DIRETTA / Udinese Cagliari (risultato finale 0-1) streaming video e tv: colpo gobbo Cagliari

- Claudio Franceschini

Diretta Udinese Cagliari, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A

Jankto_Deiola_Udinese_Cagliari_lapresse_2017
Diretta Udinese Cagliari, Serie A 13^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE CAGLIARI (RISULTATO FINALE 0-1): COLPO GOBBO CAGLIARI

Primo cambio della gara: Maxi López lascia il posto a Kevin Lasagna. Entra anche Fofana per Balic. Angella sfiora il vantaggio di testa su calcio d’angolo, il difensore chiedeva un calcio di rigore ma l’arbitro non è dello stesso avviso. De Paul resiste con caparbietà alla pressione di Ionita e guadagna un corner dalla destra, complice la deviazione di Padoin. Jankto non riesce a colpire in maniera pulita in corsa, il suo tiro di destro viene neutralizzato da Rafael. Esce intanto De Paul ed entra Bajic. Dieci minuti per le speranze dell’Udinese. Bajic imbecca bene per Lasagna, che in allungo riesce a colpire il pallone: provvidenziale l’uscita di Rafael, che protegge lo specchio della porta con il corpo mettendo in corner. Farias per poco non chiude definitivamente il match! Fallo fuori area di Bizzarri al 96′ su Faragò e portiere espulso! Termina il match! Grande colpo esterno del Cagliari. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA JOAO PEDRO DI TESTA!

Traversone di prima preciso di Cigarini, Joao Pedro gira al volo di destro, soluzione in sforbiciata bloccata però da Bizzarri. Il brasiliano era in fuorigioco. Incomprensione difensiva dell’Udinese con Joao Pedro che si inserisce e di testa mette la palla in rete! Errore grossolano della retroguardia friulana. Dormita incredibile di Widmer e Danilo nell’occasione. Attendiamo ora la reazione dei padroni di casa. Cambio gioco di Jankto, l’argentino cerca il grande gol della con un destro al volo che finisce però oltre la linea di fondo. Maxi López suggerisce per Perica, che cerca il primo palo con un destro potente respinto da un attento Rafael, che smanaccia in corner. Maxi Lopez! Grande occasione dell’Udinese che trova la grandissima risposta di Rafael. Partita ora divertente. (agg. Umberto Tessier)

SQUADRE AL RIPOSO

De Paul prova a servire Maxi López con un traversone: rischia Ceppitelli, che anticipa l’argentino rifugiandosi in corner di testa. Ci prova Pavoletti da fuori area, pallone respinto da Bizzarri. Abbiamo intanto superato il trentesimo minuto, resiste il pareggio. Joao Pedro sbaglia un appoggio sulla trequarti ma svirgola Angella che riesce a servire Bizzarri. Grandissimo intervento di Bizzarri su Joao Pedro! Il portiere ha fatto una grandissima parata. Grandissima occasione per Pavoletti che trova ancora la grande risposta di Bizzarri! Padoin non trova Barella per un soffio, ne approfitta la retroguardia friulana, che libera l’area. Termina la prima frazione, squadre al riposo sul risultato di zero a zero. Grande protagonista Bizzarri che ha salvato più volte i suoi nel finale. (agg. Umberto Tessier)

MAXI LOPEZ SPRECA

Inizia il match tra Udinese e Cagliari, calcio d’inizio battuto dalla compagine friulana. I padroni di casa subito riversati in avanti. Brutto intervento di Andreolli su Perica, poteva starci il giallo. Ci prova Ionita in area dopo la punizione di Cigarini, palla che termina sul fondo. Botta da fuori di Barák, Rafael mura centralmente la conclusione: sulla respinta Maxi López si divora un gol praticamente già fatto. Pavoletti ci prova di testa ma non inquadra lo specchio della porta. Arriva il primo giallo del match ai danni di Angella per fallo su Joao Pedro. Perica prova a concludere a giro con il destro dal limite, si immola Ionita, che riesce a murare la conclusione. Siamo intanto giunti al 20′ e il match non si sblocca. Meglio l’Udinese per ora contro il Cagliari in difficoltà. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Udinese Cagliari, che inizia fra pochi minuti, si annuncia una partita fra due squadre che vogliono tenere lontana la zona più calda della classifica. Sono già state annunciate le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori Luigi Delneri e Diego Lopez. Delneri aveva passato un periodo molto brutto dopo il 2-6 casalingo incassato dalla sua Udinese contro la Juventus, ma le due successive vittorie consecutive hanno riportato il sereno in Friuli, dimostrando che la squadra sa giocare un buon calcio e soprattutto che è dalla parte del suo allenatore. Lavventura di Delneri con la sua squadra di casa (non aveva ai allenato prima lUdinese) può così continuare, a differenza di quella di Massimo Rastelli a Cagliari, esonerato dopo le prime otto giornate per fare spazio a Diego Lopez, che così il 16 ottobre è tornato nella sua Cagliari, dopo 12 anni da giocatore e anche i primi passi nella carriera da allenatore. Le esperienze con Bologna e Palermo non sono state esaltanti, il ritorno in Sardegna deve servire anche per rilanciare la propria carriera. Il tempo delle parole però adesso è finito: leggiamo le formazioni ufficiali di Udinese Cagliari, poi la parola passa al campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Udinese Cagliari è disponibile in diretta tv soltanto per gli abbonati al pacchetto Calcio di Sky: per tutti gli altri il codice dacquisto è 409662, il canale è Sky Calcio 4 e ovviamente avrete la possibilità di assistere alla partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone. La partita della Dacia Arena sarà in diretta streaming video anche su elevensports.it (il vecchio Sportube) con la necessità di pagare una quota per l’abbonamento; inoltre su Sky Super Calcio va in onda Diretta Gol Serie A, che trasmette tutte le reti e le fasi salienti delle partite in tempo reale.

I TESTA A TESTA

Udinese e Cagliari si sono incontrate in Friuli dal 2000 ad oggi 13 volte, il bilancio ci parla di 9 vittorie dei bianconeri, 1 dei sardi e 3 pareggi. Nella scorsa stagione alla Dacia Arena terminò 2-1. La gara fu aperta da un errore dagli undici metri di Cyril Thereau, poi successe tutto negli ultimi venti minuti con i gol di Stipe Perica e Angella e poi il gol di Marco Borriello. L’unica vittoria dei sardi in Friuli fu siglata dai gol di Robert Acquafresca e Andrea Cossu nella ripresa. L’ultimo pareggio invece risale al gennaio del 2015 quando la gara terminò 2-2. Gli ospiti la sbloccarono con un gol di Joao Pedro a cinque minuti dalla fine della prima frazione di gioco. Nella ripresa i friulani la ribaltarono con le reti di Allan e Thereau, arrivò poi al 91mo il pareggio di Avelar su calcio di rigore. I bianconeri hanno risposto con due vittorie, contro Sassuolo e Udinese, a un momento molto complicato nel quale si era parlato anche di esonero per Gigi Delneri. I sardi stanno vivendo una stagione complicata, salvi per ora grazie ai sei punti raccolti con Benevento e Verona. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Andiamo ora a vedere qualche numero interessante alla vigilia del fischio dinizio della partita di Serie A tra Udinese e Cagliari. Cominciando dai padroni di casa va detto che i giocatori di Delneri hanno trovato finora 4 vittorie a fronte di 7 debacle, meritando quindi appena 12 punti, che con la differenza reti fissata sul 18:22 è sufficiente per il momento per la 13^ posizione in classifica. I friulani alla Dacia Arena hanno ottenuto tre vittorie e lo stesso numero di sconfitte: nel contempo i bianconeri hanno messo in porta dodici volte il pallone e hanno dovuto raccogliere la sfera lo stesso numero di volte dalla propria porta. Il Cagliari, fermo alla 14^ piazza  con gli stessi punti dei rivali (ma con una differenza reti fissata sul 11:21)  in trasferta si è rivelata  fra le peggiori del campionato, con una sola vittoria e cinque sconfitte. A ciò va aggiunto infine che sardi hanno un attacco da soli quattro gol realizzati, e in difesa hanno la media di due gol presi a partita, avendone incassati tredici in 6 incontri disputati. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La gara della Dacia Arena tra lUdinese e il Cagliari sarà diretta dal signor Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo, scelto in questa 13^ giornata del Campionato di Serie A. A completare la designazione ci sono Longo e Prenna che agiranno da assistenti di linea, Rapuano che invece è il quarto uomo, Aureliano si andrà ad occupare della postazione Var mentre toccherà allAvar a Piccinini. Manganiello in questo primo spicchio di stagione è stato chiamato in causa in 5 occasioni di cui 4 relative al campionato di Serie A senza mai dirigere sia lUdinese che il Cagliari. In questi impegni ha registrato una media di 2,25 cartellini gialli ad incontro, non ha estratto alcun cartellino rosso e soprattutto ha assegnato un solo calcio di rigore nel match tra Roma e Crotone terminato sull1-0 per i giallorossi. In carriera però ricordiamo, che il fischietto di  Pinerolo ha incontrato solo due volte la squadra dei friulani, e una sola la squadra primavera dei bianconeri: 5 i testa a testa con il Cagliari, Manganiello conta pure un precedente con la squadra primavera sarda. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Udinese Cagliari, partita che sarà diretta dallarbitro Manganiello, si gioca per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018: alle ore 15 di domenica 19 novembre le due squadre tornano in campo dopo la sosta per le nazionali. Si tratta di una gara delicata in chiave salvezza: le due squadre al momento condividono – insieme al Crotone – la tredicesima posizione in classifica con 12 punti. Cè un margine di sette lunghezze sulla zona retrocessione: dunque la situazione è piuttosto tranquilla, ma landamento di friulani e isolani lascia intendere che la corsa per rimanere in Serie A non si possa considerare chiusa, anche perchè in queste prime giornate abbiamo assistito a tante sorprese.

IL CONTESTO

LUdinese di Gigi Delneri ha anche una partita in meno: vero che deve giocarla in casa della Lazio, ma potenzialmente potrebbe esserci qualche punto in più in classifica. Causa lo spostamento della gara dellOlimpico, i friulani non giocano dal 22 ottobre quando alla Dacia Arena hanno perso 2-6 contro la Juventus: da allora sono arrivate due vittorie (contro Sassuolo e Atalanta), dunque la sosta è arrivata in un momento in cui la squadra stava producendo risultati (tre vittorie in cinque partite). Alla Dacia Arena lUdinese ha vinto tre partite sulle sei disputate. Il Cagliari ha fatto sei punti da quando Diego Lopez ha sostituito Massimo Rastelli: vittorie contro Benevento e Verona. Il rendimento dunque è identico tra un allenatore e laltro, ma luruguaiano ha già pareggiato i conti con il predecessore con la metà delle partite; soprattutto ha vinto due importanti sfide dirette (cosa che aveva fatto anche Rastelli, battendo Crotone e Spal). La curiosità della partita di oggi risiede nel fatto che Udinese e Cagliari sono due delle quattro squadre a non aver mai pareggiato in questa Serie A: le altre sono la Roma e il Benevento, che del resto ha sempre perso.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE CAGLIARI

Qualche ballottaggio aperto per Delneri: nel suo 4-3-3 doppia ipotesi difensiva, una con Samir esterno sinistro e Nuytinck centrale insieme a capitan Danilo, laltra con lex Verona dirottato al centro e Alì Adnan a coprire la fascia mancina (ovviamente Danilo resterebbe titolare). A destra giocherà Stryger Larsen, due volte titolare nel playoff per le qualificazioni Mondiali con la Danimarca (ha giocato a sinistra in posizione più avanzata). In mediana i due cechi, Barak e Jankto, sono praticamente certi del posto; non così Sekho Fofana, che si gioca una maglia con Balic partendo comunque largamente favorito. Dovrebbe essere deciso il tridente offensivo: la prima punta sarà ancora Maxi Lopez, con De Paul a destra e Perica, in vantaggio su Lasagna, dallaltra parte. Da valutare invece Hallfredsson e Behrami: potrebbero andare in panchina in extremis ma difficilmente saranno utilizzabili.

Cragno ha virtualmente recuperato, ma è da capire se possa essere schierato come titolare: in caso contrario sarà ancora Rafael Andrade il portiere, con una linea difensiva comandata da Andreolli e nella quale Pisacane si adatta a stringere verso il centro, reparto completato come sempre da Ceppitelli anche se cè Romagna che sta trovando spazio e anche a Udine potrebbe partire come titolare. A centrocampo invece Faragò e Padoin dovrebbero essere utilizzati come esterni, a meno che Diego Lopez non decida per un assetto più contenitivo e mandi dunque sul terreno di gioco Miangue come laterale a sinistra (in questo caso Padoin scalerebbe verso il centro); in mezzo Cigarini sarà il regista, al suo fianco dovrebbe esserci Barella con Ionita e Dessena che sono alternative da non sottovalutare. Invariata la linea offensiva: Joao Pedro sarà il trequartista e giocherà alle spalle della coppia formata da Pavoletti e Sau, dalla panchina attenzione a Diego Farias sempre in grado di portare minuti di qualità.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Udinese Cagliari sono disponibili le quote fornite dallagenzia di scommesse Snai: cè abbastanza equilibrio, ma la squadra di casa è comunque favorita. Il segno 1 per la vittoria friulana vale 1,95; il pareggio, per il quale dovete giocare il segno X, è quotato 3,55 mentre la vittoria del Cagliari – segno 2 – vi permetterebbe di guadagnare 3,85 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori