HOPE SOLO/ Video, chi è la calciatrice che accusa Blatter di molestie sessuali: Ecco cosa è successo

Hope Solo video, chi è la calciatrice che accusa Blatter di molestie sessuali. Il portiere della nazionale statunitense femminile, esce allo scoperto e si scaglia contro lex dirigente

11.11.2017 - Davide Giancristofaro Alberti
hope_solo_2017
Hope Solo, portiere americano - LaPresse

Anche Joseph Blatter è finito nello scandalo delle molestie sessuali: ad accusarlo Hope Solo, ex portiere degli nazionale femminile statunitense. In un’intervista rilasciata al magazine Expresso ha usato parole molto dure nei confronti dell’ex presidente della FIFA: Blatter mi ha toccato il sedere. Tutto ciò sarebbe accaduto durante la cerimonia del Pallone d’Oro del 2013. Ero shockata in quel momento, ma ho dovuto riprendermi velocemente per consegnare il premio alla mia compagna di squadra, Abby Wambach, era il più grande riconoscimento della sua carriera. Poi il duro attacco a Blatter: Un gesto orribile, ma in quel momento non sono riuscita a dirgli in faccia di non farlo più. A quel tempo era l’uomo più potente nel mondo dello sport, gli abusi sessuali e i comportamenti inadeguati nei confronti delle donne esistono ad ogni livello nel mondo sportivo femminile, quindi è arrivato il momento di finirla. (agg. di Silvana Palazzo)

CHI LA CALCIATRICE CHE ACCUSA BLATTER DI MOLESTIE

Le molestie sessuali toccano anche il mondo del calcio. E di queste ore infatti laccusa di Hope Solo, calciatrice icona del calcio a stelle e strisce, nei confronti di Joseph Blatter. Secondo l’ex portiere della nazionale statunitense, lex numero uno della Uefa lavrebbe molestata precisamente nel 2013, prima della cerimonia per il Pallone dOro. Subito arrivata la replica dellaccusato, che ha definito tali accuse ridicole, fatto sta che la notizia sta facendo il giro del mondo, e ovviamente getta una nuova macchia sulloperato non proprio cristallino dell81enne svizzero. Un nuovo scandalo a sfondo sessuale che si aggiunge ai molteplici che sono emersi in queste ultime settimane nel mondo del cinema, a danni in particolare del noto produttore americano Weinstein, nonché dellattore Kevin Spacey e di altre figure di spicco di Hollywood.

LADDIO ALLA NAZIONALE

Ma torniamo alla Hope Solo. Classe 1981, 36 anni compiuti lo scorso luglio, nasce come attaccante per poi passare brevemente al ruolo di portiere. Entra a far parte della nazionale statunitense dal 2000 con cui ha ottenuto svariati riconoscimenti, leggasi il doppio oro olimpico a Pechino 2008 e Londra 2012, nonché il mondiale di categoria nel 2015, in Canada, con laggiunta del secondo posto al torneo del 2011, e il terzo posto invece in Cina quattro anni prima, nel 2007. Nazionale che poi lascia forzatamente lo scorso anno, in Brasile, dopo la sconfitta con la Svezia in cui la stessa Solo accusò le avversarie di essersi chiuse troppo in difesa. Quelle dichiarazioni non piacquero ai vertici del calcio americano, che decisero di sospendere latleta, che forse toccata nellanimo, optò quindi per labbandono definitivo alla nazionale. Curiosità, Hope Solo è figlia di un veterano del Vietnam di origini italiane. Clicca qui per il video con le migliori parate di Hope

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori