh e gli assistenti addizionali Rade Obrenovic e Dejan Balazic. Matej Jung, arbitro Fifa dal lontano 2007, in questa stagione ha già diretto ben 13 gare di cui 1 relativa allEuropa League ed una risalente alle qualificazioni per il secondo torneo per club sul continente. La sfida di questa sera quindi sarà lesordio stagionale in Champions League, anche se incordino che Jug in carriera ha già diretto 8 gare nella massima competizione europea per club più 4 della fase di qualificazione. Approfondendo lo storico ricordiamo che il fischietto sloveno finora non ha mai incontrato Borussia Dormtund e Apoel: la sfida di oggi quindi si annuncia inedita. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Borussia Dortmund Apoel sarà diretta dall’arbitro sloveno Matej Jug: siamo nel girone H della Champions League 2017-2018 e alle ore 20.45 di mercoledì 1 novembre si gioca la quarta giornata. Borussia Dortmund che è all’ultima chiamata per cercare una qualificazione che avrebbe davvero del miracoloso. Sono ben sei le lunghezze che separano i tedeschi dal Tottenham e dal Real Madrid che sono prime a sette punti. Una situazione del tutto negativa e che perciò deve far rialzare assolutamente contro l’APOEL che non sembra certo una avversaria temibile, almeno sulla carta. La formazione di Cipro ha comunque la voglia di giocarsi le sue carte quanto meno per centrare la qualificazione all’Europa League mediante la terza posizione. Ecco perché al Signal Iduna Park sarà tutt’altro che una partita già scritta. Il Borussia dovrà sudare per battere un APOEL che nonostante sia capitata in un girone di ferro sta mettendo in difficoltà le sue avversarie con un buon gioco. Una gara che potrebbe anche essere ricca di gol e in cui nessuna delle due formazioni in questione vuole concedere spazi ad una diretta concorrente. Ci sarà di che divertirsi in occasione della sfida in terra tedesca che permetterà di capire chi delle due può arrivare quanto meno in Europa League.

PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND APOEL

Poche novità per il tecnico Peter Bosz che sta provando a risollevare una situazione negativa in casa Borussia per questo inizio di stagione. Il modulo sarà il 4-3-3 con il giovane Burki in porta mentre in difesa agiranno Bartra, Sokratis, Toprak e Schmelzer. A centrocampo le mezze ali saranno Gotze e Kagawa con Weigl a fare il centrale con compiti di impostazione. In avanti il tridente vedrà come esterni Pulisic e Yarmolenko, fin qui a corrente alternata, e Aubameyang prima punta. Apoel che vuole far bene contro i gialloneri di Germania e perciò si schiererà con il 4-2-3-1 che vedrà in porta un elemento di grande esperienza come l’olandese Waterman. Vouros, Merkis, Rueda e Lago a comporre invece la linea difensiva con Morais e Vinicius invece che saranno i centrocampisti chiamati al sacrificio vista la qualità del Dortmund. Più avanzati ci saranno Aloneftis, Ebecilio e Zahid alle spalle del bomber De Camargo che può far male alla formazione tedesca.

LA CHIAVE DEL MATCH

Mister Bosz punta molto sulla qualità di un centrocampo che ha tutto per poter far male ad ogni avversario. Gente come Kagawa e Gotze garantisce non solo qualità, ma anche tanta sostanza alla formazione giallonera. Da loro passano tanti palloni così come per i piedi del bomber Aubameyang, in estate molto vicino al Milan. Proprio il centravanti del Gabon è colui che può segnare la rinascita di un Borussia Dortmund che ha perso lo smalto dei tempi migliori e non sembra più quella squadra molto temibile di qualche anno fa. Invece la formazione cipriota guidata dal tecnico greco, Donis, vuole essere una mina vagante in un girone che è molto complesso come previsto. De Camargo è l’uomo chiave della squadra anche per via della sua grande esperienza in vari campionati europei. Senza dimenticare che in porta uno come Waterman è un elemento fondamentale per una squadra del tutto giovane e ricca di new entry in campo europeo. Una gara che avrà molto da dire e che perciò varrà davvero la pena seguire dal primo all’ultimo minuto.

QUOTE E PRONOSTICO

Guardando a quelle che sono le quote proposte dal famoso bookmaker Bwin, è bene considerare che il Dortmund parte nettamente favorito per quel che riguarda il pronostico. La formazione giallonera non vuole commettere passi falsi e viene data a 1.08. A 12.00 invece è dato il pareggio contro l’APOEL mentre la vittoria della formazione cipriota vale 26 volte la giocata iniziale.

PARLANO GLI ALLENATORI

Il tecnico dei tedeschi, Bosz, vuole una prova importante da parte dei suoi ragazzi anche perché l’avversario non sembra essere dei più temibili in questo momento. Serve vincere così come in casa APOEL dove Donis ha chiesto ai suoi uomini di mettere in campo tutte le loro qualità. Con un pareggio si può continuare a sperare in un terzo posto che vorrebbe dire continuare il cammino europeo ma in Europa League. Tutti i presupposti per una gran bella gara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori