Probabili formazioni / Lazio Nizza: chi può entrare? Diretta tv, orario, notizie live (Europa League)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Lazio Nizza: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella quarta giornata del girone K di Europa League

Lazio gruppo
Video Lazio Rennes (LaPresse)

Nomi interessanti quelli che affollano le panchine in Lazio Nizza: giocatori che, se utilizzati nel secondo tempo, potranno dare un bel contributo alla loro rispettiva squadra. Nella formazione biancoceleste abbiamo già citato Ciro Immobile, decisivo a partita in corso per prendersi la vittoria sul campo del Vitesse; ci sarà però anche Stefan De Vrij, che difficilmente sarà utilizzato ma dà comunque lidea di quanto Simone Inzaghi stia lavorando bene, perchè aver fatto 9 punti in tre partite tenendo fuori il difensore centrale olandese e con un reparto arretrato raffazzonato non è impresa scontata. La panchina del Nizza ha nomi che sono forse meno noti, ma uno spicca sugli altri: ovviamente quello di Alassane Pléa, sacrificato dal modulo e dalla presenza di Wesley Sneijder. Classe 93, in Europa League ha giocato le prime due partite come titolare mentre due settimane fa contro la Lazio è entrato per appena 19 minuti; nella Ligue 1 è stato sostituito una sola volta nelle prime 10 partite, finendo però in panchina lo scorso venerdì al Parco dei Principi. Un attaccante che ha realizzato tre gol in campionato e che può sempre far male alle difese avversarie; non è ancora certo che Lucien Favre lo manderà a sedersi ma le ultime uscite del Nizza sembrano indicare che lallenatore dei rossoneri intenda utilizzare Pléa come arma tattica dalla panchina, sfruttando la sua velocità per provare a spaccare le partite nel momento cruciale. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ATTACCO

Ciro Immobile si riposa in Lazio Nizza, ma questo non significa che non possa comunque dare il suo contributo: Simone Inzaghi lo ha mandato in campo sempre nelle prime tre partite di Europa League e lui ha già realizzato due gol, portando il suo totale stagionale a 18 reti in 15 partite. Numeri impressionanti per un attaccante che, quando nel 2014 ha lasciato lItalia da capocannoniere della Serie A, sembrava essersi perso: 14 gol in 49 apparizioni tra Borussia Dortmund e Siviglia, prima del ritorno a Torino. Nella Lazio è esploso: 44 reti in 56 presenze, e questa sera la possibilità di unaltra sfida a quel Mario Balotelli che tra poco più di una settimana potrebbe ritrovare in Nazionale per il playoff delle qualificazioni al Mondiale. SuperMario infatti sta provando a convincere Giampiero Ventura: per il momento non sono bastati 25 gol in 40 partite con la maglia del Nizza, il nuovo CT dellItalia lo ha sempre snobbato come in precedenza aveva fatto Antonio Conte. Lultima esperienza di Balotelli in azzurro resta dunque quella dei Mondiali 2014, quando era luomo di punta della spedizione in Brasile e Immobile, curiosamente, era la sua riserva. Oggi i ruoli si sono più che rovesciati; Balotelli ha segnato 13 gol con lItalia, in 33 partite, ma lultimo è quello del 14 giugno di tre anni fa contro lInghilterra. Ne arriveranno altri? Vedremo, portare il Nizza avanti in Europa League a suon di gol potrebbe essere un buon fattore per far cambiare idea al suo Commissario Tecnico. (agg. di Claudio Franceschini)

A CENTROCAMPO

Sfida interessante a centrocampo in Lazio Nizza: le probabili formazioni per la partita dello stadio Olimpico ci dicono che Simone Inzaghi dovrebbe dare ancora spazio a Davide Di Gennaro come playmaker. Un giocatore interessante che, cresciuto nelle giovanili del Milan, sembrava destinato a una grande carriera come trequartista ma è stato frenato da incostanza e infortuni. Reinventato regista davanti alla difesa a Vicenza, ha saputo ritrovarsi ed è tornato elemento di livello e qualità per squadre di medio-bassa classifica in Serie B (ha infatti giocato nel Cagliari) e adesso potrebbe essere arrivato il grande momento della sua carriera, perchè nella Lazio versione europea è sempre titolare e può dare un grosso contributo nella corsa al titolo. Nel Nizza andrà valutata la presenza di Jean Michael Séri: il ventiseienne ivoriano è lelemento cardine del centrocampo francese ma ha saltato, oltre alla sfida di andata due settimane fa, le ultime due partite di campionato: Rémy Walter, classe 95, lo ha ben sostituito ma Séri, che a cavallo delle due sfide al Napoli nel playoff di Champions League era stato ad un passo dal trasferimento al Barcellona, rimane di altra qualità e Lucien Favre spera di recuperarlo. Attenzione anche a Vincent Koziello, che darà vita a un bel duello con Alessandro Murgia rispetto al quale ha solo un anno in più: Il giovane della Lazio ha già segnato due gol decisivi in questa stagione e corre per guadagnare sempre più spazio. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SULLA DIFESA

Parlando delle difese nelle probabili formazioni di Lazio Nizza, dobbiamo soffermarci in particolare su quella che Lucien Favre manderà in campo. Il Nizza infatti è una squadra abituata al 4-2-3-1 nelle sue varianti (dal 4-4-2 classico, utilizzato nelle prime due uscite di Europa League e per circa un mese in campionato, al 4-3-3 visto nella sconfitta interna contro lo Strasburgo) ma due settimane fa per sfidare la Lazio ha aperto alla difesa a tre, alzando la posizione dei due terzini e inserendo un centrale in più a scapito di un esterno. Scelta che è ricaduta sul ventiduenne brasiliano Marlon, arrivato in prestito dal Barcellona; giovedì sera però lallenatore del Nizza dovrebbe tornare al vecchio sistema, dunque proponendo la consueta linea a quattro. Significa che Arnaud Souquet, che rimane favorito su Patrick Burner – titolare allandata – e il veterano Christophe Jallet torneranno a fare un passo indietro affiancando i due centrali. Sulla carta Dante, che è anche capitano della squadra, e Maxime Le Marchand; tuttavia le quotazioni del già citato Marlon sono in ascesa, dunque il brasiliano rimane in ballottaggio per una maglia dal primo minuto. Nella Lazio, brevemente, tutto confermato con la titolarità di Luiz Alberto che sta facendo bene in Europa League, mentre ricordiamo che Mauricio, reintegrato nella lista per il campionato, è invece fuori da quella UEFA e dunque non può essere utilizzato. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Lazio Nizza va in scena alle ore 21:05 di giovedì 2 novembre: siamo nella quarta giornata del girone K di Europa League 2017-2018 e per i biancocelesti questa partita potrebbe significare la qualificazione ai sedicesimi con due turni di anticipo; punteggio pieno per la squadra allenata da Simone Inzaghi, che ritrova il Nizza due settimane dopo la vittoria allAllianz Riviera. Due formazioni che senza troppi problemi dovrebbero archiviare il passaggio del turno; andiamo intanto a vedere in che modo i due allenatori potrebbero schierare i loro giocatori in campo, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Lazio Nizza. 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

Lazio Nizza verrà trasmessa in diretta tv in chiaro: è infatti la partita scelta da Tv8 fra la tre che coinvolgono le squadre italiane. Lappuntamento sarà anche, come sempre, sulla televisione satellitare a pagamento: nello specifico i canali sono Sky Sport 1 e Sky Calcio 1.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO NIZZA

LE SCELTE DI INZAGHI

Simone Inzaghi ci ha ormai abituati ad un ampio turnover in Europa League, a maggior ragione adesso che la qualificazione ai sedicesimi è praticamente cosa fatta: sarà quindi una versione-bis della Lazio quella in campo giovedì sera, naturalmente con dei punti fermi. In porta per esempio gioca Strakosha; in difesa potrebbe esserci comunque spazio per Bastos che da poco ha recuperato dallinfortunio, con Radu dallaltra parte anche per assenza di alternative e per la necessità di far riposare De Vrij. A centrocampo Patric si riprende la maglia da esterno destro, dallaltra parte agirà invece Jordan Lukaku; in mezzo al campo una mezza idea di far giocare Lucas Leiva, ma il regista davanti alla difesa dovrebbe essere Davide Di Gennaro come già visto nelle ultime uscite di Europa League. Ai lati dellex Cagliari ci sarà sicuramente Murgia, mentre laltro interno uscirà dal ballottaggio tra Milinkovic-Savic, che rimane favorito, e Crecco. In avanti la coppia formata da Nani, che ha trovato domenica il primo gol con la Lazio, e Felipe Caicedo che daranno respiro a Immobile e Luis Alberto. 

I DUBBI DI FAVRE

Lucien Favre si dovrebbe tornare alla difesa a quattro, abbandonando il progetto 3-5-2 che si era visto allandata: Nizza dunque in campo con una difesa nella quale Dante e Le Marchand subiscono la pressione interna di Marlon, che potrebbe rubare il posto a uno dei due al centro dello schieramento che protegge il portiere Cardinale. Sugli esterni Souquet, che gioca a destra, e lex Psg e Lione Jallet che invece sarà utilizzato a sinistra, corsia sulla quale si è abituato a giocare negli ultimi tempi. In mezzo al campo è ancora indisponibile Séri, dunque spazio a una cerniera composta da Rémy Walter e Koziello; rispetto allandata torna titolare Saint-Maximin, che occuperà la corsia destra nella linea di trequartisti con la conferma di Lees Melou dallaltra parte. Due vecchie conoscenze completano lattacco: Sneijder gioca alle spalle di Mario Balotelli, che ha questa partita e quella di campionato per provare a convincere Giampiero Ventura a dargli una maglia azzurra per il playoff delle qualificazioni al Mondiale. 

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO NIZZA: IL TABELLINO

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 15 Bastos, 27 Luiz Felipe, 26 Radu; 4 Patric, 96 Murgia, 88 D. Di Gennaro, 21 S. Milinkovic-Savic, 5 J. Lukaku; 7 Nani, 20 Caicedo

A disposizione: 55 Vargic, 3 De Vrij, 16 Parolo, 6 Lucas Leiva, 19 Lulic, 18 Luis Alberto, 17 Immobile

Allenatore: Simone Inzaghi

Squalificati:

Indisponibili: Wallace, Basta, Felipe Anderson

 

NIZZA (4-2-3-1): 30 Cardinale; 2 Souquet, 31 Dante, 20 Le Marchand, 24 Jallet; 26 Koziello, 18 Walter; 7 Saint-Maximin, 10 Sneijder, 8 Lees Melou; 9 Balotelli

A disposizione: 40 W. Benitez, 15 Burner, 4 Marlon, 23 M. Sarr, 21 N. Mendy, 14 Pléa, 11 Srarfi

Allenatore: Lucien Favre

Squalificati:

Indisponibili:







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori