RISULTATI SERIE B / Classifica aggiornata e diretta gol live score: tutti i finali! (15^ giornata)

Risultati Serie B, classifica aggiornata, diretta gol live score: le partite in programma (15a giornata). Oggi si giocheranno otto gare relative al nuovo turno del campionato cadetto

Audero_Venezia_piedi_lapresse_2017
Diretta Venezia Ascoli (LaPresse)

Secondi tempi di Serie B pirotecnici e tanti risultati importanti per la classifica del campionato cadetto in questa quindicesima giornata. Almeno fino al posticipo del Palermo, abbiamo una nuova coppia di capolista formata da Bari e Parma: i pugliesi hanno vinto per 1-2 sul campo del Novara, mentre gli emiliani dilagando nel finale hanno sommerso lAscoli con un eloquente 4-0. A una lunghezza di ritardo ecco il Venezia oltre a Palermo e Frosinone: i lagunari non sono andati oltre lo 0-0 sul campo dellEntella. Sale invece a quota 24 lEmpoli, che batte con un 5-3 pirotecnico il Cesena, che però a dire il vero ha segnato ben due gol nel recupero, quindi a partita ormai chiusa. Risalgono Pescara e Perugia: gli abruzzesi battono per 3-1 la Pro Vercelli, gli umbri addirittura sommergono il Carpi con un 5-0 che sembra farci tornare a due mesi fa. Infine due pareggi, entrambi per 1-1, nelle partite Brescia-Spezia e Foggia-Ternana, con gli umbri ora terzultimi a quota 15 punti, davanti a Cesena ed Ascoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Primi tempi di Serie B non molto ricchi di gol, il risultato più significativo quando gli otto match della quindicesima giornata sono giunti allintervallo è senza dubbio quello del Curi, con il Perugia che sta dilagando. Linizio era stato pirotecnico con ben quattro gol nei primi dieci minuti e il Perugia in particolare evidenza, visto che al 9 già conduceva per 2-0 contro il Carpi. Al Curi sarebbe poi arrivato anche il terzo gol degli umbri padroni di casa, per il resto però non cè molto altro da annotare, con un totale di quattro reti segnate nelle rimanenti partite. Brescia-Spezia, Entella-Venezia e Novara-Bari sono infatti ancora ferme sullo 0-0, poi abbiamo la Ternana che è in vantaggio per 0-1 sul campo del Foggia e tre 1-0 per squadre di casa: il Pescara conduce sulla Pro Vercelli, il Parma è davanti allAscoli e lEmpoli ha un gol di vantaggio sul Cesena. Dunque, Perugia a parte è ancora tutto possibile, ma è anche vero che speriamo di assistere a più emozioni nel corso dei secondi tempi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

E un periodo davvero negativo quello che sta vivendo lAscoli, su cui dunque concentriamo la nostra attenzione a pochi minuti dall’inizio delle partite di Serie B. La squadra allenata da Fulvio Florin dallo scorso giugno, è infatti sempre più ultima in classifica, con appena 13 punti ottenuti negli scorsi 14 turni. Preoccupante il periodo che sta vivendo la compagine dei picchi, che viene infatti da tre sconfitte consecutive, precisamente contro Bari, Carpi e Foggia. Un totale di 270 minuti in cui i bianconeri hanno subito la bellezza di 9 reti, segnandone solo due. Un tracollo totale che rischia di complicare ancor di più una situazione di classifica tuttaltro che idilliaca. E pensare che fra fine settembre e fine ottobre, per un mese esatto, lAscoli aveva dato vita ad una serie di prestazioni molto positive, con due belle vittorie contro Cesena in trasferta e Spezia in casa, e con i pareggi contro Salernitana, Ternana e soprattutto Palermo e Venezia. Una squadra quindi dal grande potenziale e soprattutto dalla forte personalità, ma forse troppo debole dal punto di vista difensivo. Oggi giocherà contro il Parma allo stadio Tardini: una vittoria, o per lo meno, tornare nelle Marche con un punto in tasca, sarebbe cosa buona e giusta.

BOMBER CAPUTO

LEmpoli scenderà in campo questo pomeriggio, alle ore 15:00, per sfidare allo stadio Castellani il Cesena. In campo ci sarà anche Francesco Caputo, 30enne attaccante della squadra padrone di casa, che attualmente è il leader della classifica dei capocannonieri della Serie B. Il classe 1987 di Altamura ha segnato fino ad oggi 11 reti in quattordici presenze, numeri davvero interessanti, e nelle prossime ore potrà ulteriormente incrementare il proprio bottino visto che di fronte avrà la squadra romagnola, che di punti ne ha appena 14 (penultima posizione in classifica), e che ha subito ben 28 marcature, seconda difesa peggiore in assoluto dopo quella del Foggia, che invece è stata perforata 31 volte. Caputo ha una media di un gol ogni 112 minuti, ed ha segnato anche nellultima uscita, la sfida contro la Pro Vercelli dello scorso weekend. Ancora prima, la doppia doppietta contro Pescara e Foggia, quindi le quattro partite in serie di inizio stagione in cui lo stesso attaccante ha segnato sei reti, leggasi contro Bari, Palermo, Ascoli e infine Parma.

VENEZIA RIVELAZIONE

Fra le squadre rivelazione della Serie B 2017-2018 vi è senza dubbio il Venezia. Il club allenato ottimamente da Pippo Inzaghi ha conquistato fino ad oggi 24 punti, uno in meno rispetto al Palermo. In totale la compagine veneta ha ottenuto sei vittorie, con due sole sconfitte e sei pareggii. Un periodo positivo quello della squadra allenata dal campione del mondo del 2006, che ha perso una sola volta dal 30 settembre ad oggi, precisamente, la capitolazione al Tombolato di Cittadella contro gli omonimi padroni di casa per due a uno. Per il resto sono arrivate cinque vittorie e due pareggi. I successi sono giunti contro il Perugia (lo scorso weekend), con il Brescia al Rigamonti per due a uno la settimana precedente, la pesante vittoria interna con lEmpoli dello scorso 21 ottobre, e le due vittorie in serie contro la Ternana a Terni (2 a 3 finale) e con il Carpi sulla Laguna. I due pareggi sono invece lo spettacolare 3 a 3 contro lAscoli, un punto però decisamente al di sotto delle attese, e luno a uno con il Frosinone. E oggi il Venezia ha la possibilità di proseguire il proprio magic moment, visto che giocherà contro la Virtus Entella in Liguria, squadra che non sta vivendo una stagione esaltante essendo diciannovesima a quota 15.

LE DELUSIONI

Oggi entrerà decisamente nel vivo la quindicesima giornata della stagione 2017-2018 della Serie B. Un torneo in cui sono moltissime le delusioni, squadre che erano partite ad agosto con ambizioni importanti e che oggi, a quasi metà campionato, si ritrovano in acque fin troppo agitate. Lesempio più lampante è senza dubbio il Pescara, affidato già in Serie A a Zdenek Zeman, e retrocesso poi in cadetta ma con lobiettivo di ritornare fin da subito nel massimo torneo. Peccato però che dopo 14 turni gli abruzzesi abbiano tuttaltro che convinto, essendo appena tredicesimi a quota 17 punti, con 22 reti fatte e 24 subite. Situazione molto simile per il Perugia, che a dire il vero aveva iniziato alla grande questa stagione di B, ma che si è poi perso per strada, inanellando una serie di risultati negativi che hanno portato la dirigenza ad optare per il cambio di allenatore: via Giunti dentro Breda, ma fino ad oggi la svolta non si è ancora vista. Piange anche il Carpi, appena nono in classifica, a quota 20, mentre il Novara e il Cesena, che soltanto pochi anni fa erano nella massima categoria, non sembrano più riuscire a ripetere quei bei risultati.

SERIE B, 15^ GIORNATA

Dopo lanticipo di ieri fra il Frosinone e lAvellino, proseguirà questoggi la quindicesima giornata del campionato di Serie B, stagione 2017-2018. Nel dettaglio si giocheranno otto sfide, tutte alle ore 15:00. Il turno si chiuderà con i classici posticipi di domani sera e infine di lunedì. Andiamo quindi a vedere il programma di questa quindicesima giornata del torneo cadetto.

IL PROGRAMMA DELLE PARTITE DELLA 15A GIORNATA DI B

Si comincia con la sfida del Venezia di Pippo Inzaghi, squadra che si trova a quota 24 punti ad una lunghezza di distanza dal Palermo. I veneziani voleranno in trasferta a Chiavari, per affrontare i padroni di casa della Virtus Entella, compagine che sta vivendo una stagione decisamente al di sotto delle attese, visti che i punti ottenuti in quattordici giornate sono fino ad ora solo 15, che valgono il quartultimo posto assoluto in graduatoria. Attenzione anche alla trasferta del Bari, che di punti invece ne ha 23 che valgono il quarto posto assoluto, e che giocheranno oggi pomeriggio in casa del Novara, undicesimo in classifica con 18 punti conquistati.

Di scena anche il Parma, quinto con 23 punti, gli stessi dei pugliesi, impegnato allo stadio Tardini contro lAscoli, fanalino di coda della Serie B a quota 13. Gara sulla carta relativamente facile anche per lEmpoli, settima formazione assoluta a quota 21, che ospiterà in Toscana il Cesena, penultimo a quota 14.

Proseguiamo con la gara del Renato Curi di Perugia fra due squadre che a inizio stagione avevano ambizioni ben differenti, ovvero, i padroni di casa perugini, partiti fortissimi ed ora diciottesimi dopo una serie continua di prestazioni negative e un cambio allenatore, nonché il Carpi, nono in classifica con appena 20 punti. Oggi pomeriggio giocherà anche unaltra formazione che potremmo inserire in gruppo con le due appena citate, leggasi il Pescara di Zdenek Zeman, che dopo la retrocessione dello scorso maggio avrebbe dovuto divenire una delle assolute protagoniste della Serie B, ma che dopo quattordici turni si trova invece a metà classifica, al tredicesimo posto assoluto, con appena 17 punti, un bottino decisamente al di sotto delle attese.

I Delfini ospiteranno al Via del Mare la Pro Vercelli, che invece di punti ne ha 16, poco più in basso proprio rispetto agli abruzzesi. Due le partite infine a completamento del programma odierno della cadetta: alle ore 15:00, al Rigamonti, spazio a Brescia-Spezia, mentre allo Zaccheria si terrà Foggia-Ternana, quattro squadre che occupano le zone medio-basse della graduatoria.

RISULTATI SERIE B E CLASSIFICA

FINALE Brescia-Spezia 1-1 – 72′ Caracciolo (B), 78′ Ammari (S)

FINALE Empoli-Cesena 5-3 – 14′ e rig. 59′ Donnarumma (E), 72′ Caputo (E), 76′ Fazzi (C), 85′ Zajc (E), 87′ Krunic (E), 92′ Jallow (C), 94′ Moncini (C)

FINALE Entella-Venezia 0-0

FINALE Foggia-Ternana 1-1 – 4′ Tremolada (T), 64′ Beretta (F)

FINALE Novara-Bari 1-2 – 48′ Petriccione (B), 91′ Anderson (B), 97′ Maniero (N)

FINALE Parma-Ascoli 4-0 – 6′ Iacoponi (P), 74′ Insigne (P), 88′ Baraye (P), 94′ Munari (P)

FINALE Perugia-Carpi 5-0 – 4′ Buonaiuto (P), 9′ Bandinelli (P), 33′ e 60′ Di Carmine (P), 65′ Han (P)

FINALE Pescara-Pro Vercelli 3-1 – 38′ e 56′ Pettinari (Pe), 60′ Capone (Pe), 66′ Morra (PV)

Classifica: Bari, Parma 26; Palermo*, Frosinone, Venezia 25; Empoli 24; Salernitana*, Cremonese* 21; Pescara, Carpi 20; Avellino 19; Perugia, Cittadella*, Novara, Brescia, Foggia 18; Spezia 17; Pro Vercelli, Entella 16; Ternana 15; Cesena 14; Ascoli 13.

* Una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori