DIRETTA/ Catania Catanzaro (risultato finale 1-0) streaming video e tv: Palo di Ripa nel recupero

Diretta Catania-Catanzaro: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 14^ giornata di Serie C

12.11.2017 - Stefano Belli
catania_gruppo_sconfitta_lapresse_2017
Diretta Catania Rende (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANIA CATANZARO (1-0) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Angelo Massimino il Catania supera per 1 a 0 il Catanzaro. Il primo tempo si rivela quasi esclusivamente di marca etnea coi rossoazzurri a colpire la traversa al 23′ con Aya, per poi vedersi annullare una rete a Curiale per fuorigioco al 36′. Gli ospiti si fanno vedere solo nel finale di frazione e, nella ripresa, passano in svantaggio al 55′ a causa del colpo di testa di Caccetta sul calcio d’angolo battuto da Di Grazia. Al 61′ il portiere Nordi evita un passivo peggiore salvando su Curiale e Caccetta mentre Letizia non ha maggior fortuna dall’altro lato e, nel recupero, si rivela inutile il palo centrato da Ripa. I 3 punti conquistati permettono al Catania di salire a quota 28 punti nel girone C ed il Catanzaro resta fermo invece con 15 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai una decina di minuti al novantesimo, il risultato tra Catania e Catanzaro è sempre di 1 a 0. Con il passare dei minuti gli ospiti tentano di rialzarsi dovendo però fare i conti con gli spunti di Curiale e di Caccetta, parati da Nordi al 61′. I giallorossi impensieriscono i padroni di casa al 69′, quando Letizia spara alto da posizione molto più che favorevole.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Catania e Catanzaro è di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo le due squadre in campo sembrano seguire lo stesso copione della frazione precedente con un avvio di ripresa rallentato dai continui falli, oltre ad una certa superiorità territoriale mostrata ancora una volta dagli etnei. I rossoazzurri sbloccano finalmente la sfida al 55′ con il colpo di testa da corner di Caccetta.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Catania e Catanzaro sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Nel corso di questo primo tempo i rossoazzurri hanno sicuramente dominato l’incontro concedendo ben poco agli ospiti che si sono però fatti vedere nel finale, quando Letizia ha cercato di impegnara la difesa avversaria. In precedenza gli etnei si erano visti annullare una rete per fuorigioco a Curiale al 36′. Ammonito anche Russotto sempre nel Catania per un fallo di mano al 45′.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Catania e Catanzaro è di 0 a 0. Gli etnei prendono il sopravvento con il passare dei minuti ed infatti collezionano diverse occasioni pericolose con Russotto, Lodi, Di Grazia e Marchese. Al 23′, inoltre, Aya centra la traversa con un colpo di testa. Ammoniti Biagiani da un lato, Marin e Nicoletti dall’altro.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Sicilia la partita tra Catania e Catanzaro è cominciata da una decina di minuti ed il punteggio è di 0 a 0. La fase iniziale dell’incontro si rivela essere molto spezzettata con diversi interventi irregolari commessi da ambo i lati, a causa dei tanti contatti ruvidi. In questo modo le due compagini faticano a concretizzare una manovra vera e propria, tantomeno riescono a sbloccare la situazione in proprio favore.

IN CAMPO

Sta per accendersi la partita tra Catania e Catanzaro. Giovanni Marchese, esperto esterno del Catania, ha parlato in conferenza stampa, questo uno stralcio ripreso dal portale tuttoc.com: “Quando scendiamo sul rettangolo verde sappiamo che con noi gioca un’intera città. Ogni singola partita va giocata per essere vinta. Vogliamo portare via da questa categoria il Catania. Per questo dobbiamo esser sempre concentrati. Meglio 4-3-3 o 3-5-2? Al di là dei numeri conta tanto, tantissimo il cuore che metti in ogni partita. Anche a Reggio Calabria abbiamo giocato bene, ma poi alla fine abbiamo perso. Questo è un campionato lungo e soprattutto difficile. Bisogna lavorare e bisogna sempre dimostrare alle altre, che siano piccole o grandi, che noi siamo il Catania”. Piero Doronzo, ds del Catanzaro, ha rilasciato un’intervista a barinelpallone ripercorrendo l’ultimo match giocato dai suoi: “Quella contro il Monopoli è stata una partita difficile, come tutte quelle di questo campionato. Non ci sono sulla carta test scontati. Cè molto più equilibrio rispetto allo scorso anno, resta solo da capire se verso lalto o verso il basso. Il Monopoli? Ognuno merita i punti che alla fine ha. I biancoverdi mi hanno impressionato, sono una squadra molto organizzata. Ma il Catanzaro ha meritato la vittoria”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE IN DIRETTA CATANIA-CATANZARO

Un match che gli appassionati non potranno seguire in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma solo in diretta streaming video via internet per chi sarà abbonato o effettuerà l’acquisto singolo della partita sul sito elevensports.it.

I TESTA A TESTA

Il Catania di mister Lucarelli, secondo in classifica, attende la visita di un Catanzaro che viaggia invece a metà graduatoria. Davis Curiale, cinque reti in stagione, sta guidando i siciliani verso le vette alte a caccia della capolista Lecce. Prestazioni sempre importanti per il bomber che sogna di approdare in serie B. Antonio Letizia, attaccante originario di Napoli, sta provando a portare il Catanzaro nelle zone nobili della graduatoria. Tre reti per il calciatore che è stato dato in prestito dal Foggia. In una stagione ancora tutta da decifrare per la sua squadra, il bomber cerca di affermarsi in maniera definitiva dopo tanto girovagare nelle serie minori. Catania è sicuramente un campo difficilissimo ma il Catanzaro vuole provare a centrare il colpo grosso. (agg. Umberto Tessier)

NUMERI A CONFRONTO

Il Catania affronta al Massimino il Catanzaro in un match valido per la quattordicesima giornata di Serie C, girone C. La compagine siciliana è seconda in classifica con 25 punti in 12 gare, grazie a un cammino costellato da otto vittorie, un pareggio e tre sconfitte, con un bilancio di 22 gol fatti e 9 subiti, mentre la formazione calabrese ha raccolto 15 punti ma in 12 gare disputate, con quattro vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte, con uno score di 14 gol realizzati e 15 subiti. In casa il Catania è stato molto convincente – nonostante la sconfitta nellultimo turno – con 13 punti conquistati sui 18 disponibili ed uno score di 11 gol fatti e 4 subiti. Il Catanzaro in trasferta è invece piuttosto fragile con appena 4 punti ottenuti in cinque gare, con 7 gol fatti e 8 subiti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

I precedenti della gara Catania-Catanzaro sono nove di cui 4 di Serie C, 4 di catedetteria e 1 di Coppa Italia di Serie C. Al Massimino di Catania il match si è disputato 5 volte che corrispondono ad altrettante vittorie degli etnei. L’ultima gara risale esattamente a un anno fa quando i rossoblù si imposero col risultato di 3-1. La partita fu aperta da una rete di Biagianti dopo appena due minuti, seguita dal pareggio di Tavares e dal nuovo vantaggio di Mazzarani alla fine della prima frazione di gioco. Nella ripresa arrivarono addirittura 5 cartellini rossi con Bergamelli e Drasuio da una parte e Prestia, Di Bari e Pasqualoni dall’altra costretti ad abbandonare anticipatamente il campo di gioco. A venti minuti dalla fine chiuse il discorso Di Grazia con una rete davvero di gran fattura. Il momento è di ripresa per entrambe le squadre. Il Catania era incappato in 2 ko di fila contro Sicula Leonzio e Reggina, ma ha reagito con i successi rotondi contro Bisceglie (4-1) e Paganese (2-5). Invece il Catanzaro è tornato alla vittoria nel turno infrasettimanale contro Monopoli per 1-0 dopo aver collezionato appena 2 punti nelle 5 gare precedenti. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Catania-Catanzaro, diretta dall’arbitro Vincenzo Valiante della sezione di Salerno, domenica 12 novembre 2017 alle ore 18.30, sarà il posticipo domenicale che chiuderà ufficialmente il programma della quattordicesima giornata d’andata del campionato di Serie C nel girone C. Con il cinque a due in casa della Paganese, il Catania si è confermata squadra potenzialmente in grado di ambire in questa stagione alla Serie B diretta. Certo, il Lecce capolista non si ferma e, pur con una partita in più disputata finora rispetto agli etnei, mantiene cinque importanti punti di vantaggio sui siciliani secondi in classifica. Ma le ultime due vittorie contro Bisceglie e Paganese, con nove gol complessivamente realizzati che hanno portato ad essere il Catania il miglior attacco del girone C di Serie C, dimostrano la motivazione del gruppo allenato da Cristiano Lucarelli. Che dovrà guardarsi ora da un Catanzaro che dopo due punti in quattro partite è tornato a ruggire nel difficile confronto interno contro il Monopoli, battuto due a uno con il gol di Letizia al 6′ del primo tempo capitalizzato al meglio, con una grande prestazione difensiva della formazione calabrese.

PROBABILI FORMAZIONI

Allo stadio Massimino di Catania scenderanno in campo queste probabili formazioni: padroni di casa schierati con Pisseri tra i pali, Semenzato in posizione di terzino destro e il serbo Djordjevic in posizione di terzino sinistro, mentre Aya e il croato Bogdan comporranno la coppia di difensori centrali. A centrocampo Caccetta, Biagianti e Lodi (mattatore con una doppietta realizzata nella trasferta di Pagani nel turno infrasettimanale) formeranno il terzetto titolare, nel tridente offensivo saranno schierati dal primo minuo Di Grazia, Curiale e Russotto. Risponderà il Catanzaro con Di Nunzio, Gambaretti e Sirri che andranno a formare la difesa a tre davanti al portiere Nordi, mentre il romeno Onescu e il suo connazionale Marin saranno i due centrali di centrocampo. Spazio sulla fascia destra per Zanin, mentre l’esterno sinistro di centrocampo sarà Imperiale. Nel tridente offensivo giocheranno Letizia, Falcone ed Infantino.

LA CHIAVE TATTICA

Cristiano Lucarelli schiererà il su Catania col 4-3-3, variazione al 3-5-2 già visto nelle prime partite di questo campionato. 3-5-2 che sarà confermato come modulo di riferimento per il Catanzaro allenato da Erra. L’ultimo precedente di campionato in casa degli etnei ha visto i padroni di casa, il 13 novembre 2016, imporsi con il punteggio di tre a uno nonostante un match con ben cinque espulsioni due tra i rossoazzurri e tre per i calabresi. I gol decisivi sono stati realizzati da Mazzarani, Biagianti e Di Grazia. Tra campionato e Coppa Italia il Catania ha vinto gli ultimi cinque precedenti ufficiali casalinghi contro il Catanzaro, che ha fatto però risultato in casa nell’ultima sfida in assoluto disputata contro il etnei, vittoria firmata da Saraò e Giovinco per il due a uno finale per i giallorossi del 2 aprile 2017.

QUOTE E PRONOSTICO

Per i bookmaker, netto favore del pronostico per gli etnei, con Betclic che quota 1.45 il successo esterno, mentre William Hill moltiplica per 7.00 la posta investita sul successo calabrese allo stadio Massimino, mentre Bwin moltiplica per 4.00 quanto scommesso sull’eventuale pareggio. La quota dell’over 2.5 viene fissata a 2.04 da Bet365, la quota per l’under 2.5 viene invece proposta a 1.80 da Unibet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori