Video/ Novara Bari (1-2): highlights e gol della partita (Serie B 15^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Novara Bari (1-2): highlights e gol della partita di Serie B valida per la 15^ giornata. Le immagini salienti del match giocato allo stadio Piola.

improta_karamokocisse_bari_lapresse_2017
Diretta Bari Salernitana, Serie B 34^ giornata (Foto LaPresse)

Il Bari dopo 9 mesi torna a vincere in trasferta. I pugliesi stendono 1-2 in trasferta il Novara. Tutti i gol arrivano nel secondo tempo. La sblocca Petriccione a inizio ripresa. I piemontesi spingono ma non trovano il pari e Djavan Anderson al 90esimo chiude i conti. Nellultima azione di gara lex Maniero sigla la rete del definitivo 1-2. In classifica il Bari balza al primo posto mentre il Novara scivola al 14esimo posto. Nel prossimo turno di campionato Venezia Novara e Bari Foggia. Corini opta per il 3-5-2. Tra i pali Montipò, in difesa Mantovani, Del Fabro e Golubovic. A centrocampo da destra verso sinistra Dickmann, Orlandi, Sciaudone, Moscati e Calderoni. Coppia d’attacco Da Cruz-Macheda. Il Bari risponde con il 4-3-3. In porta Micai, linea difensiva composta da Anderson, Tonucci, Gyomber e Fiamozzi. In mediana Tello, Basha e Petriccione, in zona offensiva Galano, Cissè e Improta.

SINTESI PRIMO TEMPO

Il Novara prova subito a sfondare sulla corsia destra, Gyomber chiude in rimessa laterale senza rischiare nulla. Sciaudone viene ammonito per un intervento troppo duro su Basha. L’ex di turno scaglia poi il pallone addosso al capitano del Bari rischiando molto. I pugliesi provano a rendersi pericolosi da calcio piazzato. Petriccione crossa teso in area. La difesa del Novara spazza senza indugi. Ritmi piuttosto bassi in questa fase di gara. Da Cruz prova ad andarsene sulla destra, ma Gyomber copre bene e guadagna una rimessa dal fondo. I primi venti minuti di gioco sono contraddistinti da un ritmo piuttosto basso. Nessuna occasione da gol in questa prima parte del match. Buona azione del Novara, con Macheda che appoggia a Dickmann: l’esterno azzurro calcia in porta dal limite, pallone bloccato da Micai. Il portiere ospite blocca in presa bassa. Risponde in verticale il Bari, con Cissé che prova a tirare dal limite. La sfera si perde ampiamente sul fondo, conclusione da rivedere per il numero 18. Al 34esimo i piemontesi sfiorano il gol con Da Cruz. Il numero 15 raccoglie un rimpallo, ma non calcia di prima intenzione. Controllo e tiro di destro, palla che termina a lato, brividi per il Bari. Secondo giallo del match, ammonito anche Dickmann. Sugli sviluppi di un calcio piazzato poco dopo ci prova il Bari con Tello. L’ex Juve calcia bene al volo ma non trova la porta. Nel finale Micai esce in maniera avventata e atterra Da Cruz: giallo per il portiere del Bari che concede un calcio di punizione. Nulla di fatto. All’ultimo minuto salvataggio provvidenziale di Fiamozzi su Macheda in area piccola.

SINTESI SECONDO TEMPO

Nessun cambio, entrambe le squadre ripartono con gli stessi undici del primo tempo. Il Bari, come capita spesso questa stagione, parte fortissimo nel secondo tempo. Tello va al cross dalla destra e trova Cissè. Girata verso la porta, palla deviata in corner da uno splendido intervento di Montipò. Il Bari insiste e al 48esimo trova il gol del vantaggio. Anderson serve Tello, che dalla destra si inserisce e prova il traversone basso: Petriccione arriva da dietro e supera Montipò con una gran conclusione. Arriva subito la reazione del Novara con Macheda, ma Petriccione lavora bene anche in copertura. Al 52esimo il Novara sfiora il pareggio. Il numero 23 sfiora la traversa direttamente su calcio di punizione. Primo cambio del match: Sciaudone lascia il posto a Chajia. Golubovic stende Improta, giallo anche per il numero 31. Calcio di punizione dai 35 metri in favore del Bari. Improta calcia direttamente in porta, palla che non si abbassa in tempo. Buona conclusione comunque dell’ex Genoa. E’ il Novara però a condurre il gioco. Mantovani prova la conclusione di testa su azione da corner, ma non trova la porta. La squadra di Corini preme sull’acceleratore. Secondo cambio in casa Novara: Maniero entra al posto di Macheda. Primo cambio nel Bari: Busellato entra al posto di Basha, autore di una buonissima gara. Ultima sostituzione per il Novara: Da Cruz lascia il posto a Di Mariano. Chajia effettua un traversone dal limite trovando Moscati che ci prova di prima. Pallone che sfiora la traversa. Al 77esimo il Bari potrebbe chiuderla. Anderson, servito da Tello, prova il traversone basso trovando Galano che a porta libera calcia clamorosamente fuori. Micai poco dopo salva tutto su Di Mariano. All’80esimo Dickmann gira verso la porta un cross basso di Calderoni ma non trova lo specchio. Secondo cambio in casa Bari: Brienza entra al posto di Galano. Giallo anche per Petriccione, che commette fallo su Dickmann. Di Mariano intanto, dopo una serie di dribbling, calcia in porta. Pallone che si perde alto sopra la traversa. Cartellino giallo anche per Busellato: il numero 31 è diffidato, salterà il derby col Foggia. Ultimo cambio anche per il Bari: Cissé lascia il campo, al suo posto Floro Flores. Al 90esimo arriva il raddoppio. Passaggio precisissimo di Petriccione che libera Tello: il colombiano, praticamente al limite dell’area, serve Anderson. Il terzino destra con un tunnel mette la parola fine sulla gara del Piola. Al 96esimo in azione da corner l’ex Maniero insacca di testa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori