Video/ Italia Fiji (19-10): highlights e tabellino della partita (rugby test match)

Video Italia Fiji (19-10): highlights della partita di rugby. Le immagini salienti del test match amichevole allo stadio Massimino di Catania (11 novembre).

12.11.2017 - Alessandro Rinoldi
italia_rugby_lapresse_2017
Pronostico Italia Irlanda - LaPresse, repertorio

Allo Stadio Angelo Massimino di Catania l’Italia supera le Fiji con il punteggio di 19 a 10. Nel primo tempo gli azzurri cominciano bene aggredendo gli ospiti e sbloccando la gara grazie alla punizione di Canna già al 3′. Gli italiani devono tuttavia fare i conti con un problema dal 6′ per Lovotti, infortunio al naso, costretto ad uscire per 2 volte durante la prima frazione. Intorno al 23′ Volavola pareggia per i figiani che subiscono però la meta di Ferrari al 28′, trasformata da Canna. Al 34′ Tuisova non approfitta dell’intercetto sul lancio tentato di Hayward mentre il suo compagno Nakarawa rimette le cose a posto marcando i 5 punti al 39′, a cui si aggiunge la trasformazione di Volavola a pochi istanti dal riposo. Nella ripresa, Canna si rivela nuovamente protagonista inizialmente con la meta non convalidata del 46′, annullata per fuorigioco dal TMO, e poi con due calci di punizione importanti al 53′ ed al 58′. La strada si mette ulteriormente in salita per gli oceanici che rimangono in inferiorità numerica dal 64′ a causa del cartellino giallo rimediato dal deludente Volavola. Ci pensa il neo entrato McKinley, irlandese tornato a giocare nel 2014 con l’ausilio di occhiali protettivi, a fissare il risultato all’80’ con un calcio da fermo. Diversi i miglioramenti ravvisabili nelle giocate azzurre, dalle rimesse laterali alle mischie, e buon successo per l’Italia che spezza il filotto di 9 sconfitte consecutive, oltre a rimettere in parità il computo delle vittorie con i rivali di giornata, 6 per parte.

DICHIARAZIONI

Al termine dell’incontro il commissario tecnico dell’Italia, l’irlandese Conor O’Shea, ha rilasciato alcune dichiarazioni a caldo ai microfoni di DMax spiegando: “Sì sono molto contento anche per i nostri tifosi locali, la nostra settimana qui è stata incredibile. Abbiamo avuto molte opportunità durante la partita, è stato difficile giusto alla fine del primo tempo quando abbiamo subito la meta a ridosso dell’intervallo, anche sotto l’aspetto psicologico, e non abbiamo vinto molti duelli a parte nel secondo tempo. Anche chi è entrato dalla panchina ha avuto un buon impatto. Sono contento non solo per i ragazzi e lo staff ma anche per i tifosi. Era difficile vincere una partita del genere ma questo è il nostro percorso che dobbiamo attuare.”

Intervistato sempre da DMax, anche il capitano Sergio Parisse ha concesso qualche battuta a fine gara: “Penso che ci siamo messi un po’ in difficoltà da soli a fine primo tempo, abbiamo sbagliato un passaggio io e un mio compagno in difesa ed abbiamo concesso ai figiani di tornare 10 a 10 a metà tempo ma penso che c’era la consapevolezza di tutta la squadra che potevamo dominarli mantenendo il possesso, la superiorità in mischia e ci siamo riusciti anche grazie al recupero di tantissimi palloni in touche. Li abbiamo messi un po’ in difficoltà, abbiamo preso i punti quando dovevamo prenderli e peccato perchè nel primo tempo avremmo avuto le opportunità di segnare qualche meta. Era importante, l’ho detto, era molto difficile giocare con questa squadra figiana e abbiamo portato a casa un buon risultato quindi ci permette di lavorare con serenità per le prossime due partite. Sì, sono estremamente contento, orgoglioso per i ragazzi, soprattutto quelli esordienti, perchè non è mai facile fare il primo test come ho detto contro una squadra figiana che ha veramente tantissime qualità, quindi è un buon inizio, non è ancora perfetto: vogliamo migliorarci però la strada è giusta, è bene dirlo quando si perde ma bisogna dirlo pure quando si vince.”

TABELLINO

Italia-Figi 19 a 10 (primo tempo 10-10)

Mete: 28′ Ferrari(I); 39′ Nakarawa(F). Trasformazioni: 29′ Canna(I); 40′ Volavola(F). Calci di punizione realizzati: 5′, 53′, 58′ Canna(I); 23′ Volavola(F); 80′ McKinley(I).

ITALIA Hayward; Sarto; Boni; Castello; Bellini; Canna; Violi; Parisse(C); Steyn; Minto; Budd; Fuser; Ferrari; Bigi; Lovotti. All.: O’Shea. A disp.: Ghiraldini; Zani; Chistolini; Lazzaroni; Licata; Gori; McKinley; Minozzi.

FIGI Murimuriwalo; Tuisova; Tikoirotuma; Vatubua; T.Nagusa; Volavola; Lomani; N.Nagusa; Oera(C); Kunatani; Nakarawa; Ratuniyarama; Saulo; Talemaitoga; C.Ma’afu. All. McKee. A disp.: Koto; Ravai; Rinakama; Nabou; Voka; Seniloli; Botia; Goneva.

MAN OF THE MATCH: Dean Budd.

Arbitro: Lacey (Irlanda). Assistenti: Pickerill (NZL), Brousset (FRA). TMO: Paterson (SCO).

Ammoniti: 64′ Volavola(F).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori