DIRETTA/ Renate Teramo (risultato finale 0-0) streaming video Sportube: finisce a reti inviolate!

- Mauro Mantegazza

Diretta Renate Teramo: streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita, 15^ giornata del girone B di Serie C

jacopo_scaccabarozzi_renate_legapro_lapresse_2017
Diretta Renate Fano (LaPresse)

DIRETTA RENATE TERAMO (0-0): FINE GARA

Al 71esimo il Teramo si rende pericoloso su calcio piazzato. A brillare è Di Gregorio che con un prodigioso intervento toglie la palla dalla propria porta dopo il tocco ravvicinato di Graziano in mischia. Ammonito intanto Ilari per una strattonata in zona centrocampo. Doppio avvicendamento per il Teramo: Pietrantonio al posto di Ventola sulla fascia e Bacio Terracino per Tulli in attacco. All’89esimo il Renate va vicinissimo al pareggio. Calore compie un miracolo sulla conclusione ravvicinata di Simonetti. E’ l’ultima occasione del match. Nei minuti di recupero non succede più nulla. Termina a reti inviolate la gara del Città di Meda.

 

INIZIO SECONDO TEMPO

Nessun cambio effettuato dai due tecnici durante l’intervallo. Il Renate prova subito a rendersi pericoloso. Finocchio in mischia batte a colpo sicuro da due passi ma Calore respinge sfruttando al massimo i propri riflessi. Poco dopo Savi ferma una ripartenza ospite e si becca il primo cartellino giallo della gara. Gli ospiti tornano a essere pericolosi al 52esimo. Tocco ravvicinato di Lunetta, Calore salva ancora una volta la propria porta. In questa occasione Lunetta si fa male e non riesce a proseguire il match. Al suo posto entra Gomez. Contropiede Teramo: Foggia prova a sorprende Di Gregorio con un tiro di punta. Il guardiapali di casa fa buona guardia. Doppio cambio per i padroni di casa: escono Savi e Musto, entrano Sofia e Mattioli. Sostituzione anche per il Teramo: in attacco out Foggia, dentro Barbuti.

AMADIO INFORTUNATO, ENTRA GRAZIANO

Qualche problema per Amadio. Dopo le dovute cure il mediano ospite sembra poter regolarmente proseguire la sua partita. Il Teramo si rende pericolosa al 28esimo. Travolgente azione dei biancorossi che Foggia sciupa concludendo debolmente da ottima posizione favorendo l’intervento del portiere di casa. Poco dopo a provarci è Tulli da fuori area. Tiro interessante che per poco non trova l’angolo giusto. Palla fuori di poco. Da lontano Palma prova a pescare il jolly ma la sfera termina a lato. Nerazzurri che provano a rispondere agli attacchi avversari. Al 36esimo il Renate va vicino al gol. Spunto di Anghileri che salta un uomo e prova di sinistro dal limite. Palla che fa la barba al palo. Intanto Amadio stringe i denti ma non ce la fa: al suo posto Asta è costretto a inserire Graziano. Un centrocampista per un altro, tatticamente non cambia niente. Gara da ex per Graziano che ha disputato le precedenti due stagioni con le Pantere: 44 presenze e due reti per lui in maglia nerazzurra.

INIZIO GARA

Cevoli schiera il Renate con il 4-3-3. Tra i pali Di Gregorio, in difesa Anghileri, Di Gennaro, Savi e Vannucci. A centrocampo Simonetti, Pavan e Palma. In avanti Finocchio, Musto e Lunetta. Antonino Asta dispone i suoi invece con il 3-5-2. In porta Calore, in difesa Caidi, Speranza e Sales.  A centrocampo da destra verso sinistra Ventola, De Grazia, Amadio, Ilari e Varas. In attacco Tulli e Foggia. Arbitra il signor Marco D’Ascanio di Ancona. Parte subito forte il Renate che ci prova con Palma e, nel prosieguo dell’azione, chiama in causa Calore su un pericoloso cross. Piccolo diverbio intanto tra Di Grazia e Savi. L’arbitro richiama i due all’ordine decidendo di non mostrare cartellini. Al nono minuto contropiede del Teramo con Foggia che non vede Tulli completamente solo al centro dell’area di rigore e si fa bloccare da Di Gennaro. Gara subito viva.

IN CAMPO, SI GIOCA!

Renate e Teramo danno vita a una bella partita in Serie C: studiamola anche attraverso le statistiche costruite da queste due formazioni. I lombardi sono al secondo posto e stanno stupendo tutti gli addetti ai lavori, ma in casa non sempre si sono fatti trovare pronti: il ruolino è di tre vittorie, due pareggi e una sconfitta, e per di più da fine settembre il Renate ha vinto soltanto una volta nel proprio stadio. Per i nerazzurri il carnet dei gol interni conta sette reti fatte e tre reti subite; quest’ultimo dato li rende la miglior difesa casalinga assieme alla capolista Padova. Il Teramo in trasferta non ha ancora vinto: per gli abruzzesi cinque pareggi (record nel girone B) e due sconfitte patite. I teramani sono reduci da quattro pareggi esterni di fila e non perdono fuori casa da fine settembre, ma in generale hanno vinto solo due volte in campionato e una nelle ultime dieci, anche se si tratta di un successo prestigioso perchè ottenuto contro il Padova. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Renate Teramo non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

I TESTA A TESTA

Non ci sono precedenti per quanto riguarda la gara Renate-Teramo che si disputa oggi alle ore 14.30 per quanto riguarda il Gruppo B della Serie C. I padroni di casa stanno nettamente meglio. Il Renate infatti nelle ultime cinque partite ha collezionato tre vittorie e due pareggi, imbattuta dal dieci settembre quando scivolò in casa contro l’Albinoleffe. Gli ospiti invece non vincono da ben cinque turni nei quali hanno collezionato appena quattro pareggi. La classifica ci dice che i padroni di casa sono al momento a un solo punto dalla testa della classifica, subito dietro i biancoscudati. Dall’altra parte c’è il Teramo invece che è sotto undici punti e appena quattro sopra la zona retrocessione. Serve una reazione da parte degli ospiti che stanno vivendo un momento di forma davvero molto negativo. Va ricordato che il Renate ha la migliore difesa della categoria con appena sette reti incassate. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Renate Teramo, diretta dallarbitro Marco DAscanio oggi domenica 19 novembre alle ore 14:30, si gioca per la quindicesima giornata del campionato di Serie C, girone B. Uno scontro tra due formazioni che stanno, fino ad oggi, fornendo delle prestazioni abbastanza differenti permettendo di accedere a posizioni di classifica differenti. Il Renate sta disputando un grande campionato come del resto certifica lattuale secondo posto in graduatoria con 25 punti messi da parte in 12 gare, per uno score di 16 gol messi a segno e 7 incassati. Il Teramo seppur abbia disputato una gara in più in questo momento si trova a quota 14 punti, con un bilancio gol con 14 reti realizzate ma 16 subite.

PROBABILI FORMAZIONI RENATE TERAMO

Per quanto concerne le probabili formazioni, il Renate dovrebbe disporsi sul terreno di gioco con un offensivo 4-3-3 con Di Gregorio a difendere i pali, in difesa Vannucci nel ruolo di terzino destro, nel mezzo al fianco di Di Gennaro uno tra Malgrati e Teso mentre sulla corsia di sinistra ci sarà Anghileri. A centrocampo Pavan nel mezzo con Simonetti come interno di destra e Palma favorito su Musto come mezzala di sinistra. In avanti inamovibile Gomez reduce dalla doppietta con cui ha steso in trasferta il Mestre, Finocchio come attaccante di sinistra mentre dallaltra parte ci sarà Lunetta o De Micheli. Il Teramo invece dovrebbe conservare il suo 3-4-3 con Calore in porta, in difesa Sales nel ruolo di difensore di centrodestra, nel mezzo cè un dubbio sullutilizzo di Caidi mentre sul centro sinistra ci sarà Speranza. A centrocampo favoriti Amadio e De Grazia ma potrebbe rappresentare delle possibile sorprese le soluzioni che portano a Barbuti e Paolucci. Sulla fascia destra Ventola e sulla sinistra Varas mentre nel tridente offensivo ci dovrebbero essere Foggia nel mezzo, Terracino ad attaccare sul centro destra ed uno tra Tulli e Soumare dallaltra parte.

CHIAVE TATTICA

Non è difficile immaginare un incontro nel quale il Teramo potrebbe avere un atteggiamento molto accorto lasciando liniziativa al Renate che naturalmente potrà giovarsi del supporto dei propri sostenitori e su un indubbio momento di forma. Dunque gli ospiti giocheranno prettamente di rimessa mentre il Renate dovrà cercare di trovare gli spazi giusti per presentarsi pericolosamente in area di rigore.

PRONOSTICO E QUOTE

Le maggiori agenzie di scommesse operanti sul territorio italiano tra cui EuroBet, vedono favorito in maniera abbastanza netta il Renate la cui possibile vittoria darebbe comunque diritto ad una interessante quota di 1,75. Il risultato di parità invece oscilla intorno al 3,40 mentre leventuale colpaccio esterno del Teramo permetterebbe di moltiplicare limporto giocato per una quota di 4,65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori