Diretta Napoli Shakhtar Youth League/ Streaming video e tv, risultato finale 1-2: gli ucraini la spuntano

- Claudio Franceschini

Napoli Shakhtar Donetsk Youth League: Primavera, info streaming video e tv, probabili formazioni, quote e risultato live della partita valida per la quinta giornata del girone F

Serie A pronostici
Foto LaPresse

E terminato pochi istanti fa il match fra il Napoli Primavera e i pari età dello Shakhtar di Donetsk, gara valida per la quinta giornata dei Gironi di Youth League. Alla fine larbitro ha fischiato per tre volte, mandando le due squadre definitivamente negli spogliatoi sul risultato di due reti a uno per gli ospiti ucraini. Decisive quindi le marcature siglate al 40esimo da Kashchuk e poi da Melichenko al 71esimo minuto di gioco, con questultimo che ha concluso a rete dopo un contropiede fulmineo. Napoli che ha accorciato le distanze al 78esimo minuto di gara, dopo una rete di Zerbin su errore del portiere avversario, ma nonostante larrembaggio azzurro nel finale, con un paio di occasioni, alla fine hanno trionfato gli ospiti di Donetsk. Tre punti conquistati con il minimo sforzo dagli ucraini che hanno praticamente tirato in porta solo in due occasioni, purtroppo per il Napoli, entrambe concluse a rete. Grazie a questo successo, Shakhtar che sale a quota quattro punti, eguagliando proprio il Napoli. La speranza per i partenopei è ora riposta nel Manchester City che questa sera non dovrà farsi battere dal Feyenoord: in questo secondo caso gli olandesi salirebbero a quota otto, chiudendo di fatto il discorso qualificazione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

RADDOPPIO SHAKHTAR

Siamo a circa il 67esimo minuto di gioco a Frattamaggiore per la sfida fra il Napoli Primavera e i pari età dello Shakhtar di Donetsk, gara valida per il turno numero cinque dei gironi di Youth League. Non è ancora cambiato, a metà del secondo tempo, il risultato della partita, visto che gli ucraini continuano ad essere in vantaggio con il risultato di una rete a zero, dopo il gol siglato al 40esimo minuto di gioco da parte del gioiello Kashchuk in scivolata. La compagine di casa ci sta comunque provando ed è andata vicina al gol una decina di minuti fa, dopo una mischia in area ucraina al 57esimo minuto di gioco, in cui Marino (due volte) e Zerbin, non sono riusciti a trovare la zampata vincente. Marino che tra laltro era entrato in campo da pochi secondi, sostituendo Micillo (ammonito al 54esimo minuto di gioco), mentre laltro cambio effettuato dal Napoli è stato quello di Palmieri per luscente Russo. Appuntamento al termine della partita per un nuovo ed ultimo aggiornamento sul match. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FINE PRIMO TEMPO, VANTAGGIO UCRAINO

E terminato pochi istanti fa il primo tempo della sfida fra il Napoli Primavera e i pari età dello Shakhtar di Donetsk. Alla fine larbitro ha rimandato le due squadre negli spogliatoi sul risultato di zero a uno in favore della compagine ucraina. La rete che sta decidendo fino ad ora lincontro è arrivata poco fa, precisamente al 40esimo minuto di gioco, e porta la firma di Kashchuk, che ha ribattuto in rete in scivolata dopo un cross dalla sinistra. In questa seconda frazione di primo tempo si è visto davvero poco spettacolo in campo, con i campani e gli ucraini che, al di là del gol, non sono mai riusciti a rendersi davvero pericolosi dalle parti dellarea avversaria. Da segnalare un calcio di rigore negato agli azzurri dopo un fallo evidente di Bondar su Zerbin, ma larbitro di gara ha ritenuto lasciar correre non fischiando nulla. Inoltre, altro cartellino giallo, il secondo, questa volta ai danni di Russo, per fallo su un avversario. Appuntamento a dopo la pausa per un nuovo aggiornamento sulla sfida fra Napoli e Shakhatr di Youth League. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FASE DI EQUILIBRIO 

Siamo a circa il 22esimo minuto di gioco a Napoli, per la sfida fra i padroni di casa partenopei del Napoli e gli ospiti dello Shakhtar, gara valevole per il quinto turno dei gironi di Youth League 2017-2018. Attualmente la partita è ancora ferma sul risultato di perfetta parità, zero a zero. Le due squadre non si sono mai rese realmente pericolose ma il match campano è comunque combattuto ed equilibrato, con le due formazioni che vogliono provare ad avere la meglio sullavversario, senza però eccessivamente sbilanciarsi. Da segnalare già una prima ammonizione, quella al 18esimo minuto di gioco per l’ucraino Muravskyi su fallo su Schiavi, a testimonianza proprio dello spirito aggressivo di cui sopra. Appuntamento quindi al termine della prima frazione di gioco per un nuovo aggiornamento su Napoli Primavera-Shakhtar Donetsk Under 19. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI SHAKHTAR YOUTH LEAGUE (0-0) FORMAZIONI UFFICIALI

Napoli Primavera Shakhtar Donetsk comincia: se i giovani partenopei sono ancora in piena corsa per passare il turno in questa Youth League lo devono anche e soprattutto alla squadra ucraina che affrontano oggi. Lo Shakhtar infatti aveva perso tutte le partite del girone di andata, ma lo scorso primo novembre ha strappato un pareggio al Feyenoord. Il gol di Vladyslav Kuzmenko, realizzato al 65 minuto, ha resistito fino al 90: lì Dylan Vente ha pareggiato con il terzo gol nella sua Youth League e il Feyenoord ha se non altro evitato una sconfitta esterna. Avesse vinto in Ucraina, la squadra olandese avrebbe oggi 7 punti contro i 4 del Napoli, e le sarebbe bastato – anche in caso di sconfitta contro il City e vittoria dei partenopei – pareggiare 0-0 o 1-1 in Olanda per passare il turno e arrivare ai playoff; così invece il Napoli ha molte più possibilità, come abbiamo già detto. Mettiamoci dunque comodi e diamo la parola al campo per gustarci fino in fondo questa Napoli Primavera Shakhtar Donetsk, perchè adesso ci siamo davvero. NAPOLI (4-2-3-1): Schaeper; Scarf, Senese, Esposito, Schiavi; Otranto, Micillo; Mezzoni, Gaetano, Zerbin; Russo. Panchina:DAndrea, Calvano, Bartiromo, Marino, Coglitore, Palmieri, Sgarbi. All. Beoni  SHAKHTAR DONETSK (3-4-3): Kucharenko; Muravsky, Chagovets, Bondar; Konoplia, Yakimets, Kryskiv, Pavlish; Topalov, Kashchuk, Kulakov. Panchina: Vertiei, Korniienko, Melichenko, Kuzmenko, Kholod, Shushko, Andrushchenko. All. Shyshchenko  (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA DI YOUTH LEAGUE

Napoli Primavera Shakhtar è una partita che viene trasmessa in esclusiva, in tv, per gli abbonati al digitale terrestre a pagamento: per assistere alla partita dovrete andare nello specifico sul canale Premium Sport 2, che è disponibile anche nella sua versione in alta definizione (Premium Sport 2 HD). Avrete anche la possibilità di seguire la partita in streaming video, attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Premium Play su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

IL PERCORSO

Come abbiamo detto, il Napoli che si appresta a giocare contro lo Shakhtar Donetsk nella Youth League è una squadra che sta faticando tantissimo nel campionato Primavera: situazione comune a tante squadre che non si sono ancora del tutto abituate alla nuova realtà del girone unico, ma i partenopei in particolare hanno approcciato male la stagione e, con 9 punti in altrettante partite, occupano la quattordicesima e penultima piazza in classifica, con una sola lunghezza sulla zona che sancisce la retrocessione immediata nel campionato 2. Un Napoli che ha già vinto fuori casa, ma lo ha fatto soltanto una volta (a Bologna); tre vittorie e sei sconfitte, ancora senza pareggi, ma soprattutto i giovani partenopei non sono ancora riusciti a vincere una sfida contro le grandi, perdendo contro Milan, Lazio, Juventus e Fiorentina. Da qui alla fine del girone di andata il calendario sarà davvero un problema: il Napoli dovrà giocare contro Atalanta, Roma e Torino (in casa) e affrontare le trasferte contro Verona, Inter e Sampdoria. Il rischio è quello di peggiorare ulteriormente la propria situazione; intanto Loris Beoni ha ottenuto 6 punti in 4 partite, media comunque superiore a quella che il suo predecessore Giampaolo Saurini aveva centrato (3 punti in 5 gare). I gol realizzati in campionato dal Napoli Primavera sono 12, ben 23 quelli subiti con la porta che non è mai rimasta inviolata. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Napoli Primavera Shakhtar Donetsk vedrà la direzione dellarbitro montenegrino Nikola Dabanovic: alle ore 14 di martedì 21 novembre presso il Pasquale Ianniello di Frattamaggiore si gioca la partita valida per la quinta giornata del girone F di Youth League 2017-2018. Tutto ancora in bilico: il Napoli entra in questa partita con il terzo posto in classifica (4) punti ma il Feyenoord si trova solo una lunghezza più sopra, dunque operazione sorpasso per i partenopei – nella speranza che il Manchester City, a punteggio pieno e già qualificato, faccia il suo dovere – e poi sarebbe sufficiente pareggiare in Olanda per ottenere il pass per i playoff, da disputare contro una qualificata dalla Domestic Champions Cup. Tanti problemi per la Primavera del Napoli in questa stagione, ma sarebbe davvero importante proseguire nellavventura europea. 

IL CONTESTO

Fino a qui il Napoli non ha ancora vinto in casa: dopo aver battuto lo Shakhtar in Ucraina ha pareggiato 2-2 contro il Feyenoord e poi ha perso contro il Manchester City (3-5). In campionato le cose vanno male: sei sconfitte in nove partite, dopo una serie di due affermazioni è arrivato il nuovo stop sul campo della Fiorentina (1-4) e la classifica peggiora. Per Loris Beoni sarà la seconda partita di Youth League come sostituto di Giampaolo Saurini in panchina; sfiderà uno Shakhtar Donetsk che ha conquistato un solo 1-1 casalingo contro il Feyenoord, ma che non è ancora tagliato fuori e anzi, vincendo oggi (e ribaltando il doppio confronto) potrebbe trovarsi improvvisamente in quota secondo posto anche se dovrebbe andare a fare bottino pieno in Inghilterra e sperare che il Napoli freni il Feyenoord allultima giornata.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI SHAKHTAR DONETSK

Il Napoli dovrebbe essere in campo con il 4-4-1-1 dal quale mancherà il centrocampista centrale Abdallah, squalificato: il suo posto dovrebbe essere preso da Energe. Per il resto formazione confermata rispetto alla sconfitta interna contro il Manchester City: lunica variazione potrebbe riguardare Senese, che rientra dalla squalifica e può riprendersi il posto al centro della difesa, scalzando Bartiromo e agendo al fianco di Giuseppe Esposito. A destra ci sarà Pelliccia con Scard che invece sarà il terzino sinistro; in mediana capitan Otranto guiderà la squadra – è diffidato, ma non dovrebbe comunque essere tenuto fuori perchè la partita da vincere è soprattutto questa – con Mezzoni che partirà largo a destra avendo in Zerbin il giocatore che si muoverà sulla corsia mancina. A giostrare da trequartista dovrebbe essere Gaetano, con Raffaele Russo nuovamente utilizzato come prima punta titolare (nellultima di Youth League è entrato nel secondo tempo). 

Sergiy Shyshchenko ha tutta la rosa a disposizione, dunque dovrebbe confermare il 4-5-1 nel quale Kucherenko gioca in porta avendo la protezione di Muravsky e Bondar; sulle fasce, come terzini, giocheranno invece Melichenko e Pavlish. A centrocampo spazio a una linea folta, dove sarà importante laiuto che arriverà dagli esterni: Kashchuk e Andrushchenko i due elementi che sembrano destinati a iniziare questa partita allargando il campo, mentre Kryskiv sarà il perno centrale a protezione della difesa e si avvarrà dellaiuto delle due mezzali, vale a dire Konoplia e il capitano della squadra Chekh. La prima punta dovrebbe essere Kulakov; non è da escludere comunque lingresso dal primo minuto di Kuzmenko, che può giocare sulla corsia (soprattutto mancina) ma anche giostrare da principale riferimento per lattacco. In questo senso sono in due a rischiare il posto e a poter partire dalla panchina, a differenza di quanto successo contro il Feyenoord.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Napoli Primavera Feyenoord sono disponibili le quote emesse dallagenzia Snai: favoriti i giovani partenopei con una quota di 1,65 sul segno 1, mentre il pareggio che è identificato dal segno X è quotato 4,00 e con il segno 2, ovviamente valevole per la vittoria esterna del Feyenoord, il vostro guadagno sarebbe di 3,85 volte la cifra che avrete deciso di investire.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori