INFORTUNIO GHOULAM/ Rottura del legamento crociato: l’algerino firma il rinnovo nonostante il ko

- Fabio Belli

Faouzi Ghoulam, infortunio per l’algerino in Napoli-Manchester City. Problema al ginocchio per l’esterno nel match di Champions, sostituito da Sarri con Cristian Maggio

faouzi_ghoulam_napoli_lapresse_2017
Faouzi Ghoulam, terzino sinistro Napoli - LaPresse

L’infortunio di Ghoulam purtroppo priverà il Napoli di un calciatore importante ancora a lungo. Nonostante questo il club azzurro non rinuncerà al rinnovo del suo contratto in scadenza a giugno prossimo. Secondo quanto riportato da SportItalia infatti i campani sono pronti ad offrire un rinnovo di contratto, inserendo una clausola rescissoria di 40 milioni di euro. Nonostante questo a gennaio dovrebbe arrivare un altro terzino sinistro visto che al momento Mario Rui non offre le necessarie garanzie. Gli obiettivi nel mirino sono Alejandro Grimaldo del Benfica e Adam Masina del Bologna. L’obiettivo è quello di rinforzare un reparto che al momento può contare su entrambe le corsie di appena tre terzini. Sicuramente l’infortunio di Ghoulam crea dei problemi a Maurizio Sarri, ma la società non ha intenzione di andare a perderlo a parametro zero nonostante un infortunio davvero molto pesante. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE PAROLE DELL’ALGERINO

Qualche parola rilasciata dal terzino sinistro del Napoli, Faouzi Ghoulam. Il calciatore della nazionale algerina, poco prima della visita dallortopedico presso la clinica Villa Stuart in Roma, che ha dato poi la diagnosi a dir poco scioccante, è stato intercettato dai microfoni di Premium Sport, dicendo: «Guardiamo avanti. Il mio stato d’animo? Bene, bene. Benissimo. Io ieri ero negli spogliatoi, ho visto solo un po’ di secondo tempo. In realtà lumore dellex Saint Etienne non era così altissimo, visto che dopo le troppe domande sulla Champions, Faouzi ha spiegato: «Scusatemi, ma oggi sono venuto qui per vedere il dottore. Ricordiamo che il calciatore ha subito la lesione del legamento crociato del ginocchio sinistro e dovrà stare fermo ai box fra i quattro e cinque mesi, tornando così a calcare i campi da gioco solamente durante i prossimi mesi di marzo/aprile, indicativamente durante la prossima primavera. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL COMUNICATO UFFICIALE DEL NAPOLI

E arrivata anche lufficialità circa lentità dellinfortunio di Faouzi Ghoulam. Come da indiscrezioni circolanti nelle ultime ore, il terzino sinistro del Napoli ha subito la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Ecco il comunicato ufficiale diffuso in questi minuti dalla stessa società partenopea: «Faouzi Ghoulam stamattina è stato visitato dal Professor Mariani a Villa Stuart. Il difensore azzurro si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato la rottura totale del legamento crociato anteriore destro. Ghoulam verrà operato domattina. Subito sotto i ferri quindi il nazionale algerino, poi il lento recupero verso il ritorno in campo che dovrebbe arrivare solamente al termine della stagione in corso. Un vero e proprio peccato per lex Saint Etienne, che stava vivendo una stagione davvero fantastica. Un grosso problema, ovviamente, anche per il Napoli, che dovrà ora affrontare una falla sulla fascia mancina senza dubbio difficile da colmare, almeno fino al calciomercato di riparazione del prossimo gennaio. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ROTTURA DEL LEGAMENTO CROCIATO

Manca ancora lufficialità ma Faouzi Ghoulam dovrà stare fermo ai box per i prossimi sei mesi. Il calciatore della nazionale algerina si è infortunato al ginocchio destro durante la sfida di ieri sera contro il Manchester City, gara di Champions League, e le indiscrezioni delle ultime ore parlano di rottura del legamento crociato. Manca solo lufficialità, che arriverà a breve tramite comunicato della stessa società partenopea, ma lex Saint Etienne tornerà in campo solamente a fine stagione, se tutto andrà per il verso giusto. Una notizia decisamente scioccante, arrivata dopo gli esami strumentali a cui si è sottoposto lo stesso magrebino stamane presso la clinica romana Villa Stuart. Le prime parole dello stesso Ghoulam e la sua sofferenza, avevano lasciato immaginare il peggio, ed poco fa è arrivata quindi “lufficialità”. Si tratta del secondo grave infortunio stagionale per il Napoli, dopo quello di Milik, anchesso fermatosi per un problema al ginocchio. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE PAROLE DI GHOULAM

Grande attesa in casa Napoli per conoscere lentità dellinfortunio di Faouzi Ghoulam. Il terzino sinistro si è infortunato durante la sfida di ieri sera contro il Manchester City, riportando un problema al ginocchio. Le prime indiscrezioni parlano di una brutta distorsione con possibile interessamento dei legamenti, e se tale diagnosi venisse confermata, lex Saint Etienne dovrebbe rimanere fermo ai box almeno fino al prossimo gennaio. Oggi si saprà certamente di più visto che sono attesi in queste ore gli esami strumentali sul ginocchio dello stesso Ghoulam, dai quali appunto emergerà la diagnosi definitiva. Nel frattempo lo stesso nazionale algerino è uscito allo scoperto, rilasciando poche parole dopo la gara del San Paolo: «Non sto bene ha ammesso in mixed zone prima di salire sul pullman della squadra vediamo domani. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SI TEME IL LEGAMENTO

C’è apprensione per l’infortunio di Ghoulam che è uscito nel primo tempo di Napoli-Manchester City. Il calciatore algerino ha preso un colpo al ginocchio, provando a forzare ma senza riuscire a rimanere in campo. Alessio Conti da Premium Sport ha raccontato quanto potuto appurare da bordocampo rispetto al problema del difensore. Ha spiegato che il calciatore è uscito per una distorsione molto forte al ginocchio, con i medici che hanno sottolineato come serviranno degli esami per capire meglio cosa è capitato a Ghoulam. Il rischio è che potrebbero essere interessati i legamenti e non si sa in quale grado. Il calciatore è uscito con le sue gambe dal campo, ma non è da escludere che il calciatore possa rimanere fuori a lungo. Staremo a vedere domani cosa diranno gli esami strumentali che sono da considerarsi necessari. (agg. di Matteo Fantozzi)

TEGOLA PER MAURIZIO SARRI

Tegola per Maurizio Sarri nel corso del match di Champions League contro il Manchester City. E stato costretto ad uscire per infortunio lesterno difensivo Faouzi Ghoulam, con lalgerino che ha accusato un problema al ginocchio che andrà ora verificato dai medici della formazione partenopea. Alla mezzora del primo tempo al suo posto è entrato Cristian Maggio, ma sicuramente Sarri avrebbe preferito non dover rinunciare forzatamente ad uno dei suoi fedelissimi, praticamente sempre presente da quando il Napoli ha iniziato la sua stagione ufficiale, nel preliminare di Champions League contro il Nizza. Ghoulam ha già alle spalle 110 presenze in Serie A con la maglia del Napoli ed è un punto di riferimento notevole per la squadra anche dal punto di vista del carisma e della personalità, anche se in questa stagione non è la prima volta che si trova alle prese con un infortunio. 

MAGGIO E MARIO RUI LE ALTERNATIVE

Ghoulam ha già infatti giocato 19 partite ufficiali in questa stagione, 17 con la maglia del Napoli e 2 con quella della Nazionale algerina a settembre. Ad ottobre invece lesterno ha saltato limpegno in Nazionale per un problema muscolare, che lha portato a restare a Napoli a lavorare in vista di quella che è stata poi la vittoriosa trasferta in casa della Roma. Ghoulam ha sempre giocato per tutta la partita quando è stato impiegato questanno, fatta eccezione per il match interno col Cagliari nel quale è stato sostituito a cinque minuti dal novantesimo. Insomma, una vera e propria colonna del sarrismo, che rischia però ora di vacillare, anche se in soccorso del giocatore algerino cè la sosta che potrebbe permettergli di saltare solo la trasferta sul campo del Chievo di domenica prossima. In attesa di notizie sullentità dellinfortunio di Ghoulam, il Napoli si interroga sulle possibili alternative: oltre a Maggio, Sarri ha anche a disposizione Mario Rui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori