VIDEO/ Udinese Napoli (0-1): highlights e gol. Insigne: vittoria importante (Serie A 14^ giornata)

Video Udinese Napoli (risultato finale 0-1): gli highlights e i gol della partita che si è giocata domenica 26 novembre per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A

27.11.2017 - Umberto Tessier
Zielinski_Napoli_bianco_lapresse_2017
Probabili formazioni Benevento Napoli, Serie A 23^ giornata (Foto LaPresse)

Al termine della partita tra Udinese e Napoli, terminata con il successo degli azzurri per 1-0 ha preso parola anche Lorenzo Insigne, che ai microfoni di Premium Sport ha ben spiegato la situazione nello spogliatoio del club campano. Lazzurro infatti ha detto: una prestazione non brillante? la cosa importante era vincere e tornare di nuovo primi in classifica. Sappiamo che non abbiamo fatto una delle nostre miglior partite però in un campionato ci stanno delle partite così: limportante era vincere, ce labbiamo messa tutta. il nostro obiettivo oggi era vincere e ce labbiamo fatta, ora testa a venerdi che sarà una partita difficile. Dobbiamo sempre rispondere alle altre squadre che vincono e ci sorpassano: noi dobbiamo sempre fare la nostra prestazione, dobbiamo limare qualche dettaglio ma dobbiamo stare tranquilli  e sereni. Il campionato è ancora lungo. Noi stanchi? ci sta ma non è un alibi, dobbiamo lavorare sempre. (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI INSIGNE (da sportmediaset)

L’ANALISI DI ODDO

La sfida tra Udinese  e Napoli, occorsa ieri nella 14^ giornata del Campionato della Serie A è stata poi anche il primo banco di prova per Massimo Oddo sulla panchina della formazione friulana. al termine del match il tecnico bianconero ha così raccontato questa prima prova ai microfoni di Sky Sport: ovviamente quando subentri, i pochi giorni non puoi dare nulla: il frutto di questa prestazione è anche il frutto del lavoro di Mister Delneri, io ho cercato solo di dare unimpatto mentale e psicologico, per cercare di creare consapevolezza  e coraggio. Volevo dare solidità attraverso le scelte del modulo e attraverso anche determinate considerazioni tattiche: la  squadra un questo senso ha risposto benissimo. Ci vuole più tempo, ma credo che questa sia una squadra che abbia enormi potenzialità e enormi margini di miglioramento”. (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI ODDO (da video sky)

SARRI E LA CLASSIFICA

Trovando la risicata vittoria per 1-0 contro lUdinese, il Napoli di Sarri non perde al prima posizione nella classifica della serie A anche dopo la 14^ giornata disputata: eppure gli azzurri non possono stare tranquilli perché lInter di Spalletti rimane sempre molto vicino. Al termine della partita alla Dacia Arena è lo stesso stesso tecnico della compagine campana a fare alcune considerazioni sulla graduatoria del campionato: io penso che lInter sia una squadra forte, espressione di una società forte, e che questanno ha un vantaggio non da poco: fatto sette giorni di allenamento tra una partita e laltra, cosa che tutte le altre 5 o 6 squadre che stanno ai posti alti della classifica non fa nessuno. E garantisco che giocare una volta a settimana o una volta ogni tre giorni non è difficile, è proprio un altro sport.  (agg Michela Colombo)

 

LE STATISTICHE

Il Napoli torna in testa alla classifica grazie alla vittoria per 1-0 in casa dell’Udinese, decide un rigore di Jorginho che prima sbaglia e poi sigla sulla ribattuta. Andiamo a scoprire le statistiche di un match non certo indimenticabile per la bellezza del gioco. Andiamo a scoprire ora le statistiche del match. Possesso palla a favore del Napoli, 58% contro il 42% dell’Udinese. Dieci i tiri totali dei padroni di casa contro i sei della capolista. Squadra di Oddo che prova con insistenza i lanci lungi, ben trenta, contro i sedici provati dal Napoli. Passiamo ora alle statistiche individuali. Barak ha calciato due volte in porta e creato due occasioni da gol. Balic ha recuperato ben dieci palloni seguito da Widmer con sette. Insigne invece ha perso ben nove palloni seguito da Adnan con otto. Partita poco spettacolare come si evince dai numeri del match.

LE DICHIARAZIONI

A Radio Rai, dopo la gara contro il Napoli, parla l’allenatore dell’Udinese, Massimo Oddo. Queste le sue parole raccolte da tuttomercatoweb: “Il Napoli è una squadra che si conosce bene, sono arrivato solo sei giorni fa, non potevo stravolgere la formazione soprattutto sulla trequarti. Il risultato è anche frutto del lavoro di Delneri. Ho dato ai ragazzi indicazioni su intensità e voglia di fare. Hanno risposto alla grande e ha margini di miglioramento. Ci sono giocatori con fisicità, ma che devono migliorare dal punto di vista tattico. Barak? Uscito alla distanza, un vero talento, migliorerà ancora. Ha tanta qualità, ha tutto per diventare un grande giocatore. Scuffet o Bizzarri? Vediamo il lavoro sul campo, poi farò le mie valutazioni”.

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport: “Una partita sporca, di seconde palle. Gli anni scorsi saremmo in difficoltà. Oggi abbiamo fatto una buona partita in fase difensiva, anche se abbiamo giocato su un terreno indegno per una categoria come la serie A, questa è la fotografia del calcio italiano. Se non ve ne siete accorti dovete fare un altro lavoro, tre tocchi per stoppare una palla è un fatto grave. Dal punto di vista fisico c’è poco tempo per preparare la sfida contro la Juventus, ma dal punto di vista tattico si può fare qualcosa di più. Non penso che questo possa incedere sulla nostra forma fisica. Oggi la fase difensiva l’ho vista su buoni livelli, se diventiamo solidi abbiamo la possibilità di fare bene in attacco, le qualità ci sono”.

UDINESE NAPOLI, VIDEO E GOL HIGHLIGHTS DELLA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori