DIRETTA / Rende Matera (risultato finale 2-0) streaming video e tv: la decide una doppietta di Actis!

- Stefano Belli

Diretta Rende-Matera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 15^ giornata di Serie C

matera_gol_lapresse_2017
Matera, ultima trasferta a Caserta

DIRETTA RENDE MATERA (RISULTATO FINALE 2-0) LA DECIDE UNA DOPPIETTA DI ACTIS

Finisce la partita di Serie C tra Rende e Matera, coi biancorossi che conquistano i tre punti al termine di una sfida vinta meritatamente. I lucani si sono dovuto arrendere alla prima doppietta della stagione dell’argentino Actis Goretta. Nel primo tempo abbiamo assistito ad appena un paio di squilli: uno è stato quello che ha portato i locali sull’uno a zero, il secondo è nato da un tiro di Giovinco che non ha avuto fortuna. Nella ripresa c’è la reazione del Matera, che non riesce comunque a trovare spazi tra le maglia del Rende. I padroni di casa ne approfittano e raddoppiano grazie ad un calcio di rigore trasformato da Actis. Finisce due a zero, vince la formazione biancorossa. (aggiornamento jacopo d’antuono)

ALTRO GOL DI ACTIS

Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto della partita, il risultato tra Rende Matera è fermo sul due a zero in favore dei padroni di casa. I biancorossi erano passati in vantaggio ad inizio primo tempo con Actis, poi hanno lasciato iniziativa alla formazione lucana, che nel finale del primo tempo ha sfiorato il pareggio con una conclusione di Giovinco. Nella ripresa, il Rende è tornato a farsi vivo sul fronte offensivo e al cinquantaseiesimo minuto ha firmato il raddoppio con Actis, grazie ad un calcio di rigore. Poco dopo il Matera ha una chance per tornare in partita, ma Giovinco spreca.  (aggiornamento jacopo d’antuono)

PADRONI DI CASA AVANTI ALL’INTERVALLO

Rende avanti uno a zero sul Matera, quando siamo giunti all’intervallo. Biancorossi in vantaggio grazie al gol messo a segno da Actis al decimo minuto. Partita fino a questo momento non particolarmente vibrante, poichè eccetto il gol siglato dal Rende, c’è stata soltanto un’altra occasione degna di nota, ovvero quella creata dalla formazione lucana nel finale di frazione con Giovinco. Il copione della partita vede un Matera più intraprendente, ma anche macchinoso in fase di costruzione. Il Rende si limita a chiudere gli spazi e a proteggere il vantaggio. Tra poco si torna in campo per la ripresa. (aggiornamento jacopo d’antuono)

LA SBLOCCA ACTIS

Rende Matera in campo da venti minuti, risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione di casa. I biancorossi sono passati in vantaggio al decimo grazie ad una marcatura di Actis, che ha portato i suoi in vantaggio. L’azione: bellissima iniziativa di Godano sulla fascia destra con Casoli che perde il duello individuale, traversone insidioso sul primo palo e Actis con tempismo mette dentro al sacco. Il Matera prova a reagire e nel giro di pochi minuti prende in mano il pallino del gioco. Rende costretto alla difensiva in questi minuti, gli ospiti vogliono subito scuotersi e rimettere il tabellino in equilibrio. (aggiornamento jacopo d’antuono)

SI GIOCA

Denny Gigliotti, centrocampista del Rende, è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancorosso per presentare il match contro il Matera: “Lo spirito con in quale affronteremo il Matera è quello che mettiamo in tutte le gare: quella grinta, la voglia di sputare sangue. A Monopoli ne abbiamo avuto dimostrazione. Non guardiamo però la classifica e sabato proveremo a fare più punti possibile. Siamo una mina vagante, all’inizio nessuno faceva caso a noi, ora con le vittorie ci guardano in un altro modo. Ma dobbiamo continuare la striscia positiva per raggiungere il prima possibile la salvezza. Incrocierò nuovamente mister Auteri, che mi ha allenato in passato. Un grande tecnico e un grande uomo, con lui abbiamo fatto i play-off e mi ha lanciato in prima squadra. Spero però di fargli uno sgambetto”. Leonardo Sericola, terzino del Matera, parla del momento della sua compagine attraverso la Gazzetta del Mezzogiorno: “Mi trovo bene in questo ruolo. Inoltre, con Casoli, cè anche una belle intesa. Seguo ciò che dice mister Auteri, che ci è sempre vicino in ogni allenamento e ci dà consigli e indicazioni su cosa fare in campo. Il momento? Abbiamo iniziato in sordina e ci siamo ripresi bene. Dopo il ko di Lecce, abbiamo riposato e perso qualche altro punticino. Il campionato, però, è molto lungo e abbiamo le carte in regola per risalire”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE IN DIRETTA RENDE-MATERA

Non sarà possibile seguire la diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento della partita, ma si potrà, con un abbonamento o l’acquisto della singola partita sul sito elevensports.it, di vedere la diretta streaming video via internet dell’incontro.

BOMBER

Sfida di metà classifica tra Rende e Matera che cercano una vittoria capace di proiettare una delle due compagini nelle zone nobili della graduatoria. Padroni di casa che puntano sulla vena realizzativa di Riccardo Rossini. Centrocampista di ruolo, con tre reti è il bomber principe della squadra. I padroni di casa segnano con il contagocce ma una difesa di ferro sta portando grandi soddisfazioni. Il Matera si gode invece le prestazioni di Giuseppe Giovinco, fratello di Sebastian. Reduce da una bella doppietta il fantasista è l’uomo in più della sua compagine. Quattro reti e tanta voglia di continuare a stupire contro un’ottima difesa come quella del Rende. Grande attesa per una sfida che indirizzerà il futuro di entrambe le squadre. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Il Rende giocherà in casa contro il Matera in una partita che vale per la quindicesima giornata di Serie C, girone C. Avvicinandosi il fischio dinizio, andiamo ora ad analizzare alcuni dati statistici relativi a queste due formazioni nella prima parte del campionato. I calabresi nello stadio casalingo viaggiano ad ottimi ritmi, con quattro vittorie in cascina, zero pareggi e due sconfitte. Per i biancorossi cè anche la migliore difesa interna del campionato con soli tre gol subiti, ma attacco da rivedere visto che è andato in gol solo cinque volte. Il Matera nelle partite in trasferta ha ottenuto i seguenti risultati: due vittorie, un pareggio e tre sconfitte. Per i lucani scarso rendimento in attacco con sette reti fatte ma buona difesa con otto gol subiti. Complessivamente il rendimento delle due squadre è comunque molto simile: 20 punti per il Rende, 18 più uno (di penalizzazione) per il Matera. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Rende-Matera è una gara inedita e si gioca stasera per quanto riguarda la quindicesima giornata di Serie C nel Gruppo C. Non ci sono dunque precedenti tra le due squadre che si sfidano per la prima volta nella storia del calcio italiano. Al momento le due compagini sono appaiate in classifica tra settima e ottava posizione, con i padroni di casa che sono sopra di appena due lunghezze. Al momento sta andando meglio la squadra di casa che ha alternato nelle ultime cinque partite una vittoria a una sconfitta. Nell’ultimo turno è arrivato un bel 1-0 esterno contro il Monopoli. Dall’altra parte invece nelle ultime quattro gare giocate il Matera ha raccolto appena due punti. Uno dei punti deboli del Rende si è dimostrato essere l’attacco che fino a questo momento ha siglato appena dieci reti, peggio hanno fatto solo Andria e Akragas ferme a nove. Dall’altra parte il Matera fino a quattro giornate fa aveva vissuto un inizio importante di campionato, con questo stop totalmente inaspettato. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Rende-Matera, diretta dal signor Santoro di Messina, sabato 18 novembre 2017 alle ore 16.30, sarà una delle sfide del fitto programma del sabato del girone C del campionato di Serie C, alla quindicesima giornata del girone d’andata. Sfida interessante e potenzialmente in grado di regalare sorprese: sabato scorso nella trasferta di Monopoli il Rende ha confermato di essere la matricola terribile di questo campionato, andando ad espugnare il campo dei pugliesi, protagonisti di una grande partenza in questa stagione, con una rete messa a segno da Rossini in apertura di ripresa. Un gol che ha consentito al Rende di issarsi da solo al settimo posto in classifica, con venti punti e sei vittorie già ottenuti nelle prime tredici partite di campionato.

Pur partendo con maggiori ambizioni rispetto alla neopromossa formazione calabrese, il Matera arriva a questo scontro a due punti di distanza dal Rende. La squadra di Auteri si è staccata proprio nello scorso turno di campionato, dopo il rocambolesco pareggio casalingo per tre a tre contro il Trapani: siciliani avanti di tre gol, poi una rete di Urso e due rigori trasformati (al secondo minuto di recupero del primo tempo e al quarto minuto di recupero del secondo) da Giuseppe Giovinco, hanno consentito ai lucani di strappare un punto che pareva davvero insperato a metà match.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni della sfida: il Rende scenderà in campo con Forte in porta e una difesa a tre composta da Germinio, Pambianchi e Porcaro. A centrocampo ci saranno Boscaglia e Rossini ad affiancare il marocchino Laaribi per vie centrali, Godano sulla fascia destra e il francese Blaze sulla fascia sinistra saranno invece i due esterni laterali. In avanti, il bosniaco Modic sarà confermato in posizione di trequartista alle spalle dell’attaccante argentino Actis Goretta, schierato come unica punta di ruolo. Risponderà il Matera con il portiere sloveno Golubovic dietro la difesa a tre formata dall’uruguaiano Fabrizio Buschiazzo Morel, da Scognamillo e da Di Franco. Urso e De Falco saranno i due centrali di centrocampo, mentre il brasiliano Angelo a destra e Sernicola a sinistra saranno gli esterni di fascia. Nel tridente offensivo spazio a Giuseppe Giovinco, Casoli e Battista.

LA CHIAVE TATTICA

Al 4-4-1-1 dell’allenatore del Rende, Trocini, sarà opposto il 3-4-3 di Auteri nel Matera. Per quanto riguarda i precedenti, le due squadre si sono affrontate quattro volte a Rende in campionato nella storia: i calabresi hanno vinto il primo e l’ultimo precedente, rispettivamente nelle stagioni 1980/81 e 1990/91, in entrambi i casi con il punteggio di uno a zero. Lo stesso con il quale il Matera ha ottenuto la sua unica vittoria a Rende, nella stagione 1988/89. L’anno precedente, nella stagione 1987/88, l’unico pareggio in Calabria tra le due compagini, con la sfida di trent’anni fa terminata sul punteggio di uno a uno.

QUOTE E PRONOSTICO

Quote dei bookmaker molto equilibrate ma leggermente favorevoli al Rende, il cui successo interno viene quotato 2.45 da Betclic, rispetto a Bwin che offre a una quota di 2.90 l’eventuale affermazione esterna e a William Hill che moltiplica per 3.00 l’investimento sull’eventuale pareggio. Le quote sui gol sono fissate a 1.57 per l’under 2.5 secondo Unibet e a 2.39 per l’over 2.5 secondo Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori