Diretta / Juve Stabia Catania (risultato finale 0-1) streaming video e tv: Mazzarani al fotofinish!

- Stefano Belli

Diretta Juve Stabia-Catania: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 15^ giornata di Serie C

legapro_pallone_stagione2016-17_lapresse
Diretta Arzachena-Pro Piacenza, LaPresse

JUVE STABIA-CATANIA (RISULTATO FINALE 0-1) MAZZARANI AL FOTOFINISH

Il Catania vince in trasferta contro la Juve Stabia, grazie ad un gol segnato da Mazzarini a pochi secondi dalla fine della partita. Ottima punizione calciata dall’ex giocatore del Modena, che ha insaccato in rete e ha regalato punti pesanti alla formazione etnea. Partita sicuramente non esaltante dal punto di vista del gioco e dello spettacolo. Soltanto l’ultimo quarto d’ora si è rivelato divertente, con le due squadre che hanno provato ad accelerare. La Juve Stabia resta ferma a diciassette punti in classifica, mentre i siciliani volano a trentuno punti e centrano il loro quarto successso di fila. (aggiornamento jacopo d’antuono)

SPINGONO GLI ETNEI

Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto della partita, il risultato tra Juve Stabia e Catania non si sblocca e resta fermo sullo zero a zero. Meglio gli etnei in questi ultimi frangenti. Padroni di casa costretti sulla difensiva, con i rossoazzurri che provano a costruire. Il Catania ci sta provando con tutte le sue forze, ma sciupa sul nascere potenziali occasioni con tanti errori in fase di disimpegno. Prestazione negativa, fin qui, da parte di Marco Biagianti. Il capitano rossoazzurro non sembra in grande giornata oggi e il reparto ne risente. I campani, dal canto loro, cercano di non concedere spazi e non rinunciano a ripartire quando si creano i presupposti. Finale tutto da vivere tra Juve Stabia Catania. (aggiornamento jacopo d’antuono)

REGGE L’EQUILIBRIO

E’ terminato sul risultato di zero a zero il primo tempo di Juve Stabia Catania. Dopo un avvio non proprio esaltante, le due squadre si sono sbloccate e hanno cominciato a macinare sul fronte offensivo. Al trentaduesimo squillo di Lisi sul suggerimenti di Viola, ma il pallone termina alto sopra la traversa. Poco dopo Branduani è bravo ad antcipare Russotto con un’uscita tempestiva. Al trentottesimo ci prova Ripa: giocata debole, Branduani para. Al quarantesimo chance per Crialese, il cui tiro cross sfiora il palo. La frazione si chiude con un’ottima chance per Di Grazia, che spreca da una posizione invitante. (aggiornamento jacopo d’antuono)

RITMI BLANDI E NESSUNA OCCASIONE

Oltre dieci minuti sul cronometro di Juve Stabia Catania e risultato ancora inchiodato sullo zero a zero. Partita fin qui poco vibrante dal punto di vista delle emozioni e del ritmo. I siciliani provano subito a farsi vedere sul fronte offensivo, ma non trovano spazi tra le maglie campane. I rossoazzurri tengono palla, la Juve Stabia contiene senza grossi problemi. Al nono Viola perde palla, Ripa controlla e la possibile ripartenza sfuma in un nulla di fatto. Il Catania, poco dopo, conquista un calcio d’angolo: Branduani intercetta la sfera con una tempestiva uscita alta. (aggiornamento jacopo d’antuono)

SI GIOCA

Il patron della Juve Stabia Franco Manniello, intervistato dai colleghi di Otto Channel, nel corso della trasmissione Focus Serie C, si è lamentato dei recenti torti arbitrali: “E vero che il Cosenza è una delle squadre che hanno dato prova di essere in un recente stato di forma molto positivo ma vorrei far osservare che, come si può vedere dai riflessi filmati su sportube, quando segna il Cosenza cè lassistente che per qualche secondo ha la bandiera alzata. Larbitro avrebbe potuto e dovuto interrompere il gioco. Il rigore eclatante non concesso a Morero contro la Virtus Francavilla. Lannullamento del nostro gol del due a zero a Matera, quando invece non cera fuorigioco. Bisognerebbe fare una seria riflessione. Cè da rifondare tutto, lo si è visto anche con la non qualificazione della Nazionale italiana al Mondiale. Già in passato abbiamo subito ingiustizie abissali, a Bassano del Grappa ci fu annullato un gol regolarissimo e fummo sbattuti fuori dai play-off. E anche lanno scorso, quando affrontammo la Reggiana, gli ufficiali di gara non concessero una rete che era regolare, e anche allora fummo eliminati dai play-off. Anche il designatore Giannoccaro e il presidente della Lega Pro Gravina ci dissero, dopo la partita, che quel gol era regolare. fondamentale che ci siano arbitri allaltezza, altrimenti nessuno dica che siamo professionisti: chiamiamoci Dilettanti. Magari così non diventerebbe necessario spendere tanti soldi per mandare avanti una società nel campionato di Serie C”. Giuseppe Fornito, centrocampista del Catania, ha parlato nel corso della conferenza stampa come riferisce tuttocalciocatania.com: “E cambiata la mentalità rispetto alla scorsa stagione. Mister Lucarelli vanta una carriera fantastica, possiede carisma e lo trasmette dando una carica notevole alla squadra. Anche con uno sguardo ci capiamo. Speriamo di arrivare in alto. Siamo una grande squadra e lo abbiamo dimostrato, ma bisogna confermarlo sempre. Dobbiamo mettercela tutta, sia in allenamento che in partita. Ragioniamo di gara in gara, poi alla fine vedremo il piazzamento in classifica”. (agg. Umberto Tessier)

SFIDA INTERESSANTE

Il Catania guidato da Cristiano Lucarelli e secondo in classifica, fa visita alla Juve Stabia in un match ricco di insidie. La compagine campana si affida a Simone Simeri, attaccante di origine napoletana, per provare a bucare la seconda miglior difesa del campionato. Per il centravanti sono tre le reti siglate e un assist in una stagione importante per portarlo alla grande ribalta. La compagine etnea, reduce da tre vittorie consecutive, sta volando anche grazie al bomber Davis Curiale. Cinque le reti complessive per un centravanti dalle qualità indiscusse. Insieme a lui anche Francesco Lodi, quattro le reti siglate, sta piazzando reti pesanti. Sfida davvero interessante quindi tra Juve Stabia e Catania. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA DIRETTA JUVE STABIA-CATANIA

Non sarà possibile seguire la diretta tv della partita, ma ci sarà la possibilità, con un abbonamento o l’acquisto della partita come evento singolo sul sito elevensports.it, di vedere la diretta streaming video via internet del match.

LE STATISTICHE

La Juve Stabia giocherà in casa contro il Catania per questa quindicesima giornata di Serie C: andiamo allora a vedere alcune statistiche delle due formazioni, entrambe naturalmente comprese nel girone C. Le vespe fra le mura amiche hanno ottenuto solo due vittorie, mentre il bilancio complessivo della Juve Stabia in campionato parla di quattro vittorie, cinque pareggi e quattro sconfitte. Per i gialloblu le reti messe a segno ammontano a quindici, stesso numero delle reti subite dai campani dunque la differenza reti è nulla. Il Catania in trasferta ha vinto quattro volte, ma ha dovuto arrendersi in due occasioni. Per gli etnei undici reti fatte e cinque reti subite fuori casa. Complessivamente i numeri stagionali del Catania sono invece i seguenti: nove vittorie, un solo pareggio e tre sconfitte, 23 gol segnati e 9 subiti, differenza reti + 14. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

I precedenti di Juve Stabia-Catania sono sette e il bilancio ci parla di due vittorie per parte e tre pareggi. Nella scorsa stagione le due squadre si sono affrontate ben tre volte. All’andata allo Stadio Massimino gli etnei si imposero col risultato di 3-1. La partita fu sbloccata da una rete di Lisi dopo diciannove minuti e il pari lo mise invece a segno Caetano Calil allo scadere del primo tempo. Nella ripresa completarono il compito Paolucci e Di Cecco. Al ritorno allo Stadio Menti invece fu goleada delle vespe in grado di vincere 4-0 con la doppietta di Izzillo e le reti di Ripa e Lisi. Le due squadre si scontrarono anche nei sedicesimi di finale dei playoff con una gara molto combattuta terminata 0-0 che vide il Catania giocare per oltre un’ora in inferiorità numerica per l’espulsione di Parisi. Per questioni legate alla classifica finale la Juve Stabia raggiunse poi il doppio scontro con la Reggiana da cui uscì sconfitta. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Juve Stabia-Catania, diretta dal signor Volpi di Arezzo, sabato 18 novembre 2017 alle ore 14.30, sarà una delle sfide d’apertura del sabato dedicato al girone C del campionato di Serie C, giunto alla disputa della sua quindicesima giornata. L’ultima sconfitta, subita di misura sul campo del Cosenza, ha acuito i problemi di una Juve Stabia che non riesce a recuperare terreno verso la parte alta della classifica. Per le Vespe diciassette punti che le mantengono ancora al confine della zona play off, ma il Bisceglie undicesimo è lontano solo una lunghezza e, soprattutto, la Casertana quartultima solamente cinque.

Con due soli punti ottenuti nelle ultime tre partite, i campani sono chiamati innanzitutto a guardarsi le spalle prima di fare voli pindarici verso le zone nobili della graduatoria del girone C di Serie C. Ha ritrovato invece decisamente la strada giusta il Catania di Cristiano Lucarelli, che battendo di misura il Catanzaro domenica scorsa grazie ad una rete di Caccetta, ha colto la terza vittoria consecutiva, mantenendosi da solo al secondo posto a cinque punti di distanza dal Lecce capolista, ma con una partita in meno disputata. Gli etnei stanno confermando la loro qualità di squadra da vertice, mettendo alle spalle il momento-no seguito alla doppia sconfitta contro Sicula Leonzio e Reggina.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni che si sfideranno presso lo stadio Menti di Castellammare di Stabia. I padroni di casa della Juve Stabia schiereranno Branduani in porta, Nava in posizione di terzino destro e Crialese in posizione di terzino sinistro, mentre Allievi e Bachini giocheranno come difensori centrali. A centrocampo spazio per il camerunese Matute, Mastalli e Viola, mentre i titolari nel tridente offensivo gialloblu saranno Lisi, D’Auria e Simeri. La risposta del Catania sarà affidata a Pisseri tra i pali, Semenzato sull’out difensivo di destra e Marchese sull’out difensivo di sinistra, mentre il croato Bogdan e Aya saranno i due difensori centrali. Trio di centrocampo con Lodi, Biagianti e Caccetta schierati dal primo minuto, mentre nel tridente offensiv o etneo i titolari saranno Russotto, Curiale e Di Grazia.

LA CHIAVE TATTICA

Le squadre di affronteranno con moduli speculari scelti dai due tecnici, 4-3-3 sia per il duo Caserta-Ferrara nella Juve Stabia, sia per il Catania di Cristiano Lucarelli, con il tecnico dei rossoazzurri passato nelle ultime partite dalla difesa a tre a quella a quattro. Due i precedenti della scorsa stagione disputati a Castellammare di Staia, il 14 maggio del 2017 ai campani è bastato lo zero a zero per passare il turno nei play off, mentre il 22 dicembre del 2016 le Vespe si sono imposte con un perentorio quattro a zero, firmato dalle reti di Izzillo (doppietta), Ripa e Lisi. Il Catania non fa risultato a Castellammare dalla vittoria per due a uno del 2 aprile del 2000.

QUOTE E PRONOSTICO

Nonostante il fattore campo avverso, sono gli etnei ad essere favoriti, seppur con moderazione, dai bookmaker, con successo esterno quotato 2.30 da William Hill, mentre Bwin moltiplica per 3.00 quanto investito sulla vittoria interna delle Vespe e Bet365 quota 3.20 l’eventuale pareggio. L’over 2.5 viene quotato 2.20 sempre da Bet365, mentre Unibet propone a 1.65 la quota dell’under 2.5.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori