DIRETTA / Benevento Sassuolo (risultato finale 1-2) streaming video e tv: La decide Peluso al 95′

- Mauro Mantegazza

Diretta Benevento Sassuolo info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live della partita di Serie A, valida per la 13^ giornata

benevento_vigorito_seriea_lapresse_2017
Pagelle Benevento Juventus (LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO SASSUOLO (1-2): LA DECIDE PELUSO AL 95′

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Benevento e Sassuolo sul punteggio di 1 a 2, l’incontro del Vigorito è stato deciso proprio all’ultimo minuto di gioco al 95′ quando Peluso ha insaccato con uno splendido colpo di testa un calcio d’angolo di Politano. Il primo tempo è stato tutt’altro che spettacolare dato che a parte qualche buona giocata di Ciciretti non è successo molto negli ultimi venti metri. La ripresa invece è stata scopiettante ed è iniziata subito col vantaggio neroverde al 56′ che è nata da un clamoroso in fase di disimpegno di Brignoli che ha servito Missiroli permettendo al numero 7 di appoggiare a Matri che ha segnato senza problemi da distanza ravvicinata. I padroni di casa però non si sono arresi e, dopo aver sfiorato il gol con Chisbah in due occasioni clamorosamente sprecate dal numero 13, ma il pareggiato è meritatamente arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo che ha permesso a Armenteros di segnare da due passi sul tiro-cross di Ciciretti. Al 67′ arriva però l’episodio che ha condizionato il finale quando Letizia subendo il secondo cartellino giallo, è stato allontanato dal terreno di gioco lasciando i suoi in inferiorità numerica. Mister Bucchi ci crede ed inserisce Berardi e Falcinelli alla caccia del gol vittoria. Al 91′ altro incredibile errore della retroguardia campana con Costa che commette un inutile quanto evidente fallo di mano che costringe l’arbitro a decretare un calcio di rigore che Berardi però sbaglia clamorosamente calciandolo sulla parte superiore della traversa. Ma il Sassuolo ci crede e Matri al 94′ costringe ad un miracoloso intervento col quale l’estremo difensore è riuscito a deviare la palla in calcio d’angolo. Proprio su quel calcio d’angolo, è arrivato all’ultimo secondo il gol-vittoria di Peluso che regala tre punti che permettono ai ragazzi di Bucchi di allontanarsi dalla zona retrocessione e al suo allenatore di difendere la propria panchina.

ARMENTEROS DOPO MATRI

Quando siamo giunti al 70′ della sfida tra Benevento e Sassuolo ed il punteggio è ora di 1 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Matri al 57′ grazie ad un clamoroso errore commesso in fase di disimpegno da Brignoli che ha difatto servito a Missiroli il pallone che messo al centro ha permesso al numero 10 neroverde di segnare da distanza ravvicinata. L’errore dell’estremo difensore è nata da una rimessa dal fondo che era stata provocata da un tentativo sempre di Matri che aveva sfiorato il palo con un rasoterra tentato da dentro l’area di rigore. Il pareggio delle “streghe” è arrivato meritatamente al 64′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo: stacco imperioso di Costa, Consigli respinge con un miracolo in tuffo ma la palla resta in area dove Ciciretti tenta un diagonale che Armenteros riesce a deviare in rete da due passi. Il pareggio è arrivato dopo che Chisbah aveva sfiorato il gol al 62′ quando su un’invenzione di Ciciretti si è presentato davanti a Consigli sbagliando però clamorosamente il controllo e permettendo cosi al portiere di bloccare a terra. Al 63′ l’estremo difensore emiliano si è poi superato sempre su Chisbah che aveva tentato una potente conclusione da dentro l’area di rigore che Consigli è riuscito con un miracoloso intervento a deviare oltre la traversa.

BRIGNOLI NEGA IL GOL A POLITANO

Il secondo tempo della sfida tra Benevento e Sassuolo è cominiciato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 0 iniziale. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Gli emiliani sembrano esser rientrati col piglio giusto, cercando di andare ad attaccare alla ricerca di un gol che potrebbe sbloccare il risultato. Al 52′ caparbia azione di Politano che, dopo aver strappato palla a Di Chiara, si è accentrato cercando un tiro da posizione impossibile che Brignoli è riuscito a bloccare nonostante la potenza.

MATRI E CICIRETTI SFIORANO IL VANTAGGIO

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Benevento e Sassuolo il punteggio è ancora bloccato sullo 0 a 0 iniziale. Partita che nonostante il risultato e la mancanza di occasioni da rete è comunque piuttosto godibile per la voglia e il ritmo che stanno cercando di imporre soprattutto i padroni di casa, mentre gli ospiti provano sempre a colpire in contropiede. La prima occasione arriva solamente al 13′ quando su una punizione calciata in velocità, Matri ha potuto calciare dal limite dell’area di rigore col sinistro, mettendo però fuori dal palo lontano di non molto. La reazione dei campani si concretizza al 24′ con capitan Ciciretti che, dopo essersi liberato alla grande del diretto avversario, ha tentato un tiro a giro che però è uscito ampiamente fuori dallo specchio.

 

AVVIO DI GARA POSITIVO PER I GIALLOROSSI

Allo Stadio Ciro Vigorito di Benevento i padroni di casa giallorossi stanno affrontando il Sassuolo nella gara valevole per il 13^ turno di Serie A e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. I campani ormai sembrano già arresi a quella che sembra una inevitabile retrocessione visto le dodici sconfitte consecutive subite dalla squadra di Zerbi. Gli emiliani invece hanno l’assoluta necessità di conquistare i tre punti dopo aver perso le ultime tre contro l’Udinese, il Napoli e il Milan, la classifica inizia a preoccupare la formazione guidata dal traballante Bucchi che si trova solamente a due punti dalla zona retrocessione. Inizio di gara molto combattuto come si poteva prevedere, le due squadre stanno lottando su ogni pallone soprattutto nella zona centrale del campo, i giallorossi però sembrano aver iniziato col piglio giusto per conquistare i primi punti in questo torneo.

 

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Pochi minuti a Benevento Sassuolo: prima di leggere le formazioni ufficiali scelte da Roberto De Zerbi e Cristian Bucchi, spendiamo qualche parola proprio sui due allenatori. Subentrato a Marco Baroni dopo le prime nove giornate, De Zerbi non è ancora riuscito a dare la scossa a un Benevento che langue sempre a quota zero punti, stabilendo diversi record negativi per la Serie A. La buona notizia è però che davanti le rivali non corrono, per cui per un Benevento che comunque ha dimostrato di saper giocare bene la rimonta è ancora possibile. Fra le squadre nel mirino dei campani cè proprio il Sassuolo, che sta patendo la fine dellepoca Di Francesco: per Bucchi infatti la prima esperienza in Serie A si sta rivelando difficile, anche se gode della fiducia della società e di un ambiente che è ideale per lavorare con serenità. Questa trasferta però è loccasione per un balzo in avanti che non va fallito. Il tempo delle parole tuttavia adesso è finito: leggiamo le formazioni ufficiali di Benevento Sassuolo, poi la parola passa al campo! BENEVENTO (4-1-4-1): 22 Brignoli; 3 G. Letizia, 21 A. Costa, 88 Antei, 17 Di Chiara; 14 N. Viola; 7 D’Alessandro, 13 Chibsah, 8 Cataldi, 10 Ciciretti, 90 Armenteros. A disposizione: Belec, Del Pinto, Djimsiti, M. Coda, Memushaj, Venuti, Parigini, Puscas, Lazaar, Lombardi, Gravillon. Allenatore: Roberto De Zerbi SASSUOLO (4-3-3): 47 Consigli; 23 Gazzola, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 13 Peluso; 8 Biondini, 4 Mignanelli, 7 Missiroli; 16 Politano, 10 Matri, 90 Ragusa. A disposizione: Marson, Pegolo, Mazzitelli, Falcinelli, Sensi, Scamacca, Lirola, Goldaniga, D. Berardi, Rogerio, Cassata, Adjapong. Allenatore: Cristian Bucchi (agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE BENEVENTO SASSUOLO

Benevento Sassuolo sarà visibile in diretta tv esclusivamente sui canali della tv satellitare, per la precisione su Sky Calcio 5 HD, il numero 255 della piattaforma Sky. Di conseguenza, la diretta streaming video sarà garantita tramite lapplicazione Sky Go a tutti gli abbonati alla televisione satellitare.

I TESTA A TESTA

Ci sono solo due precedenti tra Benevento e Sassuolo e risalgono entrambi al campionato di Lega Pro della stagione 2005/06. In entrambi i casi si impose la squadra neroverde, all’andata col risultato di 1-2 al Ciro Vigorito e 2-0 al Mapei Stadium. Il Benevento sta vivendo un momento molto complicato, non è stato infatti in grado di raccogliere nemmeno un punto dall’inizio della stagione ad oggi. Poco meglio è andata ai neroverdi che di punti ne hanno fatto otto. Dopo quella che sembrava una piccola rinascita la squadra di Cristian Bucchi è tornata a zoppicare con tre sconfitte nelle ultime tre gare giocate. Le due compagini sono il peggiore attacco della Serie A con rispettivamente 5 e 6 gol fatti. I campani sono anche la peggior difesa della categoria con ben 31 reti subite, 10 in più dei loro avversari. Vedremo come andrà questa gara al Ciro Vigorito che nei pronostici vede leggermente favoriti gli ospiti ma dove può accadere davvero di tutto. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Benevento giocherà in casa contro il Sassuolo: diamo ora uno sguardo a qualche numero interessante, prima che il match del Vigorito si accenda. I campani, fanalino di coda della classifica del campionato di Serie A con 0  successi e 0 pareggi finora conseguiti, chiaramente registrano anche  il record negativo di sconfitte in casa; non ci sorprende quindi che  gli stregoni abbiano la peggior difesa casalinga con sedici gol incassati e il secondo peggior attacco con due gol subiti. Decisamente più incoraggianti nel confronto i numeri registrati alla vigilia di questo turno dalla compagine di Cristian Bucchi. Partendo dalla 17^ piazza con appena 8 punti a bilancio notiamo che il Sassuolo va meglio fuori casa che al Mapei Stadium: i neroverdi hanno vinto due partite e ne hanno perse quattro in trasferta, mentre di fronte al pubblico del Mapei Satdum i successi rimangono ancora a quota 0.  Per i gol va poi detto che il Sassuolo vanta una differenza di 6:21 in generale, mentre in trasferta i neroverdi hanno finora segnato 5 gol, subendone solo 14. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La gara di Serie A tra il Benevento ed il Sassuolo sarà diretta dal signor Paolo Silvio Mazzoleni della sezione arbitrale di Bergamo. Sul terreno dello stadio Vigorito assieme a lui ci saranno gli assistenti di linea Giallatini e Bindoni, il quarto uomo Di Paolo mentre laddetto alla postazione Var è Abisso e laddetto allAvar è Nasca. Mazzoleni in questa stagione si è già occupato di 10 gare di cui 5 valide per il campionato di Serie A non incrociando mai il Benevento mentre invece ha diretto il Sassuolo alla seconda giornata nel match perso per 3-0 sul campo del Torino. In Serie A questanno il rendimento in campionato del fischietto bergamasco ha registrato 2,6 cartellini gialli estratti ad incontro, nessun cartellino rosso mentre ha assegnato 2 calci di rigore, entrambi nel match Juventus Lazio terminato sul 2-3. Considerando invece lo storico ricordiamo, che Mazzoleni in carriera ha incontrato in ben 7 occasioni i neroverdi: nessun precedente con gli stregoni, quindi la partita di stasera si tratterà di un inedito. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Benevento Sassuolo, partita diretta dallarbitro Mazzoleni oggi, domenica 19 novembre alle ore 15.00 allo stadio Vigorito, sarà una sfida valida per la tredicesima giornata di Serie A. Situazione sempre più nera nella città delle streghe: nessuno probabilmente, neanche ipotizzando il peggiore degli scenari e pur consapevole delle difficoltà del primo campionato di Serie A nella storia del Benevento, avrebbe immaginato una situazione del genere dopo dodici giornate di campionato, tutte chiuse con altrettante sconfitte, anche quando la squadra ora affidata a Roberto De Zerbi (prima Baroni, leroe della promozione) ha fatto una figura dignitosa, come prima della pausa in casa della Juventus, con il gol di Ciciretti a causare qualche brivido allo Stadium prima della rimonta firmata da Higuain e Cuadrado.

Il Sassuolo di Cristian Bucchi non è messo molto meglio: finita la leggendaria epoca di Eusebio Di Francesco, questanno i neroverdi emiliani hanno raccolto finora appena 8 punti e occupano una scomoda quartultima posizione in classifica. Se il campionato finisse oggi, il Sassuolo sarebbe salvo, ma è anche vero che è decisamente troppo presto per fare calcoli e ad oggi lunica certezza è che bisognerà aumentare il ritmo per non rimanere invischiati nel fondo della graduatoria per tutta la stagione. Già a Benevento servirebbe invertire la tendenza e tornare alla vittoria, anche se ovviamente i padroni di casa non saranno dello stesso avviso

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO SASSUOLO

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il tecnico di casa De Zerbi dovrebbe optare per un coperto modulo 5-3-1-1, con Ciciretti in appoggio alla prima punta, che in assenza di Iemmello sarà uno fra Armenteros e Coda. Non al meglio Antei, in difesa potrebbe di conseguenza trovare posto fin dal primo minuto Costa, al fianco probabilmente di Djimsiti. Un ballottaggio anche a centrocampo, dove si potrebbero contendere una maglia da titolare Memushaj e Chibsah. Dall’altro lato dovrebbero trovare posto Magnanelli e Sensi nella mediana neroverde, ma li insidiano rispettivamente Manganelli e Cassata, per due ballottaggi dunque ancora aperti. In difesa Gazzola appare ancora favorito su Lirola per il ruolo di terzino destro nella consueta retroguardia a quattro del Sassuolo. In attacco puntiamo invece sul tridente con Ragusa e Politano ai fianchi di Falcinelli.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le quote, i favori del pronostico secondo quelle proposte dallagenzia SNAI per il match Benevento Sassuolo vanno agli ospiti emiliani: il segno 1 infatti è quotato a 3,65, mentre il segno 2 paga 2,00 volte la posta in palio; quanto al pareggio, il segno X è proposto alla quota di 3,55.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori