DIRETTA/ Lecce-Reggina (risultato finale 3-2) streaming video e tv: i salentini continuano a vincere!

- Stefano Belli

Diretta Lecce-Reggina: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 15^ giornata di Serie C

Caturano_Lecce_esultanza_lapresse_2017
Diretta Lecce-Catania, LaPresse

DIRETTA LECCE-REGGINA (RISULTATO FINALE 3-2): I SALENTINI CONTINUANO A VINCERE

Arriva il triplice fischio dell’arbitro Zingarelli che manda tutti sotto la doccia, il Lecce batte in rimonta la Reggina per 3 a 2 e consolida il primato nel girone C di Serie C 2017-18, adesso la compagine di Liverani è sempre più leader con 36 punti in 15 giornate, un ruolino di marcia impressionante che consente ai lupi salentini di mantenere a 5 le lunghezze di vantaggio sul Catania e tenere il Trapani a -8. Nell’ultima parte di gara, con l’uomo in più, i padroni di casa cercano di rifilare il colpo del KO agli avversari ma Caturano manca l’appuntamento col poker. Dall’altra parte del campo il solito Bianchimano prova a salvare la serata agli amaranto ma il suo tiro da distanza ravvicinata è sbilenco e si spegne tristemente sul fondo. Nel recupero non succede nulla di significativo e allo scadere del 94′ il Lecce può festeggiare l’undicesima vittoria nella regular season. (agg. di Stefano Belli)

OSPITI IN DIECI, ESPULSO MEZAVILLA!

Quando sono trascorsi venti minuti dalla ripresa del gioco il Lecce è sempre in vantaggio sulla Reggina per 3 a 2. Nella prima metà della seconda frazione gli amaranto non sono riusciti a ristabilire gli equilibri con gli uomini di Liverani che fanno buona guardia nella propria metà campo, l’undici di Maurizi invece non è stato capace di creare seri pericoli dalle parti di Perucchini. Da registrare l’uscita dal campo di Torromino che si è infortunato dopo uno scontro di gioco, al suo posto è entrato Drudi, nel frattempo gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione di Mezavilla che, già ammonito, abbatte Di Piazza lanciatissimo a rete: secondo giallo automatico per il numero 29 della Reggina che se ne torna in anticipo negli spogliatoi e lascia i suoi in inferiorità numerica, come se non bastasse il gol di svantaggio. (agg. di Stefano Belli)

CLAMOROSA RIMONTA DEI SALENTINI

Intervallo al Via del Mare dove si è appena concluso sul punteggio di 3 a 2 in favore della formazione di Fabio Liverani il primo tempo di Lecce-Reggina. Gara pazza dove è successo di tutto nei primi quarantacinque minuti, al 25′ infatti gli amaranto avevano anche raddoppiato con Bianchimano che per la seconda volta dall’inizio del match aveva gonfiato la rete. La doppietta personale del numero 9 ospite non scalfisce però le velleità dei padroni di casa che nel giro di appena 3 minuti mettono le cose: al 27′ Torromino accorcia le distanze grazie alla sponda di Di Piazza, alla mezz’ora esatta Ciancio con un destro spettacolare da fuori area infila il pallone proprio sotto il sette dove il portiere Cucchietti non può arrivare nemmeno con le molle sotto ai piedi. Al 43′ i lupi salentini completano la rimonta con Tsonev che non lascia scampo a Cucchietti e mette la freccia, reazione impressionante dei lupi salentini che ora hanno il coltello dalla parte del manico. (agg. di Stefano Belli)

BIANCHIMANO PORTA AVANTI GLI AMARANTO

Allo Stadio di Via del Mare l’arbitro Zingarelli ha dato il via alle ostilità tra Lecce e Reggina che si affrontano nella quindicesima giornata di Serie C girone C, al ventesimo minuto del primo tempo il punteggio vede la formazione allenata da Maurizi avanti per 1 a 0. Al 4′ primo brivido per la difesa ospite quando il portiere Cucchietti valuta male l’uscita e per poco non si fa soffiare il pallone da Di Piazza che era in agguato nell’area di rigore. Cinque minuti più tardi viene annullato un gol allo stesso Di Piazza per una sospetta posizione di fuorigioco anche se i dubbi rimangono dopo aver rivisto le immagini. Poco prima del quarto d’ora gli amaranto sbloccano la contesa con Bianchimano che raccoglie il cross di Marino e col destro non lascia scampo a Perucchini che viene trafitto, Reggina in vantaggio e gara in salita per il Lecce. (agg. di Stefano Belli)

SI COMINCIA

Attraverso quotidianodipuglia.it, ha parlato il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani: “Sicuramente posso dire che Siracusa-Lecce è stata una partita fantastica, uno spot per la Lega Pro. I tifosi del Siracusa, con grande civiltà, hanno battuto le mani ai propri giocatori per aver disputato una grande partita, nonostante la sconfitta, e ai giocatori del Lecce per la splendida prestazione e per il gol di Tsonev, un vero capolavoro; mi dispiace che non sia piaciuta a Lo Monaco. Però se il dirigente del club etneo con le sue dichiarazioni intendeva mettere in dubbio il regolare svolgimento della gara lo invito ad andare domani mattina a denunciare tutto, senza perdere nemmeno un secondo, così come faremo noi tutte le volte in cui si parlerà a sproposito del Lecce”. Giuseppe Praticò, dirigente della Reggina, intervistato da CityNow.it, ha dichiarato: “Io personalmente mi ritengo molto soddisfatto, il nostro obiettivo primo era ed è quello della salvezza. Ritrovarsi poi ad un certo posto nella classifica fa anche molto piacere. Io ritengo che non sia un caso, ma la conseguenza dei lavori effettuati da tutto il team, presidente, dirigente, staff tecnico e i ragazzi che vanno in campo e che partita dopo partita hanno dimostrato di dare tutto. Sicuramente non bisogna fare voli pindarici, la partita di sabato è veramente dura. Bisogna andare a Lecce senza nessun timore, però allo stesso tempo cercare di arginare questo strapotere tecnico e fisico che la squadra avversaria ha”. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE IN DIRETTA LECCE-REGGINA

Una sfida che fino a pochi anni fa profumava di Serie A, ma che non si potrà seguire in diretta tv sui canali free o pay. Per chi avrà sottoscritto un abbonamento o acquisterà la singola partita, ci sarà la possibilità di seguire il match in diretta streaming video via internet sul portale elevensports.it.

BOMBER

La capolista Lecce, che ha vinto quattro delle ultime cinque partite disputate, attende la visita della Reggina. La compagine salentina sta viaggiando spedita verso la serie B. Matteo Di Piazza, capocannoniere del campionato insieme a Genchi con sette reti, sta trascinando i suoi attraverso prestazioni di alto livello. Il Lecce ha il miglior attacco del campionato insieme al Trapani e questa stagione sembra essere quella giusta per il ritorno in cadetteria. I calabresi affidano le loro speranze ad Andrea Bianchimano attaccante di venti anni cresciuto nelle giovanili del Milan. Tre le reti siglate in sei gare disputate fino ad ora. Impresa davvero ardua quindi per la Reggina contro un Lecce costruito per vincere il campionato. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

La capolista Lecce ospiterà la Reggina nella sfida presumibilmente più affascinante della quindicesima giornata del girone C di Serie C: inevitabilmente al Via del Mare si gioca in prima serata, diamo adesso uno sguardo alle statistiche stagionali delle due formazioni. I salentini in casa hanno numeri da capogiro: sei vittorie, un pareggio e nessuna sconfitta fino a questo momento. Buona la fase offensiva, viste le dodici reti segnate, e anche quella difensiva, visto che i giallo-rossi hanno incassato solo cinque gol nelle gare casalinghe, mentre la differenza reti complessiva è di + 10 per la capolista. La Reggina nelle partite fuori casa ha vinto solo una volta, ottenendo anche quattro pareggi, ma dovendosi arrendere due volte agli avversari di turno. Per gli amaranto quattro reti fatte e sette reti subite, mentre in totale i punti dei calabresi sono 17 e la loro differenza reti è pari a – 2. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Lecce-Reggina è una gara che nel nuovo millennio si è giocata molte volte anche in Serie A. A cavallo del 1999 e il 2009 infatti questo match si è disputato nella massima categoria per ben dodici volte con un bilancio di tre vittorie per i calabresi, cinque dei pugliesi e cinque pareggi. Dopo un doppio scontro in Serie B della stagione 2009/10 sono passati ben quattro anni prima di rivedere una squadra contro l’altra. Infatti nella stagione 2014/15 le due si sono scontrate in Serie C. Sfida che si è ripetuta anche nella scorsa stagione con una doppia vittoria del club giallorosso. Allo Stadio via del mare il Lecce si è imposto col risultato di 1-0, decisa da una giocata di Caturano al minuto quarantotto. Al ritorno all’Oreste Granillo invece il risultato finale fu di 1-2. I giallorossi passarono in vantaggio con Marconi dopo ventuno minuti, pareggio raggiunto da Coralli sette giri di orologio dopo. Fu decisivo Doumbia all’inizio della ripresa che però regalò poche emozioni. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Lecce-Reggina, diretta dal signor Zingarelli di Siena, sabato 18 novembre 2017 alle ore 20.30, sarà uno dei due posticipi serali della quindicesima giornata d’andata del girone C del campionato di Serie C. Una sfida tra due squadre di importante blasone nel passato, dai faccia a faccia in Serie A nel decennio scorso si è passati agli attuali scontri per risalire dalla terza serie. Il Lecce si presenta stavolta all’appuntamento da capolista del campionato, e forte di un’importante affermazione sul campo del forte Siracusa, con la quarta della classe battuta sabato scorso con un perentorio tre a uno firmato dalle reti di Armellino, Di Piazza e Tsonev.

Restano cinque, seppur con una partita disputata in più, i punti di vantaggio dei salentini sul Catania secondo in classifica, ma ora ci sarà da superare l’esame contro una Reggina che si è già divertita contro le grandi in questa stagione, a partire proprio dall’emozionante vittoria maturata in casa all’ultimo secondo contro gli etnei. Gli amaranto hanno riposato nell’ultimo weekend dopo aver perso in casa nel turno infrasettimanale proprio contro il Siracusa. Una sconfitta che ha costretto i calabresi a restare sulla linea di confine della zona play off a quota diciassette punti, ancora pochi per sentirsi davvero tranquilli anche in chiave salvezza.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Allo stadio Via del Mare di Lecce si confronteranno queste probabili formazioni. I padroni di casa salentini scenderanno in campo con Perucchini a difesa della porta, Lepore schierato in posizione di terzino destro e Di Matteo schierato in posizione di terzino sinistro, mentre i due centrali di difesa saranno Cosenza e Riccardi. A centrocampo, terzetto titolare composto dal portoghese Ferreira, da Arrigoni e da Armellino alle spalle del bulgaro Tsonev. Quest’ultimo sarà il trequartista alle spalle del tandem offensivo Di Piazza-Torromino. Risponderà la Reggina con una difesa a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con Pasqualoni, Gatti, Di Filippo e Solerio, davanti all’estremo difensore Cucchietti. A centrocampo De Francesco, Porcino e Garufi partiranno dal primo minuto, Di Livio sarà il trequartista, ispiratore della manovra offensiva affidata al duo d’attacco Bianchimano-Tulissi.

LA CHIAVE TATTICA

Stessa scelta di modulo per gli allenatori delle due squadre, 4-3-1-2 sia per Fabio Liverani nel Lecce, sia per Agenore Maurizi nella Reggina. L’ultimo precedente a Lecce in campionato è quello dell’anno scorso, il 2 ottobre 2016 vittoria salentina per uno a zero con rete decisiva di Caturano in apertura di ripresa. All’ultimo precedente disputato in Puglia tra le due squadre in Serie A, l’8 marzo del 2009, risale l’ultimo risultato utile dei calabresi nel Salento, un pareggio a reti bianche. L’ultima vittoria della Reggina a Lecce è quella del campionato 1996/97, due a uno nel torneo di Serie B.

QUOTE E PRONOSTICO

I favori del pronostico dei bookmaker sono tesi nei confronti della capolista, con vittoria interna quotata 1.44 da Bwin, mentre William Hill propone a una quota di 3.75 l’eventuale pareggio. Bet365 moltiplica per 8.00 quanto investito sulla vittoria della formazione calabrese in trasferta, e quota 2.10 l’over 2.5  1.70 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori