DIRETTA / Milan Juventus Primavera (risultato finale 0-1) streaming video e tv: Pjaca regala i tre punti

- Mauro Mantegazza

Diretta Milan Juventus Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita, nona giornata del campionato 1 (oggi sabato 18 novembre)

Meneghini_Juventus_Primavera_lapresse_2017
Diretta Milan Atalanta Primavera (Foto LaPresse)

Si è chiusa pochi istanti fa la partitissima valevole per la nona giornata del campionato di calcio Primavera, quella fra il Milan di Gattuso e la Juventus di Dal Canto. Alla fine larbitro ha fischiato per tre volte, mandando definitivamente le due squadre negli spogliatoi sul risultato di zero a uno in favore della compagine bianconera. Alla fine ha deciso il match Pjaca, con la sua punizione di destro siglata durante il primo tempo, precisamente al 35esimo minuto di gioco. Una sfida sicuramente non esaltante in cui le due squadre non hanno brillato per gioco espresso. In questo finale di gara da segnalare due tentativi della Juventus, prima con Portanova al 71esimo e poi con Caligara su punizione al 77esimo. Milan invece vicinissimo al gol del pari all83esimo con Forte, che davanti al portiere, a tu per tu con Loria, ha calciato clamorosamente addosso allestremo difensore avversario. Forte che si è ripetuto all’89esimo, fallendo un’altra clamorosa occasione, mentre al 92esimo ci ha provato Bellanova, che ha sfiorato l’incrocio con un gran tiro. Vittoria importante della Juventus Primavera, che grazie ai tre punti si porta così a quota 12, scavalcando momentaneamente Roma e Chievo, e portandosi al pari di Torino e Fiorentina. Milan che invece frena la sua ascesa, rimanendo al terzo posto, a quota 16.

CI PROVA FORTE

Siamo a circa al 67esimo minuto di gioco del match fra Milan Primavera e Juventus, gara valevole per il nono turno del campionato di categoria 2017-2018. Attualmente la sfida è sempre ferma sul vantaggio di una rete a zero per gli ospiti bianconeri, gol siglato precisamente al 35esimo minuto di gioco, e che porta la firma di Pjaca, che ha trasformato in rete una splendida punizione calciata di destro. E successo poco in questa prima frazione di secondo tempo, visto che le due squadre non si sono quasi mai rese pericolose. La chance più grande è stata senza dubbio quella capitata al 59esimo minuto sui piedi di Forte, calciatore rossonero, che dopo essere entrato in area ha calciato sul primo palo, trovando però la pronta risposta di Loria, portiere della Juventus. Appuntamento a fra pochi minuti per lultimo aggiornamento sulla sfida fra Milan e Juventus. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FINE PRIMO TEMPO, VANTAGGIO JUVENTUS

E finito da pochi istanti il primo tempo della sfida fra Milan e Juventus Primavera, gara valevole per il nono turno del campionato 2017-2018. Larbitro ha rimandato le due squadre negli spogliatoi sul risultati di zero a uno in favore degli ospiti bianconeri. La gara è infatti fin qui decisa da Pjaca, gioiello della prima squadra juventina che ha sbloccato il match precisamente al 35esimo minuto di gioco, dopo un bel calcio di punizione dal limite battuto di destro. Una partita che fino alla rete aveva regalato davvero poche emozioni, ma la Vecchia Signora ha trovato il jolly grazie ad un calcio piazzato. Milan costretto quindi a rimontare, e vedremo se nel secondo tempo riuscirà a riequilibrare la sfida, e magari, addirittura a ribaltarla. Appuntamento quindi a dopo la pausa per un nuovo aggiornamento dallo stadio Chinetti di Solbiate Arno. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GARA BLOCCATA

Siamo a circa il 22esimo minuto di gioco allo stadio Chinetti di Solbiate Arno, dove si sta giocando la sfida fra il Milan Primavera e i pari età della Juventus, gara valevole per la nona giornata del campionato di categoria 2017-2018. Attualmente la sfida è ferma sul risultato di zero a zero, perfetta parità, e fino a qui ha fatto registrare davvero poche emozioni. Le due squadre si stanno infatti studiando senza mai rendersi troppo pericolose, ad eccezione di un gol annullato agli ospiti juventini al quarto minuto di gioco, per chiara posizione di offside di Oliveira. Andiamo quindi a vedere le due formazioni in campo, con i rossoneri di Gattuso che si sono presentati con Guarnone, Bellodi, El Hilali, Paletta, Bellanova, Brescianini, Pobega, Campeol, Dias, Forte, Murati. La Juventus di Dal Canto ha invece replicato con Loria, Delli Carri, Vogliacco, Zanandrea, Bandeira, Caligara, Di Pardo, Tripaldelli, Pjaca, Nicolissi, Oliveira. Appuntamento a fra pochi minuti per un nuovo aggiornamento dal campo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SI COMINCIA!

Stanno scendendo in campo in questi istanti il Milan e la Juventus Primavera, e il match sta per iniziare con lattesa che è finalmente finita. Le due squadre sono pronte a darsi battaglia in una sfida che si preannuncia ricca di spettacolo tra due compagini che vivono momenti di forma praticamente opposti. La compagine guidata da mister Gennaro Gattuso è imbattuta da cinque gare. Sono state infatti quattro le vittorie e un pari prezioso in casa dell’Atalanta. Negli ultimi due match inoltre la porta è rimasta inviolata grazie a meccanismi difensivi che crescono di giornata in giornata. La Juventus di Dal Canto invece non vive un grandissimo momento di forma. Nelle ultime cinque uscite sono state tre le sconfitte con solo due vittorie. L’ultimo trionfo nella scorsa giornata in casa contro la Fiorentina per due reti a zero. L’ultimo precedente tra le due squadre risale invece al torneo di Viareggio dove la Juventus ha battuto il Milan con un sonoro quattro a zero. (agg. Umberto Tessier)

I PROTAGONISTI

La sfida tra Milan e Juventus vedrà in campo tanti protagonisti capaci di mettersi in mostra in questo inizio di campionato. Tra i padroni di casa il portoghese Tiago Dias, quattro reti all’attivo, sta mostrando di avere grandi qualità. Tecnico, tutto mancino, un esterno d’attacco che ha qualcosa in comune con Suso. Ricordiamo che il Milan lo ha avuto gratis, in cambio infatti il Benfica avrà il 40% della futura rivendita. Tra i bianconeri invece puntiamo su Manolo Portanova e Fabrizio Caligara. Portanova, dopo essere cresciuto nelle giovanili della Lazio, è approdato alla Juventus. In otto presenze è riuscito a siglare due reti e servire un assist vincente per i compagni. Di Fabrizio Caligara, ruolo centrocampista, si dice un gran bene. Il ragazzo infatti, gioca sempre sotto età ed è tenuto in costante considerazione anche dai tecnici delle nazionali. (agg. Umberto Tessier)

I BOMBER

La sfida tra Milan e Juventus vedrà in campo anche due giovani bomber che si stanno mettendo in mostra in questo campionato. La compagine di Gattuso punta molto su Riccardo Forte autore di cinque reti stagionali. Il centravanti originario di Trieste, ha giocato in tutte le otto partite stagionali dimostrando di avere un futuro assicurato visto l’innato fiuto del gol. Nei bianconeri sta invece brillando Marco Olivieri, ala sinistra cresciuta nelle giovanili dell’Empoli. In sette presenze ha messo a segno tre reti in campionato mentre in Youth League ha timbrato il cartellino una volta. Bellissima sfida quindi tra Forte e Olivieri che possono incidere in qualsiasi momento su un match che si preannuncia ricco di spettacolo. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Milan e Juventus sono pronte a darsi battaglia in una sfida che vede i padroni di casa favoriti. La compagine guidata da mister Gattuso si trova in seconda posizione ad un punto dalla capolista Atalanta, mentre la Juventus di Dal Canto, con nove punti in classifica, viaggia nella parte bassa della graduatoria. Andiamo a dare un’occhiata alle statistiche generali per inquadrare meglio la partita. I rossoneri hanno siglato undici reti stagionali e subiti dieci gol con una differenza reti all’attivo di un gol. Dopo un inizio negativo i padroni di casa hanno saputo rialzarsi e ora sono dietro alla capolista Atalanta. Discorso diverso per la Juventus che con dieci reti fatte e subite ha un bilancio praticamente in equilibrio. Pesano sulla classifica le sole due vittorie stagionali, ma i bianconeri sperano di fare il grande colpo in casa del Milan. (agg. Umberto Tessier)

MILAN JUVENTUS PRIMAVERA

Milan Juventus Primavera, partita diretta dallarbitro Daniel Amabile della sezione Aia di Vicenza, è uno dei big-match della nona giornata del campionato Primavera 1 2017-2018. Si gioca sabato 18 novembre alle ore 13.00 e naturalmente è una sfida di grande fascino, come sempre quando scendono in campo Milan e Juventus, anche se va detto che in questo campionato Primavera i rossoneri stanno facendo molto meglio dei bianconeri, grazie ai 16 punti già ottenuti dai ragazzi di Gennaro Gattuso, mentre la Juventus di Alessandro Dal Canto ha 9 punti e sa che con una sconfitta rischierebbe di vedersi allontanare in modo significativo la lotta per le posizioni che contano. Per il Milan dunque unoccasione doro per allontanare una rivale sempre pericolosa e sarebbe una conferma del definitivo salto di qualità riuscito ai rossoneri dopo un difficile inizio di campionato, mentre la Juventus appunto stenta ancora a decollare.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Milan Juventus Primavera verrà trasmessa in diretta tv su Sportitalia: appuntamento in chiaro per tutti al canale 60 del vostro telecomando, mentre gli abbonati Sky potranno utilizzare il numero 225 del bouquet satellitare. Inoltre, sarà possibile seguire la partita anche in diretta streaming video, collegandosi al sito www.sportitalia.com. Non mancate poi di visitare, per tutte le informazioni utili e aggiornamenti in tempo reale, gli account ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN JUVENTUS PRIMAVERA

Parlando delle probabili formazioni di Milan Juventus Primavera, fra i rossoneri lunico giocatore infortunato è il centrocampista Torrasi. Mister Gattuso dovrebbe scegliere un modulo 4-3-3 con Guarnone in porta e una linea difensiva che da destra a sinistra dovrebbe comprendere Bellanova, Llamas, Bellodi e Campeol. A centrocampo, il perno della mediana del Milan sarà il capitano El Hilali, affiancato dalle due mezzali Brescianini e Pobega. Infine, il tridente dattacco vedrà gli esterni Dias a destra e Forte a sinistra, ai fianchi della punta centrale Sinani. Qualche problema in più per Dal Canto, perché nella Juventus sono infortunati il portiere Del Favero e il difensore Freitas, inoltre è squalificato lattaccante Kulenovic. Tutto questo considerato, potremmo ipotizzare un modulo 3-4-2-1 con Loria in porta protetto dalla retroguardia a tre con Zanandrea, Della Carri e Vogliacco; a centrocampo Fonseca a destra e Tripaldelli a sinistra, mentre nel cuore della mediana dovrebbero agire Caligara e Di Pardo. Infine, in attacco ecco la punta centrale Olivieri assistito dai due trequartisti Nicolussi e Portanova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori