Video/ Svezia Italia (1-0): highlights e gol della partita. Parla Insigne (playoff Qualificazioni Mondiali)

- Stefano Belli

Video Svezia Italia (risultato finale 1-0): gli highlights e i gol, le fasi salienti della partita valida per i play off del torneo europeo di Qualificazioni ai Mondiali 2018.

Bonucci_Italia_lapresse_2017
Diretta Italia-Uruguay, LaPresse

Anche Lorenzo Insigne ha parlato al termine della sconfitta contro la Svezia dellItalia, per una rete a zero. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport: «Stasera la squadra ha fatto tanto, loro hanno avuto solo loccasione del gol, non abbiamo giocato male, peccato per quellepisodio, ma ora è finito il primo tempo e il secondo tempo sarà a San Siro dove dovremo cambiare tutti atteggiamento perché ci stiamo giocando il pass per il mondiale e ora dobbiamo stare concentrati perché dobbiamo prepararla bene. Il mister sa che giocatore sono, in qualsiasi momento mi chiami in causa io cercherò di rispondere sempre nel miglior modo possibile, se mi fa giocare un minuto o tutta la partita darò sempre il 100%, ma limportante è stare a disposizione della squadra e del mister. Quando sono entrato il mister mi ha chiesto se me la sentivo di sostituire Verratti e io ho detto di sì, me la sentivo, sono entrato, potevo dare di più, ma ora bisogna abbassare la testa e lavorare in vista della partita di lunedì. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Insigne (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI BUFFON

Parole da capitano qual è, quelle rilasciate da Gigi Buffon al termine dei novanta minuti di Svezia-Italia. Il portiere della nazionale italiana è stato intercettato in mixed zone dai microfoni di Premium Sport, e nelloccasione ha spiegato: «Cè stato un episodio, ai punti sarebbe finita pari, una partita in cui siamo stati squadra, abbiamo combattuto, abbiamo avuto qualche occasione, come loro, e se fosse girata meglio avremmo potuto vincere e invece labbiamo persa. Non dobbiamo piangerci addosso, ci sono altri 90 minuti, non bisogna avere rimpianto e rammarico, il giusto dispiacere, ma da qui a lunedì dobbiamo mantenere una certa lucidità, determinazione, visto che abbiamo perso solo uno a zero. Serve una partita in cui ci dovrà essere equilibrio, non prendere gol sarebbe già un passo importante verso la qualificazione. Abbiamo ampi margini di miglioramento, possiamo fare meglio ed essere più incisivi, però adesso è il momento di stare belli compatti e determinati assieme. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Buffon

IL VIDEO CON LE PAROLE DI BONUCCI

Ci crede il difensore centrale della nazionale italiana, Leonardo Bonucci. Dopo la sconfitta contro la Svezia per uno a zero, il milanista è convinto che gli azzurri possano ribaltare il match a San Siro, lunedì sera. Ecco le sue parole ai microfoni di Rai Sport: «Alla prossima partita dobbiamo imparare dagli errori fatti stasera nellessere troppo lenti. Ormai questa è andata, sapevamo che dovevamo giocarcela sui 180 minuti, sapevamo che sarebbe stato importante fare gol qui però non ci siamo riusciti, abbiamo preso un palo e creato qualche occasione, ormai è finita e ci sarà da battagliare al ritorno e ci aspettiamo un San Siro che ci spinga dal primo allultimo secondo. Dobbiamo tirare fuori la voglia di reagire, non basta solo avercela, ora ci concentriamo su lunedì perché lItalia deve andare al mondiale. La rissa? Doveva essere più bravo larbitro nel fermare subito la loro voglia di metterla sulla rissa, ma noi dovevamo essere più veloci, io ci credo e mi aspetto una grande partita a San Siro. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Bonucci

IL VIDEO CON LE PAROLE DI VENTURA

E un Giampiero Ventura decisamente amareggiato quello che si è presentato al triplice fischio finale di Svezia-Italia, ai microfoni della Rai. Il commissario tecnico dellItalia ha puntato il dito contro larbitraggio del match, a suo modo di vedere, non allaltezza: «Una sconfitta immeritata, non cè stato un tiro in porta verso Buffon, abbiamo avuto qualche occasione, poi il palo ma al di là di questo spero che a Milano concedano a noi quello che hanno concesso a loro perché obiettivamente in una partita con una posta in palio così alta, un po più di attenzione ci voleva. Il pareggio era il risultato minimo per quanto visto in campo, e ripeto, mi auguro che a Milano ci permettano di fare quello che hanno fatto loro. Ora dobbiamo fare solo risultato, dopo questi primi 90 minuti il risultato non è corretto, dobbiamo ribaltarla a Milano. San Siro ci deve prendere per mano come noi dobbiamo fare con loro. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Ventura

VIDEO SVEZIA-ITALIA, HIGHLIGHTS E GOL PARTITA

Il tiro di Johansson deviato da De Rossi mette seriamente nei guai la nazionale italiana di calcio che per la prima volta dal 1958 rischia seriamente di rimanere esclusa dalla fase finale di una coppa del mondo: sarebbe una catastrofe per tutto il movimento calcistico e gli uomini di Ventura fanno ancora in tempo a scongiurare un’eventualità così drammatica. Il 13 settembre al Meazza servirà il pubblico delle grandi occasioni, la partita della vita da parte di alcuni elementi che alla Friends Arena di Solna hanno deluso, come Immobile e Belotti, entrambi non al 100% essendo reduci da infortuni più o meno gravi. Vorremmo aggiungere all’elenco anche Verratti ma si è fatto ammonire ed essendo diffidato sarà costretto a saltare forse quella che poteva diventare una delle gare più importanti della sua carriera e quindi non avrà nemmeno la possibilità di riscattarsi. Ad aggravare la situazione anche il fatto di non essere riusciti a segnare in trasferta, l’1 a 0 era decisamente il risultato migliore a cui potesse ambire la Svezia che se al ritorno farà gol fuori casa costringerà gli azzurri a segnare almeno tre gol per sperare ancora nella qualificazione a Russia 2018. I precedenti non sono incoraggianti, nelle otto gare in Italia gli svedesi hanno perso solamente una volta e inoltre hanno dimostrato di sapersi difendere molto bene. Un dato di fatto confermato dalle statistiche: nonostante il 64% di possesso palla gli azzurri hanno tirato in porta solamente 2 volte contro le 3 della Svezia, la nazionale italiana ha fatto parecchia fatica a trovare l’ultimo passaggio.

VIDEO SVEZIA ITALIA (1-0): GOL E HIGHLIGHTS

LE DICHIARAZIONI

Subito dopo il triplice fischio il ct Gian Piero Ventura è intervenuto ai microfoni di Rai 1: “Per quello che è successo in campo è una sconfitta immeritata, noi abbiamo avuto diverse occasioni e colpito un palo, spero che a Milano concedano a noi quello che hanno concesso a loro stasera. Non è una giustificazione il comportamento dell’arbitro, il pareggio sarebbe stato più giusto, mi auguro che lunedì prossimo la musica sia completamente diversa. Ora dobbiamo pensare solo a far risultato e a ribaltare la situazione, il pubblico di San Siro ci deve prendere per mano e noi dobbiamo ripagarli con una gran prestazione”. Le parole di Leonardo Bonucci nel dopo gara: “Adesso c’è da pensare al ritorno, dobbiamo imparare dagli errori fatti stasera nel giocare troppo lentamente la palla, sapevamo di giocarcela sui 180 minuti, non siamo riusciti a segnare nonostante le palle gol create, lunedì prossimo dovremo lottare e ci aspettiamo un San Siro gremito e bollente, dobbiamo tirare fuori gli attributi, l’Italia ha il dovere di andare ai mondiali. L’arbitro doveva essere più severo nei confronti degli avversari, io continuo a crederci ma servirà la partita della vita, è troppo importante la posta in palio per lasciarla agli avversari”.

intervenuto anche Matteo Darmian: “Oltre al palo colpito da me abbiamo avuto altre occasioni importanti per evitare il KO, la Svezia ha fatto gol in maniera fortunosa, ora ci mancano 90 minuti e dobbiamo scendere in campo determinati e con grandissima voglia di prenderci la rivincita, spero che il pubblico di Milano possa darci una grossa mano. Oggi ci è mancato l’ultimo passaggio e soprattutto il gol che speriamo di trovare lunedì prossimo. Dovremo dare tutto quello che abbiamo e anche qualcosa in più, sappiamo quanto sia importante partecipare a un torneo come il mondiale”. Il commento di Marco Parolo: “Siamo usciti dal campo con una grossa rabbia in corpo che cercheremo di usare lunedì per ribaltare il risultato e fare una partita completamente. Dobbiamo archiviare questa partita e pensare alla prossima sapendo che abbiamo un solo risultato a disposizione. stato un match sporco, loro hanno trovato il gol con un solo tiro, noi invece abbiamo colpito il palo e sprecato tante occasioni, adesso rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo a testa bassa per preparare la gara della vita”.

La versione dei fatti fornita da Marcus Berg, centravanti della nazionale svedese: ” stato un match molto duro, l’Italia ha tre difensori molto forti e non è stato per nulla facile passare dalle loro parti. Mi hanno ammonito subito quindi ho dovuto cambiare il mio stile di gioco, nella ripersa gli azzurri hanno cercato di farmi prendere il secondo giallo ma per fortuna l’arbitro non è cascato nel loro tranello. Al ritorno sarà dura ma abbiamo grande fiducia nei nostri mezzi, l’Italia cambierà sicuramente strategia ma noi non avremo problemi ad adattarci”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori