Pronostico Napoli Manchester City/ Il punto di Giuseppe Savoldi (esclusiva)

- int. Giuseppe Savoldi

Pronostico Napoli Manchester City, intervista esclusiva con Giuseppe Savoldi: l’ex attaccante partenopeo fa il punto sulla sfida di Champions League che si gioca allo stadio San Paolo

Reina_Sane_City_Napoli_lapresse_2017
Pronostico Napoli Manchester City, Champions League (Foto LaPresse)

PRONOSTICO NAPOLI MANCHESTER CITY. Quarta giornata nei gironi di Champions League, e Napoli Manchester City rappresenta uno dei piatto forti: a due settimane dalla vittoria degli inglesi per 2-1, mercoledì 1 novembre (calcio d’inizio alle ore 20.45) si replica al San Paolo in una sfida che per i partenopei è vitale, perchè in caso di mancata vittoria la porta per gli ottavi di finale sarebbe quasi chiusa. Entrambe le squadre stanno dominando nel rispettivo campionato: hanno sempre vinto ad eccezione di una partita (il City ne ha giocata una in meno), diversa la storia in Europa dove il Napoli di Maurizio Sarri ha faticato ad esprimersi nelle gare in trasferta, complicando la sua situazione e dovendo ora fare la corsa sullo Shakhtar Donetsk, che ha tre punti in più. Sarà la grande sfida del bel calcio che ci aspettiamo, o piuttosto assisteremo a una partita nervosa e spigolosa vista la posta in palio? Per presentare al meglio Napoli Manchester City, per tracciare un pronostico e fare un punto sui temi salienti della gara del San Paolo, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva l’ex attaccante partenopeo Giuseppe Savoldi.

Che partita si attende al San Paolo? Un incontro apertissimo in cui entrambe le squadre potranno fare bene e ambire a un ottimo risultato.

In particolare cosa si aspetta dal Napoli? Mi aspetto il solito Napoli, quello che vediamo sempre; un Napoli pronto ad imporre il proprio gioco, a fare la partita senza guardare in faccia all’avversario.

Pensa che Zielinski e Diawara saranno schierati nell’undici iniziale? Stanno giocando bene e potrebbero scendere in campo stasera, dando il loro contributo a un risultato positivo del Napoli.

Come giudica i due allenatori, Maurizio Sarri e Pep Guardiola? Sono ottimi allenatori, ma io dico sempre che chi va in campo sono i giocatori, e dunque sono loro a risultare determinanti nelle partite.

Il Manchester City giocherà con una sola punta al San Paolo? Una sola punta “ufficialmente”, in realtà Guardiola ne schiera due se non addirittura tre perchè gli attaccanti esterni hanno capacità di puntare la porta e segnare tanti gol.

Giocherà Aguero dal primo minuto? Credo proprio che un attaccante del suo valore e delle sue qualità tecniche sarà della partita, giocherà contro il Napoli.

Per il Napoli però è praticamente un’ultima spiaggia… Purtroppo sì, se il Napoli dovesse perdere sarebbe quasi eliminato dalla Champions League. Ovviamente spero, da tifoso del calcio italiano, che non succeda e che i partenopei possano prendersi la vittoria.

Magari affidandosi a Mertens: cosa pensa dell’attaccante belga? Per quello che ha dimostrato non si può non inserire Mertens tra i più grandi attaccanti di tutti i tempi. Gioca come centravanti atipico, ma anche così riesce a fare cose eccezionali a dimostrazione di un talento incredibile.

Come giudica invece tutto il tridente offensivo del Napoli? Credo si possa annoverare tra i migliori reparti di sempre: sta facendo grandi cose, anche guardando i numeri.

Qual è il suo pronostico per Napoli Manchester City? Penso che il Napoli possa vincere: dico 2-1.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori