DIRETTA/ Reggiana Ravenna (risultato finale 3-0) streaming video Sportube: bel tris della Reggiana

- Claudio Franceschini

Diretta Reggiana Ravenna: streaming video e diretta Sportube: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 15^ giornata del girone B di Serie C

Reggiana_gruppo_gol_Serie_C_lapresse_2017
Reggiana in trasferta a Ravenna (foto LaPresse)

DIRETTA REGGIANA RAVENNA (RISULTATO FINALE 3-0): BEL TRIS DELLA REGGIANA

Inizia il secondo tempo con i padroni di casa avanti di due reti. Primo cartellino giallo dell’incontro per Magrini, fallo sui trenta metri commesso dal giocatore del Ravenna su Cesarini. Entra Riverola ed esce Cianci acciaccato. Ballardini ha una grandissima chance , rigore in movimento per lui su assist del solito Broso e grande parata di Narduzzo. Non riesce a riaprirla Ravenna, Reggiana salvata dal grande intervento di Narduzzo. De Sena al 69′ sfiora la rete di testa su cross di Selleri, palla fuori di un soffio. Ammonito Spanò, punizione per il Ravenna al limite dell’area di rigore per fallo su De Vena. Selleri angola troppo la conclusione. Altinier non arriva di un soffio sul cross rasoterra di Lombardo, sarebbe stato il colpo fatale per il Ravenna. Genevrier sfiora la rete del tre a zero, tiro dalla distanza che termina fuori di un soffio. Ammonito Ghiringhelli per perdita di tempo per la Reggiana. Altinier! Doppietta dell’attaccante in pieno recupero, partita finita. La Reggiana vince la sfida salvezza contro il Ravenna grazie ad un bel tris. (agg. Umberto Tessier)

RADDOPPIA CESARINI!

Inizia la sfida tra Reggiana e Ravenna! Lombardo prova l’affondo sulla destra con la respinta sulla schiena di Magrini in rimessa laterale. La sblocca subito la Reggiana! Genevier controlla a centrocampo ed apre a destra per Lombardo, cross preciso in area di rigore per la testa di Altinier ed è subito vantaggio Reggiana. De Sena sfiora subito il pareggio per il Ravenna, inizio di match spumeggiante. Cianci cerca Cesarini in area di rigore, Ierardi con la punta riesce a controllare il pallone e salva gli ospiti. Lombardi pesca Cesarini in area di rigore, il calciatore stoppa la sfera e da posizione defilata cerca e trova Altinier al centro, l’autore del gol prova in scivolata a ribadire in rete la sfera ma la conclusione finisce sul fondo. Raddoppio Reggiana con un gran gol di Cesarini! (agg. Umberto Tessier)

IN CAMPO!

Siamo pronti a vivere Reggiana Ravenna, interessante partita al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Gli amaranto in casa hanno il seguente ruolino di marcia: tre vittorie, un pareggio e due sconfitte. Nelle ultime quattro gare interne sono arrivati altrettanti risultati utili e la sconfitta tra le mura amiche non si verifica da fine settembre, contro la Sambenedettese. Per la Reggiana quattro reti fatte e quattro subite in casa, e un rendimento generale che sta migliorando visto che conta 7 punti nelle ultime tre partite con vittorie di misura su Fano e Pordenone e un pareggio comunque positivo al Druso, contro il Sudtirol. Il Ravenna ha vinto due volte in trasferta, pareggiando una partita e perdendone tre; i ravennati hanno messo a segno sei reti e ne hanno incassate sette, hanno festeggiato il ritorno al successo esterno nel turno infrasettimanale contro il Gubbio e sono anche tornati a vincere dopo quattro sconfitte consecutive parzialmente mitigate dallo 0-0 di Mestre. Purtroppo però dopo il successo di Fano (primo ottobre) il dato resta negativo: 4 punti in sette partite. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Reggiana Ravenna non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale elevensports.it (raggiungibile anche digitando il vecchio indirizzo Sportube.tv) che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

I TESTA A TESTA

La gara Reggiana-Ravenna si è giocata a Reggio Emilia cinque volte. Il bilancio ci parla di due vittorie della Reggiana e di tre pareggi. Il Ravenna non ha quindi mai vinto fuori casa contro gli amaranto. L’ultimo precedente risale alla stagione 2010/11 quando la Reggiana vinse 3-0 in Lega Pro. Un altro 3-0 è il precedente meno recente, risale al marzo del 1999 sempre nella stessa categoria. I padroni di casa stanno vivendo un momento di crescita. Dopo il ko esterno a Gubbio sono arrivate due vittorie per 1-0 in casa entrambe contro Pordenone e Fano e un pareggio 1-1 in casa del Sudtirol. Dall’altra parte invece la Reggiana ha ottenuto quattro punti, collezionando tre pesanti sconfitte tutte tra le mura amiche e una di queste in Coppa Italia di Serie C. Le due squadre sono appollaiate in zona retrocessione con la Reggiana che a oggi, con tre punti di più del Ravenna, sarebbe salva. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Reggiana Ravenna, che sarà diretta dallarbitro Alessio Clerico, si gioca per la quindicesima giornata del campionato di Serie C 2017-2018: per il girone B, squadre in campo al Mapei Stadium di Reggio Emilia domenica 19 novembre, con calcio dinizio alle ore 18:30. Due squadre che hanno tre punti di distanza in classifica (13 la Reggiana, 10 il Ravenna) ma che sono una dietro laltra: a oggi entrambe sarebbero costrette a giocare i playout. Se la dimensione di una sofferta corsa per la salvezza era sostanzialmente nelle attese della vigilia romagnola, per la Reggiana il contesto sarebbe dovuto essere ben altro; invece gli emiliani stanno faticando tantissimo per uscire da una situazione complicata e oggi hanno bisogno di una vittoria. 

IL CONTESTO

La Reggiana è già al terzo allenatore della stagione: fallito lesperimento Leonardo Menichini – un punto in quattro partite – la squadra ha sondato anche larrivo di Traianos Dellas, era quasi fatta ma allultimo momento cè stato il dietrofont. Linterregno di Max La Rosa, già tecnico della Berretti, è durato lo spazio di tre partite, utili per guadagnare comunque quattro punti; poi è arrivato Sergio Eberini, e con lui la Reggiana si è ripresa. Un punto nelle prime due, poi però due vittorie consecutive (entrambe per 1-0, tra cui quella contro il Pordenone) e il pareggio al Druso contro il Sudtirol: adesso finalmente in casa granata inizia a intravedersi un po di luce in fondo al tunnel. Il Ravenna ha avuto un approccio difficile al campionato: tre sconfitte nelle prime cinque, però anche con due vittorie che hanno reso la classifica meno disperata. Il mese di ottobre ha portato in dote appena 4 punti in sei partite, con quattro sconfitte consecutive; da lì i romagnoli hanno poi ripreso la marcia, pareggiando a Mestre e vincendo a Gubbio, prima di cadere nuovamente, in casa, contro la Sambenedettese (1-2). La squadra fa fatica soprattutto al Benelli, dove ha vinto una sola volta (alla prima giornata) perdendo le altre cinque partite; in trasferta invece è imbattuta dallo scorso 8 ottobre (0-1 a Pordenone).

PROBABILI FORMAZIONI REGGIANA RAVENNA

Sergio Eberini ha confermato il modulo già adottato da Max La Rosa: un 4-3-1-2 che alloccorrenza può trasformarsi in 4-3-3, avanzando e allargando la posizione di Carlini che, di fatto, andrebbe a posizionarsi nel suo ruolo naturale di esterno destro. Allo stesso modo Napoli giocherebbe a sinistra, lasciando Cianci come riferimento avanzato; questultimo rimane in ballottaggio con Altinier per una maglia da titolare. A centrocampo guida le operazioni il francese Genevier, che porta esperienza e geometrie; ai suoi lati ci sono Lombardo e uno tra lex Foggia Martì Riverola, se avrà superato linfortunio della scorsa settimana, e Alessandro Cesarini con il quale la mediana emiliana sarebbe leggermente più offensiva. Nellassetto arretrato trovano spazio Ghiringhelli e Panizzi sulle corsie laterali, con Spanò e Crocchianti che invece formano la coppia centrale che gioca a protezione del portiere Narduzzo, cresciuto nelle giovanili del Milan ma lasciato senza contratto dai rossoneri due anni fa – è poi ripartito dal Teramo e gioca la seconda stagione nella Reggiana.

Il Ravenna di Mauro Antonioli gioca con la difesa a tre, comandata da Lelj che è anche il capitano della squadra; ai suoi lati si dispongono Venturini e Capitanio, mentre in porta cè Venturi. A centrocampo da valutare quale sia la trazione che il tecnico vorrà dare: con Magrini ci sarebbe maggiore spinta sulla corsia destra, mentre Ierardi rappresenterebbe una soluzione di maggiore contenimento. Lo stesso si può dire dallaltra parte dove Gianluca Piccoli e Portoghese sono in ballottaggio per una maglia, questultimo rappresenterebbe la soluzione naturale in quella zona di campo. Al centro Severini fa il perno davanti alla difesa; sulle mezzali agiscono invece Elia Ballardini, figlio dellattuale allenatore del Genoa (è nato infatti a Stoccolma da madre svedese) e Selleri che si occupa degli inserimenti senza palla. I due attaccanti dovrebbero essere Maistrello e Broso: il secondo ha segnato domenica, il primo ha causato lautorete decisiva. In ballottaggio per una maglia cè anche il senegalese Falou Samb, attenzione anche a De Sena che potrebbe avere unoccasione dal primo minuto.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dallagenzia di scommesse Snai per la partita del Mapei Stadium ci parlano di una Reggiana favorita per la vittoria: per il segno 1 siamo infatti a 1,90, mentre la quota per il segno 2 che accompagna laffermazione del Ravenna la quota è di 3,90. Per il pareggio dovrete giocare il segno X e la vincita sarebbe di 3,05 volte la cifra che avrete deciso di puntare. E di 1,50 la quota Under 2,5 contro il 2,30 per lOver 2,50; siamo invece a 2,00 per il Gol e a 1,67 per il NoGol.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori