DIRETTA / Cosenza Juve Stabia (risultato finale 1-0) streaming video e tv: finita! Vittoria per i rossoblù

Diretta Cosenza-Juve Stabia: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 14^ giornata di Serie C

11.11.2017 - Stefano Belli
Cosenza_curva_lapresse_2017
Video Cosenza Cremonese (LaPresse)

DIRETTA COSENZA JUVE STABIA (RISULTATO FINALE 1-0): FINE GARA

Ancora un cambio per i padroni di casa: fuori Caccavallo, dentro Tutino. Al 75esimo gli ospiti reclamano un rigore. Canotto cade in area inseguito da Dermaku. L’arbitro lascia proseguire. Si mette in mostra intanto Tutino. L’ex Napoli si crea lo spazio, si gira e calcia con il sinistro dal vertice alto destro dell’area di rigore: palla altissima. Ammoniti poco dopo Pinna e Canotto per reciproche scorrettezze. Altro cambio negli ospiti: esce Viola, entra Calò. Si chiude bene il Cosenza che chiude tutti i varchi non permettendo agli attaccanti gialloblù di entrare in area. La Juve Stabia ci prova ma senza riuscire a concludere. Ammonito Calò e poco dopo pure Calamai. Quest’ultimo viene richiamato in panchina da Braglia. Al suo posto entra D’Orazio. Nei minuti finali gli stabiesi ci provano senza riuscire a trovare sbocchi per il tiro. Vince il Cosenza.

GOL DI BRUCCINI AL 48

Piero Braglia effettua un cambio durante l’intervallo. Resta negli spogliatoi Baclet, entra Ettore Mendicino. Subito un cross insidioso di Mendicino, libera la difesa delle vespe. Al 48esimo il neo-entrato lavora bene palla e calcia in porta, sulla ribattuta si avventa Bruccini che calcia forte: Nava e Branduani deviano ma la palla entra comunque in rete. Cosenza in vantaggio. Ferrara risponde con un doppio cambio: escono Simeri e Costantini, entrano Canotto e D’Auria. Al 51esimo Bruccini si rende nuovamente pericoloso. Tacco illuminante di Mendicino ad uscire verso Bruccini che calcia di prima intenzione: palla che sfiora l’incrocio dei pali. La Juve Stabia prova a reagire. Canotto si mette in proprio e prova a sfondare, poi tiene troppo palla e viene fermato. Rispondono i rossoblù con Calamai.  Penetra in area dalla sinistra e calcia ad incrociare col sinistro: palla velenosa che termina di poco a lato. Cambio nelle vespe: fuori Mastalli, dentro Strefezza. Risponde il Cosenza: esce Palmiero, entra Mungo.

FINE PRIMO TEMPO

Cosenza pericoloso al 19esimo. Caccavallo entra in area e mette dentro un cross teso non raggiunto da nessuno. Subito dopo cross di Pinna ma Baclet commette fallo in attacco. L’ex attaccante della Salernitana, Caccavallo, si mette in proprio: entra in area ma calcia alle stelle senza inquadrare lo specchio. Si rivede in avanti Bruccini. Scambio con Caccavallo e destro al volo: palla alta non di molto. Ancora Cosenza. Buon lavoro di Baclet e conclusione da fuori di Palmiero: tiro forte ma impreciso. Nel momento migliore dei calabresi la Juve Stabia sfiora il gol con Viola. Lisi lo serve in profondità di tacco, il centrocampista va alla conclusione ravvicinata ma Corsi si immola. Brutto fallo di Bruccini su Crialese: giallo per lui. Al 40esimo Statella affonda sulla sinistra e mette dentro: palla fuori misura che termina sul fondo. Prima dell’intervallo ci prova Calamai. Destro del centrocampista del Cosenza da dentro l’area, Branduani blocca a terra.

INIZIO GARA

Cosenza in campo con il 4-3-3. Tra i pali Perina, in difesa Corsi, Dermaku, Idda e Pinna.  A centrocampo spazio a Calamai, Palmiero e Bruccini. In avanti ci sono Statella, Baclet e Caccavallo. Modulo speculare anche per il duo Ferrara-Caserta. In porta Branduani, linea difensiva composta da Nava, Bachini, Allievi e Crialese. In mediana Mastalli, Viola e Matute. In attacco D’Auria, Simeri e Lisi. Ospiti subito pericolosi. Al quinto minuto Viola calcia da fuori. Tiro sporco, la palla capita in area sui piedi di Simeri che però calcia a lato. Qualche istante dopo è Bruccini ad andare vicino alla rete. Tiro-cross molto velenoso di Pinna verso il secondo palo, sbuca Bruccini alle spalle di Crialese, ma non trova l’impatto con la sfera. Le vespe mantengono il possesso palla in attesa di un varco.

LE DICHIARAZIONI

Mirko Bruccini, dopo la vittoria del Cosenza nei confronti dell’Akragas, indica la strada da seguire per continuare a fare bene: “Questa squadra è importante, esperta, dobbiamo migliorare nei 15′ finali e nel gestire bene il risultato, ci sono state occasioni in cui avremmo potuto chiudere la partita e non labbiamo fatto, cosa che ci fa capire di dover migliorare negli ultimi metri. L’ultima vittoria ci dà morale e speriamo di continuare su questa strada”. Simone Simeri, attaccante della Juve Stabia, dice la sua sulla prossima trasferta di Cosenza e sul pari contro la Virtus Francavilla, queste le dichiarazioni raccolte da tuttoc: “Abbiamo avuto un buon approccio, non come le partite precedenti forse, ma all’inizio c’eravamo solo noi in campo. Poi nel secondo tempo abbiamo subito gol, ci può stare. Il campo tra l’altro era pesante e ci ha un po’ penalizzato. Speriamo di portare altri punti a casa a Cosenza. Loro hanno fatto un cross e l’abbiamo buttata dentro noi, c’è un po’ di delusione, è stata gara a senso unico. Dispiace per l’infortunio di Paponi, speriamo riesca a recuperare. Scendiamo sempre in campo per vincere, speriamo di riscattare subito questo risultato già sabato”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE COSENZA-JUVE STABIA

Sfida tutta da seguire ma non trasmessa in diretta tv. Sarà prevista solo la diretta streaming video via internet per tutti coloro che si collegheranno sul sito elevensports.it, dopo aver sottoscritto un abbonamento o anche dopo aver acquistato la partita in evento singolo.

I BOMBER

Il Cosenza, dopo la vittoria nel turno infrasettimanale, cerca il bis contro una Juve Stabia che vive un grandissimo stato di forma. Domenico Mungo, trequartista del Cosenza, sta illuminando la sua compagine grazie anche a quattro reti messe a referto fino ad ora. Arrivato dalla Pistoiese sta contribuendo fattivamente alla risalita dei calabresi. Nella Juve Stabia, reduce da cinque risultati utili consecutivi, Daniele Paponi è il calciatore di maggior talento. Cresciuto nelle giovanili del Parma ha siglato fino ad ora cinque reti e insegue nella classifica marcatori il re dei bomber Genchi. Sfida molto equilibrata tra Cosenza e Juve Stabia che vivrà sulle iniziative di Mungo e Paponi, calciatori dai piedi di velluto. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Il Cosenza affronta con il sostegno dei propri supporter la Juve Stabia nel match inserito nel programma della quattordicesima giornata di Serie C, girone C. Il Cosenza fino ad oggi ha ottenuto soltanto 12 punti in altrettante gare disputate con tre vittorie, altrettanti pareggi e ben sei sconfitte, 10 gol fatti ma ben 17 subiti. La Juve Stabia ha invece messo da parte 17 punti in 12 gare giocate in virtù di quattro vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte, per un bilancio di 15 gol messi a segno e 14 palloni raccolti nella propria porta. Anche in casa il Cosenza non sta fornendo delle ottime prestazioni, avendo conseguito soltanto 5 punti in sei gare giocate (solo 4 gol allattivo con 9 subiti), mentre la squadra campana in trasferta sta andando molto bene con 10 punti ottenuti in sette incontri giocati e un bilancio di 8 gol messi a segno e 7 incassati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Sono nove i precedenti della gara Cosenza-Juve Stabia di cui 4 sono stati giocati allo Stadio San Vito Gigi Marulla. Il bilancio è di due vittorie per entrambe, curiosità non ci sono stati pareggi. L’ultima volta a Cosenza risale alla scorsa stagione quando sempre nella stessa categoria le vespe si imposero 4-2. Gli ospiti passarono in doppio vantaggio nel primo tempo con le reti di Lisi e Kanoute. Pronti via nella ripresa un altro gol di Kanoute sembrava chiudere la partita. Gara riaperta però tra il 56mo e il 68mo da una doppietta di Baclet e chiusa di nuovo ancora da Lisi a nove dalla fine. L’ultimo successo del Cosenza risale invece al febbraio del 2016 quando il match terminò con il risultato di 2-1. Stavolta furono i calabresi a passare in doppio vantaggio con le reti di Arrighini e La Mantia. Nella ripresa pronti via la rete di Diop aveva riaperto un match che però non vide altre reti. Nelle ultime giornate il cammino delle due squadre è stato abbastanza simile, ma le vespe sono avanti 5 punti e 7 posizioni in classifica. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cosenza-Juve Stabia, diretta dall’arbitro Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone, sabato 11 novembre 2017 alle ore 18.30, sarà uno dei match del programma della quattordicesima giornata d’andata nel girone C del campionato di Serie C. Con una brillante vittoria per due a zero sul campo dell’Akragas, il Cosenza nel turno infrasettimanale ha ottenuto una vittoria capace di essere ossigeno puro dopo un inizio di campionato estremamente difficile per la formazione calabrese. I gol di Statella e Bruccini hanno chiuso in mezz’ora una partita difficile in chiave di classifica, con i rossoblu che alla vigilia del match avevano gli stessi punti degli agrigentini, ma che sono riusciti a cambiare il loro passo ultimamente, ottenendo sette punti nelle ultime quattro partite, a fronte dei quattro raccolti nelle precedenti otto.

L’arrivo di Braglia ha portato buone reazioni fra i giocatori silani, i tanti problemi societari sembrano pesare su un Akragas che con quattro sconfitte su quattro nelle ultime partite di campionato ha dimostrato di soffrire non poco l’incertezza che regna attorno al club siciliano. Lo spirito indomito trasmesso negli ultimi mesi dal mister Di Napoli ai suoi ragazzi non è bastato, in un campionato senza retrocessioni dirette ci sarà comunque la possibilità di recuperare fino alla fine, ma ora la necessità per i siciliani è uscir da questo loop di sconfitte.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Allo stadio San Vito di Cosenza si affronteranno queste probabili formazioni. Rossoblu padroni di casa in campo con Perina a difesa della porta, Corsi sull’out difensivo di destra e Pinna sull’out difensivo di sinistra, mentre Dermaku e Idda giocheranno come difensori centrali. A centrocampo spazio a Statella, Palmiero e Bruccini, mentre Mungo avrà compiti da trequartista, confermato alle spalle del duo offensivo composto da Tutino e dal francese Baclet. Risponderà la Juve Stabia con il portiere Branduani alle spalle di una difesa a quattro schierata dalla fascia destra alla fascia sinistra con Nava, l’argentino Morero, Bachini e Lisi. A centrocampo giocheranno Canotto, il camerunese Matute, Viola e Mastalli sempre schierati dalla corsia laterale di destra a quella di sinistra, mentre sul fronte d’attacco faranno coppia Paponi e Simeri.

LA CHIAVE TATTICA

L’allenatore del Cosenza, Braglia, insisterà sul suo 4-3-1-2, mentre i tecnici della Juve Stabia, il duo Ferrara-Caserta, faranno muovere la loro squadra con il 3-5-2. Il Cosenza è scivolato in casa contro la Juve Stabia nell’ultimo precedente di campionato tra le due squadre, datato 19 marzo 2017. Spettacolare due a quattro per i campani con le doppiette di Lisi e Kanouté, a nulla valse ai cosentini l’altra doppietta realizzata da Baclet. Il Cosenza ha battuto per l’ultima volta in casa la Juve Stabia il 28 febbraio del 2016, due a uno con reti di Arrighini e La Mantia e con le Vespe capaci solo di accorciare le distanze nella ripresa con Diop.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker sembrano privilegiare il Cosenza ma con grande prudenza, anche in virtù del fattore campo favorevole ai silani. Vittoria interna quotata 2.30 da Betclic, mentre Bet365 propone a 3.10 la quota relativa al pareggio e Bwin offre a 3.10 la quota per il successo esterno delle Vespe. Bet265 quota 2.25 l’over 2.5 ed Unibet propone a 1.65 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori