DIRETTA / Casertana-Paganese (risultato finale 3-0) streaming video e tv: la chiude Marotta!

Diretta Casertana-Paganese: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 14^ giornata di Serie C

11.11.2017 - Stefano Belli
Casertana_Matera_contrasto_lapresse_2017
Diretta Casertana-Juve Stabia, LaPresse

DIRETTA CASERTANA-PAGANESE (RISULTATO FINALE 3-0): LA CHIUDE MAROTTA

Amabile dichiara la fine delle ostilità, la Casertana batte nettamente e meritatamente la Paganese per 3 a 0, vittoria importantissima per la formazione di Luca D’Angelo che si aggiudica lo scontro diretto in chiave salvezza. A poco più di venti minuti dal novantesimo gli ospiti hanno avuto la grossa chance di accorciare le distanze e rientrare in partita con Talamo che tutto solo davanti al portiere è riuscito a spedire il pallone a lato da distanza molto ravvicinata, quasi nulla. Al contrario i padroni di casa non sciupano l’occasione di dare il colpo di grazia agli avversari, al 77′ Marotta dopo una lunga serie di tentativi riesce finalmente a gonfiare la rete e sarà proprio lui a mettere il sigillo sul match e i tre punti in cassaforte. A ridosso del novantesimo gli azzurrostellati sfiorano il gol della bandiera con Galli che nel tentativo di anticipare Regolanti rischia di fare autogol, per sua fortuna il suo pallone esce dopo aver fatto la barba al palo. Nel recupero i giocatori della Casertana pensano solamente a far passare il tempo in tattesa del triplice fischio del direttore di gara che sancisca il trionfo dei falchetti. (agg. di Stefano Belli)

UNO-DUE DI ALFAGEME E CARRIERO!

Al ventesimo minuto del secondo tempo il punteggio di Casertana-Paganese vede i padroni di casa meritatamente avanti per 2 a 0: da inizio gara, infatti, gli uomini di D’Angelo fanno la partita creando tanti pericoli dalle parti di Galli, dopo essere rimasti a bocca asciutta nel primo tempo alla ripresa delle ostilità i falchetti sono riusciti a rompere gli equilibri con Alfageme che su assist di Marotta trafigge Galli con un tiro potente e angolato. La reazione degli ospiti è poca cosa, la Casertana continua ad attaccare nel tentativo di archiviare la pratica il prima possibile, e al 55′ Carriero trova finalmente l’appuntamento con il gol, questa volta Alfageme fornisce l’assist al numero 20 che non lascia scampo a Galli. A questo punto manca solamente Marotta nell’elenco dei marcatori, i compagni fanno di tutto per mandarlo a segno anche se gli avversari cercano di impedirglielo a ogni costo per limitare i danni e non aggravare ulteriormente il passivo. (agg. di Stefano Belli)

CARRIERO SCHEGGIA LA TRAVERSA!

Intervallo al Pinto dove si è appena concluso sul punteggio di 0-0 il primo tempo di Casertana-Paganese. I padroni di casa insistono nella trequarti avversaria, al 23′ De Rose viene murato dalla retroguardia avversaria, due minuti più tardi Piana in scivolata impedisce a Marotta di coordinarsi per il tiro da posizione molto invitante, sugli sviluppi del corner sucecssivo Rainone fa buona guardia all’interno della propria area di rigore. Intorno alla mezz’ora Carriero scalda le mani di Galli che con un grande intervento gli nega il gol del vantaggio, successivamente vanno nuovamente a vuoto i tentativi degli instancabili Marotta e De Rose. Al 38′ Cardelli apre per Rajcic senza accorgersi che c’era Talamo in agguato, il numero 14 azzurrostellato ruba palla ma non riesce a servire Regolanti, dunque l’azione muore sul nascere. Al 44′ Carriero scheggia la traversa con un colpo di testa sul cross di un incontenibile Marotta, sarà questa l’ultima emozione prima del duplice fischio di Amabile. (agg. di Stefano Belli)

PADRONI DI CASA VICINI AL GOL

Al Pinto l’arbitro Amabile ha dato il via alle ostilità tra Casertana e Paganese, a metà del primo tempo le due squadre rimangono sullo 0-0. Al 4′ arriva il primo pericolo dalle parti di Galli, Alfageme fa da sponda per Marotta che libera il tiro, palla che esce di non molto a lato. Il numero 10 locale ci riprova al 7′ da posizione defilata, il centravanti di D’Angelo scuote l’esterno della rete che dà agli spettatori sugli spalti l’illusione del gol. Intorno al 10′ arriva la prima sortita degli ospiti con Talamo che libera il destro mandando il pallone sopra la traversa. L’uomo più pericoloso nelle fila della Casertana è senz’altro Marotta che al 17′ crea un’altra palla gol, ancora una volta viene graziato Galli che battezza fuori la sfera. Due minuti più tardi sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina i falchetti si rendono nuovamente pericolosi nell’area di rigore avversaria con Carriero che di testa sfiora il palo. (agg. di Stefano Belli)

SI COMINCIA

Gianluca Turchetta ha analizzato l’ultima prova di Lecce e indicato la strada per uscire fuori da questo momento davvero difficile, queste le dichiarazioni riprese dal sito ufficiale: “Siamo venuti qui senza timore a giocare la nostra partita in uno dei campi più difficili del girone. Ripartiamo da questa prestazione. Abbiamo dimostrato che se giochiamo al calcio, mettendoci voglia, grinta e cuore possiamo dire la nostra. Adesso pensiamo alla sfida di sabato con la Paganese che vale sei punti. Stiamo invertendo il trend negativo delle scorse settimane. Ora siamo più cattivi e concreti. E fondamentale in un girone come questo”. Massimiliano Favo, in conferenza stampa, ha presentato il derby contro la Casertana: “Mi aspetto una battaglia, tra virgolette una guerra. La Casertana era partita con altri obiettivi e si ritrova in un’altra situazione. Sono molto arrabbiato, dopo l’ultima prestazione che ci ha visti penalizzati per le decisioni arbitrali, non possiamo comunque subire cinque reti. I calciatori devono attenersi alle indicazioni dello staff, dobbiamo crescere in fretta”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE IN DIRETTA CASERTANA-PAGANESE

La partita Casertana-Paganese non sarà trasmessa in diretta tv sui canali free o pay, ci sarà la possibilità però di seguire l’incontro con un abbonamento al sito elevensports.it (o anche registrandosi e acquistando il match come singolo evento) in diretta streaming video via internet.

BOMBER

Casertana e Paganese, rispettivamente ultima e penultima in classifica, vivono un periodo davvero difficile. Colpa di una fase offensiva asfittica e una difese non certo impermeabili. La Casertana si affida a Luis Maria Alfageme, attaccante argentino, per provare a risalire la china e abbandonare l’ultima piazza. In una squadra capace di segnare appena otto reti lui ha siglato metà del bottino. Nella Paganese Francesco Scarpa, calciatore dalla grandissima esperienza nella categoria visti i suoi trentotto anni, è l’uomo deputato a tirare fuori dai guai una Paganese reduce da tre sconfitte, un pareggio e una sconfitta nelle ultime cinque gare. Sono quattro le reti del centrocampista che proverà a far male anche alla Casertana.(agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

La Casertana sfida la Paganese nel derby campano valido per la quattordicesima giornata di Serie C, girone C. La Casertana non sta disputando un campionato straordinario, avendo conquistato soltanto 9 punti in 12 gare giocate con due vittorie, tre pareggi e ben sette sconfitte, con 8 gol allattivo e 9 subite. Del resto, anche la Paganese è alle prese con molteplici difficoltà come dimostrano i soli 10 punti ottenuti in 13 incontri, con 12 gol fatti e 20 subiti e un bilancio di due vittorie, quattro pareggi e sette sconfitte. In casa la Casertana ha ottenuto soltanto 4 punti sui 18 messi in palio nelle sei partite disputate, accusando peraltro evidenti problemi a segnare, mentre la Paganese in trasferta tutto sommato non ha fatto malissimo con 7 punti in sei gare disputate, con 6 gol realizzati e 7 subiti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

I precedenti di Casertana-Paganese sono 6, di cui 3 giocati a Caserta. In queste partite abbiamo visto ben 5 vittorie della Casertana e 1 pareggio, ma mai un successo della Paganese. Nella scorsa stagione il match allo Stadio Alberto Pinto terminò col risultato di 2-0. Accadde tutto nella ripresa con il match sbloccato da un gol di Ciotola al 54mo e il raddoppio venti minuti più tardi di De Filippo. La Casertana fu in grado anche di vincere a campi invertiti un anno fa con una rete di Orlando a 2 minuti dal fischio finale. E’ sicuramente un momento molto più complicato per i padroni di casa che nelle ultime cinque partite hanno fatto appena due punti e che al momento sono il fanalino di coda del Girone C. Hanno collezionato appena 9 punti. Non troppo meglio è andato alla Paganese che è quartultima sopra di 1 solo punto. Questi avevano trovato una importante vittoria esterna a Siracusa per 3-2 per poi scivolare di nuovo in casa nel turno infrasettimanale per 2-5 contro il Catania. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Casertana-Paganese, diretta dall’arbitro Daniel Amabile della sezione di Vicenza, sabato 11 novembre 2017 alle ore 20.30, sarà uno dei due posticipi serali del programma della quattordicesima giornata d’andata nel girone C del campionato di Serie C.

IL CONTESTO

Derby campano molto delicato in chiave di classifica: la Casertana dopo l’ultimo ko in casa della capolista Lecce occupa con nove punti l’ultimo posto della classifica del girone C del campionato di Serie C in coabitazione con Akragas ed Andria, mentre la Paganese ha appena un punto in più, non essendo riuscita a dare continuità alla sorprendente vittoria sul campo del Siracusa per tre a due, crollando nel turno infrasettimanale in casa, subendo un perentorio cinque a due dal Catania. E’ vero che Casertana e Paganese nell’ultima giornata disputata martedì scorso sono state opposte alle due squadre che attualmente occupano il primo e il secondo posto in classifica, ma proprio la graduatoria dice che lasciare altri punti per strada è sempre più pericoloso, in una realtà del campionato che sta cominciando a definire le proprie gerarchie. E la tendenza generale delle due formazioni non è confortante, la Casertana ha ottenuto solo due punti nelle ultime cinque partite (e non vince dallo scorso 6 ottobre), la Paganese quattro.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni del match: difesa a tre con Rainone, il ceko Polak e Lorenzini nella Casertana, davanti all’estremo difensore Cardelli. A centrocampo, il croato Rajcic e Carriero saranno i centrali sulla mediana, mentre Iacopo Galli avrà il compito di presidiare la fascia destra e Ferrara la fascia sinistra. De Marco sarà il trequartista chiamato ad ispirare il dueo offensivo, con Marotta e Turchetta schierati dal primo minuto. Risponderà la Paganese con Riccardo Galli in porta, Della Corte schierato in posizione di terzino destro e Pavan in posizione di terzino sinistro, mentre Meroni e Piana saranno i due difensori centrali. Centrocampisti arretrati, Carcione e Tascone copriranno le spalle a Regolanti, Scarpa e Cesaretti, mentre Talamo giocherà come unica punta in attacco. 

LA CHIAVE TATTICA

3-4-1-2 per la Casertana di D’Angelo che nonostante diversi cambi di modulo, quest’anno sta soffrendo senza trovare equilibrio né continuità di risultati. Nella Paganese Favo insisterà su un 4-2-3-1 andato avanti tra alti e bassi nelle ultime uscite. La Casertana ha ospitato la Paganese per l’ultima volta in campionato il 21 gennaio 2017, vincendo due a zero grazie alle reti messe a segno da De Filippo e Ciotola. La Paganese ha perso tutti e tre gli ultimi precedenti in casa della Casertana e cinque delle ultime sei partite contro i diretti avversari di questo turno di campionato. L’ultimo risultato utile della Paganese contro la Casertana risale al due a due dell’11 gennaio del 2016 a Pagani, con i padroni di casa che rimontarono prima con Guerri il gol di De Angelis, e poi con Caccavallo al novantesimo il successivo vantaggo casertano di Matute.

QUOTE E PRONOSTICO

Le agenzie di scommesse dimostrano di puntare sulla Casertana, con vittoria interna quotata 2.05 da Betclic, mentre Bwin alza fino a 3.50 la quota relativa al pareggio e Bet365 fino a 3.50 la quota per il successo esterno. Unibet quota 1.62 l’under 2.5, mentre la quota dell’over 2.5 viene proposta a 2.35 da Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori