Video/ Pisa Giana Erminio (0-0): highlights della partita (Serie C 14^ giornata)

- Marco Guido

Video Pisa Giana Erminio (risultato finale 0-0): highlights e azioni salienti della partita valida nella 14^ giornata del girone A del Campionato di Serie c 2017-2018.

Pisa curva tifosi
Diretta Pisa Chievo (Foto repertorio LaPresse)

Il Pisa non riesce a vincere in casa contro il Giana Erminio che costringe i toscani ad un pareggio a reti bianche, deludente per i ragazzi di mister Pazienza che non sono riusciti a sfruttare la superiorità numerica causata dall’espulsione subita da Pinto al 65′. Iniziano subito all’attacco i padroni di casa che hanno sprecato una clamorosa occasione all’11’ quando una punizione di Mannini, dopo diversi rimpalli, è arrivata tra i piedi di Masucci che da distanza ravvicinata ha fallito lo specchio mettendo incredibilmente fuori. Al 14′ è stato poi Eusepi a provarci con una caparbia azione personale che ha concluso con un diagonale che sempre Masucci ha tentato di spingere in rete ma l’attaccante non è riuscito ad agganciare la sfera per pochi centimetri. Al 25′ si affacciano gli ospiti nell’area avversaria con Bruno che ha tentato un colpo di testa sul cross di Foglio che è uscito di non molto fuori dallo specchio. I nerazzurri però non ci stanno e non passa nemmeno un minuto e al 26′ è ancora lo scatenato Masucci a provarci in acrobazia sul cross di Giannone, ma l’ennesimo tentativo del numero 26 è stato parato dall’attento Taliento. L’estremo difensore ospite si è poi ripetuto parando il colpo di testa piuttosto centrale al 27 tentato da Mannini. Al 37′ però sono i lombardi ad andare vicinissimi al vantaggio con Pinto il cui tiro di sinistro a giro dal limite dell’area è stato respinto solamente dal palo a Petkovic ampiamente battuto. Dopo un minuto di recupero si è chiuso il primo tempo sul punteggio di 0 a 0, un pareggio che sta certamente stretto al Pisa che avrebbe meritato qualcosa in più per quanto prodotto.

LA RIPRESA

La ripresa si è aperta con una sostituzione decisa da mister Pazienza che ha lasciato negli spogliatoi l’esperto Mannini il cui posto è stato preso dal giovane Filippini. Al 54′ l’allenatore di casa decide di effettuare altri due cambi mandando in campo Gucher e Negro al posto di De Vitis e Giannone. Al 59′ altra sostituzione decisa dal mister di casa che inserisce Birindelli al posto di Ingrosso. Al 60′ primo cambio anche per i lombardi che fanno uscire l’evanescente Gullit, il cui posto è stato rilevato da Perna. Al 63′ ci prova Marotta con un tiro di destro di controbalzo che Petkovic ha bloccato con estrema sicurezza. Al 65′ gli ospiti però restano in dieci uomini per il secondo cartellino giallo incassato da Pinto che è stato giustamente sanzionato per un brutto intervento falloso su Maltese che ha costretto il direttore di gara ad estrarre l’inevitabile cartellino rosso. Ora i toscani proveranno l’assalto in questi ultimi venti minuti finali. Al 72′ ci prova Gucher con un tiro che anche un pò strozzato dal limite dell’area termina fuori dallo specchio. All’80’ sono sempre i due esperti ma trascinanti attaccanti Masucci e Eusepi a provarci con una combinazione conclusa da quest’ultimo con un tiro che Bonalumi riesce a respingere in qualche modo. Nonostante i cinque minuti di recupero concessi, non succede praticamente più nulla fino al triplice fischio che chiude l’incontro sullo 0 a 0, un pareggio a reti bianche che delude certamente i toscani per quanto visto in campo avrebbero forse meritato qualcosa in più anche se i lombardi hanno giocato una partita gagliarda condizionata dall’espulsione di Pinto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori