Video/ Frosinone Avellino (1-1): highlights e gol della partita (Serie B 15^ giornata)

- Stefano Belli

Video Frosinone Avellino (1-1): highlights e gol della partita di Serie B valida per la 15^ giornata. Le immagini salienti del match giocato allo stadio Stirpe.

Pallone calciomercato news
Calciomercato news, 15 giugno (Foto LaPresse)

La quindicesima giornata di Serie B 2017-18 si è aperta con un pareggio, quello tra Frosinone e Avellino che si sono date appuntamento al Benito Stirpe per contendersi la posta in palio: la sfida si è risolta con un nulla di fatto, 1-1 il risultato finale e squadre che escono dal campo con un punto in tasca a testa. La formazione allenata da Moreno Longo aggancia momentaneamente il Palermo in vetta alla classifica, in attesa delle altre gare che si giocheranno tra sabato e lunedì prossimo, quella di Novellino sale a quota 19 punti in graduatoria. La serata non è cominciata nel migliore dei modi per i padroni di casa, Matteo Ciofani tocca il pallone col braccio largo all’interno dell’area di rigore, l’arbitro Baroni indica prontamente il dischetto assegnando il calcio di rigore in favore degli ospiti che viene trasformato da Castaldo: palla da una parte, portiere dall’altra. La reazione dei canarini non si fa attendere, Ciano scheggia la traversa mentre Dionisi si vede negare il gol dal palo, l’estremo difensore irpino Lezzerini fa il suo dovere su Matteo Ciofani e poi ancora su Ciano.

VIDEO FROSINONE AVELLINO (1-1)

L’INFORTUNIO DI LASIK

La partita, purtroppo, resterà segnata dal terribile infortunio di Richard Lasik che entra duramente su Ariaudo, la gamba del numero 18 dell’Avellino rimane sotto e si spezza come un grissino, le immagini sono agghiaccianti al punto da spaventare anche i giocatori del Frosinone che si sgolano per invocare i soccorsi. Lasik viene trasportato immediatamente in ospedale dove viene confermata la frattura scomposta di tibia e perone della gamba destra, successivamente verrà trasferito a Villa Stuart dove si sottoporrà a un intervento chirurgico, si prevedono lunghissimi tempi di recupero per il centrocampista slovacco che speriamo di rivedere in campo il prima possibile. La partita riprende dopo l’interruzione ma i giocatori di entrambe le squadre sembrano sconvolti dall’accaduto, ad accentuare la tensione ci si mette pure l’arbitro che non assegna un rigore al Frosinone quando il tiro di Ciano su punizione viene intercettato da Moretti che tiene il braccio largo in barriera. A inizio ripresa arriva il pari immediato di Daniel Ciofani che di testa anticipa Migliorini e insacca il pallone in rete alle spalle di Lezzerini, il Frosinone se non altro evita un imbarazzante KO interno anche se l’ultimo terzo di gara è decisamente appannaggio dell’Avellino che sfiorerà più volte il 2 a 1 con Castaldo e Falasco, decisivi gli interventi di Bardi che fa buona guardia in mezzo ai pali. Giudizio insufficiente per Baroni che pareggia il conto dei torti arbitrali negando un rigore anche all’Avellino per l’intervento falloso su Krajnc su Ardemagni, a suo dire cominciato fuori dall’area, anche se le immagini lo smentiscono.

LE DICHIARAZIONI

Al termine della gara l’autore dell’1-1, Daniel Ciofani, interviene ai microfoni di Sky Sport: “Occasione persa per quello che abbiamo dimostrato di essere, risultato del campo non veritiero, abbiamo creato tantissime palle gol ma non siamo stati fortunati nei rimpalli e nelle mischie. Pazienza, se giochiamo così possiamo andare molto lontano, non ci può dire sempre male. L’arbitro fa parte del gioco, come noi giocatori sbagliamo uno stop o un tiro anche il direttore di gara può commettere errori, in generale non mi piace recriminare e piangermi addosso. Secondo me questa squadra può puntare alla promozione diretta, abbiamo giocatori molto forti, bisognerebbe vincere qualche partita in più. Ora andremo a Empoli per dare battaglia”.

Le parole di Walter Novellino, allenatore dell’Avellino, ai microfoni di Sky Sport: “Pareggio importante contro una grossa squadra, dopo il gol del vantaggio a inizio gara dovevamo avere il coraggio di continuare ad attaccare e sicuramente potevamo fare meglio nella gestione del pallone e del risultato, solamente nella ripresa dopo essere stati rimontati abbiamo ricominciato a macinare gioco. Si tratta comunque di un risultato importante che voglio dedicare al mio Lasik, attraverso il gioco riusciamo a dimostrare che la squadra c’è anche caratterialmente, peccato per il brutto infortunio di Richard, ora cercheremo di stargli vicino”.

Ai microfoni di Sky Sport il tecnico del Frosinone, Moreno Longo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Gli episodi arbitrali? Non intendo parlarne, tuttavia penso che il VAR possa essere un prezioso aiuto anche in Serie B, toglierebbe gli errori che poi vanno a condizionare e modificare il risultato finale e ci metterebbe nelle condizioni di pensare solamente al nostro lavoro. La squadra ha disputato una buona partita, andare sotto dopo tre minuti dall’inizio e non perdere è comunque qualcosa di notevole, l’Avellino ha faticato ad arginare la nostra manovra nel primo tempo, meritavamo di pareggiare prima dell’intervallo. Nella ripresa ci sono stati momenti in cui potevamo segnare il secondo gol, poi quando le forze sono venute meno anche noi abbiamo corso rischi. il settimo risultato utile consecutivo, lo prendiamo volentieri ma una vittoria ci avrebbe reso più felici. Dionisi? Spero ce l’avesse con me quando è uscito, così mi fa capire che era arrabbiato e voleva rimanere in campo, purtroppo a causa dei tanti infortuni sono costretto a togliere sempre una punta visto che non ho trequartisti di ricambio, mi auguro possa ritrovare al più presto la via del gol”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori