DIRETTA / Roma Inter Primavera (risultato finale 1-2) streaming video e tv: decide Rover!

- Claudio Franceschini

Diretta Roma Inter Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita di venerdì, valida per la nona giornata del campionato 1 2017-2018

Roma_Inter_Primavera_lapresse_2017
Pagelle Inter Roma Primavera (LAPresse)

DIRETTA ROMA INTER PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 1-2)

Roma Inter Primavera 1-2: il risultato finale dellanticipo di lusso della nona giornata del Campionato Primavera 1 certifica la vittoria dei nerazzurri di Stefano Vecchi allo stadio Tre Fontane di Roma, anche se nellultima parte del secondo tempo non sono mancate grandi emozioni. Infatti al 70 la Roma aveva trovato il gol del momentaneo pareggio grazie a un colpo di testa di Coly su cross dalla destra di Riccardi: per Coly un bel riscatto, dal momento che proprio lui nel primo tempo aveva provocato il rigore poi trasformato da Zaniolo per il gol del primo vantaggio dellInter. La gioia della Roma ha avuto però breve durata, perché al 36 minuto della ripresa lInter è tornata avanti con il gol segnato da Rover, il quale ha dovuto semplicemente depositare il pallone nella porta vuota su assist di Zaniolo. In questo finale di partita non sono mancate le emozioni da ambo le parti, ma non ci sono stati altri gol e così è stata lInter a vincere, portando a casa tre punti che consentono ai nerazzurri di salire a quota 19 e di essere capolista solitaria almeno fino a domani, quando toccherà allAtalanta cercare di rispondere. La Roma invece resta ferma a 11 punti e rischia di perdere terreno prezioso in classifica. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ROMA INTER PRIMAVERA (0-1): IL FINALE

Roma Inter Primavera 0-1: non cambia il risultato dellanticipo di lusso della nona giornata del Campionato Primavera 1 quando siamo arrivati alla metà della seconda frazione di gioco. Dunque sono sempre in vantaggio i nerazzurri di Stefano Vecchi allo stadio Tre Fontane di Roma, grazie al gol segnato da Zaniolo su calcio di rigore al 38 minuto del primo tempo, che sta costringendo i padroni di casa giallorossi ad inseguire i nerazzurri. Questo secondo tempo è iniziato con ben tre iniziative in attacco della Roma, che però a dire il vero non è mai riuscita ad impensierire seriamente il portiere dellInter Pissardo, poi sono cominciate le sostituzioni. Fra i giallorossi sono entrati Antonucci e Masangu al posto di Cappa ed Emerson Palmieri, mentre per lInter Rover e Brignoli hanno preso il posto di Gavioli e Rada. Proprio Rover si è immediatamente reso pericoloso con un bel tiro in diagonale, che però non ha inquadrato la porta della Roma, che dovrà cercare lassedio nel finale per evitare la sconfitta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ROMA INTER PRIMAVERA (0-1): GOL DI ZANIOLO

Roma Inter Primavera 0-1: il risultato al termine del primo tempo dellanticipo di lusso della nona giornata del Campionato Primavera 1 sorride ai nerazzurri di Stefano Vecchi, infatti allo stadio Tre Fontane di Roma lInter è in vantaggio sui padroni di casa giallorossi grazie al gol segnato da Zaniolo su calcio di rigore. Lepisodio per il momento decisivo si è verificato al 38 minuto, quando appunto Zaniolo si è presentato dal dischetto e ha spiazzato il portiere della Roma Greco, portando in vantaggio lInter. Il penalty era stato concesso dallarbitro Proietti per un netto fallo di Coly su Lombardoni: nessun dubbio sulla correttezza della decisione del direttore di gara, è stato un grave errore da parte di Coly che ha causato un rigore solare. In generale il primo tempo è stato divertente, fra due squadre brave ad equilibrare il gioco offensivo e le coperture difensive: era partita meglio lInter, poi la Roma appariva in crescita ma ha subito il gol dello svantaggio proprio quando forse avrebbe potuto prendere il sopravvento. Tutto comunque è ancora aperto, anche il secondo tempo ci divertirà. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA INTER ROMA PRIMAVERA (0-0) EMERSON PERICOLOSO

Siamo a circa metà della prima frazione di gioco del match tra Roma e inter Primavera, ma il tabellone per ora permane fissato sullo 0-0 iniziale, benchè non siano mancate le emozioni. La prima tra tutti è senza dubbio la presenza in campo di Emerson Palmieri, di ritorno dallinfortunio che lo ha tenuto a lungo fuori dal campo. Le prime battute della partita al tre Fontane  ha visto i padroni di casa protagonisti con alzcuen buone azioni, non completate in area avversaria : Greco è stato il primo a pochi minuti dal via a cominciare a far tremare la difesa nerazzurra, dopo qualche momento di studio reciproco. Il gioco effettivamente ha preso vigore solo al  11 con Mutton che ben servito, si blocca in area contro Greco. Su finale ecco una nuova incurisione in area per i giallorossi, che porta la firma di Emerson, il cui tiro insidiosio trova però le mani di Pissardo, pur colto impreparato:  la palla va sulla trasferta e i fan nerazzurri tirano un sospiro di sollievo. La compagine primavera dellinter però sa bene che il terzino brasiliano sarà una vera spina nel fianco questo pomeriggio. (agg Michela Colombo)

DIRETTA ROMA INTER PRIMAVERA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI

Siamo pronti a vivere Roma Inter Primavera: come detto le due squadre sono impegnate in campo internazionale e presto torneranno a disputare gli impegni di Youth League. Nel girone C i giallorossi si stanno comportando discretamente: hanno sempre vinto in trasferta, battendo Qarabag e Chelsea, mentre hanno perso le due partite casalinghe, contro lAtletico Madrid e gli stessi Blues. Sono ancora in piena corsa per la qualificazione; lInter invece è al secondo turno di Domestic Champions Cup e, dopo aver eliminato la Dinamo Kiev (2-2 interno, 3-0 in Ucraina) ha superato per 4-1, in casa, lEsbjerg guadagnandosi di fatto più di mezza qualificazione al playoff. Arriverà una sfida diretta contro la Roma anche in ambito europeo? Staremo a vedere, di certo sarebbe una bella cosa per il calcio giovanile italiano; nel frattempo noi non possiamo fare altro che metterci comodi e dare la parola al campo, perchè finalmente Roma e Inter Primavera sono pronte a vivere il loro impegno nel campionato Primavera. ROMA: 1 Greco, 2 Bouah, 3 Palmieri, 4 Cargnelutti, 5 Ciavattini, 6 Marcucci, 7 Riccardi, 8 Valeau, 9 Celar, 10 Coly, 11 Cappa. A disposizione: 12 Zamarion, 13 Diallo Ba, 14 Kastrati, 15 Semeraro, 16 Meadows, 17 Besuijen, 18 Petrungaro, 19 Sdaigui, 20 Antonucci, 21 Masangu, 22 Petruccelli, 24 Pezzella. Allenatore: Alberto De Rossi  INTER: 1 Pissardo; 2 Valietti, 4 Bettella, 6 Lombardoni, 3 Sala; 7 Gavioli, 5 Rada, 8 Danso; 10 Zaniolo; 9 Mutton, 11Colidio. A disposizione: 12 Dekic, 13 Zappa, 14 Nolan, 15 Corrado, 16 Schirò, 17 Brignoli, 18 Visconi, 19 Rover, 20 Merola, 21 Belkheir, 22 Odgaard Allenatore: Stefano Vecchi  (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Roma Inter Primavera verrà trasmessa in diretta tv su Sportitalia: appuntamento in chiaro per tutti al canale 60 del vostro telecomando, mentre gli abbonati Sky potranno utilizzare il numero 225 del bouquet satellitare. Inoltre, in assenza di un televisore sarà possibile seguire la partita in diretta streaming video, rivolgendosi direttamente al sito www.sportitalia.com. Non mancate poi di visitare, per tutte le informazioni utili, gli account ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter. 

L’ARBITRO

Roma Inter Primavera sarà diretta come detto dallarbitro Matteo Proietti, che è affiliato alla sezione di Terni: direttore di gara che in questa stagione è stato impegnato per otto partite, sei delle quali nel campionato di Serie C. Nel girone A ha diretto il derby tra Pisa e Siena e la vittoria del Livorno contro la Pro Piacenza; nel girone C si è trovato a fischiare nel 3-2 del Lecce sulla Sicula Leonzio mentre la partita più recente è quella dello scorso novembre, laffermazione del Renate sul campo del Mestre. La stagione di Proietti era iniziata nel primo turno della Coppa Italia di Lega A, con il successo del Matera contro la Casertana; i lucani sono poi stati ritrovati dallarbitro umbro nel pareggio di Reggio Calabria in campionato. A livello di Primavera invece una sola sfida stagionale, quella di 13 giorni fa: il successo importante del Milan a Formello, contro la Lazio. In quattro partite con la Roma Primavera i giallorossi hanno sempre vinto; un solo incrocio con la Primavera dellInter e una sconfitta, curiosamente proprio in un Roma Inter. Nel gennaio di questanno, nella semifinale di andata della Coppa Italia, i giallorossi si erano imposti 1-0 con autorete di Marco Carraro. Le cifre stagionali di Proietti parlano di 3 ammonizioni per partita, tre espulsioni – due delle quali per rosso diretto – e tre calci di rigori fischiati. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA 

Roma Inter Primavera, partita che verrà diretta dallarbitro Matteo Proietti della sezione di Terni, è lanticipo della nona giornata del campionato Primavera 1 2017-2018. Si gioca venerdì 17 novembre alle ore 14:30 e può essere facilmente identificato come il big match del turno. Roma e Inter sono tra le società giovanili più vincenti degli ultimi anni, e anche e soprattutto in Primavera hanno mostrato il loro livello; per la prima volta si trovano a giocare una contro laltra nel girone unico e la speranza è che ne venga fuori un bello spettacolo, come si confà a due formazioni di questo livello.

STATISTICHE

Uno sguardo alle statistiche di Roma Inter Primavera: i giallorossi di Alberto De Rossi hanno in Keba Coly (tre gol) il miglior marcatore del campionato. In casa stanno facendo peggio che in trasferta: a Trigoria hanno giocato una partita in meno ma la media punti (1,33) è comunque peggiore. Il dato parla di una sola vittoria (contro il Bologna), un pareggio (contro il Sassuolo) e la pazzesca sconfitta contro lAtalanta, un 1-7 francamente difficile da spiegare e nel quale Musa Barrow ha segnato addirittura quattro gol. Questo ovviamente ha peggiorato sensibilmente il dato dei gol subiti tra le mura amiche: sono ben 9 in tre partite, ma anche in trasferta la Roma non sta facendo bene visto che ci sono 5 gol incassati, con una differenza reti al momento negativa (11 i gol segnati). LInter è imbattuta in casa (tre vittorie e un pareggio) mentre in trasferta fatica di più: ha già vinto due volte (contro Milan e Sampdoria) ma è caduta in due occasioni, perdendo contro Atalanta e Genoa. Quando i nerazzurri giocano fuori casa il rendimento non è decisamente lo stesso: la squadra segna di più (7 gol contro i 6 realizzati in casa) ma se nel campo amico ha incassato una sola rete (dal Chievo), in trasferta ne ha invece subiti ben 6. Per quanto riguarda il miglior marcatore in campionato, si tratta di Jens Odgaard: il danese ha segnato tre gol, ma sono arrivati tutti nel derby contro il Milan e il digiuno è salito a sei partite, per un totale di 347 minuti (contando solo quelli passati effettivamente sul campo). (agg. di Claudio Franceschini)

PRECEDENTI

Roma e Inter Primavera hanno una lunga tradizione di incroci: soltanto in questo 2017 si sono già incrociate quattro volte, che diventano sei se contiamo tutte le partite della stagione scorsa. Il bilancio parla a favore della Roma, che ha vinto in quattro occasioni con due sconfitte; tuttavia lInter si è aggiudicata gli ultimi due incroci, uno nel girone C della stagione regolare (reti di Matteo Rover e Rigoberto Rivas, per i giallorossi rigore di Riccardo Marchizza) e uno, ben più importante, nella semifinale sulla strada verso lo scudetto, partita al Mapei Stadium di Reggio Emilia e risolta da Xian Emmers. Un doppio successo che ha interrotto un filotto di cinque vittorie della Roma: lultima era stata quella nella semifinale di Coppa Italia con le reti di Edoardo Soleri e Marco Tumminello (in mezzo il sigillo di Andrea Pinamonti) mentre la serie era iniziata con unaltra semifinale, quella del 2016 in campionato e che a dire il vero era stata un pareggio. Spettacolare 3-3: vantaggio nerazzurro con Enrico Baldini, doppietta di Marco Tumminello poi espulso allultimo secondo dei supplementari, pareggio in extremis con rigore di Rey Manaj che poi aveva anche aperto lextra time con la rete del 3-2. La Roma però aveva saputo replicare con Ezequiel Ponce, forzando i calci di rigore: avevano segnato tutti fino allerrore di Baldini, che si era fatto parare la conclusione da Lorenzo Crisanto mandando così la Roma Primavera in finale. Negli ultimi anni spicca anche un 4-0 per parte: quello a favore dellInter nella semifinale del Viareggio 2015, quello della Roma nella Supercoppa di un anno fa. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CONTESTO

La Roma Primavera deve ancora recuperare la partita contro il Torino, che aveva chiesto e ottenuto di posticipare per lassenza di alcuni giocatori convocati dalle nazionali giovanili: al momento occupa lottava posizione in classifica con 11 punti (insieme al Chievo) e si trova però a una sola lunghezza dalla quota playoff. Virtualmente, battendo i granata, potrebbe essere la quarta forza del girone unico, andando ad agganciare il Genoa e il Sassuolo che per di più stanno andando oltre le aspettative; lInter invece ha 16 punti e, in compagnia dei cugini cittadini del Milan, si trova al secondo posto della graduatoria con una sola lunghezza da recuperare allAtalanta, che è la capolista del campionato. Dunque una partita che è di alta classifica, tra due delle squadre candidate a laurearsi campioni dItalia Primavera. Entrambe per di più stanno disputando la stagione internazionale: la Roma nel girone di Youth League, lInter nella parallela Domestic Champions Cup, e potrebbero incrociare il loro cammino anche in Europa.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA INTER

La Roma Primavera di Alberto De Rossi scende in campo con il 4-3-3: da valutare Mirko Antonucci reduce da un infortunio, mentre sarà assente George Ganea che è stato colpito dalla maledizione del crociato. Dovrebbe essere Rezan Corlu a occupare la corsia destra nel tridente offensivo, con Keba Coly schierato dallaltra parte; in mezzo la punta slovena Zan Celar dovrebbe essere certa del posto. A centrocampo invece cè qualche ballottaggio aperto: teoricamente dovrebbero giocare Marcucci e Valeau sulle mezzali con Riccardi a fare da perno centrale, ma lultima giornata di campionato (2-2 a Udine) ci ha consegnato un Keres Masangu in grande spolvero e autore di una doppietta dalla panchina, dunque il belga si gioca sicuramente una maglia. In difesa invece le scelte dovrebbero essere confermate: davanti al portiere Greco coppia composta da Ciavattini e Cargnelutti, con Bouah e Semeraro ad agire sulle fasce laterali. 

Stefano Vecchi potrebbe cambiare qualcosa rispetto allInter Primavera che ha battuto il Verona, squadra che è scesa in campo con un forte turnover: dunque in attacco ci aspettiamo il ritorno dal primo minuto del danese Odgaard e di Merola, anche se Facundo Colidio avanza la sua candidatura in virtù del gol vittoria della scorsa settimana. Sulle corsie laterali dovrebbe trovare spazio almeno Rover, che potrebbe sostituire Danso facendo così spostare Gavioli sulla fascia sinistra; la coppia al centro del campo, nel 4-4-2 che può diventare 4-2-3-1, sarà invece quella formata da Zaniolo e Rada, dunque da questo punto di vista non dovrebbero esserci modifiche. In difesa invece cambia il terzino sinistro, con Marco Sala che sostituirà Corrado; a destra Valietti dovrebbe avere ancora la maglia da titolare, mentre a formare la coppia centrale, a protezione del portiere Dekic, sono pronti a giocare Van Den Eynden e Lombardoni (Vanheusden è fuori da qualche settimana per la rottura del legamento crociato).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori